Notizie » Politica Giulietti (PD): "Più sicurezza e più lavoro"

Riceviamo e pubblichiamo Lo straordinario sciame sismico che ha colpito il Centro Italia e l'Umbria negli ultimi 9 mesi creando danni ingenti al patrimonio immobiliare dei comuni umbri inseriti all’interno del cratere, ha riproposto il tema della sicurezza e della classificazione del rischio sismico delle costruzioni. “Grazie ad un intenso lavoro anche in Commissione Bilancio – ha detto l’On. Giampiero Giulietti (PD) - all’interno di Casa Sicura, nuova agevolazione fiscale per interventi edilizi antisismici voluta dal Governo nella legge di Bilancio 2017 per consentire un’ampia azione di prevenzione in Italia, è inserito il “Sisma Bonus” che riguarda costruzioni adibite ad abitazione (prima e seconda casa), ad attività produttive e parti comuni condominiali”. Per accedere all’agevolazione è necessario rivolgersi ad un tecnico professionista che compia la diagnosi sismica dell’edificio e ne individui la classe di rischio sismico. Le spese per la classificazione e verifica sismica degli immobili sono detraibili nella dichiarazione dei redditi, su un ammontare delle spese non superiore a 96 mila euro, una percentuale variabile dal 50% fino all’85% secondo le tipologie di intervento. Le spese devono essere sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021. I lavori devono essere stati autorizzati dopo il 1° gennaio 2017. “La triste attualità ci ha messo di fronte alla vulnerabilità degli edifici e ritengo questa misura importante per un territorio come quello umbro, fortemente ferito dal sisma” – ha aggiunto. “Inoltre – insiste Giulietti– gli importanti incentivi fiscali danno ossigeno ad un comparto, quello dell’edilizia, che è in crisi da anni con la chiusura di tante azienda e le difficoltà anche per molti professionisti”. Tutti gli indicatori del comparto edilizio in Italia dal 2010 ad oggi hanno registrato una netta contrazione. Rispetto al 2010, in Italia si sono lavorate nel settore costruzioni quasi un terzo in meno delle ore (-28,6%), con evidenti ripercussioni per il settore. Con questi incentivi si prova a coniugare l'esigenza di avere maggior sicurezza ma anche maggiori possibilità di occupazione.

11/07/2017 17:32:45 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Umbertide: caccia al tesoro a premi al centro Mola Casanova

Riceviamo e pubblichiamo Domenica 23 luglio è in programma un evento imperdibile, una caccia al tesoro con gps chiamata Geocaching.L’appuntamento è per le ore 9.00 a Mola Casanova.L’evento finirà verso le ore 14.00, i partecipanti dovranno portare il pranzo al sacco, acqua e tanta allegria.   I premi sono tanti e vari: e-bike gratis, cene, giri a cavallo, prodotti locali (marmellata, olio, miele, vino), pubblicazioni e tanto altro ancora.   È una passeggiata diversa dal solito, oltre ad ammirare le nostre fantastiche bellezze storiche e naturali, abbiamo pensato di renderla unica e divertente abbinandoci una caccia al tesoro molto particolare perché vengono utilizzati i telefonini per orientarsi e cercare i geocache (piccoli contenitori che contengono degli oggetti). Si chiama GEOCACHING ed è un'attività che va molto di moda all'estero, in Italia si sta sviluppando adesso.   Come funziona? Noi di Mola nasconderemo degli oggetti (i geocache) lungo il percorso. Durante la passeggiata, con l'aiuto dell'App (gratuita da scaricare sullo smartphone), i partecipanti dovranno trovare e fotografare i geocache nascosti. Sono oggetti qualunque e la dinamica è quella di una caccia al tesoro. La passeggiata arriverà alla cima di Monte Corona, ci fermeremo per visitare l'eremo per poi ritornare a Mola. Alla fine, chi avrà trovato più geocache sarà premiato.   È la prima volta che una simile attività viene organizzata in Umbria. È un'opportunità nuova e divertente per tutta la famiglia, per adulti e bambini, per turisti italiani e stranieri. Il costo di partecipazione sarà di € 5 a persona o € 10,00 a famiglia.   Iscriviti subito mandandoci una mail o un messaggio (anche wattsapp). I nostri contatti: direzione@molacasanova.it; m. 338 5342553 o 328 4771909.

11/07/2017 17:27:14 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Politica Sinistra per Montone:''Distribuiti volantini contro l'associazione Uniti Per Montone''

Riceviamo e pubblichiamo Apprendiamo in questi minuti da moltissime segnalazioni dei nostri cittadini, che questa notte a Montone sono stati distribuiti volantini contro alcuni nostri concittadini e contro l'associazione Uniti Per Montone. Non vogliamo entrare nel merito in quanto come ci riferiscono,  già sono state informate le forze dell'ordine, ma a livello politico non possiamo non manifestare il nostro più vivo e fermo sdegno per quello che è successo, in quanto anche se con Uniti Per Montone la pensiamo diversamente su alcune proposte, per il futuro del nostro territorio, non possiamo accettare che il nostro territorio viva un clima politico così acceso e rovente. Per noi tutti i nostri cittadini sono uguali e li difenderemo sempre e comunque, per questo chiediamo da alleati dell'Amministrazione comunale di prendere immediatamente una posizione di forte condanna in merito, in quanto la politica è tutta un altra cosa. La politica non è offendere, la politica è misurarsi in termini di idee e proposte anche se molto diverse e tentare di trovare un punto di convergenza, se questo non è possibile se ne prende atto, ma con rispetto. Montone non merita questo clima politico veramente acceso e condanneremo sempre e comunque forti della nostra storia questi atteggiamenti sempre a fianco dei nostri cittadini. Infine lanciamo un appello a tutte le forze politiche presenti nel nostro territorio comunale e si ritorni a parlare di politica quella vera, dove c'è una maggioranza e un'opposizione. Facciamolo per il nostro territorio e per i nostri cittadini. Rinnoviamo nel contempo la nostra massima solidarietà a tutti i nostri cittadini coinvolti e all'associazione Uniti Per Montone. Sinistra Per Montone - Socialisti in Movimento Circolo Sandro Pertini Possibile Montone

11/07/2017 14:18:29 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Il Sindaco di Umbertide in visita ad AIMET

Riceviamo e pubblichiamo Umbertide, 11 luglio 2017 – Il sindaco di Umbertide Marco Locchi ha fatto visita presso Aimet, azienda che da anni si occupa della fornitura di servizi energetici a privati, enti ed imprese, operante nel Centro Italia e soprattutto in Altotevere. Accompagnato dall’amministratore delegato Patrizio Nonnato e dal presidente Matteo Baldelli, il primo cittadino di Umbertide, città in cui Aimet ha la propria sede legale, ha avuto modo di apprezzare la dinamicità di un’azienda che nel tempo ha saputo trasformarsi ed ampliare i propri confini, non solo territoriali, uscendo dall’Altotevere e dall’Umbria fino ad abbracciare le Marche e l’Abruzzo, ma anche in termini di servizi, affiancando alla tradizionale vendita di gas naturale anche la vendita di energia elettrica, attraverso offerte personalizzate ed economicamente vantaggiose. Aimet si differenzia da molte delle aziende operanti nel vivace mercato dei servizi energetici grazie alla presenza di sportelli territoriali  - attivi ad Umbertide, Città di Castello, San Giustino, Montone e Corciano in Umbria e a San Benedetto del Tronto nelle Marche, dove da circa due anni Aimet ha aperto una nuova sede - , attraverso i quali è in grado di offrire assistenza e vicinanza ai clienti. La territorialità è infatti una delle carte vincenti di Aimet, azienda che da anni è impegnata a reinvestire parte degli utili prodotti nei territori in cui offre i propri servizi, come accade da quattro anni con il concorso per le scuole “Save Energy” attraverso il quale l’azienda non solo ha contribuito a sensibilizzare le giovani generazioni su temi rilevanti come lo sviluppo sostenibile e il risparmio energetico, ma ha anche messo sul piatto circa 20.000 euro di contributi per l’acquisto di materiale didattico. Aspetti che sono stati apprezzati dal sindaco di Umbertide Marco Locchi che si è complimentato con l’amministratore delegato Nonnato e il presidente Baldelli per l’attenzione che da sempre l’azienda riserva al territorio umbertidese e per l’alta qualità dei servizi offerti.  

11/07/2017 12:10:03 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy