Cultura » Mostre SERATA SPELLBOUND AL TEATRO DEI RIUNITI DI UMBERTIDE, DOMENICA 29 OTTOBRE ALLE 18

Riceviamo e pubblichiamo SERATA SPELLBOUND TEATRO DEI RIUNITI, UMBERTIDE (PG) DOMENICA 29 OTTOBRE 2017, ORE 18.00 TAG: Spellbound Contemporary Ballet, contemporary dance, Accademia dei Riuniti, Teatro dei Riuniti, OPLAS Centro Regionale Danza Umbria. Domenica 29 ottobre alle ore 18.00, al Teatro dei Riuniti di Umbertide, andrà in scena SERATA SPELLBOUND, con le coreografie di Mauro Astolfi. Lo spettacolo, organizzato dall’Accademia dei Riuniti in collaborazione con OPLAS – Centro Regionale Danza Umbria, è una sorta di prestigiosa anteprima della stagione artistica del Teatro dei Riuniti, che verrà presentata nelle prossime settimane. SERATA SPELLBOUND, lo spettacolo che verrà presentato al teatro dei Riuniti di Umbertide, è costituito da una selezione delle coreografie più famose dello Spellbound Contemporary Ballet: una occasione unica per ammirare dal vivo una grande performance coreutica. Un appuntamento importante sia per chi non conosca la potenza artistica di Spellbound che per quelli, e sono numerosi, che li seguono da anni apprezzandone la qualità e l’originalità. SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET è sicuramente una tra le più importanti compagnie a livello internazionale nell’ambito della danza contemporanea. Nasce nel 1994 per volontà del coreografo Mauro Astolfi che fonda la Compagnia al rientro da un lungo periodo di permanenza artistica negli Stati Uniti. A partire dal 1996, Astolfi condivide il progetto produttivo con Valentina Marini, con cui la Compagnia avvia un processo di intensa internazionalizzazione e di collaborazioni trasversali. La Compagnia esprime sin dagli esordi una ricca progettualità artistica unita a una visione dinamica e in forte relazione con il territorio sia locale che ultranazionale. Applauditissima per l’eccellenza degli interpreti e la versatilità del vocabolario coreografico, Spellbound conta presenze nei maggiori teatri e Festival convincendo le platee di Serbia, Germania, Francia, Croazia, Cipro, Thailandia, Svizzera, Spagna, Austria, Bielorussia, Stati Uniti, Canada, Israele, Panama, Russia e Corea. Queste caratteristiche pongono la Compagnia tra le proposte artistiche italiane leader nell’offerta culturale internazionale, attiva da sempre in progetti di dialogo in collegamento con la più fertile scena artistica europea e non solo grazie anche agli ampi programmi di formazione e avvicinamento dei giovani alla visione artistica contemporanea. Lo spettacolo sarà preceduto da uno stage di danza contemporanea condotto da Maria Cossu, danzatrice e perfomer dello Spellbound Contemporary Ballett. Lo stage si terrà presso il teatro Domenico Bruni di Umbertide dalle 13.30 alle 15.00. SERATA SPELLBOUND DOMENICA 29 OTTOBRE – ORE 18.00 TEATRO DEI RIUNITI – UMBERTIDE (PG) INGRESSO UNICO 15 EUR INFO E PRENOTAZIONI: info@teatrodeiriuniti.com – 328.8986278 INFO E PRENOTAZIONI STAGE: oplascrdu@gmail.com – 331.9685794 www.accademiadeiriuniti.com  

22/10/2017 21:49:52 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Sport Basket: al PalaMorandi va in scena la sagra delle triple, Faenza la spunta su Umbertide

La Pallacanestro Femminile Umbertide perde la terza partita di fila. Questa volta ad avere la meglio sulle ragazze di Contu è Faenza della ex Simona Ballardini. Sul parquet si è rivista la capitana Arianna Landi, ferma da due settimane per uno stiramento.  Da segnalare lo striscione che i Supporters Fratta Umbertide hanno esposto alla presentazione delle squadre per omaggiare la ex leonessa Ballardini, in maglia PFU nella stagione 2010-2011.  Primo quarto dominato da Umbertide, con i punti di Cutrupi, Dettori ed una tripla di Meschi e la prima frazione si conclude sul 21-9 per Umbertide. Nel secondo periodo la PFU allunga e si porta sul 30-18 prima sul 35-25 poi, punteggio con il quale le squadre vanno all’intervallo lungo. Si ritorna sul parquet con una bomba di Landi che fissa il punteggio ul 38-25 per le bianco-azzurre. Meschi e Iiskola portano la squadra umbertidese sul 43-32, ma Faenza rientra in partita e si porta in vantaggio con una tripla ad un minuto alla fine del terzo periodo. Faenza tocca quota 53 punti, prima che Umbertide torni a sbloccarsi con Iiskola. La stessa Iiskola fa -2, 53-51 Faenza. Una tripla delle faentin fa 56-51, ma Paolocci risponde con un’altra tripla ed è 56-54. Ancora un canestro dall’arco dei 6 e 75 ed è 59-54 Faenza. Tripla di Meschi ed è ancora meno 2 Umbertide, 59-57. Tripla di Faenza 62-57. Trilpla di Giudice che fa 62-60. Meschi pareggia ed è 62-62 a 2 e 45 alla fine. Tripla della squadra faentina ed è 65-62. Landi fa 65-64 a 1 e 58. Faenza ancora a più 3 ed è 67-64. Iiskola accorcia per il 67-66. Time-out Faenza che appena rientra fa 69-66 a 2 secondi dalla fine. Ancora time-out. Tiro della disperazione di Iiskola finisce sul ferro. Faenza la spunta.  Pall. Femm. Umbertide: Landi 12, Dettori 6, Meschi 15, Iiskola 15, Cutrupi 3, Giudice 4, Fusco 4, Conti ne, Aquinardi ne, Paolocci 5, catalino ne, Zucchini 2. Allenatore: Alessandro Contu. Infinity Bio Faenza: Franceschelli 4, Schwienbacher 18, Coraducci 16, Morsiani L. 3, Soglia 10, Tridello 8, Ballardini ne, Caccoli, Bornazzini ne, Moriconi, Morsiani D. 2, Minichino 8. Allenatore: Cristina Bassi.  

22/10/2017 19:42:13 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Politica M5S Umbertide su patto per la moschea:''Il più grande centro islamico del territorio è in mano ad una piccola fetta della comunità islamica''

Riceviamo e pubblichiamo Apprendiamo dalla stampa che recentemente è stato firmato un protocollo d'intesa tra il Comune di Umbertide, la Prefettura di Perugia e l'Associazione Centro culturale islamico di Umbertide. Il Sindaco ha tenuto a sottolineare il grande impegno dell'Amministrazione per arrivare a questo risultato, l'amministrazione che si assurge a paladina “della libertà di espressione e di culto e di tutelare la sicurezza dei cittadini, favorendo una reale integrazione tra le varie comunità presenti sul territorio.” Ora a fronte di queste affermazioni dei dubbi sono legittimi visto che molti interrogativi rimangono sospesi e i comportamenti della nostra Amministrazione sono stati alquanto incoerenti. Perché si continua a battere sul concetto di libertà di culto se sulla carta questa struttura è un centro culturale islamico e non una moschea? L'autorizzazione riguarda la costruzione di un centro culturale e non di un luogo di culto, lo stesso PRG non prevede che il terreno sia destinato a questo, ma, a quanto pare, la nostra Giunta sembra non cogliere la distinzione. Si parla ora di un protocollo d'intesa senza neppure un coinvolgimento del consiglio comunale quando proprio in commissione, ben un anno fa, il Sindaco assicurò che si sarebbe affrontata nuovamente in commissione la questione di una convenzione con l'associazione islamica, proponendo persino di creare una commissione tecnico-scientifica che avesse competenze in merito, composta da esperti e storici del settore. Tuttora l'Amministrazione tace sul fatto che il capo di una comunità religiosa e di un’associazione risulta, stando a quanto riporta la stampa, indagato dalla procura. Ora si cerca di correre ai ripari con la firma di questo protocollo, ma basterà? Ribadiamo il fatto che si sta dialogando solo con una parte della comunità islamica. Lo stesso Sindaco sempre nella commissione dell'anno scorso ha riconosciuto quanto noi affermiamo da tempo sulla composizione dei cittadini di origine islamica residenti ad Umbertide: “una parte non ha nessun credo religioso, una seconda fa riferimento all’attuale Imam Chafiq El Oquayly ed una terza, ben integrata nella società locale, che non riconosce appieno l'attività riferita al Centro culturale islamico.” Quindi il più grande centro islamico del territorio è in mano ad una piccola fetta della comunità islamica presente nel nostro Comune. D'altronde, per stessa ammissione dell'Amministrazione, se la comunità islamica è formata da 2.000 persone e 800 persone concordano con la costruzione del centro, significa che i restanti 1.200 sono i contrari?

22/10/2017 17:31:26 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Società Civile Gli studenti del ''Da Vinci'' di Umbertide protagonisti delle Giornate di educazione alla cittadinanza economica

Riceviamo e pubblichiamo Anche quest'anno l’istituto di Istruzione Superiore “Campus Leonardo da Vinci” di Umbertide, capofila della rete dei Licei Economici Sociali (LES) dell’Umbria, ha aderito all’iniziativa proposta dalla Rete omonima nazionale, strutturando un nutrito programma per celebrare le Giornate di Educazione alla cittadinanza economica, dedicate al tema dell' Economia sostenibile. Nelle giornate di giovedì 26, venerdì 27 e sabato 28 ottobre gli alunni del Liceo Economico Sociale si cimenteranno, infatti, nei Giochi dell'Economia, giochi a squadre su tematiche economiche ai quali parteciperanno tutti gli alunni del LES, fino a decretare la squadra vincitrice. Diversi i momenti seminariali e di formazione previsti con importanti esperti del tema, che si alterneranno alle attività ludiche e allo spazio cinema realizzato all'interno del Campus: giovedì 26 alle ore 11 gli alunni incontreranno la Prof.ssa Cristina Montesi, docente di Economia dell’ambiente ed Economia pubblica e dei settori industriali presso l’Università degli Studi di Perugia, Dipartimento di Economia, per una lezione sul tema “L’Economia civile e solidale: possibile realtà o suggestiva utopia?”, mentre venerdì 27, al mattino, dopo aver sperimentato la "merenda equosolidale" incontreranno gli operatori della Bottega Ponte Solidale di Ponte San Giovanni per confrontarsi sulle tematiche del consumo responsabile e sostenibile. Venerdì pomeriggio, invece, sono previste diverse attività di scuola aperta, alle quali sono invitati a partecipare tutti gli "amici del LES": spazio cinema alle 14:30 con la proiezione del film "La nostra terra”, di G. Manfredonia (2014), spazio espositivo "Gli studenti e gli ex studenti del LES si raccontano " e alle ore 17:30 “Dal dire al fare: progettare e realizzare l’economia civile”, incontro con il dott. Enrico Fontana, coordinatore nazionale di Libera Terra ed esperto di Economia civile e solidale. Sabato 29, infine, l’Istituto ospiterà il Prof. Sergio Sacchi, docente di Macroeconomia presso l’Università degli studi di Perugia, Dipartimento di Economia, per un incontro a cui parteciperanno tutti gli studenti del corso LES sulle tematiche relative allo sviluppo economico, alla sostenibilità dello sviluppo e alla solidarietà intergenerazionale. All'incontro parteciperanno anche gli studenti della classe 5 A LES del Liceo Properzio di Assisi, accompagnati dai loro docenti: un momento di conoscenza e scambio fra gli Istituti e i loro alunni, nell'ottica di una sempre più stretta e proficua collaborazione. Come sottolineato dal Dirigente scolastico Franca Burzigotti, “gli insegnanti del team LES, coordinati dalla docente referente, la Prof.ssa Carmen Nuzzaci, hanno predisposto le attività con un approccio innovativo e stimolante per i ragazzi, nella convinzione che attivando nuove metodologie didattiche e proponendo esperienze in collegamento con ciò che si trova “al di là della scuola”, aumentino le opportunità di sviluppare nei giovani le competenze e le abilità oggi più utili, come peraltro richiesto da un indirizzo che, per le aperture multidisciplinari e il respiro europeo, può essere definito a ragione come il "Liceo della contemporaneità".  

21/10/2017 14:10:15 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Giornata della sicurezza stradale, la Polizia municipale incontra gli studenti della Mavarelli-Pascoli

Riceviamo e pubblichiamo Il Comune di Umbertide partecipa alla giornata della sicurezza stradale organizzata dalla Regione Umbria per il giorno 27 ottobre 2017 attraverso iniziative proposte agli studenti delle scuole “Mavarelli – Pascoli” dell’Istituto Comprensivo di Umbertide, Montone e Pietralunga. La giornata regionale coinvolgerà 9 Comuni della Regione e prevede la realizzazione di incontri, esercitazioni, simulazioni e confronti sul tema della sicurezza stradale. Il Comune di Umbertide con la collaborazione della Dirigente scolastica dott.ssa Gabriella Bartocci, sempre sensibile e attenta alle esigenze degli studenti, organizza degli incontri ai quali parteciperanno anche il Sindaco Marco Locchi e l’Assessore alla Polizia Locale con l’obiettivo di migliorare la sicurezza stradale e la conoscenza dei pericoli. A tal fine il Comandante e gli agenti della Polizia Locale saranno presenti presso l’istituto “Mavarelli-Pascoli” per affrontare i temi della prevenzione dei rischi nella circolazione dei pedoni, del miglioramento della sicurezza alla guida dei velocipedi e delle cautele nella circolazione dei ciclomotori. Nel corso dell’incontro previsto il 27/10/2017 verranno inoltre esaminati alcuni aspetti della guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o di alcool anche attraverso la strumentazione tecnica specifica a disposizione del Corpo di Polizia Locale.

21/10/2017 14:05:58 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy