Attualità » Primo piano Carabinieri Forestali: Biodiversità in corsia per una befana senza carbone

Parte il 6 gennaio da 30 strutture ospedaliere e di accoglienza in tutta Italia l’operazione “La Befana della Biodiversità”, una campagna dei Carabinieri Forestali di prevenzione, per il contrasto degli incendi e delle illegalità ambientali, che passa dalla conoscenza e l’amore per la natura e la biodiversità.   Assisi – I carabinieri del Comando Unità Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare (CUTFAA) e del Raggruppamento Biodiversità hanno organizzato “La Befana della Biodiversità”, una giornata speciale di educazione ambientale e solidarietà che avrà luogo presso i reparti pediatrici delle province e capoluoghi italiani. Ad Assisi, i Carabinieri visiteranno l’Istituto Serafico per sordomuti e ciechi nella giornata di giovedì 11 gennaio. L’iniziativa tende ad avvicinare alla biodiversità i bambini assistiti ed il personale delle strutture. L’educazione ambientale è una mission propria dei Carabinieri Forestali, è un’attività diretta a prevenire condotte che mettano in pericolo l’ambiente e la salute. Le attività proposte ai bambini sono caratterizzate da grande impatto emozionale e tendono a generare una particolare empatia con la natura. Vengono svolte con successo da anni con migliaia di studenti in tutta Italia. Da oggi sarà possibile “vivere la natura” anche per quei bambini che vivono parte della loro vita in strutture ospedaliere e assistite. Durante le visite saranno donati piccoli oggetti in legno realizzati dalle brave maestranze dei Reparti Carabinieri Biodiversità . Dal Centro Recupero Animali Selvatici (CRAS) di Formichella-Orvieto, che dipende dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Assisi, i Carabinieri Forestali porteranno alcuni esemplari di fauna selvatica (rapaci e piccoli mammiferi), curati dagli operatori del Centro, ormai prossimi alla reimmissione in ambiente naturale. Un’esperienza per i piccoli degenti utile a far conoscere il ruolo dell’Arma a tutela della natura e a sostegno delle fasce più deboli. Natura e solidarietà, Carabinieri e bambini insieme, per la sopravvivenza del pianeta.

05/01/2018 13:33:22

Notizie » Politica M5S Umbertide:''Molto rumore per nulla''

Riceviamo e pubblichiamo Lo scorso giugno è stato presentato il progetto “Expo in centro storico”, cofinanziato da Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e Comune di Umbertide e finalizzato a valorizzare e rilanciare il centro storico cittadino. Come riporta il comunicato della “fu” amministrazione umbertidese, il progetto “è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale con l’obbiettivo di migliorare la qualità e la vivibilità del centro storico e al contempo favorire la nascita di nuove attività commerciali ed ha incontrato da subito l’interesse della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia che ha stanziato 50.000 euro per l’anno 2017.” Si continua poi parlando di un progetto che mira a promuovere e rilanciare il centro cittadino con grande gioia dell'allora sindaco, dell'allora assessore al Commercio Ferrazzano e della poi esclusa assessore alla Cultura Violini. Questi 50.000 euro come sono stati effettivamente spesi? Quali miglioramenti ci sono stati? A noi sfuggono. Ad esempio, cosa prevedeva per il periodo natalizio, se qualcosa prevedeva? Quali sono stati questi eventi culturali che giustificano la spesa di 50.000 euro? A fronte poi di quale beneficio per il centro storico? Queste erano il tipo di domande che avremmo posto al Sindaco nel Consiglio comunale a question time indetto il 14 dicembre e poi mai svolto. La risposta è facilmente deducibile, basta aver fatto una passeggiata in piazza, anche in quest'ultimo periodo, per vedere che poco o nulla è stato fatto, forse l'ex giunta visto i circa 10 milioni di debiti con cui doveva fare i conti ha preferito il nulla ed il nulla è stato. E non si dica che non c’è stato nulla perché la giunta era caduta, in quel momento doveva essere tutto organizzato.  

05/01/2018 13:23:25

Notizie » Politica Umbertide, dai bandi PON 220mila euro per il Da Vinci. Il Pd:''Una realtà che si conferma modello''

Riceviamo e pubblichiamo   Umbertide, dai bandi PON 220mila euro per il Da Vinci. Il Pd: "Una realtà che si conferma modello"                 "Soddisfazione anche per l'entrata in partenariato della scuola con il MIT di Boston"    UMBERTIDE - Ancora un'altra buona notizia per l'istituto L. Da Vinci, che vede premiati i notevoli sforzi progettuali della scorsa primavera-estate in riferimento ai bandi PON dedicati al miglioramento della formazione degli alunni, finanziati con risorse europee, che il MIUR ha emanato per tutte le scuole delle Regioni italiane. "Una realtà – afferma il Pd umbertidese – Che si conferma un modello. Per la scuola avere a disposizione più di 220mila euro, in un biennio, per intervenire su più fronti, dalle competenze di base all’orientamento, all’alternanza scuola/lavoro, anche con esperienze estere, sarà una straordinaria opportunità soprattutto per i ragazzi che frequentano o frequenteranno l'istituto". "Soddisfazione anche per l'entrata in partenariato della scuola con il MIT di Boston", un altro prestigioso obiettivo: il Campus "L. da Vinci" è infatti entrato in partnership con il MIT di Boston nel progetto di internalizzazione Global Teaching Labs (GTL), promosso dal MIUR con avviso pubblico del 17 ottobre scorso. In tutto sono stati selezionati 21 istituti italiani dove saranno ospitati 21 studenti del Massachusetts Institute of Technology di Boston in qualità di docenti-tirocinanti. Il Campus è risultato terzo nella graduatoria dei 21 istituti italiani (unico della Regione Umbria) che collaboreranno con il MIT al progetto che prevede, per tutto il mese di gennaio 2018, la presenza di studenti del MIT presso le scuole italiane selezionate. "Un grazie a tutti i soggetti che hanno contribuito – conclude il Pd - A portare questa realtà ad essere una fra le più all'avanguardia dell'Umbria.”

04/01/2018 12:25:07

Cultura » Mostre La programmazione del Cinema Metropolis di Umbertide da giovedì 4 gennaio

COCO UN FILM DI LEE UNKRICH, ADRIAN MOLINA FINO AL 10 GENNAIO CON LE VOCI DI MARA MAIONCHI, VALENTINA LODOVINI, MATILDA DE ANGELIS. TITOLO ORIGINALE ID. . ANIMAZIONE, DURATA 109 MIN, COLORE - USA, 2017 - DISNEY / PIXAR. Coco è il 19° lungometraggio animato Pixar, a 22 anni di distanza dal loro debutto in sala con Toy Story. Immerso nella variopinta e musicale cultura messicana del Dìa de Los Muertos (31 ottobre), è nato da un’idea del suo regista Lee Unkrich nel 2010, più o meno nel periodo in cui stava terminando Toy Story 3, anche se la fase di animazione non è cominciata se non nel 2016. Segno dei tempi e dei confini sempre più sfumati tra Disney e Pixar: per Coco si spezzerà la tradizione pixariana di abbinare un cortometraggio Pixar all’esperienza in sala. Al suo posto ci sarà una vera e propria featurette Walt Disney Animation Studios di 21 minuti intitolata Frozen – Le avventure di Olaf, diretta dai veterani degli special televisivi Kevin Deters & Stevie Wermers. Nel minifilm Olaf e Sven s’impegneranno per garantire a Anna ed Elsa il Natale che non celebrano da anni (precisamente dalla perdita dei propri genitori). Pensato in origine come special natalizio per l’ABC, è stato arricchito e dirottato in sala, tramutandosi in un altro assaggio del Frozen 2 previsto per il 2019. Prosegui su www.cinemametropolis.it Giovedì 4 ore 16:00 - 18:30 Venerdì 5 ore 16:00 - 18:30 Sabato 6 ore 16:00 - 18:30 Domenica 7 ore 16:00 - 18:30 Mercoledì 10 ore 18:15** **Mercoledì 10 gennaio ingresso al prezzo speciale di € 4,00 TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=ro2mnwYOp50   COME UN GATTO IN TANGENZIALE UN FILM DI RICCARDO MILANI FINO AL 10 GENNAIO CON PAOLA CORTELLESI, ANTONIO ALBANESE, SONIA BERGAMASCO, CLAUDIO AMENDOLA. COMMEDIA, DURATA 98 MIN, COLORE - ITALIA, 2017 - VISION DISTRIBUTION. Come un gatto in Tangenziale, il nuovo film di Riccardo Milani, vede di nuovo riunita la coppia Antonio Albanese e Paola Cortellesi. Giovanni, la teoria. Intellettuale impegnato e profeta dell’integrazione sociale vive nel centro storico di Roma. Monica, la pratica. Ex cassiera del supermercato, con l’integrazione ha a che fare tutti i giorni nella periferia dove vive. Non si sarebbero mai incontrati se i loro figli non avessero deciso di fidanzarsi. Sono le persone più diverse sulla faccia della terra, ma hanno un obiettivo in comune: la storia tra i loro figli deve finire. I due cominciano a frequentarsi e a entrare l’uno nel mondo dell’altro. Giovanni, abituato ai film nei cinema d’essai, si ritroverà a seguire sua figlia in una caotica multisala di periferia; Monica, abituata a passare le sue vacanze a Coccia di Morto, finirà nella scicchissima Capalbio. Ma all’improvviso qualcosa tra loro cambia... Prosegui su www.cinemametropolis.it Giovedì 4 ore 21:15 Venerdì 5 ore 21:15 Sabato 6 ore 21:15 Domenica 7 ore 21:15 Mercoledì 10 ore 21:15** **Mercoledì 10 gennaio ingresso al prezzo speciale di € 4,00 TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=PkGShSJaTo0   IL SENSO DELLA BELLEZZA UN FILM DI VALERIO JALONGO SOLO LUNEDI 8 E MARTEDI 9 GENNAIO CON LE MUSICHE DI MARIA BONZANIGO E CARLO CRIVELLI. TITOLO ORIGINALE L'ARTE DELLA BELLEZZA. DOCUMENTARIO, DURATA 75 MIN, COLORE - SVIZZERA, ITALIA, 2017 - OFFICINE UBU. Da dove veniamo? Che siamo? Dove stiamo andando? è il titolo di un dipinto del 1897 di Paul Gauguin. Spiazzante, perché al soggetto, un insieme di figure tahitiane di età diverse, associa le domande fondative della filosofia. Una riproduzione di quell’opera campeggia nello studio di John Ellis, scienziato dall’aspetto hippy, che l’ha voluto come memento quotidiano della sua missione al CERN. Arte e ricerca scientifica infatti si rincorrono e dialogano nel documentario di Jalongo, che parte dagli ambienti e dagli studiosi del Consiglio Europeo per la Ricerca Nucleare di Ginevra per aprire ai linguaggi che artisti di tutto il mondo esplorano per dare una forma al metafisico. Oggi la sfida affascinante di artisti e scienziati è stimolare il pensiero a immaginare o meglio ipotizzare non solo l’ignoto e l’invisibile, ma quello che non è percepibile dai cinque sensi e neanche più riconducibile a rappresentazione. Prosegui su www.cinemametropolis.it Lunedì 8 ore 19.00 - 21.15 Martedì 9 ore 19.00 - 21.15 TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=jRFtey_pCE8 LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie   CINEMA METROPOLIS Piazza Carlo Marx c/o Fabbrica Moderna 06019 - Umbertide (PG) Tel. / segreteria 075 9975324 http://www.cinemametropolis.it NUOVO SITO! https://twitter.com/cinemaumbertide https://www.facebook.com/cinemametropolisumbertide Copyright © 2018 Cinema Metropolis, All rights reserved. Ricevi questa email perchè ti sei iscritto alla mailing list della programmazione del Cinema Metropolis di Umbertide. Our mailing address is: Cinema Metropolis piazza Carlo Marx Umbertide, PG 06019 Italy  

03/01/2018 18:08:00

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy