Attualità » Primo piano Tra sogno e realtà, sabato 27 giugno “Notte Romantica” a Montone

Presente fin dalla prima edizione, Montone non poteva mancare alla “Notte Romantica” nei Borghi più belli d’Italia. E così, sabato 27 giugno, ancora una volta, il Borgo è pronto ad accogliere i visitatori per una serata tra sogno e realtà, interamente dedicata all'amore e alla bellezza in tutte le sue forme. Come sempre Montone offrirà a tutti i partecipanti un programma ricco di atmosfere musicali, con proposte suggestive tra le vie storiche del borgo che si apre nuovamente alla vita. “Con grande cautela e responsabilità, ma soprattutto in sicurezza – dichiara il vice sindaco Roberta Rosini -  l’Amministrazione ha voluto impegnarsi oltremodo per inviare un messaggio positivo di ripartenza e dare il via alla stagione turistica 2020. Il programma di questa quinta edizione coinvolge artisti, professionisti della musica, associazioni storiche, come Proloco e Umbria Film Festival, ma anche i produttori agricoli che, con i loro prodotti, aprono il mercato in una versione serale. Tutte le attività commerciali e i ristoratori hanno aderito all’iniziativa con proposte dedicate alla Notte Romantica, che risulta essere una manifestazione ormai divenuta un punto fermo nella proposta turistica di Montone”. "La Notte Romantica di quest'anno – spiega Antonio Luna, Presidente della sezione umbra dell’associazione - è dedicata, oltre alle nostre combattive amministrazioni comunali e comunità locali, alle tante attività ristorative dei Borghi umbri che hanno deciso di rimettersi in gioco pur avendo dovuto modificare significativamente spazi, servizio, modalità di accoglienza in seguito alla pandemia. La loro capacità di tenere alta la gastronomia umbra ha recentemente ricevuto alti riconoscimenti e sono una componete fondamentale del nostro turismo. Buona cena romantica nei Borghi umbri più belli d'Italia".   Questo il programma di sabato 27 a Montone:   -      Piazza Fortebraccio: dalle 20.00 Note romantiche, musica d’ascolto con Walter Ligi alla tastiera. -      Via Aldo Bologni: dalle 19.30 un’inebriante selezione musicale con Moreno Carlicchi dj set. -      Sala del Consiglio comunale: dalle 21.00 RomantiCorti, corti d’animazione romantici a cura di Umbria Film Festival. -      Via San Francesco: dalle 21.00 Come Romeo e Giulietta, a cura della Pro loco montonese. -      Piazza San Francesco: dalle 19.30 A.M.A. sotto le stelle, mercatino dei produttori A.M.A. con prodotti del territorio, e musica latina con Carlos Ernesto Moscoso Thompson e il suo trio. -      Giardino di San Francesco: dalle 20.00 Atmosfere, musiche scelte da Emanuele Bettucci. -      Chiesa di San Francesco: dalle 21.00 ogni 30 minuti Parole ed immagini che raccontano l’amore, poesie dedicate all’amore all’interno della chiesa trecentesca alternate da racconti su opere d’arte presenti, a cura di Sistema Museo. -      Portico di San Francesco: dalle 19.00 per tutta la serata Lucaffè Shop: Innocenti tentazioni, preziose degustazioni di caffè, tè e rum. -      Corso Garibaldi: dalle 19.30 per tutta la serata I Concertisti, con il trio Sara Bonucci e Matilde Giorgis ai violini e Tommaso Bruschi al violoncello, e Sculture in ferro. -      Terrazza le Fonti: dalle 20.00 per tutta la serata We drink LOVE, apericena con dj set. -      Via Roma: dalle 19.30 per tutta la serata I Concertisti, con il duo Gianfranco Contadini al violino e Moreno Piccioloni alla chitarra. -      Rocca di Bracci e giardini: dalla 19.30 per tutta la serata intrattenimento musicale con Cesarino soft sound e Romantiche stramaganze, lo spettacolo di magia dello Stramagante Mr. Dudi.  

26/06/2020 11:20:14 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Antonella Cozzari eletta nuovo Presidente della Banda Città di Umbertide

  Il sindaco Luca Carizia, la vicesindaco Annalisa Mierla e l'assessore Sara Pierucci, hanno ricevuto nel pomeriggio di mercoledì 24 giugno la neopresidente della Banda Città di Umbertide, Antonella Cozzari, il direttore artistico, maestro Galliano Cerrini e la segretaria, maestra Silvia Procacci.  La nuova presidente è la figlia di Giuseppe Cozzari, stimato gioielliere umbertidese scomparso a marzo dello scorso anno, che dagli anni '80 fino alle soglie del 2000 ricoprì il vertice della banda cittadina. L'elezione della neopresidente è avvenuta nella serata del 23 giugno insieme a quella dei membri del nuovo consiglio direttivo dell'associazione che, oltre ad Antonella Cozzari e al maestro Cerrini, è così composto: M° Andrea Ceccagnoli (vicepresidente), M° Silvia Procacci (segretario), M° Claudia Silvioni (tesoriere), Euro Bacchetti e Giulio Giovannoni (consiglieri). Nel corso dell'incontro l'Amministrazione Comunale ha formulato gli auguri di buon lavoro alla presidente Cozzari, al maestro Cerrini, alla segreteria Procacci e a tutto il consiglio direttivo. Come ribadito dall'Amministrazione, la certezza è che la Banda cittadina continuerà ad essere una fucina di giovani musicisti, proseguirà a portare alto il nome della città con le sue perfomance fuori Umbertide e fuori dall'Umbria e si confermerà un punto di riferimento per l'intera comunità umbertidese, sempre pronta ad apprezzare le esibizioni dei suoi membri nei momenti di festa e istituzionali.  Così la Banda cittadina ha salutato l'elezione a presidente di Antonella Cozzari: “La Banda sarà ancora  lucente e bella ora che c’è Antonella! Avrebbe così esclamato, a gran voce, Giuseppe “Peppino” Cozzari, storico Presidente della banda cittadina di Umbertide, se avesse assistito alla proclamazione della figlia Antonella. Dopo due mandati di presidenza del sig. Gianfranco Tironzelli ora, alla guida dell’associazione sarà Antonella Cozzari che, con entusiasmo e partecipazione, è pronta ad affrontare questa nuova avventura. A seguito di regolari votazioni sono stati nominati: M°Galliano Cerrini in qualità di direttore artistico, M°Andrea Ceccagnoli vice presidente, M° Silvia Procacci segretario, M° Claudia Silvioni tesoriere, Euro Bacchetti e Giulio Giovannoni consiglieri. Come ogni buona tradizione anche questa si rinnova. Peppino, persona di immensa umanità ed inestimabile gentilezza, ha accompagnato la banda dai suoi esordi fino ai primi anni duemila, quando lasciò la sua carica al Presidente Serafino Faloci, signora Anna Boldrini e signor Gianfranco Tironzelli. Antonella, sulle orme del padre, unisce eloquenza raffinata e garbata, gentilezza, capacità di organizzazione , entusiasmo ed un pizzico di brillante euforia. Tutte doti indispensabili per far parte di quella grande famiglia che è la Banda. L’associazione vanta numerose prestazioni sia in ambito territoriale che fuori regione, riscuotendo enorme successo, grazie alla preziosa collaborazione con il maestro Cerrini che ne ha fatto un vanto per la città e grazie, soprattutto, all’impegno e all’entusiasmo dei suoi giovanissimi componenti. Il nuovo consiglio direttivo sta già lavorando a progetti futuri e iniziative che possano tener alto il nome della Banda e di Umbertide. Si riparte quindi con passione e determinazione  e, come afferma Antonella il lavoro di squadra divide i compiti e moltiplica il successo!”.

24/06/2020 17:49:51 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Altotevere Usl Umbria 1, Lions club e AACC a fianco dell'ospedale di Città di Castello

  Donati un ecografo, una macchina per il ghiaccio, tre tablet e un computer per la ricostruzione non chirurgica del capezzolo per le donne sottoposte a mastectomia radicale  Il presidio ospedaliero di Città di Castello continua ad arricchirsi di strumentazioni particolari grazie alla generosità dell’Associazione Altotevere contro il cancro (AACC) e del Lions Club di Città di Castello. La mattina del 22 giugno, infatti, sono stati consegnati dal Lions club una macchina per il ghiaccio insieme e tre tablet per il distretto Alto Tevere che si uniscono all'ecografo già acquistato durante l’emergenza Covid-19.  L’associazione Altotevere contro il cancro ha invece donato un dispositivo tecnologico con touch screen collegato ad un manipolo che è in grado di eseguire diversi tipi di trattamenti tra cui la ricostruzione non chirurgica dell'areola mammaria e del capezzolo a donne sottoposte a mastectomia radicale, in modo da ridisegnare in maniera quanto più possibile simile al passato il seno operato.  “Ringrazio le associazioni del territorio – ha detto il commissario straordinario della Usl Umbria 1 Silvio Pasqui – per la vicinanza alla nostra struttura. Nel periodo dell’emergenza Covid-19 abbiamo ricevuto moltissimi attestati di stima e moltissime donazioni che hanno contribuito a farci affrontare nel miglior modo possibile la fase critica”. Alle cerimonie di donazione hanno preso parte insieme al commissario Pasqui il dottor Luciano Carli, il dottor Marino Cordellini, il presidente di Altotevere contro il cancro Italo Cesarotti, il presidente del Lions Club Roberto Masi e l’assessore alle politiche sociali del Comune di Città di Castello Luciana Bassini.   

23/06/2020 16:50:28 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Premio Rometti 2020, scelti i finalisti

Il Premio Rometti non si ferma. Il concorso internazionale promosso dalla manifattura umbertidese, giunto all'ottava edizione, è stato confermato. Dopo un continuo confronto con le Università e le Accademie d'arte e di design durante le settimane del lockdown, gli organizzatori del Premio hanno deciso di confermare l'iniziativa, un segnale importante nella convinzione chela creatività e l'innovazione non possano e non debbano conoscere momenti di stasi. Il Premio Rometti, rivolto agli studenti delle Accademie d'Arte e di Design italiane ed internazionali, seleziona i progetti che sappiano interpretare le nuove tendenze e offrano un contributo originale all’arte ceramica. Oltre al premio in denaro riservato ai tre progetti migliori, il concorso offre a tutti gli studenti finalisti uno stage formativo presso la Manifattura, durante il quale potranno dare concretamente forma ai loro progetti e porre le basi di una collaborazione che duri nel tempo. Numerosi sono stati negli anni, infatti, gli stagisti del Premio che hanno avuto poi altre occasioni di lavorare con la Manifattura, fianco a fianco con i nomi più prestigiosi del design internazionale. La giuria, chiamata a valutare i progetti nella giornata di venerdì 19 giugno, ne ha selezionati quattro, realizzati da studenti dei seguenti istituti: RUFA (Rome University of Fine Arts) Roma, CAD (College of art & design) Bruxelles, Accademia di Belle Arti di Brera (Milano), IED (Istituto Europeo di Design) Milano. La notizia è stata accolta dai giovani artisti con grande entusiasmo. Durante le scorse edizioni lo stage si è sempre tenuto in estate ma quest'anno, vista le perduranti difficoltà a causa dell'emergenza Coronavirus, le attività del premio, pur interamente confermate, sono momentaneamente rinviate, in attesa di poterle svolgere al meglio in piena sicurezza e nel rispetto delle direttive.    

23/06/2020 16:42:46 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy