Attualità » Primo piano Ristrutturazione scuola primaria di Niccone, va avanti l'iter amministrativo: al via i lavori entro l'estate

Sta proseguendo l'iter amministrativo riguardante i lavori di ristrutturazione presso la scuola primaria che sorge nella frazione di Niccone. Proprio nei giorni scorsi, a seguito di una manifestazione pubblica di interesse, è partito il percorso per la procedura negoziata volta all'individuazione della ditta alla quale affidare le operazioni che interesseranno l'edificio scolastico.   Una volta individuato il soggetto affidatario i lavori partiranno nella prossima estate.   "La scuola primaria di Niccone è una delle priorità della nostra Amministrazione - affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici e all'Istruzione, Alessandro Villarini – con l'obiettivo di dare una scuola rinnovata a una comunità che lo chiede da anni. Nei confronti di un tema così sentito come quello dell'edilizia scolastica la nostra Amministrazione ha messo e metterà sempre massimo impegno".   Vista la partenza ormai prossima dei lavori di ristrutturazione della scuola primaria di Niccone e considerata l’impossibilità a causa dell'emergenza Covid-19 di reperire spazi all’interno delle scuole comunali, è stato dato mandato agli uffici competenti affinché si avvii ad una consultazione di mercato, finalizzata all’individuazione temporanea di uno o più immobili in locazione da destinare ad uso scolastico. Stesso mandato è stato dato anche per la ricerca di immobili per il servizio dell'asilo nido comunale, così da aumentare la capacità ricettiva dei servizi educativi pubblici per la prima infanzia, attualmente soggetti a restrizioni anti-Covid, per venire meglio incontro alle esigenze delle famiglie.      

19/04/2021 16:22:25 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Gusto Vin santo affumicato e mazzafegato dell’alta valle del tevere tra le eccellenze agroalimentari umbre

IL VIN SANTO AFFUMICATO E MAZZAFEGATO DELL’ALTOTEVERE FRA I SEI VIDEO DEL PROGETTO “ALLE RADICI DEL GUSTO” REALIZZATO DA REGIONE DELL’UMBRIA “PER TERRA MADRE SALONE DEL GUSTO” ORGANIZZATO DAL SLOW FOOD, COMUNE DI TORINO, REGIONE PIEMONTE E MINISTERI – ASSESSORE RICCARDO CARLETTI: “GRAZIE ALLA TENACIA DEI NOSTRI PRODUTTORI E ALLA SINERGIA DELLE ISTITUZIONI, LE ECCELLENZE ALTOTIBERINE PROMUOVONO IL TERRITORIO”   Eccellenze agroalimentari da “presidiare”: vin santo affumicato e mazzafegato dell’alta valle del tevere protagonisti nei sei video realizzati dalla regione umbria, assessorato all’agricoltura in collaborazione con Slow Food.  La Regione Umbria ha raccontato le storie di sei presidi con una miniserie intitolata “Alle Radici del Gusto”, inserita nel palinsesto di Terra Madre Salone del Gusto, la più importante manifestazione dedicata al cibo buono, pulito e giusto. “Una notizia importante – sottolinea l’assessore al Turismo, commercio, attività produttive ed innovazione digitale, Riccardo Carletti – che testimonia il lavoro sinergico portato avanti con passione e tenacia, prima di tutto dai produttori sempre disponibili a proporre e migliorare le eccellenze del territorio, insieme alle istituzionali locali, regionali e nazionali, agli organismi intercomprensoriali come il Gal e a Slow Food, in particolare allo storico punto di riferimento, il dirigente nazionale, Sergio Consigli, che ovviamente rappresenta il valore aggiunto di questo percorso unitario di valorizzazione dei nostri prodotti agroalimentari di punta.” Accanto alla Fagiolina del lago Trasimeno, alla Fava Cottora dell’Amerino, dalla Roveja di Civita di Cascia, al Sedano Nero di Trevi, spiccano il  Vin Santo Affumicato (Chiara Filippi, “Miniera di Galparino”) e il Mazzafegato dell’Alta Valle del Tevere (Cesare Lucaccioni): sono queste le sei produzioni Slow Food, fra le dieci che vanta l’Umbria, presentate con video di circa cinque minuti ciascuno, fruibili per tutto lo svolgimento della manifestazione e pubblicati anche su Umbria Agricoltura, canale di comunicazione del PSR, Programma di sviluppo rurale, 2014-2020 dell’Umbria. L’edizione 2020/2021 di Terra Madre Salone del Gusto, organizzata da Slow Food, Città di Torino e Regione Piemonte con il patrocinio dei Ministeri delle Politiche agricole, alimentari e forestali e dell’Ambiente, si è proposta in modo rivoluzionario, in risposta alle nuove esigenze imposte dal Covid-19. A partire da ottobre 2020, fino ad aprile 2021, sta coinvolgendo tutti i Paesi della galassia Slow Food, mettendo in campo tecnologie digitali, eventi fisici diffusi e nuovi format in cui anche l’Umbria si è ritagliata uno spazio di rilievo. “In diverse occasioni, a partire dalla Mostra Nazionale del Tartufo bianco e di altre rassegne territoriali, questi due prodotti di eccellennza, vin santo affumicato e mazzafegato sono stati i protagonisti assoluti dei nostri progetti di valorizzazione del territorio, che grazie a Slow Food con appositi laboratori e percorsi del gusto, ci hanno consentito di raggiungere mercati di nicchia e ambiti non solo nazionali ma internazionali. Questo progetto di grande livello qualitativo, per il quale ringrazio l’assessore allo Sviluppo Agricolo, Roberto Morroni e gli uffici e servizi della regione che lo hanno realoizzato, ne è la testimoninaza concreta”, ha concluso Carletti nell’auspicare appena le norme anti-covid lo consentiranno la ripresa in presenza delle principali manifestazioni fieristiche del comparto agro-alimentare e allevatoriale che hanno reso famosa Citta’ di Castello in ambito nazionale”. “      Il progetto Presidi di Slow Food – ha precisato Sergio Consigli - vuole salvaguardare la biodiversità salvando tecniche e piccole produzioni gastronomiche che rischiano di scomparire. Questo progetto ha riconosciuto 600 Presidi  nel mondo, di cui oltre 200 in Italia e 9 in Umbria , di questi ultimi  due sono Altoteberini: il Mazzafegato dell’Alta Valle del Tevere ed il Vinosanto da uve affumicate dell’Alta Valle del Tevere.  Chiara Filippi, produttrice e Cesare Lucaccioni, macellaio ci accompagnano nella bella narrazione dei due Presidi dell’Alto Tevere Il lavoro e l’impegno di Slow Food e delle sue Comunità hanno permesso di “salvaguardare” due prodotti e riportati all’attenzione della eno-astronomia mondiale. Il riconoscimento di “Presidio del Vinosanto e del Mazzafegato” è solo una tappa dell’azione che Slow Food sta intraprendendo per preservare efficacemente natura, territorio e storia della nostra vallata all’insegna del cibo ” buono, pulito, giusto e per tutti”, ha concluso Consigli 

19/04/2021 12:46:25 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Basket: La Bottega del Tartufo Umbertide rialza subito la testa, espugnata Brescia dopo un overtime

La Bottega del Tartufo Umbertide rialza subito la testa dopo il ko in terra sarda e supera, dopo un overtime ed una partita vietata ai deboli di cuore, la corazzata Brixia Brescia. Le ragazze di Staccini  volevano riscattarsi dopo la cocente delusione contro il CUS Cagliari ed hanno dato prova di essere una squadra che non si arrende mai. Le bresciane hanno toccato anche il più dodici, nel corso del secondo periodo, ma le umbertidesi hanno voluto portare a casa i due punti a tutti i costi e si sono rese protagoniste di una grande rimonta. Si va all'overtime sul 56-56. A otto secondi dal termine Beatrice Stroscio mette a segno la tripla decisiva e la PFU può così festeggiare. Punteggio finale 64-62. Top scorer Aneta Kotnis con 21 punti e 9 rimbalzi, ma prova stratosferica di Flavia De Cassan con una doppia-doppia che recita 12 punti e 13 rimbalzi. Prima doppia cifra in A2 per la classe 2002 Sara Speziali con 11 punti ed il 100% da tre.   La PFU sale così a quota 32 punti in classifica e si porta sul 2-0 negli scontri diretti contro le bresciane. Quarto posto in graduatoria per Paolocci e compagne, alle spalle di San Giovanni Valdarno. Prossimo appuntamento domenica 25 aprile alle 18 al Pala Morandi contro La Spezia. Sabato 1 maggio alle 18 ultima di regular season con il recupero sul parquet di Bolzano. RMB BRIXIA BRESCIA VS LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 62-64 (13-11, 33-25, 40-42, 56-56) BRESCIA: Labanca 8, Zanardi 14, De Cristofaro 17, Bonomi 3, Rainis 3, Turmel 8, N'guessan 7, Pintossi 2, Coccoli, Scalvini ne, Tempia ne, Pinardi. All: Zanardi. UMBERTIDE: Pompei 2, Kotnis 21, Speziali 11, Baldi 9, De Cassan 12, Dell'Olio ne, Bartolini ne, Stroscio 8, Moriconi, Paolocci 1, Gambelunghe ne, Cassetta ne. Allenatore: Michele Staccini. Vice: Michele Crispoltoni.    

19/04/2021 11:50:40 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy