Categorie

Attualità » Primo piano Trestina in Fiera: domenica 4 luglio torna a Trestina la Mostra mercato solstizio d'estate

7^ Mostra mercato “solstizio d’estate”: fiere a Trestina. In ritardo nella tabella di marcia, causa Covid, torna domenica 4 Luglio la tradizionale manifestazione. “Nel pieno rispetto delle normative anticovid torna “Trestina in Fiera” mostra mercato solstizio d'estate, manifestazione che nel tempo è diventata un punto di riferimento per i numerosi visitatori dell'intera vallata. “Nonostante il momento particolare la rassegna rappresenta anche un segnale importante di voglia di ripartire dopo le numerose difficoltà”, dichiarano l’assessore al Turismo e Commercio, Riccardo Carletti e il presidente della Bocciofila Trestinese, Luciano Domenichini. Giunta alla settima edizione questa manifestazione continua nel suo brillante percorso grazie alla collaborazione fra il Comune di Città di Castello, assessorato al Commercio, Turismo, Sviluppo Economico, la Bocciofila Trestinese ed Associazione “l'arte e la terra”. Quindi appuntamento per grandi e piccoli e per domenica 4 luglio lungo il percorso di Viale Parini a Trestina. A tale proposito il Comando di Polizia Mumicipale ha emesso una apposita ordinanza che preved l’istituzione provvisoria della seguente disciplina di traffico: sul tratto di Viale Parini, a partire dall’intersezione con Via Etruria fino all’intersezione con Via Spagna e su di Via B. Bartocci nel tratto compreso tra Via Parini e Via Pacioli, è disposto DIVIETO DI TRANSITO E SOSTA VEICOLARE a partire dalle ore 24,00 del giorno 03/07/2021 alle ore 21,00 del giorno 04/07/202

02/07/2021 11:23:22 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Tassa sui rifiuti: nessun aumento per i cittadini e riduzioni per le attività colpite dalla pandemia

Tassa sui rifiuti, approvate dal Consiglio comunale di Umbertide tariffe e regolamento: nessun aumento per i cittadini. Riduzioni per le attività colpite dalla pandemia   Il Consiglio comunale di Umbertide nel corso della seduta ha approvato con i voti favorevoli della maggioranza (Lega e LiberaIlFuturo) e l'astensione di Umbertide Cambia e Movimento 5 Stelle il regolamento e le tariffe che riguardano la Tassa sui rifiuti (Tari). Per quanto riguarda le utenze domestiche, le tariffe rimarranno invariate rispetto all'annualità precedente. Per il 2021, sono state previste importanti novità che riguardano riduzioni per circa 130mila euro complessivi alle attività che hanno subito gli effetti delle limitazioni imposte dall'emergenza Covid-19. Tali attività sono state divise in tre fasce di riduzione in base alla tipologia di restrizioni a cui si sono dovute attenere. Per chi ha dovuto sospendere totalmente la propria attività come luoghi della cultura, come cinema e teatri, e gestori di impianti sportivi la riduzione della Tari arriverà al 65%. Il 45% spetterà invece a ristoranti, pizzerie, bar, pasticcerie, pub, alberghi e agriturismi che hanno visto fortemente limitata le proprie possibilità di lavoro. Per quanto riguarda negozi di abbigliamento, librerie, barbieri, parrucchieri, autosaloni, negozi di calzature e altre attività che sono state sospese in zona rossa e arancione sarà prevista una riduzione della Tari del 25%. Sono inoltre previste riduzioni della Tari per le utenze non domestiche che svolgono attività a favore del contrasto allo spreco alimentare. Sarà infatti previsto una riduzione in base alla quantità di beni alimentari che a titolo gratuito verranno cedute a enti pubblici e privati che operano nel settore di sostegno alle persone che si trovano in situazioni di indigenza. Altra importante novità riguarda riduzioni per tutte quelle utenze non domestiche che avvieranno il riciclo dei rifiuti urbani. Tale riduzione è proporzionale alla quantità di rifiuti urbani che il produttore dimostri di avere avviato al riciclo a norma di legge. “Nessun aumento per i cittadini e importanti riduzioni per le attività – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore a Bilancio e Tributi, Pier Giacomo Tosti - Questa è l'impostazione per la Tari nel 2021 che oltre a vedere introdotti importanti meccanismi incentivanti in materia di riciclo e di contrasto allo spreco alimentare, prevede un sostegno per quelle attività colpite dalle restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria. Le tre tipologie di riduzione (25, 45 e 65%), rappresentano un segnale di vicinanza dell'Amministrazione a queste realtà”.                         RispondiInoltra

01/07/2021 19:05:41 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Due dirigenti scolastiche in pensione: salutate in Municipio Gabriella Bartocci e Angela Monaldi

Il sindaco Luca Carizia insieme al sindaco di Montone, Mirco Rinaldi, al sindaco di Lisciano Niccone Gianluca Moscioni e alla vicesindaco di Pietralunga, Federica Radicchi, ha salutato e ringraziato in Municipio le dirigenti scolastiche Gabriella Bartocci (Istituto Comprensivo Umbertide-Montone-Pietralunga) e Angela Monaldi (II Circolo "Di Vittorio") al termine dell'ultimo anno scolastico alla guida dei loro istituti prima di entrare in quiescenza. Alle dirigenti Bartocci e Monaldi sono state consegnate due targhe celebrative in segno di stima e gratitudine per l'attività lavorativa svolta con passione, umanità, spirito collaborativo e grande professionalità.   La professoressa Gabriella Bartocci è arrivata alla guida della scuola secondaria di primo grado "Mavarelli-Pascoli" di Umbertide nel 2006. Dal 2009 è diventata reggente dell'Istituto Comprensivo "Montone-Pietralunga". A partire dall'anno scolastico 2014/2015, diventa dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo Umbertide-Montone-Pietralunga che racchiude al suo interno otto scuole: le secondarie di primo grado "Mavarelli-Pascoli" di Umbertide, di Pierantonio, Montone e Pietralunga, le scuole primarie di Montone e Pietralunga e le scuole dell'infanzia presenti nei due Comuni altotiberini. Nel corso della sua carriera a Umbertide è stata reggente del II Circolo nell'anno scolastico 2006/2007 e del I Circolo nel corso dell'anno scolastico 2018/2019. La professoressa Angela Monaldi è diventata dirigente scolastica del II Circolo Didattico "Di Vittorio" dall'anno scolastico 2007/2008. Nel corso di questi quindi anni ha guidato nove scuole, ovvero: le primarie "Giuseppe Di Vittorio" di Umbertide, "Anna Frank" di Verna, Niccone e Lisciano Niccone; le scuole dell'infanzia "Marcella Monini" del capoluogo, di Molino Vitelli, Montecastelli, Calzolaro e Lisciano Niccone.   "Gli anni che ho passato nella scuola sono stati straordinari - ha detto la dirigente Bartocci - Mi hanno arricchita e spero di aver contribuito ad arricchirla. Dalle Amministrazioni ho sempre trovato disponibilità e attenzione. Questo è stato di grande aiuto nel lavorare insieme. Lascio delle belle realtà. La scuola, il gruppo dei docenti mi hanno lasciato tanto dal punto di vista umano e professionale. La speranza è quella che i nostri ragazzi dopo questi due anni possano tornare alla normalità".   "Sono stati anni bellissimi - ha affermato la dirigente Monaldi - Sono diventata cittadina adottiva di questi territori e spero di aver lasciato una impronta positiva nella crescita dei bambini. Un lavoro che mi ha arricchito umanamente e professionalmente. Mi sento fortunata per aver svolto il lavoro che desideravo e a cui ho dedicato tanta passione e impegno. Ho visto realizzare la mia idea di scuola in azioni concrete insieme a docenti e collaboratori straordinari. Lascio delle ottime realtà scolastiche, innovative nella didattica e negli ambienti di apprendimento. Ringrazio tantissimo le Amministrazioni perché abbiamo sempre avuto un rapporto molto attivo e una grande sinergia che sono state determinanti".            

30/06/2021 15:37:38 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Blackout Umbertide: all'origine la rottura di un cavo interrato. Tecnici al lavoro per tutta la notte

Dopo il lungo blackout di ieri, che ha tenuto molte zone di Umbertide senza corrente per diverse ore, E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, informa che la situazione è tornata alla completa normalità con il ripristino del normale assetto di rete.  All'origine del disservizio un doppio danneggiamento, avvenuto nel pomeriggio di ieri, su due punti di un cavo interrato lungo la linea denominata “Ranieri”. Dopo l’esecuzione di manovre in telecomando e manuali, che avevano restituito elettricità alla clientela che non si trovava tra i due punti di rete coinvolti e che quindi era possibile approvvigionare con bypass da linee di riserva cosiddette controalimentanti, le utenze restanti sono state rialimentate gradualmente sia attraverso la riparazione di uno dei punti guasti sia con la posa di un cavo attrezzo, ovvero un tratto di linea componibile in esterno in sostituzione del tronco di cavo interrato fuori servizio.   Durante la notte i lavori sono proseguiti ed i tecnici di E-Distribuzione hanno sostituito altri due tratti di rete sotterranea che risultavano danneggiati o potenzialmente a rischio guasto; le cause del fenomeno sono in corso di accertamento, probabilmente si è trattato di un sovraccarico sulla rete in seguito ai molti prelievi estivi sommati a sollecitazioni elettromeccaniche protrattesi nel tempo.  Le squadre operative di E-Distribuzione, coadiuvate dal Centro Operativo di Perugia, proseguiranno con le ispezioni e le verifiche tecniche della linea per assicurarsi che lo schema di rete sia stabile ed i carichi in equilibrio. E-Distribuzione si scusa per il disagio e ringrazia per la collaborazione l’Amministrazione Comunale di Umbertide ed i cittadini.  

30/06/2021 13:05:38 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy