Attualità » Primo piano Il 24 aprile alla scuola “Giuseppe Garibaldi” si inaugura la nuova aula polifunzionale

Sabato 24 aprile 2021 alle ore 11.00, il Primo Circolo Didattico di Umbertide, nella sede centrale della Scuola Primaria Garibaldi, inaugurerà un ambiente di apprendimento polifunzionale, aperto, accogliente e innovativo che mette al centro l’alunno e le sue esigenze, la sua libera creatività, l’espressione di sé, la circolazione di idee in uno spazio che diventa flessibile e non più subordinato agli ambienti della didattica quotidiana.   Interverranno il dirigente scolastico del I Circolo, Silvia Reali, il sindaco di Umbertide, Luca Carizia e il dirigente della Regione Umbria, Giuseppe Merli.   Siamo di fronte ad un Progetto all’avanguardia che stravolge totalmente il vecchio concetto di aula, per diventare un ambiente trasformista e colorato, attrezzato con risorse tecnologiche, capaci di integrare nella didattica l’utilizzo delle tecnologie. L’aula è stata realizzata grazie ad un Progetto del PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale). È uno spazio che caratterizza il Primo Circolo, una “Scuola” dinamica e volta al cambiamento. In questa prospettiva il digitale crea un ponte tra la tradizione del nostro territorio e l’innovazione. Da qui l’idea di decorare le pareti con simboli ed immagini capaci di evocare momenti significativi della storia e dell’arte. Dal piatto di ceramica realizzato da Corrado Cagli nel 1930, esposto al Museo delle Ceramiche Rometti di Umbertide, prende vita il “Seminatore”. Un personaggio speciale che, con la sua presenza, trasmette ai “piccoli innovatori” messaggi profondi come l’inclusione, l’importanza di “seminare” e coltivare buoni sentimenti, affinchè possano germogliare e manifestarsi nella propria vita. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming nel canale YouTube del Circolo. È possibile accedere anche dal sito della scuola www.primocircoloumbertide.edu.it e dalla pagina Facebook.

21/04/2021 18:37:50 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide commemora il 25 Aprile

Domenica 25 aprile Umbertide commemora il 76esimo anniversario dalla Liberazione dell’Italia dal nazifascismo e il 77esimo anniversario dal bombardamento di Borgo San Giovanni, che costò la vita a oltre 70 persone. Nel pieno rispetto delle norme anti contagio da Covid-19, alle ore 11.00 il sindaco Luca Carizia deporrà una corona di alloro in piazza XXV Aprile e sarà l’atto simbolico per ricordare le vittime del bombardamento di Borgo San Giovanni e per ricordare tutti coloro che hanno contribuito a liberare l’Italia dal nazifascismo. Saranno deposte corone di alloro su altri monumenti presenti nel capoluogo e nelle frazioni. Successivamente, alle ore 11.30, sarà celebrata la Santa Messa presieduta da monsignor Pietro Vispi presso la Chiesa Collegiata. Quest'anno, inoltre, avrà luogo in videoconferenza a partire dalle ore 15.00 alla presenza dell'assessore alla Cultura, Sara Pierucci la cerimonia di premiazione dei vincitori del Premio di poesia Umbertide XXV Aprile, giunto alla sua 39esima edizione.   La Giuria, composta da Anna Maria Farabbi (presidente), Marco Bellini, Stefano Guglielmin, Costanza Lindi, Rita Pacilio, Elena Zuccaccia ha redatto la seguente graduatoria: per la sezione “Poesia edita” il primo classificato è Antonio Bux (“La diga ombra”, Nottetempo, 2020), secondo classificato Marco Bini (“New Jersey”, Interno poesia, 2020), terzo classificato Lucia Brandoli (“Anello di prova”, Raffaelli Editore, 2020). Per la sezione “Poesia inedita” primo classificato è Marco Senesi, secondo classificato Giuseppe Todisco, terzo classificato Fernando Della Posta.

20/04/2021 15:05:41 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Festa dei Ceri 2021: firmato il decreto di annullamento

Sindaco e componenti della rappresentatività della comunità eugubina prendono atto dell’impossibilità di celebrare la Festa. Decisione condivisa, dolorosa ma necessaria. Confermato il programma sobrio di riti civili e religiosi svoltisi lo scorso anno E’ stato firmato questa mattina il decreto di presa d’atto dell’impossibilità di svolgere la Festa dei Ceri il 15 Maggio 2021, la Festa dei Ceri Mezzani il 23 Maggio 2021 e la Festa dei Ceri Piccoli il 2 Giugno 2021, con il conseguente annullamento delle stesse. Visto il perdurare della situazione pandemica e il quadro normativo in essere, che rende impossibile svolgere il rito festivo nella forma canonica, il sindaco Filippo Stirati, in qualità di responsabile per l’ordine pubblico e la sicurezza della città di Gubbio e per la Festa dei Ceri, ha fatto propria la responsabile condivisione delle componenti della rappresentatività della comunità eugubina, ovvero Diocesi di Gubbio, Università dei Muratori, Associazione Maggio Eugubino, Famiglia dei Santubaldari, Famiglia dei Ceraioli di San Giorgio e Famiglia dei Santantoniari. Incontratisi lo scorso 28 marzo, anche alla presenza del Capitano dei Ceri e dei tre Capodieci per l’anno 2020/2021, i rappresentanti della comunità eugubina hanno condiviso la dolorosa e sofferta ma necessaria decisione di annullare, dopo quella del 2020, anche la Festa dei Ceri 2021. È stato confermato il programma sobrio ed essenziale di riti civili e religiosi svoltisi lo scorso anno, che verrà comunque nuovamente reso noto nei giorni a venire in tutti i dettagli.   "Pur nella sofferenza dell’inevitabile decisione di annullare anche per quest’anno la Festa dei Ceri si guarda comunque con speranza al prossimo futuro e il sindaco si fa parte attiva nell’ascolto del sentimento del popolo ceraiolo, che è l'assoluto protagonista della storia e delle tradizioni che alimentano la nostra comunità da secoli, e che verrà ascoltato e seguito con costanza senza escludere nessuno. Una particolare vicinanza e tutela sarà rivolta ai bambini e ai giovani, che in quest’assenza prolungata si ritrovano senza il naturale rapporto simbiotico con la secolare tradizione della Festa dei Ceri quale forma eccelsa della storia comunitaria e nella devozione verso S.Ubaldo. Questa nuova, dolorosa prova non impedirà alla comunità tutta di continuare a guardare con fiducia al domani, certi del fatto che torneremo a celebrare “con spirito di libertà e allegrezza” l’omaggio al nostro Patrono".

19/04/2021 18:43:19 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Ristrutturazione scuola primaria di Niccone, va avanti l'iter amministrativo: al via i lavori entro l'estate

Sta proseguendo l'iter amministrativo riguardante i lavori di ristrutturazione presso la scuola primaria che sorge nella frazione di Niccone. Proprio nei giorni scorsi, a seguito di una manifestazione pubblica di interesse, è partito il percorso per la procedura negoziata volta all'individuazione della ditta alla quale affidare le operazioni che interesseranno l'edificio scolastico.   Una volta individuato il soggetto affidatario i lavori partiranno nella prossima estate.   "La scuola primaria di Niccone è una delle priorità della nostra Amministrazione - affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici e all'Istruzione, Alessandro Villarini – con l'obiettivo di dare una scuola rinnovata a una comunità che lo chiede da anni. Nei confronti di un tema così sentito come quello dell'edilizia scolastica la nostra Amministrazione ha messo e metterà sempre massimo impegno".   Vista la partenza ormai prossima dei lavori di ristrutturazione della scuola primaria di Niccone e considerata l’impossibilità a causa dell'emergenza Covid-19 di reperire spazi all’interno delle scuole comunali, è stato dato mandato agli uffici competenti affinché si avvii ad una consultazione di mercato, finalizzata all’individuazione temporanea di uno o più immobili in locazione da destinare ad uso scolastico. Stesso mandato è stato dato anche per la ricerca di immobili per il servizio dell'asilo nido comunale, così da aumentare la capacità ricettiva dei servizi educativi pubblici per la prima infanzia, attualmente soggetti a restrizioni anti-Covid, per venire meglio incontro alle esigenze delle famiglie.      

19/04/2021 16:22:25 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Lotta all'abbandono dei rifiuti, registrati dalle fototrappole dodici illeciti

Sono stati dodici nell'ultimo periodo gli illeciti commessi riguardanti l'abbandono o il conferimento non corretto di rifiuti avvenuti nel territorio comunale di Umbertide. A registrarli sono state le fototrappole movibili concesse in comodato d'uso al Comune di Umbertide da parte di Gesenu. I sistemi di sorveglianza, situati presso le stazioni di prossimità dei contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, hanno permesso di individuare 10 illeciti commessi da privati cittadini e 2 riconducibili ad attività imprenditoriali e artigianali per le quali è stato avviato procedimento di notizia di reato. A tutti i privati cittadini, identificati tramite il numero di targa del mezzo con cui hanno commesso l'abbandono di rifiuti o la non corretta differenziazione degli stessi, è stato trasmesso dall'ufficio comunale competente il verbale di sanzione amministrativa. Le fototrappole presenti nel Comune di Umbertide hanno la particolarità di essere dotate di sensori di movimento che consentono di scattare foto e di registrare video di breve durata in un raggio d'azione ampio.   Queste strumentazioni possono essere spostate in punti di maggiore interesse, permettendo così una vigilanza approfondita. Le fototrappole si autoalimentano tramite batterie ricaricabili ed essendo dotate di luce infrarossa funzionano perfettamente anche di notte. L'alta tecnologia installata all'interno di questi strumenti e l’alta definizione delle immagini scattate consentiranno di rilevare i soggetti autori dell'abbandono dei rifiuti e le targhe dei mezzi da loro utilizzati. Soddisfazione viene espressa dall'assessore all'Ambiente, Francesco Cenciarini, che afferma: “La scelta di installare delle fototrappole per arginare l'abbandono dei rifiuti si è rivelata una scelta giusta. Desidero pertanto ringraziare Gesenu per la collaborazione data. Con l'utilizzo dei fondamentali strumenti di controllo viene tutelato maggiormente il nostro territorio contrastando atti contro la natura e contro tutta la nostra comunità, che adotta da sempre buon pratiche per quanto riguarda la raccolta differenziata e il rispetto dell'ambiente”.        

16/04/2021 12:54:54 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy