Cultura Al Museo Santa Croce serie di concerti della Nuova Scuola Popolare di Musica in occasione delle festività natalizie

Domenica 22 dicembre alle ore 17, si terrà presso il Museo Santa Croce il consueto saggio-concerto di Natale a cura della Nuova Scuola Popolare di Musica di Umbertide. Il concerto sarà tenuto dagli allievi di tutti gli strumenti musicali, nell'esecuzione delle più belle musiche natalizie e non solo.   Per queste festività, inoltre, la Scuola in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Umbertide ha previsto anche altri eventi. Domenica 29 sempre a Santa Croce, alle ore 17.30, nell'ambito dell'iniziativa “Natale tra Umbria e Toscana” organizzata dal Museo Diocesano di Città di Castello, ad esibirsi sarà il famoso violinista giapponese, vincitore di numerosi concorsi internazionali e docente di violino alla Nuova Scuola Popolare di Musica, Komatsu Terukazu, accompagnato al pianoforte dalla pianista Anna Pesce. Saranno eseguite musiche di Mozart e Beethoven. Il maestro Terukazu, che si è stabilito a Perugia oramai da diversi anni, collabora stabilmente con l'Orchestra da Camera del capoluogo umbro.    Il 5 gennaio 2020, in occasione del Concerto della Befana, al Museo Santa Croce, alle ore 17.30, sarà la volta di un duo di chitarre  d'eccezione: Stefano Giugliarelli, front man e voce della famosa Orchestra Casadei, e Mario La Monica. Entrambi sono maestri della Nuova Scuola Popolare di Musica, diretta dal Maestro Ivano Rondoni, recentemente designato dal Ministero dell'Università e della Ricerca a ricoprire la cattedra di Clarinetto principale presso il Conservatorio Statale di Musica di Piacenza. Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.  

19/12/2019 21:04:29 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura 'Alice e il suo Natale molto molto paticolare': venerdi 20 dicembre al Teatro Domenico Bruni

Personaggi familiari di una storia nota ci prendono per mano e ci conducono nel paese delle meraviglie per conquistare i nostri cuori. Attraverso il sogno, la soglia che varchiamo per giungere nel posto dove tutto è meraviglia, Apprendiamo la capacità di rendere meravigliosa la nostra realtà. Nel sogno guardiamo con occhi più limpidi, sentiamo piu fortemente le nostre emozioni e se ci lasciamo guidare dagli esseri bizzarri che incontriamo siamo in grado di trovare soluzioni inimagginabili agli enigmi della nostra vita. E se il sogno avvenisse nella notte per antonomasia più magica di tutto l'anno, il Natale,cosa accadrebbe? Lo potremo scoprire venerdi 20 dicembre alle ore 20,30 al Teatro Domenico Bruni - Oplas di Umbertide, dove gli allievi del laboratorio di Teatro Educativo diretti da Eleonora Giannelli in collaborazione con Scuola di Danza by Oplas ci condurranno nel mondo di Alice ma nella notte magica di Natale. Durante la performance sarà proiettato il video realizzato da Emanuela Filippelli e Giancarlo Pastonchi dal titolo “Un cuore nel paese delle meraviglie” realizzato con la collaborazione di Gruppo Volantari di Umbertide e i soci e i lavoratori della Coop di Umbertide. Per questo Natale una prima magia si è realizzata: realtà diverse sono scese in campo e si sono unite per dar vita ad un' esperienza per la comunità che volesse essere importante e molto molto particolare, parafrasando il titolo del progetto artistico che lo ha permesso ideato da Eleonora Giannelli. Ingresso libero Per info e prenotazioni 3802648723  

19/12/2019 21:00:42 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Allunga ancora il Volley Umbertide nell’ultima trasferta: School Volley Perugia superata 3 a 0

Perugia – La squadra guidata da Maddalena Rosi fa ancora il pieno nella trasferta perugina che la vedeva opposta alla School Volley. Un compito solo apparentemente facile, perché le scolare, guidate nell’occasione da Roberto Farinelli, sono una compagine che non molla mai e che anzi può prendere di sorpresa l’avversario di turno, tanta è la voglia di fare bene, che nonostante la giovane età delle sue componenti, si sposa con una tecnica non certo di secondo livello. Però in questo scorcio di stagione le biancorosse sembrano molto più ciniche e non perdono occasione per incamerare punti che serviranno come oro nel prosieguo della stagione   La partita Ai blocchi di partenza le perugine, non senza la complicità delle ospiti, accelerano in modo consistente, portandosi sul 4 a 1. Poi Umbertide comincia a macinare gioco, non solo a muro con Giorgi (suo il vincente del 5 – 2), ma anche con Busti che accorcia ancora con un ottimo mani out (8 – 5). Però non basta, perché l’attacco da zona 4 delle padrone di casa sembra poter prevalere. Sul 13 – 9 coach Rosi fa scendere in campo la giovanissima Morbidoni, che avvicenda la centrale Moretti sulla linea dei nove metri. Ed è proprio qui la svolta del parziale, perché il lato umbertidese (che peraltro negli altri campionati gioca libero), mette a segno una serie di 5 battute spin consecutive, creando difficoltà alla ricezione avversaria e consentendo alle compagne di ribaltare il punteggio sul 13 – 14. Allungano ancora Giorgi, sia al servizio che in attacco, e poi Leonelli, che mette a segno l’attacco decisivo del 19 – 25. Alla ripresa del gioco è ancora sugli scudi l’attacco da zona 4 delle padrone di casa, che mantengono la parità (4 – 4). Poi, però, Umbertide accelera in modo consistente e convincente e nonostante continui a soffrire un po’ e giochi sempre in svantaggio di 2 – 3 punti, trova il bandolo della matassa grazie all’esperienza di Giorgi (20 – 18) e a una superpositiva Busti, che firma gli attacchi del sorpasso (20 – 21) e dell’allungo decisivo (21 – 23). Il varco per la conquista del secondo set è aperto e Umbertide non si scappare l'occasione (22 – 25). La resistenza delle padrone di casa sembra vacillare all’inizio del quarto set, quando Umbertide si porta ben sopra il break (4 – 8). Sarnari piazza buoni attacchi, mantenendo il punteggio in bilico (9 – 10, 18 – 17), ma School Volley allunga ancora, mettendo ancora il naso avanti (21 – 18). A quel punto salgono di nuovo in cattedra Giorgi e Leonelli, che firmano gli attacchi del pareggio e del nuovo sorpasso (24 – 25). Chiude il match il capitano Ubaldi, sfruttando a dovere la possibilità di chiudere di seconda intenzione (24 – 26).   Punti e classifica La buona prova contro un’avversaria che non ha mai mollato e che ha dato del filo da torcere alle umbertidesi è il miglior viatico per affrontare l’ultima fatica prima della pausa natalizia. Sabato 21, infatti, Ubaldi e socie saranno impegnate contro Narni, che nell’occasione ospiterà l’incontro nell’impianto di Arrone. Ma tanto ci siamo non è poi male dare uno sguardo alla classifica. Già perché nell’ultima partita disputata, Narni ha ceduto l’intera posta a Pallavolo Perugia e dunque è a pari punti (23) con Umbertide, con Colleluna ad una sola lunghezza di distanza. Ancora uno scontro diretto, con l’auspicio che sotto la rete ci sia un panettone a forma di vittoria.     SCHOOL VOLLEY PERUGIA – VOLLEY UMBERTIDE    0 – 3 (19 – 25, 22 – 25, 24 – 26)   VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C), Bianconi, Leonelli, Giorgi, Busti, Moretti, Sarnari, Morbidoni, Leveque, Girelli (L1), Giulietti (L2), Palazzetti. N.e.: Beacci. Allenatore: Maddalena Rosi   SCHOOL VOLLEY PERUGIA: Baioletti (C), Orazi B., Borzetta, Rosati, Arcaleni, Morbidelli, Radi, Lelli, Bellanca, Baglioni, Lemmi, Orazi V. (L1), Urbani (L2). Allenatore: Roberto Farinelli, vice allenatore Cucchiarini   Arbitro: Renato Baldelli  

18/12/2019 11:05:35 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Politica M5 Stelle Umbertide al Capogruppo della Lega: 'tutti i punti ignorati sulla scuola di Niccone'

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa sulle esternazioni del capogruppo della Lega del consiglio comunale di Umbertide a  firma del portavoce del Movimento 5 stelle Umbertide, Giampaolo Conti Nella giornata di ieri (16 dicembre) è stato consegnato al protocollo del Comune di Umbertide l’interrogazione per il prossimo question time sulla ristrutturazione della scuola di Niccone. E’ ormai colma la misura della tolleranza in ordine alla mala informazione, frutto presumibilmente dell’ignoranza, delle pseudo notizie che intende diffondere il capogruppo della Lega. Infatti si ignora completamente che per la scuola di Niccone • Si è ancora in fase progettuale, • che devono trascorrere almeno 35 giorni dall’invio della comunicazione di aggiudicazione alla ditta aggiudicataria per la sottoscrizione del contratto per la progettazione definitiva ed esecutiva dell’opera; • che dalla data di sottoscrizione del contratto sono previsti da capitolato 90 giorni per la progettazione definitiva e 30 giorni per la progettazione esecutiva; • che successivamente dovrà essere istruita la gara per l’esecuzione dei lavori e che questa fase richiede tempi non valutabili al momento (due tre …sei mesi?); • che terminata l’istruzione dovrà essere pubblicato il bando di gara, i cui tempi di pubblicità sono di minimo 35 giorni; • di seguito dovrà essere esperita la procedura di gara, i cui tempi di svolgimento sono indeterminabili, ma che mediamente sono di sei/otto mesi; • il mutuo per il finanziamento dell’opera di cui trattasi oggi 17/12/2019,deve ancora essere ancora acceso; Posto quanto sopra, il capogruppo della Lega, ci dica e dica ai cittadini quando l’opera sarà definitivamente compiuta.  

18/12/2019 10:50:51 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano All'Istituto Prosperius Tiberino si inaugura la nuova centrale tecnologica di trigenerazione

E' fissata per giovedì 19 dicembre alle ore 11.30 l'inaugurazione della rinnovata centrale tecnologica di trigenerazione dell'Isituto Prosperius Tiberino. Al taglio del nastro prenderanno parte il presidente dell'Isituto, Giuseppe Barberi, il sindaco di Umbertide, Luca Carizia e Roberto Fanini, direttore commerciale di CogenLab, l'azienda che ha effettuato gli interventi di rinnovamento della centrale. Le nuova centrale tecnologica di trigenerazione consente già da oggi di produrre energia elettrica, acqua calda e condizionamento per tutta la struttura e per altri importanti edifici come l'ospedale cittadino, la scuola primaria “Giuseppe Di Vittorio” e la parrocchia di Santa Maria della Pietà.   “La sfida intrapresa dall'Istituto Prosperius Tiberino – afferma il presidente Barberi - è quella di riuscire a coniugare l'innovazione tecnologica e il costante aumento della domanda, dovuto all'invecchiamento della popolazione, a risorse economiche sempre più limitate. Uno strumento utile per alleggerire le aziende sanitarie dall’onere gravoso della gestione dell’energia e degli impianti tecnologici, liberando tempo e liquidità da reinvestire nelle attività proprie della struttura, è il Contratto di rendimento energetico. Tale accordo, stretto dall'Istituto Prosperius Tiberino con CogenLab, consente di crescere in un'ottica di miglioramento continuo, perché permette di fornire un servizio eccellente, adeguato ed evoluto, investendo in ricerca e sviluppo, offrendo standard di comfort sempre elevati. L'Istituto sta cercando di coniugare l'eccellenza nella riabilitazione, il rispetto per l'ambiente e l'efficientamento energetico per offrire un migliore servizio ai pazienti umbri e di tutta Italia che vengono ospitati al suo interno. In questa prospettiva nel corso dell'evento del 19 dicembre sarà presentato anche il progetto “plastic free” di futura implementazione. L'Istituto Prosperius Tiberino si doterà infatti di due fontanelle per l'acqua naturale, gasata e refrigerata che verrà gratuitamente distribuita a tutti i pazienti e al personale. L'occasione sarà propizia anche per illustrare il lavoro svolto dall'Istituto nel corso del 2019”.

18/12/2019 10:38:01 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Due defibrillatori alla 'Di Vittorio' grazie all’iniziativa dei soci e dei lavoratori Coop di Umbertide

Grande partecipazione alla cena della solidarietà organizzata dai soci e dai lavoratori Coop Centro Italia di Umbertide in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Cittá di Castello, il Comune di Umbertide, il II Circolo di Umbertide e l’associazione Gruppo Volontari di Umbertide, per l’acquisto di un defibrillatore automatico esterno da installare presso la scuola Primaria “G. Di Vittorio”.   L’iniziativa rientra nel progetto “Umbertide Cardioprotetta” che da un anno e mezzo ha l’obiettivo di rendere la città più sicura prevedendo l’installazione di defibrillatori in punti strategici ad alta densità di popolazione, come già fatto in piazza del Mercato e all’esterno della Farmacia Comunale 2 ad Umbertide, in piazza XXV Aprile a Pierantonio, in piazza Giovanni XXIII a Preggio. Il defibrillatore serve a scongiurare la morte cardiaca improvvisa. In attesa dell’arrivo dei soccorsi qualificati, persone addestrate e defibrillatori a disposizione sul territorio possono intervenire tempestivamente aumentando sensibilmente la percentuale di sopravvivenza delle vittime di arresto cardiaco e scongiurare un eventuale danno cerebrale se il cervello rimane troppo a lungo senza ossigeno.   Durante il convivio sono intervenuti il vicesindaco Annalisa Mierla, il dirigente scolastico Angela Monaldi, la presidente della sezione soci coop di Umbertide Eleonora Giannelli. Nel corso della serata sono state illustrate le caratteristiche dell’iniziativa e i vari progetti realizzati dalla Sezione Soci Coop, in collaborazione con le tante realtà di Umbertide, dalle scuole all’associazionismo, che in futuro saranno portati avanti.   Il ricavato della serata, ben 3.390 euro servirà per l’acquisto di due defibrillatori DAE in favore del II Circolo G. Di Vittorio di Umbertide e simbolicamente è stato consegnato un fac-simile di assegno.   “Un grazie speciale va ai soci e ai lavoratori Coop di Umbertide che hanno voluto contribuire fattivamente al progetto ‘Umbertide Cardioprotetta’ nato nel Luglio 2018 grazie al contributo di Croce Rossa Umbertide, Protezione Civile Umbertide e Informazione Locale e in cui l’amministrazione Carizia crede fortemente, proprio per questo motivo assoluta priorità verrà data alla formazione di persone che sul luogo saranno in grado di soccorrere. Tengo inoltre a sottolineare che il progetto, facendo capo al Comune, viene messo in una rete ‘logistica’ e coordinata, che faccia da volano alla sensibilizzazione capillare, di massa, su questa tematica”, ha dichiarato il vicesindaco Annalisa Mierla.   “Ringrazio la Coop Centro Italia, la CRI di Cittá di Castello, il Comune di Umbertide, l’associazione Gruppo Volontari di Umbertide, tutti coloro che hanno partecipato e che con il loro gesto di solidarietà hanno contribuito a rendere anche la nostra scuola un luogo cardioprotetto”, ha affermato il dirigente scolastico del II Circolo “G. Di Vittorio”, Angela Monaldi.  

18/12/2019 10:34:51 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy