Notizie » Politica PD Umbertide: “La Lega aumenta l'IRPEF di oltre il 50% con il sostegno di Fratelli d'Italia ”

Riceviamo e pubblichiamo La Lega ha aumentato le tasse e Fratelli d’Italia applaude. In politica ci sta tutto, ma come si fa a sostenere l’innalzamento dell’Irpef per oltre il 50%? E all’’ex consigliera Monni viene ribadito che “noi - dicono i consiglieri PD - Vorremmo fare un’opposizione più efficace e meno distratta di quella che ha fatto lei nelle passate legislature”. “La Lega – continuano - Ha parificato le fasce più deboli a chi ha redditi alti, infatti un reddito di 15.001 è simile a uno di 50.000 (visto che l’aliquota è per il primo reddito 0,77 e per il secondo 0,78). Secondo voi, chi ha un reddito di 15.000 può essere paragonato a chi ha un reddito di 75.000? Forse, allora, la ex consigliera dovrebbe avere un'informazione più corretta dei lavori consiliari, dovrebbe sapere che gli uffici non possono respingere alcunchè e il presidente del Consiglio e la Giunta dovrebbero consultate prima il Segretario comunale per evitare figuracce”. “A livello nazionale – conclude la nota - Fratelli d’Italia è all’opposizione del Governo gialloverde mentre a livello locale appoggia, senza nessun rappresentante in Consiglio, questa maggioranza politica. Sarà perché in attesa di qualche strapuntino che la signora Monni ci delizia con le sue esternazioni? Staremo a vedere e continueremo a fare opposizione a questa destra che tar-TASSA gli Umbertidesi.” Gruppo consiliare PD

02/04/2019 15:35:43 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Anche Umbertide avrà il suo DigiPASS

“A breve anche il DigiPASS di Umbertide sarà a disposizione di tutta la cittadinanza”: ad affermarlo è la vicesindaco con delega allo Sviluppo economico, Annalisa Mierla a margine dell’inaugurazione del servizio centrale che ha sede nella Biblioteca Carducci di Città di Castello. Nel DigiPASS di Umbertide, situato al primo piano della Fabbrica Moderna di piazza Marx, è previsto 
un Sistema VoIP, una LIM con sistema touchscreen dotata di proiettore e una webcam per conferenze.   I DigiPASS (progetto della Regione Umbria realizzati anche grazie a fondi europei) sono luoghi in cui trovare informazioni e consulenza disponendo di operatori in grado di accompagnare cittadini, studenti e imprese nell’utilizzo di servizi digitali. Gli spazi sono a disposizione di tutti coloro che hanno la necessità di essere affiancati da una persona nella fruizione di un servizio digitale nuovo, come per esempio prenotare esami clinici online, consultare il fascicolo sanitario digitale, pagare online, iscrivere un figlio a scuola, aprire una casella di posta elettronica. Le attività principali all’interno di questi spazi sono: co-working, zona relax ed incontri informali, aula polifunzionale e multimediale per la formazione ad uso dei cittadini, associazioni, imprese, pubbliche amministrazioni locali e scuole; attività di incontro, confronto, scambio e trasferimento di competenze, postazioni con accesso facilitato per persone con disabilità. “L'area DigiPASS del Comune di Umbertide – afferma la vicesindaco Mierla – è stata ubicata all'interno della FA.MO. all'interno della ex sala Informagiovani da tempo inutilizzata, al fine di di renderla facilmente fruibile anche da parte di tutti gli utenti della biblioteca e per facilitare le ricerche digitali di gruppo degli studenti del territorio. L'attuale FAbbrica MOderna, ospitante ad oggi biblioteca, cinema e il Museo Rometti, si completa così con un ultimo tassello di modernità, rappresentato dal DigiPASS”.  

02/04/2019 13:08:03 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Volley Umbertide: la squadra di Maddalena Rosi si aggiudica il match a San Mariano

Riceviamo e pubblichiamo PLAYOFF SERIE D: prima di ritorno in cascina per il Volley Umbertide nella trasferta di San Mariano La squadra di Maddalena Rosi mette in campo cuore e carattere e si aggiudica la sfida al tie break, muovendo una classifica che rende ancora possibile ogni soluzione San Mariano – Dopo il deludente avvio dei playoff, la rimonta, o per lo meno il suo tentativo, aveva avuto inizio tra le mura amiche, quando le umbertidesi, prima della pausa tra la fine del girone di andata e quello di ritorno, avevano fatto loro l’intera posta nella sfida casalinga contro Trevi. A San Mariano c’era poi da esorcizzare un fantasma, quello della partita di andata di questa fase, quando tra le mura amiche, in vantaggio 2 a 0 nel conto dei set e 18 a 13 nella terza frazione, le umberidesi avevano ceduto al tie break. Che la squadra di coach Rosi avesse le carte in regola per giocarsela con le avversarie, tutti lo spaevano. Ma c’era da dimostrarlo sul campo, senza pensare ai problemi di formazione che vuoi per un’assenza, vuoi per un infortunio, hanno costituito altrettanti ostacoli. E per giocarsi le ultime carte nelle altre tre partite rimanenti, l’unica possibilità era vincere. Il fattore campo non pesa, ma la ricezione è rivedibile. In avvio il fattore campo non pesa più di tanto, ma le padrone di casa spingono molto al servizio, mettendo un po’ in crisi la ricezione delle biancorosse, che subiscono il primo break (8 – 5). Quando la palla è buona, ma anche accettabile, compensa l’attacco e due palle messe a terra in successione da Palazzetti riportano il punteggio in parità (11 – 11). San Mariano spinge ancora molto dai nove metri e Santocchia scava un solco quando va in battuta, consentendo alla squadra di Okechukwu un break di 7 a 0 (21 – 14). Interrompe la serie Ercolani in attacco (22 - 15), accorciano ancora Moretti dal centro (23 – 17) e ancora Palazzetti in attacco (18 – 24), ma il set sarà di San Mariano (25 – 18). Alla ripresa del gioco Umbertide non si perde d’animo e sale molto, soprattutto in difesa. Il servizio comincia a funzionare (ace del capitano Ubaldi per il 4 – 6 e di Palazzetti per il 10 – 15); ma anche l’attacco da posto 2 di Leveque comuncia a funzionare (10 – 16) e sarà la stessa Leveque a prodursi anche nel fondamentale del muro (16 – 23). Chiuderà Palazzetti in attacco per il definitivo 18 – 25. Ancora sofferenza, ma il carattere prevale. Il terzo set sta tutto nella serie iniziale al servizio di Santocchia, vera spina nel fianco di Umbertide. La schiacciatrice di San Mariano va in battuta all’inzio del parziale e ne uscirà solo sul 9 a 1, collezionando ben 4 aces consecutivi. Il solco è ancora troppo grande e nonostante una buona rimonta, le ospiti si fermano a 15. Era evidente che se la partita fosse andata per le lunghe San Mariano non avrebbe potuto continuare con quel rendimento, soprattutto al servizio. Il calo è evidente fin dalle prime battute del quarto set. Ma il calo, si sa, è sempre associato a una crescita dall’altra parte della rete. Umbertide gioca come sa ed è soprattutto Polidori a salire in cattedra con l’attacco al centro. Il muro di Moretti porta le ospiti sul 14 – 17 e un’ottima serie al servizio di Ecolani, peraltro conclusasi con l’ace del 17 – 22, propizierà buoni attacchi. Ancora Polidori porta le sua squadra al set point (18 – 24) e sarà l’invasione di San Mariano, nonostante il suo riavvicinarsi nel punteggio, a decretare la fine del frangente (23 – 25). Al tie break Umbertide non sbaglia particamente nulla. Il primo allungo è frutto di un ace di Ubaldi (1 – 3), poi consolidato da Fiorucci (utilizzata al posto di Leveque nel ruolo di opposto; 2 – 4). Doppio ace per Ercolani (2 – 7) e ancora attacco vincente di Fiorucci (2 – 8). Umbertide si mantiene a distanza con il muro di Fiorucci (7 – 11) e nonostante (con l’ultima complicità della ricezione) San Mariano si riavvicini, l’attacco di Ercolani consentirà di potersi giocare 5 match point (9 – 14). Chiusura in bellezza, quasi come se si trattasse della legge del contrappasso, con l’ace di Palazzetti (9 – 15). Tutto è ancora possibile. Con una partita in meno rispetto a Foligno, dove giocherà sabato venturo, Umbertide è ad un solo punto proprio dalle prossime avversarie. Foligno (a quota 7) attende le umbertidesi (a quota 6), mentre Tavernelle (a quota 8), se la vedrà con Trevi (a quota 10). Sono tutti scontri diretti ed è scontato dire che l’unico risultato che potrà consentire di sperare ancora è la vittoria, a partire dalla partita di Foligno. Meglio una vittoria da tre punti, per giocarsela in casa con Tavernelle e comunque nell’ultima partita in quel di Trevi. Ci sono in palio nove punti, che magari grazie alle combinazioni degli altri risultati potrebbero essere sufficienti. Ma vincere è l’imperativo. Un imperativo che grazie al carattere e alla tenacia di questa squadra è ancora possibile. SAN MARIANO SCHOOL VOLLEY – VOLLEY UMBERTIDE = 2 - 3  (25-18, 19-25, 25-15, 23-25, 9-15) SAN MARIANO SCHOOL VOLLEY: Patrignani (C), Rosati, Montacci, Santocchia, Capretta, Sabatini, Tarpani, Pieroni, Bottega, Baioletti, Tenerini, Urbani (L1), Di Nucci (L2).  Allenatore: Patrizio Okechukwu.  (dati relativi agli scores individuali e altro non disponibili) VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C) 8, Ercolani 13, Palazzetti 10, Moretti 8, Polidorii 12, Fiorucci 2, Leveque 5, Girelli, Giulietti A. (L1), Giulietti M. (L2). N.e: Sarnari, Beacci.  Allenatore: Maddalena Rosi.  (b.s. 8; aces 13; muri 4; errori 21) Arbitro: Lorenzo Broccoletti

02/04/2019 12:51:15 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano “Aprile dolce scoprire”: un mese di eventi a marchio Pro-Loco Umbertide

Quello in arrivo si preannuncia come un mese ricco di eventi a marchio Pro-Loco Umbertide. Ad aprile, la proposta per i cittadini di Umbertide, ma non solo, spazierà dalla storia alla cultura popolare, passando per arte e cucina, in una serie di eventi mattutini e serali. Ci sarà l’imbarazzo della scelta insomma, in attesa di nuovi eventi, ma anche graditi ritorni nei mesi estivi. Le mattinate al Mercato della Terra saranno infatti arricchite da due appuntamenti con i Ristulzini ,in collaborazione con Slow Food Alta Umbria. Sabato 6 sarà la volta delle verdure pastellate del mercato, mentre sabato 20, arriva finalmente il turno del mitico brustengo accompagnato da salumi e formaggi. In aggiunta a questi gustosi appuntamenti, si aggiungono ben 4 mercoledì all’insegna della scoperta e dell’approfondimento, nella serie di incontri ‘’Aprile dolce scoprire’’. Tutti gli incontri si terranno di sera, a partire dalle ore 21 in un’eccellenza della nostra città appena inaugurata. Il luogo prescelto sarà infatti la ‘’nuova’’ e suggestiva sala inferiore della FAMO, in piazza Carlo Marx, tra gli splendidi pezzi d’arte della collezione Ceramiche Rometti.   Si parte mercoledì 3 aprile giocando ‘’in casa’’, con ‘’Il Professore e la Pro-Loco’’, una serata all’insegna del ricordo di Bruno Porrozzi, professore, storico, già fondatore e presidente della nostra associazione, a cura della prof.ssa Simona Bellucci. Un’interessante retrospettiva di questa figura importante per la nostra città, arricchita da fotografie d’epoca e interviste, in attesa dell’intitolazione di una via della nostra città, richiesta già inoltrata dalla Pro-Loco all’Amministrazione. A seguire, mercoledì 10, sarà la volta di ‘’Conversazioni su curiosità umbertidesi’’, un incontro che vedrà protagonista tutta la grande conoscenza in ambito artistico e non solo di Monsignor Pietro Vispi, che avrà in serbo succose storie riguardo la nostra città ed il suo territorio.   Mercoledì 17 si parlerà dei prodotti del Mercato della Terra, ma questa volta visti da un altro punto di vista. La Dott.ssa Claudia Vibi, biologa nutrizionista, parlerà infatti delle caratteristiche nutrizionali di queste eccellenze del territorio, come gestirle nell’ottica di una corretta alimentazione, dulcis in fundo consigliando qualche ricetta sana sì, ma anche gustosa. L’ultimo appuntamento, quello del 24 aprile, sarà interamente dedicato al ricordo del bombardamento del 25 aprile 1944, che distrusse il borgo San Giovanni, portando via 74 umbertidesi. Si terrà tramite la proiezione dello splendido documentario ‘’Il nostro calvario’’, con a seguito l’intervento di storici locali come l’Ing. Mario Tosti, tra i curatori del lavoro, e la prof.ssa Simona Bellucci, autrice di ‘’Umbertide nel secolo XX 1943-2000’’. Un mese dunque ricchissimo di iniziative di vario genere, tutte finalizzate ad arricchire il panorama degli eventi della nostra città. Ricordiamo che TUTTI GLI EVENTI SARANNO GRATUITI PER I SOCI PRO-LOCO UMBERTIDE. Per chi dovesse rinnovare la tessera, o registrarsi per la prima volta, sarà possibile farlo nell’apposito punto tesseramenti, sempre presente, in ogni data succitata. Concludiamo con un piccolo riassunto del mese, per ricordarvi tutti gli eventi! Per ogni ulteriore info vi rimandiamo alle locandine ufficiali. APRILE Mercoledì 3, Aprile dolce scoprire  Il professore e la Pro-Loco (FAMO ore 21) Sabato 6, Ristulzini  Verdure Pastellate (Mercato della Terra ore 10.30) Mercoledì 10, Aprile dolce scoprire  Conversazioni su curiosità Umbertidesi (FAMO ore 21) Mercoledì 17, Aprile dolce scoprire  Umbertide dalla Terra al piatto (FAMO ore 21) Sabato 20, Ristulzini  Brustengo (Mercato della Terra ore 10.30) Mercoledì 24, Aprile dolce scoprire  Proiezione de "Il nostro calvario" (FAMO ore 21)   Vi aspettiamo numerosi!

01/04/2019 16:25:57 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy