Cultura Alla Rocca di Umbertide la mostra

Sabato 18 maggio alle ore 17 verrà inaugurata alla Rocca di Umbertide la mostra “Figure e immagini”, curata dal critico Giorgio Bonomi e organizzata da FerrarinArte, con artisti cosiddetti “figurativi”, le cui immagini sono facilmente riconoscibili, a differenza dell’arte astratta che si basa su costruzioni geometriche e su colori puri senza un immediato riferimento alla realtà. Così, negli affascinanti spazi della Rocca medioevale, saranno esposti artisti tra i principali nel nostro panorama artistico, di diverse generazioni e poetiche: Franco Beraldo, Alexandra Bolgova, Sergio Cavallerin, Mark Kostabi, Gian Marco Montesano, Ugo Nespolo, Alex Pinna, Tino Stefanoni, Marcello Scuffi. Ogni artista, con il proprio stile, rappresenta aspetti della realtà e della fantasia, dalle nature morte ai paesaggi, dalle immagini fantascientifiche alle creazioni fantasiose; si ha un panorama, certamente non esaustivo ma sicuramente significativo, delle varie possibilità espressive delle emozioni umane come l’ironia, la nostalgia, il ricordo, la serenità. La Rocca di Umbertide ancora una volta dimostra la sua capacità di offrire al pubblico un’esposizione di alto livello, proseguendo la sua più che trentennale attività nel campo dell’arte contemporanea italiana e internazionale. La mostra, visitabile fino al 23 giugno, è organizzata da FerrarinArte in collaborazione con l'assessorato alla Cultura del Comune di Umbertide, con il sostegno di Regione Umbria.    

15/05/2019 13:05:03 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Nella Biblioteca comunale di Umbertide una targa dedicata a Carmela Pedone

Sabato 18 maggio alle 18 presso la Biblioteca Comunale di Umbertide verrà presentata l’opera poetica di Carmela Pedone “Frammentario”, pubblicata da Lietocolle a cura di Anna Maria Farabbi. Durante la serata verrà installata una targa dedicata a Carmela Pedone all’interno della biblioteca e verranno esposte installazioni create dagli ospiti della Comunità di Torre Certalda. L’evento patrocinato dal Comune di Umbertide è stato organizzato e promosso dall’assessorato alla Cultura, dalla Biblioteca comunale di Umbertide, e dall’associazione “Settepiani” di Perugia. Saranno presenti rappresentanti dell'Amministrazione Comunale e, per l’occasione, il fratello di Carmela donerà alla struttura ospitante la piccola biblioteca personale della sorella. Questo il ricordo di Carmela Pedone a cura di Anna Maria Farabbi: “Carmela Pedone è stata ospite della comunità di Torre Certalda, dentro cui ho lavorato come poeta dal 13 luglio 2015 all’8 settembre 2017. La strut­tura, situata a Umbertide è dedicata a un’utenza affetta da grave handicap psichico, disposta a doppia diagnosi, anche per tossicodipendenza. Conobbi Carmela quando aveva già raccolto la sua scrittura, battuta ordi­natamente a computer e poi stampata in una tipografia. Un libro ben rile­gato di una sola copia che lei teneva gelosamente con sé, portato da una clinica all’altra e, in ultimo, nella sua stanza, nella comunità di Umbertide. Quantitativamente imponente, il testo è scandito in sezioni, tra registri di narrativa e poesia, sotto il titolo Frammentario”.  

13/05/2019 11:43:14 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Pubblicato l'avviso per l'individuazione dei componenti della Commissione Pari Opportunità

Il Comune di Umbertide informa che sono aperti i termini per l'invio delle candidature da parte delle associazioni culturali, di volontariato, di categoria, dai movimenti femminili di riconosciuta rappresentatività a livello comunale per la nomina dei 13 membri da parte della Giunta Comunale della Commissione Pari Opportunità. E' volontà dell'Amministrazione Comunale, rinnovare la suddetta Commissione mediante il presente avviso pubblico in ottemperanza al principio di massima divulgabilità previsto anche dallo statuto dell'Ente. La Commissione è istituita in attuazione del principio di parità stabilito dall’Art.3 della Costituzione e volta a promuovere nel territorio comunale azioni di promozione delle condizioni di pari opportunità e di rimozione degli ostacoli che di fatto, ancora oggi, costituiscono discriminazione diretta o indiretta nei confronti delle donne. La Commissione, riunendosi due/tre volte l’anno o quanto lo riterrà opportuno potrà promuovere rapporti con gli organismi preposti alla realizzazione delle Parità e delle Pari Opportunità a livello Comunale, regionale e nazionale, avvalendosi della collaborazione con l'Assessore alle Pari opportunità del Comune di Umbertide ma anche con altre realtà, Enti pubblici, privati e Associazioni. La Commissione è composta da un massimo di 21 persone, di cui almeno 12 donne, scelte tra coloro che abbiano riconosciute esperienze di carattere sociale, culturale, professionale,economico, politico in riferimento ai compiti della Commissione, sulla base delle candidature richieste dal Sindaco alle organizzazioni politiche e sindacali, alle associazioni e ai movimenti femminili di riconosciuta rappresentatività a livello comunale, così ripartite: - 8 membri, eletti dal Consiglio Comunale con voto limitato, tra le candidature presentate dai gruppi politici presenti in Consiglio comunale, di cui 5 dalla maggioranza e 3 dalla minoranza complessivamente intesa; - 13 membri scelti dalla Giunta tra le candidature presentate dalle associazioni culturali, di volontariato, di categoria, dai movimenti femminili di riconosciuta rappresentatività. Le associazioni culturali, di volontariato, di categoria, i movimenti femminili sopra indicati possono designare le persone interessate a far parte della Commissione utilizzando il modello allegato sottoscritto dal legale rappresentante dei suddetti enti. Ogni Ente potrà designare anche più di una persona a far parte della Commissione. La domanda dovrà pervenire all’ufficio protocollo del comune di Umbertide inderogabilmente entro e non oltre il giorno 10 giugno 2019 alle ore 13.00 con una delle seguenti modalità: - tramite consegna a mano presso l’ufficio Protocollo dell’Ente sito in Piazza Matteotti n. 1 – piano primo; - tramite il servizio postale, mediante lettera indirizzata all’Ufficio protocollo del Comune di Umbertide; - tramite PEC al seguente indirizzo: comune.umbertide@postacert.umbria.it; - tramite e-mail al seguente indirizzo: segreteria@comune.umbertide.pg.it. La domanda deve avere il seguente oggetto: “Candidatura a componente Commissione Pari Opportunità”.      

13/05/2019 11:22:45 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Doppio furto alla Collegiata. Rubato anche il reliquiario di Sant'Erasmo

Crea amarezza e rabbia la notizia che questa mattina rimbalza sulle pagine di cronaca locale. Un doppio e importante furto che ha colpito la Collegiata di Umbertide. Ad annunciarlo è stato lo stesso Don Pietro Vispi, durante la messa domenicale di ieri. Nel primo furto, che per modalità e preziosità degli oggetti si pensa sia attribuibile a professionisti che avrebbo agito su commissione, sono stati trafugati il reliquario contenente un braccio di Sant’Erasmo, e un "Pio Pellicano", la scultura lignea dorata del ‘700 alta mezzo metro, che si trovava sopra il tabernacolo del Santissimo Sacramento. L'urna contenete il braccio di Sant'Erasmo, patrono della città insieme alla Madonna della Reggia, era invece posizionata in uno degli altari laterali. Questo furto era stato prontamente donunciato ai carabinieri da Don Vispi venerdì scorso ma ieri mattina un'altra amara scoperta. Tra le due messe mattutine infatti, quindi in un arco temporale che va dalle 9.15 alle 11.30, sono stati rubati altri due reliquari, che si trovavano sopra l'altare laterale di San Giuseppe, e una statua della Madonna di circa 50cm posta sull'altare centrale.  Proprio durante la messa delle 11.30 il parroco ha annunciato ai fedeli la notizia dei furti, che hanno lasciato sgomenta l'intera comunità. Purtroppo la Chiesa Collegiata non è dotata di un sistema di allarme ne di telecamere che possano aiutare ad individuare i malviventi. Lascia ancora più attoniti il fatto che proprio ieri mattina la zona intorno alla Collegiata, già centralissima, risultasse molto frequentata vista la presenza del vicino mercato "Umbertide in fiore". Non è la prima volta che i ladri prendono di mira le opere contenute all'interno di questo luogo sacro, tanto caro agli umbertidesi. Già nel settembre scorso era stato rubato un crocifisso ligneo del 1700  

13/05/2019 10:25:05 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy