Notizie » Politica UMBERTIDE CAMBIA:’’SICUREZZA INTEGRATA E PARTECIPATA’’

Riceviamo e pubblichiamo UMBERTIDE CAMBIA:’’SICUREZZA INTEGRATA E PARTECIPATA’’ Umbertide Cambia affronta per la prima volta nella nostra città il tema della sicurezza in modo ampio e complessivo, proponendo un piano che coinvolge tutte le forze di polizia ed anche i cittadini. “Vogliamo infatti – spiega Claudio Faloci, Vice Prefetto e capolista del movimento civico che appoggia la candidatura a sindaco di Gianni Codovini - una sicurezza integrata e partecipata. Integrata in quanto il territorio potrà essere controllato a turno da tutte le forze di polizia, ed anche dalla nostra polizia locale, che dovrà per questo essere armata perché solo messa nelle condizioni di operare essa stessa in condizioni di sicurezza potrà dare il proprio fondamentale contributo insieme a Carabinieri e Polizia di Stato nel pattugliamento del territorio comunale e nei fondamentali controlli stradali. Vogliamo inoltre una nuova caserma dei carabinieri ed un ampliamento del loro numero”. “La sicurezza – aggiunge Faloci - deve poi essere partecipata dai cittadini stessi con l'organizzazione del controllo di vicinato. Una forma di coinvolgimento degli abitanti nel controllo del proprio quartiere così come viene già fatto in tante città italiane ed europee. Solo così riusciremo a combattere i furti nelle abitazioni e lo spaccio di droga, sempre più diffuso nella nostra città”. “Occorre poi evitare il degrado urbano e situazioni come quella dell'ex Fornace e del parco Ranieri, diventati area di spaccio e consumo di droga. Proponiamo per questo di introdurre l'amministrazione condivisa dei beni. Significa che un quartiere, un condominio oppure un'associazione se vogliono prendersi cura di un giardino, di una piazza, di una particolare zona della città possono farlo con particolari agevolazioni fiscali e materiali concesse dall'amministrazione comunale. Lo si potrà fare con un regolamento apposito sui beni comuni. Quindi sicurezza partecipata da tutti gli umbertidesi. Non vogliamo sceriffi, ma una città che difende insieme alle forze dell'ordine la sua sicurezza. Bisogna poi aiutare chi è solo, chi percepisce di più il senso di insicurezza e di solitudine rispetto ad una realtà sociale che cambia intorno a lui. Avremo quindi un'attenzione particolare al problema della solitudine. Non vogliamo lasciare indietro nessuno”. “Non ci interessano proposte demagogiche”, conclude Faloci, che ribadisce, ”ci interessa risolvere i problemi degli umbertidesi con proposte concrete, senza chiederci se siano di destra o di sinistra. Pensando piuttosto che siano utili ed efficaci”.   10.05.2018   Umbertide cambia  

10/05/2018 14:25:37

Attualità » Primo piano Operazione della Guardia di Finanza ''Easter Eggs'', arresti in Altotevere

Grazie all’operazione antidroga denominata “Easter Eggs” (Uova di Pasqua) dalle Fiamme Gialle della Tenenza di Città di Castello,  dirette e coordinate dalla Procura della Repubblica di Perugia, sono state smantellate due bande criminali dedite allo spaccio di stupefacenti nell’Alta Valle del Tevere, composte da cittadini italiani, albanesi, rumeni e cubani. Sono ben 32 le persone coinvolte, a vario titolo, nell’operazione: di queste, 5 sono state tratte in arresto in flagranza di reato e 3 sono state destinatarie di misure cautelari personali emesse dal GIP presso il Tribunale del capoluogo umbro. Altre 8 persone sono state denunciate a piede libero per i reati di spaccio e favoreggiamento ed infine, 16 soggetti, tra cui anche una donna di 60 anni, sono stati segnalati al Prefetto di Perugia in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti. Sequestrati complessivamente circa 4 kg di sostanze del tipo hashish e marijuana, 35 piante di cannabis in fase di coltivazione che avrebbero reso oltre 10 chilogrammi di marijuana, sostanza stupefacente del tipo “crack”, 1 autovettura, 5 telefoni cellulari ed altrettanti bilancini di precisione, nonché altro materiale utilizzato per il taglio ed il confezionamento della cocaina. L’operazione “Easter Eggs” ha preso il via con l’arresto di un insospettabile artigiano di Città di Castello, sorpreso a bordo di un’utilitaria mentre trasportava, occultati nel bagagliaio, ben 2 chili di hashish, già suddivisi in ovuli e panetti. Dopo prolungate indagini, è stato individuato anche il resto della banda: un uomo ed una donna di origini cubane, nonché un tifernate, tutti residenti a Città di Castello. Per i loro scopi, gli spacciatori avevano messo le basi in due appartamenti ubicati in una frazione di San Giustino. La richiesta di stupefacente da parte dei clienti avveniva tramite chat di “whatsapp” e di “facebook”, utilizzando un linguaggio in codice. Solamente dopo aver anticipato il denaro, i clienti potevano ritirare la droga, ad orari e località convenute con le stesse modalità di comunicazione. Per non essere scoperti, i componenti della banda utilizzavano quale nascondiglio un pollaio limitrofo all’abitazione, dove i finanzieri, con l’ausilio delle unità cinofile, hanno scoperto oltre mezzo chilo di ovuli di hashish. Dopo aver esaminato attentamente i tabulati telefonici degli indagati e seguito alcuni consumatori occasionali, i finanzieri hanno scoperto altre 2 piantagioni di marijuana cosiddette “indoor”, allestite in un casolare vicino Pietralunga ed in un appartamento nel comune Città di Castello, in cui avevano impiegato speciali attrezzature per il controllo dei cicli dell’irraggiamento, dell’umidità e dell’areazione, costituiti da timers, lampade UVA/UVB, igrometri e ventilazione forzata. La seconda banda aveva eletto a proprio “quartier generale” un appartamento ubicato nel Comune di San Giustino, diventato punto di riferimento locale sia per l’acquisto che per la consumazione dello stupefacente, messo a disposizione dagli affittuari (tratti in arresto) per “sniffare” e “cuocere la cocaina”, trasformandola in “crack”. L’esame tossicologico, condotto sui campioni dello stupefacente, ha evidenziato un’alta percentuale di principio attivo di THC, che avrebbe consentito di produrre circa 27.000 dosi, per un valore di mercato di oltre 300mila euro. L’operazione di servizio testimonia ancora una volta la costante attenzione che le Fiamme Gialle di Perugia pongono per il contrasto dell’attività di spaccio delle sostanze stupefacenti al fine di arginare il fenomeno ed incidere costantemente sui canali di distribuzione.

10/05/2018 10:55:42

Attualità » Primo piano Foligno: un arresto per droga da parte dei Carabinieri

Continua senza sosta l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Foligno nella prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti. Questa volta a finire nel mirino dei militari della Benemerita è stato un 22enne di nazionalità albanese residente in Foligno, già noto alla Forze dell’ordine. Nel pomeriggio del 7 maggio, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile ha incrociato un’Audi A6 che già la sera precedente era riuscita a sottrarsi al controllo. I Carabinieri alla vista dell’auto hanno immediatamente effettuato un’inversione di marcia per seguirla. Vista la manovra dei militari ed intuito chiaramente quali fossero le loro intenzioni, l’auto intercettata ha vistosamente accelerato la marcia tentando di far perdere le tracce. I militari dell’Arma hanno notato che, durante l’inseguimento, gli occupanti dell’Audi avevano gettato dal finestrino un qualcosa, tipo una palla da tennis. Fermato quindi il veicolo ed identificati gli occupanti, si è proceduto al controllo nei pressi del luogo dove era avvenuto il lancio, recuperando un involucro contenete 50 grammi di cocaina e poco distante un bilancino di precisione. Le analisi di laboratorio condotte presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti (L.A.S.S.) del Comando Provinciale di Perugia hanno confermato l’ottima qualità della sostanza sequestrata, il cui quantitativo è stato ritenuto idoneo a ricavare circa 300 dosi, destinate prevalentemente alla piazza folignate. L’uomo è stato quindi tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso dell’udienza di convalida tenutasi nel pomeriggio dell’8 maggio, è stato convalidato l’arresto e disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari sino alla data di fissazione del processo previsto per il 4 settembre 2018.  

09/05/2018 17:28:35

Cultura » Mostre COSA VEDERE AL METROPOLIS DAL 10 AL 16 MAGGIO

Come promesso, arriva al Metropolis, in uscita nazionale, il capitolo conclusivo del nuovo film del regista premio Oscar Paolo Sorrentino (Il Divo, La Grande Bellezza) che è anche un esperimento cinematografico: fare uscire due film uno dietro all'altro nell'arco di due settimane.   IL CAPITOLO CONCLUSIVO DAL REGISTA PREMIO OSCAR   LORO 2   DI PAOLO SORRENTINO DA GIOVEDÌ 10 MAGGIO DRAMMATICO / DURATA 100 MIN / ITALIA, FRANCIA 2018 - UNIVERSAL PICTURES «Il mondo ha un’idea di Berlusconi come persona molto semplice, ma studiandolo ho capito che è molto più complicato. Vorrei provare a descrivere questo personaggio complesso. Sono interessato all’uomo che sta dietro il politico. Non sono interessato agli aspetti politici». Paolo Sorrentino Accanto a Toni Servillo, protagonista del film, troviamo Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Euridice Axen, Fabrizio Bentivoglio, Roberto De Francesco, Dario Cantarelli, Anna Bonaiuto, Giovanni Esposito, Ugo Pagliai, Ricky Memphis, Lorenzo Gioielli, Alice Pagani, Caroline Tillette, Elena Cotta, Iaia Forte, Duccio Camerini, Yann Gael, Mattia Sbragia, Max Tortora, Milvia Marigliano, con l’amichevole partecipazione di Michela Cescon e con Roberto Herlitzka.  Giovedì 10 ore 19:00 - 21:15 Venerdì 11 ore 19:00 - 21:15 Sabato 12 ore 18:30 - 21:15 Domenica 13  ore 18:30 - 21:15 Lunedì 14 ore 19:00 - 21:15 Martedì 15 ore 19:00 - 21:15 Mercoledì 16  ore 19:00* - 21:15* [biglietto a 4 euro]   LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso festivi ed eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Eventi speciali – Intero € 10,00 | Ridotto € 8,00 Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie CINEMA METROPOLIS Piazza Carlo Marx c/o Fabbrica Moderna 06019 - Umbertide (PG) Tel. / segreteria 075 9975324 http://www.cinemametropolis.it https://twitter.com/cinemaumbertide https://www.facebook.com/cinemametropolisumbertide Copyright © 2018 Cinema Metropolis, All rights reserved. Ricevi questa email perchè ti sei iscritto alla mailing list della programmazione del Cinema Metropolis di Umbertide. Il nostro indirizzo: Cinema Metropolis piazza Carlo Marx Umbertide, PG 06019 Italy

08/05/2018 17:09:30

Sport Volley Serie D/F: il Volley Umbertide chiude la stagione regolare al quinto posto

Il Volley Umbertide chiude la stagione regolare al quinto posto del campionato regionale di serie D femminile e si appresta a giocare la post season La sconfitta subita contro Marsciano (3 a 1) nell’ultima giornata di campionato è indolore per Umbertide, che conferma il quinto posto ed ottiene il diritto di cominciare la serie dei quarti di finale dei play off e di disputare tra le mura amiche anche l’eventuale bella di Raffaello Agea Marsciano – Nell’ultima giornata della regular season la squadra di Gabriele Violini non riesce ad imporsi contro Marsciano, cedendo l’intera posta alle padrone di casa. La gara precedente aveva visto impegnata Umbertide appena due giorni prima e forse ha prevalso un po’ di stanchezza; o forse, dal punto di vista della motivazione, la sicurezza di un quinto posto che consentirà di giocare in casa gara 1 e l’eventuale gara 3 dei quarti di finale dei play off. Dall’altra parte c’era la certezza di dover giocare i play out e di non poter raggiungere la terz’ultima piazza. Il campo, però, ha dato un responso molto diverso rispetto alle premesse, con le squadre che hanno dato il massimo per ottenere la vittoria. Nel primo set le formazioni vanno punto a punto fino al 12 pari e dalla parte delle ospiti, soprattutto in attacco, si distinguono le bande Matilde Ercolani e Giada Palazzetti. Ma Marsciano non molla e nonostante un breve allungo di Umbertide, riagguanta il punteggio prima sul 19 pari e poi sul 22 pari. Però non mollano nemmeno le ragazze di Violini, che limitano al massimo gli errori, mentre è proprio un errore delle padrone di casa a consegnare loro il set (25 – 22). La seconda frazione si apre con una serie di attacchi vincenti dell’attaccante di banda Castrichini, che consente l’accelerazione di Marsciano che risulterà decisiva. Anche da posto 2 le padrone di casa incidono con Donati, ma la sempre presente pari ruolo Greta Ottaviani e Chiara Moretti dal centro concretizzano un parziale rimonta di Umbertide (12 – 16). Il set, però, finisce dalla parte di Marsciano (25 – 18), che gioca con molta attenzione e che non consente alle avversarie di riavvicinarsi.  Nel terzo set l’attacco di Umbertide, ritrova incisività e grazie ai sapienti inneschi della regista Martina Ubaldi, trova pronte tutte le attaccanti di posto 4, compresa una ormai quasi definitivamente ritrovata Francesca Massetti. Ma un calo di tensione di Umbertide sul 20 a 17 in suo favore, consente a Marsciano di mettere a segno una serie di attacchi vincenti della sua opposta e malgrado la prova positiva di Cecilia Rometti e Chiara Moretti al centro, con quest’ultima che annulla una prima palla set, il successivo servizio è out le padrone di casa si aggiudicano il game (25 – 23). Anche il quarto frangente è molto equilibrato, con le due compagini che vanno di nuovo punto a punto fino al 10 pari. A quel punto, la pur ottima ricezione di Umbertide, anche con i due liberi Althea Giulietti e Martina Giulietti, subisce il ritorno del servizio di Marsciano, che si porta sul 24 a 13. C’è la reazione delle ospiti, che anche grazie all’ingresso in campo di Emma Antonini, Elisa Governatori e Stefania Nicoletti, che mescolano un po’ le carte e non danno punti di riferimento, ottengono un parziale di 7 a 0. Tuttavia Marsciano non si distrae ed è un altro errore in battuta di Umbertide che consegna alla squadra di coach Madau Diaz il set (25 – 20) e l’incontro.  Come detto una sconfitta indolore per il Volley Umbertide, che si piazza definitivamente al quinto posto della stagione regolare e che nei quarti di finale dei play off affronterà Foligno, classificatasi subito dopo. I precedenti sono a favore di Umbertide, che nel corso della stagione, quando ha avuto davanti Foligno, ha vinto entrambe le partite disputate. Ma i play off, si sa, sono una cosa a sé, poiché è come se cominciasse un altro mini campionato. L’appuntamento per la prima sfida è per sabato 12 maggio alle 21:15 al PalaMorandi di Umbertide e una cosa è certa: cioè che ci sarà battaglia vera. Il Tabellino Fail Group Marsciano - Volley Umbertide 3 – 1 Parziali: 22 - 25, 25 - 18, 25 - 23, 25 - 20 Volley Umbertide: Ercolani 13, Ottaviani 9, Moretti 9, Massetti 8, Palazzetti 6, Ubaldi 6, Rometti 3, Antonini 3, Governatori, Nicoletti, Giulietti A. (L1), Giulietti M. (L2). N.e.: Pannacci, Rosi. Aces 9, B.s. 8, Muri 10, Errori 25. Allenatore: Gabriele Violini Fail Group Marsciano: Donati 24, Castrichini 14, Giannoni 9, Chiucchiù 8, Proietti R. 5, Orlandi 3, Fabi 1, Piandoro, Giommetti, Brizzi (L1). N.e.: Volpi, Rosati M., Ceccarelli, Jaku (L2). Aces 15, B.S. 9, Muri 7, Errori 20. Allenatori: Andrea Madau Diaz Arbitro: Arianna Lupattelli

08/05/2018 17:03:46

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy