Notizie » Politica MICHAEL ZURINO (FI): STOP A POLEMICHE, ORA ATTENZIONE A GIOVANI, ARTIGIANI E COMMERCIANTI

Riceviamo e pubblichiamo MICHAEL ZURINO (FI): STOP A POLEMICHE, ORA ATTENZIONE A GIOVANI, ARTIGIANI E COMMERCIANTI "Forza Italia" si era promessa di non inserirsi nella "bagarre" politica scoppiata all'indomani della caduta del Consiglio comunale, e così farà. Cogliamo l'occasione di condividere quanto ha dichiarato il consigliere del centro-destra Monni che, con analisi lucida e precisa, ha riassunto la vicenda del commissariamento del Comune. "Forza Italia" intende pronunciarsi non tanto sulle scelte della politica locale riguardo la gestione amministrativa e le opere pubbliche fatte o non fatte, in quanto ci auguriamo che ognuno si accolli col tempo le proprie responsabilità: i risultati parlano da soli, senza il bisogno di fare polemica. Ma la pronuncia di Forza Italia vuole essere mirata a quella necessità di svolgere la politica nel vero senso della parola partendo dai principi cardini della nostra Costituzione e da quei valori necessari per sviluppare delle comunità civili partecipi all'edificazione equilibrata del nostro territorio. Forza Italia chiede attenzioni più mirate e "misurate" a quello che non è solo il settore metalmeccanico, ma a ciò di cui necessita per completare un indotto di una cittadina di oltre 17.000 abitanti, che guarda anche ai settori dell'artigianato e del commercio. Pertanto, oggi come non mai, è necessario un cambio di cultura politica ed economica. Forza Italia proporrà a breve un programma molto semplice votato a riconferire alla città la sua dignità e una speranza per il futuro. Michael Zurino Vice-coordinatore FI

07/01/2018 20:32:32

Sport Basket A2/F: torna a sorridere la PF Umbertide, espugnata Alghero

Si torna a vincere! Grande prova della PF Umbertide che espugna Alghero e torna al successo dopo sei stop di fila. Nella città catalana finisce 56-48 per le umbertidesi. Uno scontro salvezza che rappresenta un’impresa. Il giorno prima l’head coach della PFU Alessandro Contu, comunica che non potrà volare ad Alghero a causa dell’influenza. Al suo posto partono i vice, Francesco Posti e Katalin Honti che non hanno la possibilità di stare in panchina senza il capo allenatore. Così i due coach dirigono tutto dalla tribuna.   La partita inizia con il piede sbagliato e le catalane prendono il sopravvento chiudendo il primo periodo sul 25-15. Le bianco-azzurre non ci stanno, si rimettono in marcia andando al riposo sotto solamente di uno, con il punteggio di 30-29. Si torna dall’intervallo lungo con Umbertide che prova ad allungare, ma le catalane sono sempre alle calcagna ed il periodo si chiude sul 41-39 per la PFU. L’ultimo quarto vede l’allungo decisivo di Umbertide, non solo con le triple di Fusco e Paolocci, ma anche grazie all’unità di squadra. Finisce 56-48, così Landi e compagne portano a casa la prima vittoria stagionale fuori dalle mura amiche. Ora la PF Umbertide sale a quota 6 punti in classifica, mentre le algheresi rimangono a 2.   Da segnalare anche il fatto che, la pivot bianco-azzurra Jovana Mandic, è arrivata solamente il 3 gennaio ed ha subito esordito, mettendo a segno 6 punti e conquistando 12 rimbalzi. In doppia cifra per la PFU, Chiara Fusco con 13 punti ed Angela Dettori che ne mette 10. 10 invece i rimbalzi di Giorgia Paolocci. Per le catalane 13 punti di Sow.   Prossima partita in casa ad Umbertide, domenica 14 gennaio alle 18. Poi di nuovo in Sardegna, contro la Virtus Cagliari sabato 20 gennaio.   Mercede Alghero: Azzellini 8, Petrova 4, Dzhikova 7, Beretta 6, Sow 13, Zinchiri, Solinas 2, Manconi 4, Ceccanti 2, Saias 2, Canu. Allenatore: Monticelli.   Pall. Femm. Umbertide: Landi 6, Fusco 13, Dettori 10, Paolocci 8, Cutrupi 3, Giudice 6, Conti ne, Meschi 4, Catalino ne, Mandic 6. Allenatore: Alessandro Contu.    

06/01/2018 18:39:14 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Marsciano e Todi: i Carabinieri eseguono due provvedimenti cautelari

I Carabinieri di Marsciano hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dal GIP presso il Tribunale di Spoleto nei confronti di un pregiudicato di 55 anni, nato e residente nel centro umbro, resosi responsabile di estorsione aggravata e continuata e minacce. La vicenda risale ai primi giorni del mese di dicembre scorso, quando l’uomo ha fatto irruzione nel negozio di parrucchiere di proprietà della sorella minore, sito nella vicina Collazzone, pretendendo la consegna di una somma di denaro. Al rifiuto della donna l’uomo ha reagito violentemente minacciandola di morte, danneggiandole l’autovettura e prendendo a calci la vetrata dell’esercizio commerciale. I carabinieri hanno raccolto la denuncia ed hanno accertato che la donna, già in passato, aveva subito in silenzio analoghe violenze dal fratello. In base agli esiti investigativi il GIP presso il Tribunale di Spoleto ha emesso una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quest’ultimo, che è stato posto agli arresti domiciliari. Nella stessa giornata, i carabinieri di Todi, al termine delle indagini, hanno notificato ad una giovane donna tuderte, un provvedimento sempre emesso dal GIP presso il Tribunale di Spoleto, di divieto di avvicinamento nei luoghi frequentati dall’ex convivente, nei cui confronti la donna, come accertato dai militari, si è resa responsabile di stalking attraverso una condotta persecutoria ed aggressiva, concretizzatasi in reiterati pedinamenti e continui messaggi telefonici offensivi e minacciosi.     

06/01/2018 14:51:45

Notizie » Politica Crisi politica, Monni (Cdx) su mancata organizzazione Capodanno in piazza:''Deplorevole''

Riceviamo e pubblichiamo Dopo la scissione del PD umbertidese, tra dichiarati incapaci (così le Assessore Montanucci e Violini hanno epitetato l’oramai ex Sindaco Locchi) e selezionatori di incapaci verrebbe da dire - visto che la lista con la quale il PD si è presentato alle urne nel 2014 se la son fatta loro mica noialtri - abbiamo dato il benvenuto al Vice Prefetto Castrese, celebrato il Santo Natale e salutato il nuovo anno. Tante le novità ma il 2017 chiude lasciando molte domande da rivolgere al PD e resta da capire chi si prenderà ora la responsabilità di fornire spiegazioni. Che fine ha fatto la tradizionale festa di fine anno in piazza Matteotti? Niente festeggiamenti in segno di rispetto per il defunto PD? Assolutamente no! L’evento non è stato proprio programmato come fanno tutte le amministrazioni che si rispettino, subito dopo l’estate. Deplorevole se solo pensiamo che anche la terremotata città di Norcia ha celebrato il nuovo anno in piazza San Benedetto. Stessa sorte è toccata al tradizionale calendario che il Comune di Umbertide ha iniziato a realizzare e distribuire nelle case degli Umbertidesi nel 1990. Nel 2016 l’Amministrazione ci ha deluso con un’edizione ben lontana dal valore artistico e culturale delle precedenti, curate da autorevoli studiosi locali, ma nel 2017? Si mormora che l’amministrazione non vi abbia provveduto e vorremmo sapere quando il Comune tornerà a celebrare le sue tradizioni e il patrimonio locale con l’apprezzato calendario di un tempo. A proposito, pare che di recente qualcuno abbia messo le mani avanti sostenendo “che non è possibile prevedere la stampa cartacea e spedizione del calendario, visti gli alti costi che questo servizio comporta pari a € 6.000,00” per ciò pare nel 2019 avremo un calendario online consultabile in rete che “oltre ad ottenere un cospicuo risparmio economico, rappresenta un esempio di un prodotto ecologicamente compatibile ed adeguato ai tempi, (si pensi al minor consumo di carta ricavata da alberi)”. Il PD ha pensato al calendario online per risparmiare e tutelare l’ambiente come ha fatto con i sacchetti biodegradabili? A chi è venuta l’idea? Si registra un’altra scomparsa. Sembrano introvabili quei 50 mila euro di cui il Sindaco, la sua Vice Ferrazzano e l’Assessore Violini annunciavano la disponibilità grazie all’intervento della Cassa di Risparmio di Perugia, la quale aveva inteso finanziare un progetto di valorizzazione del centro cittadino. La memoria forse ci inganna ma oltre il concorso per le selezioni di miss Italia il Comune ha fatto altro? Con una somma così importante ha fatto qualcosa di significativo per ossigenare il centro storico?   

05/01/2018 18:07:54

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy