Notizie » Società Civile Quattro medici di famiglia in pensione in Alto Tevere, la Usl Umbria 1 potenzia gli orari degli sportelli dell’anagrafe sanitaria

Dal 14 al 31 dicembre tra Città di Castello e Umbertide cessano l’attività ben quattro medici di medicina generale per pensionamento. Sono il dottor Antonio Coacri (ultimo giorno lavorativo 14 dicembre), il dottor Franco Magini (ultimo giorno lavorativo 31 dicembre), il dottor Sergio Giombini (ultimo giorno lavorativo 31 dicembre), la dottoressa Giovannina Chessa (ultimo giorno lavorativo 31 dicembre). Così, per far fronte al grande afflusso di utenti previsto presso gli sportelli Cup e anagrafe sanitaria per la scelta del nuovo medico, il Distretto Alto Tevere ha potenziato, dal 16 al 31 dicembre, l’attività degli sportelli dell’anagrafe sanitaria di Trestina e di Città di Castello.  I nuovi orari di apertura degli sportelli di anagrafe sanitaria fino a fine anno saranno i seguenti: il punto d’erogazione di Trestina sarà aperto martedì e giovedì come sempre dalle ore 08.30 alle 12.30 e in più anche il pomeriggio dalle ore 14 alle ore 19; il Centro di Salute di Città di Castello (via Vasari) aprirà come sempre lunedì, martedì, giovedì  e sabato dalle ore 08.30 alle 12.30 e in più  anche lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14 alle ore 19. Ad Umbertide, invece, i cittadini potranno recarsi sia allo sportello del Centro di salute in Largo Cimabue lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8 alle 13.30 sia agli sportelli Cup dell’ospedale di Umbertide aperti dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle ore 7 alle 17.30 e sabato dalle ore 7 alle 12.

16/12/2019 15:25:11 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Al Campus 'Leonardo da Vinci' di Umbertide sabato 14 dicembre si inaugura il 'Future lab'

Sarà inaugurato sabato 14 dicembre, alle ore 9.30, al Campus "Leonardo da Vinci" di Umbertide il “Future lab”, un Laboratorio territoriale d'innovazione molto avanzata, in tecnologia e architettura degli spazi, finanziato dal ministero dell'Istruzione per sostenere e potenziare la formazione di docenti e studenti umbri sui temi del Piano nazionale scuola digitale (Pnsd).A sottolineare la rilevanza dell’evento, sarà presente il Viceministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Anna Ascani, che interverrà in apertura del programma, alle ore 10, dopo i saluti della preside Franca Burzigotti. A seguire gli interventi di altre importanti autorità istituzionali: Antonella Iunti, Direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Luca Carizia, Sindaco di Umbertide e Luciano Bacchetta, presidente della Provincia di Perugia. Prima della visita al laboratorio, relazionerà sulle innovazioni nei processi di insegnamento/apprendimento la docente universitaria Floriana Falcinelli e le docenti Clarissa Sirci, Silvana Fioravanti e Marta Ciancabilla del gruppo di progetto che ha ideato e realizzato il Future lab, mentre la docente Chiara Brecchia presenterà il piano di formazione docenti. Coordinerà i lavori Stefano del Furia, animatore digitale del Campus Da Vinci. Il laboratorio, che occupa uno spazio riqualificato del seminterrato dell’edificio di più di 200 metri quadrati, è stato progettato da un gruppo di docenti dell’area ingegneristica, artistica ed informatica che hanno supportato la preside Franca Burzigotti nel complesso lavoro di ideare ed organizzare, in un unico spazio aperto, ambienti flessibili e stimolanti, dotati delle più avanzate strumentazioni tecnologiche e digitali funzionali alle metodologie didattiche della Scuola del futuro. Nell’ampio open space del Future Lab, dotato di arredi e strumentazioni che superano l'attuale logica di aule o laboratori statici e replicati, si potranno sviluppare le sei azioni ritenute oggi caratterizzanti l'innovazione didattica: ricercare, creare, presentare, interagire, scambiare, sviluppare, utilizzando nuovi strumenti e lo spazio stesso come luogo da vivere e usare in modo dinamico ed integrato, mai uguale e canonico. Questa la “filosofia” e la linea d’indirizzo. Il Ministero in ogni regione ha finanziato con 100mila euro almeno un Future Lab (uno solo in Umbria) per un totale di 28 progetti in Italia collocati in scuole che si sono distinte negli ultimi anni per innovazione su più filoni. L’istituto umbertidese è stato individuato come sede proprio per il suo impegno pluriennale in innovazione.Il Future Lab di Umbertide fungerà, quindi, da polo formativo sul territorio e curerà la formazione di docenti e studenti della regione sulle aree di maggior interesse in tema d'innovazione, offrendo opportunità di utilizzare strumentazioni tecnologicamente molto avanzate,realtà virtuale, registrazione di video professionali, servizi fotografici, trasmissioni per la web radio, oltre che di vivere spazi e situazioni didattiche creative e sfidanti. I Future Labs si collocano all'interno di un più ampio progetto di ricerca (“European Schoolnet”) che vede coinvolte numerose nazioni europee, pertanto il Campus “da Vinci” di Umbertide andrà anche a contribuire al lavoro di ricerca del gruppo europeo.

13/12/2019 13:20:04 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile La Casa del Talento fa il pieno con Solidart

Il giovane Zurino annuncia un dicembre ricco di iniziative a sostegno del progetto   Sono stati raccolti 2.000 euro grazie alla cena di Gala con Solidart al Golf Club di Perugia. "Un ringraziamento speciale va a Simone Ciccotti, al Golf Club e a tutti coloro, chef e camerieri che hanno cucinato e svolto un servizio per una giusta causa: la Casa del Talento 2020.    Il progetto sta per partire e dicembre sarà un mese ricco di iniziative con le quali sarà possibile dare "benzina" al progetto e lanciarlo a gennaio.    Grazie a questi contributi volontari, i ragazzi studieranno gratuitamente.   Il catalogo dei corsi gratuiti per 150 talenti italiani è ufficialmente completato: Barman, Social media manager, e-commerce, Professione Green, Fotografo/videomaker, Europrogettazione, CakeDesign, Animal Care, Sommelier, Animazione e intrattenimento con cenni di Clown-terapia, Bio-Chef.   Tante diverse professioni, alcune delle quali innovative nel loro genere e che tornano a dare lustro alle eccellenze dei territori. L'obiettivo sarà quello poi di indirizzarli nel mondo del lavoro, grazie a specialisti del settore. Il 9 dicembre l'apertura delle iscrizioni. Tra le iniziative che nel mese di dicembre andranno a finanziare questo grande progetto vi sarà "Checov", la commedia teatrale portata in scena dalla sede Artist Academy di Bari il 18 dicembre alle 16,30 e alle 21,15 al Teatro dei Riuniti di Umbertide, un Capodanno "stellare" ed altre iniziative di cui Zurino svelerà a breve i dettagli.

26/11/2019 19:36:19 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Giovedì 28 si riunisce il consiglio comunale. Il Presidente Floridi ai cittadini “vi aspetto numerosi”

Giovedì 28 novembre, alle ore 18, torna a riunirsi in seduta straordinaria presso il Centro socio-culturale San Francesco il Consiglio comunale di Umbertide.   Questi i punti all'ordine del giorno: 1 – Approvazione verbali precedenti sedute; 2 – Comunicazioni; 3 - Interrogazioni, interpellanze, odg; 4 - Piano Triennale delle opere pubbliche 2019 – 2021 ed elenco annuale. Secondo aggiornamento; 5 - Documento Unico di Programmazione 2020-2022 (DUP) – Approvazione; 6 - Regolamento di contabilità armonizzato. Approvazione modificazioni agli art. 11 e 90; 7 - Variazione al bilancio di previsione finanziario 2019/2021. Ratifica della deliberazione di giunta comunale n. 306 del 22 ottobre 2019; 8 - Variazione n. 3 al bilancio di previsione 2019/2021; 9 - Ricognizione periodica delle partecipazioni pubbliche ex art. 20, D.Lgs 19.08.2016, n. 100: approvazione; 10 - Elezione dei Consigli di Quartiere - Rettifica atto n. 46 del 30/09/2019 per errori materiali; 11 - Approvazione del regolamento sul Controllo di Vicinato; 12 - Avvenuta soppressione di un tratto della Strada Vicinale “di Moscatelli” in loc. Calzolaro voc. Podere Moscatelli per esistenza tracciato alternativo – ditta: Maynard Partners Limited l.r. Borg Christopher, Capaccioni Alessandro, Capaccioni Vincenzo, Cucchiarini Graziella, Furber Jeremy Brian e Wetherell Rosemary May.   Il Presidente del Consiglio Comunale Marco Floridi si è rivolto a tutti i cittadini invitando alla partecipazione:  Cari Umbertidesi, Giovedi 28 novembre si terrà nella sala San Francesco dalle ore ‪18:00‬ il consiglio comunale. La partecipazione e l’informazione può solamente portare ad una maggiore consapevolezza di tutti gli argomenti discussi in consiglio. Vi aspetto numerosi. Marco Floridi  Presidente del Consiglio Comunale di Umbertide  

26/11/2019 19:11:58 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Festa degli Alberi: anche ad Umbertide iniziative organizzate da 'Progetto Gaia Umbertide'

La Festa degli alberi del 21 novembre, organizzata dal comitato “Progetto Gaia Umbertide”. Le scuole e i giovani protagonisti della sostenibilità ambientale.   Il 21 di novembre ritorna, anche a Umbertide, la Festa nazionale degli alberi. Per realizzarla si è costituito un nuovo comitato con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali, stimolando azioni di tutela e valorizzazione del territorio. Denominato “Progetto Gaia Umbertide”, è coordinato da Tatiana Roscini, laureata in Scienze forestali, esperta ambientale. Il Comitato come afferma la coordinatrice Roscini, «ha in programma azioni ed eventi per lo sviluppo sostenibile nel Comune di Umbertide in sintonia con gli obiettivi di Agenda 2030». In particolare, ricorda Tatiana Roscini, «Progetto Gaia Umbertide è “apartitico” ed è costituito da cittadini che sentono il bisogno di fare qualcosa per migliorare l’ambiente in cui vivono, che hanno un forte senso di appartenenza verso il proprio territorio e una spiccata sensibilità verso gli ambienti naturali e il verde urbano. Chiunque volesse partecipare, condividere opinioni o chiedere maggiori informazioni può contattare il comitato tramite la pagina FaceBook “Progetto Gaia Umbertide”». Per il 21 novembre, Festa nazionale degli alberi, «abbiamo organizzato - afferma Tatiana Roscini - insieme alle scuole del territorio, e con il patrocinio del Comune, la piantumazione di alcuni alberi, rispettando le varietà autoctone e incominciando a fare anche archeologia arborea. Grazie alla disponibilità e al sostegno della Confraternita dell’olivo e dell’olio dell’Alta Valle del Tevere con il Frantoio della famiglia Bruni di Monte Acuto, siamo riusciti a recuperare alcune rare piante di olivo, denominato Bianchella che tutte le classificazioni internazionali danno come specie di Umbertide. Ancora: abbiamo recuperato la varietà della pèsca Ala di Montecorona, specificità territoriale, nonché il cerro che è una quercia autoctona diffusa nel nostro territorio». L’attenzione al verde pubblico e urbano - conclude Tatiana Roscini - parte dall’educazione dei giovani, per questo saranno le scuole al centro dell’iniziativa della Festa degli alberi, come simbolo del patto generazionale per un futuro sostenibile. Comunque questo è il primo passo di una serie di iniziative ambientali, come  le Giornate Fai di Primavera in collaborazione con il Fai (Fondo Ambiente Italiano), la “Festa dei Boschi” in collaborazione con Mola Casanova, il Fai, la Regione Umbria».  

20/11/2019 16:37:28 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy