Notizie » Società Civile Emergenza sanitaria, Aimet continua a offrire regolarmente i propri servizi attraverso i nuovi strumenti digitali

Riceviamo e pubblichiamo Anche Aimet ha aderito alla campagna #iorestoacasa ma prosegue regolarmente la sua attività, continuando ad offrire i propri servizi ai clienti e garantendo assistenza alle forniture di luce e gas. Di fronte alla grave emergenza sanitaria che sta interessando il nostro Paese, al fine di tutelare i Clienti e i dipendenti, Aimet ha infatti deciso di chiudere temporaneamente gli sportelli, ma continua ad operare in smart working. Il personale di Aimet è infatti operativo tutti i giorni per l’attivazione di nuove forniture di luce e gas, per informazioni relative ai pagamenti delle bollette, per fornire assistenza ai Clienti e soprattutto per continuare ad erogare con regolarità i servizi. L’Azienda ha anche contattato i Sindaci dei Comuni in cui opera per comunicare il proseguimento della propria attività, a dimostrazione della presenza costante e della vicinanza di Aimet al territorio. I Clienti possono contattare l’Azienda telefonicamente attraverso il numero verde gratuito 800 448 999 oppure tramite la mail info@aimetonline.it, il numero di fax 075 9420423 o accedendo all’area clienti del nostro sito internet www.aimetonline.it. Inoltre, per andare incontro alle esigenze dei clienti, è stata attivata sul sito internet www.aimetonline.it una piattaforma per stipulare online il contratto di luce e gas per famiglie e imprese usufruendo di uno sconto del 20%. Aimet ricorda infine che per il pagamento delle bollette è possibile utilizzare alcuni strumenti digitali accessibili tramite smartphone o pc, attraverso l’home banking, senza dover uscire di casa.  

01/04/2020 11:59:35 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Donazione di presidi sanitari all'IRB-Balducci dall'Associazione Umbertide Partecipa

Riceviamo e pubblichiamo “ A NOI È STATO CHIESTO DI STARE A CASA,  A VOI DI LOTTARE IN PRIMA LINEA... UN PICCOLO DOVEROSO  AIUTO PER FARLO IN SICUREZZA“ Con questo slogan l’Associazione Umbertide Partecipa ha donato all’IRB (Istituti Riuniti di Beneficenza) presidi sanitari per gli operatori  che giornalmente prestano il loro insostituibile servizio all’interno della struttura. Si tratta di camici, copri scarpe e guanti che in questo periodo di emergenza non è semplicissimo trovare. Un piccolo gesto, un riconoscimento che l’ Associazione ha voluto fare verso coloro che devono prendersi cura giornalmente della fascia di popolazione oggi maggiormente esposta: anziani malati, magari soli senza più una famiglia o qualcuno che li segue. Umbertide Partecipa condivide in pieno le parole di alcuni giorni fa del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella quando ha manifestato il  dolore per “una generazione più anziana punto di riferimento per i più giovani” decimata dal virus. Il Presidente ha anche augurato che  il percorso doloroso affrontato dall’Italia possa servire a livello globale. Un percorso che dobbiamo sostenere  rispettando le regole e facendo nostre ancora le parole del Presidente il quale ci ha ricordato che per rinascere dobbiamo essere uniti come nel dopoguerra quando  “l’unità del popolo italiano consentì la rinascita morale, civile, economica e  sociale della nostra Nazione”. Questo è lo spirito  con il quale dobbiamo prepararci ad affrontare il dopo coronavirus, non dimenticando i tantissimi operatori sanitari, la forza pubblica, la  protezione civile, il mondo dell’ associazionismo, i volontari e tanti altri che mai come ora si ergono a baluardo contro la pandemia in difesa nostra e dei nostri cari. A tutti coloro Umbertide Partecipa rivolge un immenso grazie.   Associazione Umbertide Partecipa  

30/03/2020 18:44:53 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Montone: Coronavirus, le Associazioni del territorio scendono in campo per fronteggiare l’emergenza sanitaria

L’emergenza coronavirus non ferma la solidarietà delle associazioni montonesi.  Sono molte, infatti, le realtà del territorio che si sono mobilitate per sostenere chi ogni giorno s’impegna nella comunità per limitare il contagio del virus. Proprio per questo, il Comune di Montone ha pensato di attivare una raccolta fondi per fronteggiare la difficile situazione sanitaria dovuta al Covid-19. I fondi raccolti saranno destinati, sentite le istituzioni sovracomunali e l'Usl competente, nella struttura che avrà più bisogno di aiuto. Nel frattempo il Vespa Club di Montone ha effettuato una importante donazione di mascherine al servizio Associato di Polizia Locale Umbertide – Montone - Lisciano Niccone e Monte S. M. Tiberina, come riconoscenza per il duro lavoro che, in questi giorni particolarmente faticosi, è tenuto a svolgere. La prima donazione, già arrivata, è dell' Associazione Giovani Montone, che ha versato 300 euro alla raccolta fondi comunale e 200 destinati al gruppo di Protezione Civile. Altre importanti donazioni sono state attivate dal mondo dello sport, precisamente da ACD Montone e da A.s.d. Calcio Faldo che hanno donato alla Protezione Civile, rispettivamente, 500 e 200 euro, a sostegno dell’attività svolta nell’emergenza, in particolare di consegna farmaci e generi alimentari di prima necessità per persone impossibilitate e prive di rete familiare, che verranno anche utilizzati per l’acquisto dei relativi D.P.I.. Da segnalare anche il contributo di Federcaccia e del Gruppo Cinofilo, che hanno raccolto 400 euro per l'ospedale di Umbertide per l'acquisto di mascherine per gli operatori sanitari. “Sono gesti di grande valore quelli delle associazioni del territorio – riferisce l’assessore comunale Sara Volpi -. Come amministrazione desideriamo ringraziare tutte le persone che si stanno impegnando, ognuno con i propri mezzi, per vincere questa dura battaglia. La solidarietà, che da sempre caratterizza la nostra comunità, ora più che mai può essere un prezioso aiuto”. Per tutti gli interessati a contribuire alla raccolta fondi di seguito le modalità per farlo: - BONIFICO BANCARIO: Banca d'Appoggio: Poste Italiane IBAN: IT85U0760103200001048537144 CAUSALE: Donazione per Emergenza Coronavirus - VERSAMENTO CON BOLLETTINO POSTALE C/C 001048537144 INTESTATO A : COMUNE DI MONTONE CAUSALE: Donazione per Emergenza Coronavirus  

27/03/2020 17:55:15 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy