Attualità » Primo piano Umbertide: Borse di studio per studenti meritevoli, c'è tempo fino a lunedì 28 novembre

Riceviamo e pubblichiamo  C'è tempo fino a lunedì 28 novembre per presentare domanda per accedere alle borse di studio per studenti meritevoli messe a disposizione dal Comune di Umbertide. Si tratta di 14 borse di studio, per un valore complessivo di 10.000 euro, rivolte agli studenti della scuola secondaria di secondo grado (6 borse di studio del valore di 600 euro ciascuna) e agli studenti universitari (8 borse di studio del valore di 800 euro ciascuna) residenti nel comune di Umbertide. L'obbiettivo è quello di promuovere il proseguimento degli studi e la formazione degli studenti meritevoli che versano in condizioni economiche non favorevoli.  Possono presentare domanda per la borsa di studio per la scuola secondaria di secondo grado i ragazzi e le ragazze che abbiano conseguito il diploma di Stato nell'anno scolastico 2015/2016 con una votazione non inferiore a 95/100 e acquisito, nel triennio precedente, crediti formativi compresi tra 22 e 25 ed effettuato domanda di iscrizione universitaria nello stesso anno di presentazione della domanda. Sono ammessi invece alla borsa di studio universitaria gli studenti iscritti a università statali o autorizzate a rilasciare diplomi di laurea riconosciuti dallo Stato, che abbiano superato tutti gli esami previsti dal proprio piano di studi per gli anni accademici precedenti a quello corrente e che abbiano superato, per l’anno accademico 2015/2016, esami per un ammontare pari ad almeno il 50% dei crediti previsti dal proprio piano di studi. La domanda per la richiesta della borsa di studio dovrà essere presentata presso l’Ufficio Protocollo del Comune entro e non oltre le ore 12 del 28 novembre compilando il modulo di richiesta, allegando copia del pagamento di iscrizione universitaria, al primo anno accademico o agli anni accademici successivi e copia del documento di identità del sottoscrittore. La modulistica è disponibile presso l’ufficio Servizi Scolastici, Istruzione, Asili Nido e scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.umbertide.pg.it alla sezione Bandi e concorsi dell'Albo Pretorio on line. Mantenendo fede ad una delle priorità già individuate ad inizio legislatura, quella di incentivare e promuovere l’istruzione, il sindaco Marco Locchi e l’assessore Maria Cinzia Montanucci intendono ribadire l’importanza di queste borse di studio per rispondere all'esigenza di sostenere il diritto allo studio e promuovere l'istruzione degli studenti più capaci e meritevoli.

25/11/2016 09:11:34

Attualità » Primo piano Carabinieri arrestano 57enne in possesso di stupefacenti

Prosegue senza sosta l’attività di contrasto agli stupefacenti nell’Alta Valle del Tevere da parte dei Carabinieri, in linea con le direttive del Comando Provinciale di Perugia.  Arrestato un 57enne artigiano italianoda parte dei militari della Compagnia di Città di Castello. L’uomo è stato tradito dall’eccessivo e ingiustificato nervosismo durante un normale controllo in auto. In un primo momento i carabinieri avevano pensato si trattasse solo di disagio dovuto alla verifica.  Quando però hanno iniziato a fare i consueti accertamenti sulla persona, i militari hanno notato anche alcuni strani movimenti del 57enne all’interno della vettura. A questo punto, fortemente insospettiti, hanno proceduto alla perquisizione sul veicolo ed è così spuntato fuori un primo involucro contenente una piccola quantità di marijuana nonché diverse buste di cellophane vuote.   La successiva perquisizione effettuata nell’abitazione dell’uomo ha consentito di rinvenire oltre 400 grammi di marijuana e 3 grammi di hashish, nonché materiale vario per il confezionamento delle dosi. Complessivamente, lo stupefacente rinvenuto sarebbe stato sufficiente a preparare oltre 1100 dosi, verosimilmente destinate ad essere cedute ai clienti dell’Alta valle del Tevere. Al termine delle formalità di rito, il 57enne è stata riportato nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel corso della successiva udienza di convalida e rito di rettissimo, il Tribunale di Perugia ha convalidato il provvedimento e ha condannato il prevenuto alla pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione.

22/11/2016 13:45:43

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy