Categorie

Attualità » Primo piano Vaccinazioni straordinarie domenica 23 e 30 gennaio

Usl Umbria 1 e medici di assistenza primaria, attività di vaccinazione straordinaria domenica 23 e 30 gennaio  Al fine di ampliare l’offerta vaccinale anti Covid-19 e di rendere un servizio migliore alla popolazione,  la Usl Umbria 1, in collaborazione con i medici di assistenza primaria (medici di famiglia e di continuità assistenziale), ha programmato in tutti i sei distretti due giornate di attività vaccinale  straordinaria nelle domeniche del 23 e 30 gennaio (dalle ore 8 alle ore 12). Le prenotazioni saranno effettuate presso le AFT (aggregazioni funzionali territoriali) di riferimento. Non è previsto accesso libero o diretto senza essersi prenotati. Nel distretto del Perugino l’attività di vaccinazione sarà effettuata presso l’ambulatorio AFT del Centro di Salute San Marco. In quello dell’Alto Tevere domenica 23 sarà aperto il punto vaccinale territoriale di Trestina (presso il Cva) mentre domenica 30 ci si potrà vaccinare nell’ambulatorio AFT del Centro di Salute San Giustino. In Alto Chiascio sarà possibile vaccinarsi domenica 23 gennaio presso il punto vaccinale di San Marco di Gubbio (l’unico aperto anche nel pomeriggio con orario 8,30-19,30) e domenica 30 presso l’ambulatorio AFT del Centro di Salute Gualdo Tadino. Nel distretto dell’Assisano il vaccino sarà somministrato presso l’ambulatorio AFT del Palazzo della Salute di Bastia Umbra.  Nella Media Valle del Tevere il 23 gennaio resterà aperto il Centro di Salute di Deruta, mentre la domenica successiva sarà disponibile la Casa della Salute di Marsciano. Nel distretto Trasimeno la vaccinazione sarà effettuata solo il 30 gennaio ma in due sedi: negli ambulatori AFT dei Centri di Salute di Magione e di Tavernelle. Di seguito lo schema riepilogativo: DISTRETTO SEDE PER LA VACCINAZIONE 23/01/2022 30/01/2022 PERUGINO Centro di Salute San Marco-ambulatorio AFT 8:00-12:00 8:00-12:00 ALTO TEVERE Trestina Punto Vaccinale territoriale (presso Cva) 8:00-12:00   Centro di Salute San Giustino- ambulatorio AFT   8:00-12:00 ASSISANO Casa della Salute di Bastia Umbra - ambulatorio AFT 8:00-12:00 8:00-12:00 ALTO CHIASCIO Gubbio Punto Vaccinale  San Marco 8:30-19:30   Centro di Salute Gualdo Tadino - ambulatorio AFT   8:00-12:00 TRASIMENO Centro di Salute Magione- ambulatorio AFT   8:00-12:00 Centro di Salute Tavernelle- ambulatorio AFT   8:00-12:00 MEDIA VALLE DEL TEVERE Centro di Salute Deruta -  ambulatorio AFT 8:00-12:00   Casa della Salute diMarsciano - Ambulatorio AFT   8:00-12:00   --       DISTRETTO SEDE PER LA VACCINAZIONE 23/01/2022 30/01/2022 PERUGINO Centro di Salute San Marco-ambulatorio AFT 8:00-12:00 8:00-12:00 ALTO TEVERE Trestina Punto Vaccinale territoriale (presso Cva) 8:00-12:00   Centro di Salute San Giustino- ambulatorio AFT   8:00-12:00 ASSISANO Casa della Salute di Bastia Umbra - ambulatorio AFT 8:00-12:00 8:00-12:00 ALTO CHIASCIO Gubbio Punto Vaccinale  San Marco 8:30-19:30   Centro di Salute Gualdo Tadino - ambulatorio AFT   8:00-12:00 TRASIMENO Centro di Salute Magione- ambulatorio AFT   8:00-12:00 Centro di Salute Tavernelle- ambulatorio AFT   8:00-12:00 MEDIA VALLE DEL TEVERE Centro di Salute Deruta -  ambulatorio AFT 8:00-12:00   Casa della Salute diMarsciano - Ambulatorio AFT   8:00-12:00   --  

20/01/2022 15:55:16 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Pietralunga: ristori a fondo perduto per le aziende turistiche

C’è tempo fino al 18 febbraio per la domanda. Sindaco Ceci: “Un sostegno che dà forza al nostro territorio”   Sono in arrivo nuove risorse per le imprese turistiche del territorio di Pietralunga. A renderlo noto è l’Amministrazione comunale, che nel proprio sito istituzionale ha pubblicato l’avviso della Regione Umbria, elaborato secondo le linee guida del cosiddetto “Decreto sostegni”, per l’erogazione di contributi a fondo perduto (ristori) in favore delle attività ubicate nei comprensori sciistici allargati. Si tratta di misure straordinarie connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19, destinate alle attività turistiche che nell’anno 2020 hanno subito una riduzione del fatturato del 15% rispetto al 2019.  “Un modo concreto – riferisce il sindaco Mirko Ceci - per assistere un cruciale settore economico del nostro territorio che, forse più di altri, è stato travolto dalla pandemia con pesanti effetti su tutto il comparto”. Ai fini della compilazione ed invio della domanda di ammissione alle agevolazioni il richiedente dovrà disporre: - dell’accreditamento di uno dei sistemi SPID, CIE o CNS; - di una marca da bollo da € 16,00; - di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata, valido e funzionante; - del certificato di firma digitale del legale rappresentante, in corso di validità.   Le domande di ammissione alle agevolazioni potranno essere presentate fino alle ore 12 del 18 febbraio 2022 utilizzando esclusivamente il servizio online raggiungibile all’indirizzo https://serviziinrete.regione.umbria.it/.  Tutte le informazioni e i moduli per inoltrare la domanda sono pubblicate anche nel link https://www.pietralunga.it/.../652-avviso-pubblico.  

20/01/2022 15:49:37 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Trova portafoglio per terra con 300 euro e lo consegna alla Polizia Locale

Le persone oneste e rispettose degli altri esistono e sono di esempio anche nelle piccole cose. Una commerciante di piazza Gramsci ha consegnato presso gli uffici della Polizia Locale di Umbertide un portafoglio senza documenti ma con dentro 300 euro ritrovato per terra. La cittadina, nel rispetto della legge e del proprietario del denaro, senza pensarci un attimo ha consegnato il portafoglio e i contanti presso la Polizia Locale affinché venisse avviato l’iter per la riconsegna al legittimo proprietario.   “La legge – afferma il comandante della Polizia Locale, maggiore Gabriele Tacchia - prevede che le cose ritrovate debbono essere consegnate al Comune ove sono state rinvenute affinché vengano restituite al proprietario se immediatamente identificabile oppure affinché venga pubblicato l’avviso all’albo pretorio on line. La normativa prevede che in caso di denaro al ritrovatore spetti una piccola percentuale della somma nel caso in cui venga ritrovato il proprietario ma la consegna alla Polizia Locale è avvenuta da parte della cittadina con pieno senso civico e in totale onestà. Decorso un anno dalla pubblicazione del rinvenimento degli oggetti ritrovati senza che venga identificato il proprietario, è prevista la consegna della cosa mobile a colui che l’ha ritrovata laddove sia interessato ad entrarne in possesso”.   “L'onestà è una delle migliori virtù che una persona possa avere – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore alla Polizia Locale, Francesco Cenciarini – Alla cittadina che ha compiuto questo gesto vanno il nostro apprezzamento e la nostra riconoscenza per il grande senso civico dimostrato. Fatti come questo mostrano come la nostra Polizia Locale sia un punto di riferimento per tutta la comunità umbertidese e nel ringraziare il maggiore Gabriele Tacchia e tutti gli agenti porgiamo a loro i più sentiti auguri in occasione della festività di San Sebastiano, Santo Patrono della Polizia Locale”.

20/01/2022 15:15:08 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Asilo nido comunale: 400mila euro in arrivo

Continuano le buone notizie per il Comune di Umbertide sul fronte dell'edilizia scolastica e dei servizi educativi per la prima l'infanzia. Con ordinanza numero 31 del 31 dicembre 2021 anche il Commissario straordinario per la ricostruzione post sisma 2016 ha valutato positivamente il progetto che il Comune di Umbertide aveva presentato al suddetto ufficio per la ricostruzione per l'intero importo di 2.495.000 euro. Il progetto era già risultato ammissibile e finanziabile da un bando del Ministero dell'Istruzione, che aveva riconosciuto al Comune un contributo pari a 2.095.000 euro, con la parte restante da cofinanziare. Il commissario straordinario con l'ordinanza sopra citata, viene a riconoscere un ulteriore contributo a fondo perduto pari a 400mila euro che altrimenti il Comune di Umbertide avrebbe dovuto coprire con l'assunzione di un mutuo. Risulta così finanziato e coperto da contributi l'intero importo di 2.495.000 euro come da progetto, senza che ci sia più la necessità per il Comune di intervenire cofinanziando l'opera, come previsto inizialmente. Questo grazie all'incentivo del Conto Termico concesso attraverso il Gestore dei Servizi Energetici Spa (Gse) in attuazione del protocollo di intesa tra il Commissario alla ricostruzione post sisma e il Gse Spa, approvato con decreto 135 del 25 marzo 2021. In questa maniera la ricostruzione del nuovo asilo nido sarà ad impatto zero non gravando in alcun modo sul  bilancio e sulle casse comunali. “E' un'ottima notizia sapere che oltre al Ministero dell'Istruzione anche il Commissario straordinario post sisma 2016 ha finanziato il progetto previsto per la ricostruzione dell'asilo nido comunale – dicono il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Villarini - Questo testimonia la bontà delle scelte fatte dalla nostra Amministrazione, con lungimiranza e programmazione, per venire incontro alle esigenze di tante famiglie umbertidesi che usufruiranno del servizio che al momento è ospitato presso la nuova sede situata presso La Fornace. Le famiglie della nostra città potranno contare su un polo dedicato all'istruzione da 0 a 6 anni di via Morandi, che comprenderà sia il nuovo di nido che la nuova scuola dell'infanzia 'Marcella Monini' in fase di completamento”.      

19/01/2022 18:38:49 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Accesso fiume Tevere: completate pavimentazione e nuova illuminazione

Nuova luce per una delle vie di accesso al Tevere. Da ieri sera è entrato in funzione il nuovo sistema di illuminazione a basso consumo energetico e a led, dei moderni faretti che nelle ore serali illumineranno la riqualificata porta di ingresso al parco fluviale di via Leopoldo Grilli. I sistemi di illuminazione, si uniscono alla realizzazione di una nuova pavimentazione in pietra priva di barriere architettoniche, andando così a concludere gli interventi di riqualificazione della zona. Tali lavori hanno avuto un importo complessivo di 76.300 euro finanziati per metà con risorse della Regione Umbria e per la restante parte da risorse comunali. Gli interventi, oltre a definire un itinerario per pedoni e ciclisti in grado di deviare l'attuale viabilità di via Cavour, completano a tutti gli effetti il quadro delle azioni di recupero ambientale delle zone fluviali vicine al centro storico, garantendo la massima fruibilità delle aree attrezzate comprese tra la foce del torrente Reggia e la riqualificata area della ex Draga ed un idoneo collegamento del centro abitato con la ciclovia del Tevere. “Quello messo in atto è un intervento a cui come Amministrazione tenevamo molto – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Villarini - Viene data così la giusta veste a uno degli accessi più belli e suggestivi del nostro centro storico che conducono al Tevere. Grazie alla nuova pavimentazione e alla nuova illuminazione viene resa ancora più fruibile, accessibile e sicuro uno dei passaggi che portano al nostro fiume, da sempre usato dai nostri concittadini. Questi lavori si uniscono a quelli che hanno interessato l'altro accesso posti nei pressi del passaggio a livello di piazza San Francesco e la riqualificazione completa del parco della Ex Draga e la nuova serra destinata ai disabili. Riqualificazione, sicurezza e decoro sono tre degli elementi che la nostra Amministrazione sta portando avanti e lo dimostra il fatto di aver iniziato il percorso per il Project Financing con cui sarà cambiata tutta l'illumunazione pubblica del nostro Comune con la sostituzione di tutti i 3706 punti luce presenti. Senza dimenticare che anche un altro luogo significativo della nostra città, come la Pineta Ranieri, verrà illuminata con un nuovo impianto di illuminazione. Tutto questo per fare in modo che gli umbertidesi possano godere al meglio della loro città e dei suoi posti più belli”.          

14/01/2022 15:13:22 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano In 9 mesi 22mila vaccini circa presso il Centro vaccinale di Umbertide

Dal 20 maggio (dal giorno della sua apertura) a oggi presso il Centro vaccinale situato presso il Magazzino Ex Tabacchi come è stato comunicato dalla Usl Umbria 1 sono stati somministrati circa 22mila vaccini. “Tutto questo dimostra come il Centro vaccinale della nostra città – afferma il sindaco Luca Carizia - è un punto strategico per la battaglia contro il Covid, un presidio fondamentale che la nostra Amministrazione ha fortemente voluto, destinando risorse comunali per l'allestimento della struttura pari a 36mila euro. In accordo con le autorità sanitarie viene data una risposta concreta ai bisogni degli umbertidesi e di tutto il territorio in questo momento di emergenza, garantendo un Centro vaccinale accogliente e funzionante. Un ringraziamento sentito va agli operatori sanitari che ogni giorno sono impegnati nel loro lavoro dimostrando competenza e gentilezza e al Gruppo Comunale di Protezione Civile che quotidianamente dà il suo contributo alla gestione degli accessi presso il nostro hub vaccinale”. Sempre sul fronte dell'emergenza si ricorda che è attivo il numero 3791264613 del Gruppo Comunale di Protezione Civile per la consegna a domicilio della spesa alimentare e farmaceutica per tutte le persone in isolamento o in quarantena che a partire da sabato 15 gennaio vedrà l'aiuto dell'associazione Donne Insieme alle quali va il grazie dell'Amministrazione Comunale.        

13/01/2022 15:34:29 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy