Notizie » Società Civile Lettera aperta a Don Luigi

  RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO UNA LETTERA DI UN PARROCCHIANO DI CRISTO RISORTO Gentilissimo Mons. Luigi Lupini   Parrocchia Cristo Risorto   Umbertide   In riferimento all’articolo pubblicato su “ informazione locale “ Anno VII - N.2 Febbraio 2014, sento il dovere, come parrocchiano, di scriverLe questa breve umile missiva:   dimenticarLa sarà impossibile, perché ogni ministro, ogni gruppo, ogni associazione, ogni disabile o malato, ci parleranno di Lei,  testimonieranno la Sua eredità. Ognuno di noi conserverà di Lei un ricordo , particolare, unico e personale.  Maestro e guida in questo lungo viaggio durato trenta anni, e la profonda riconoscenza per tutto ciò che, grazie a Lei, è stato realizzato,  sia in termini di cammino comunitario e pastorale che in ambito sociale e culturale. Spero che Le sue aspirazioni, per il prosieguo nella vita pastorale , siano sempre accolte e sia messo in condizioni di operare per il meglio in maniera tale che chiunque, come me, in questo momento possa aver il piacere di rendere merito al suo valore “pieno di fede”.   “ il sacerdote è uomo della parola di Dio, uomo del sacramento, uomo del mistero della fede”                                       “ Canto del sole inesauribile “ Karol Woytila, 1944                                   Con sentita stima                                                                   Fabrizio Tiziani

15/03/2014 13:52:36

Attualità » Primo piano Prevenire le malattie cardiovascolari a costo zero

A cura del Dott. Fulvio Lucaccioni   Tra i "segni" semeiologici importanti da ricercare nel Lavoro quotidiano del Medico, certamente ha assunto sempre più importanza e valore la ricerca dei polsi arteriosi alle caviglie. Esiste da tempo il calcolo di un indice, a riposo e sotto sforzo, dato dal rapprto tra Pressione Arteriosa Sistolica misurata alla caviglia e la Pressione Sistolica Omerale. Tale rapporto,nel normale ,in posizione supina, varia tra il valore di 1 e 1,2.. Tale valore diminuisce in maniera significativa nei pazienti arteriopatici. Se tale indice, quindi,è al di sotto del valore dell'unità, si puo' presumere già la presenza di una Arteriopatia Obliterante Periferica agli arti inferiori. Tale "Processo " si incardina nel grosso capitolo dell'Aterosclerosi e sopratutto nel capitolo del''Aterosclerosi generalizzata. Spesso il paziente arriva all'Ambulatorio del Medico perchè accusa durante la deambulazione, un dolore alla regione del "polpaccio". Una caratteristica del sintomo "Claudicatio Intermittens" è quella di comparire durante la deambulazione su percorso in piano, sempre ad una certa distanza e con le stesse caratteristiche. Se il paziente continua a deambulare, dopo l'inizio del dolore alla regione del "polpaccio",il dolore aumenta e lo costringe a fermarsi. Tale dolore, che insorge al polpaccio durante la deambulazione, anticipa di molto la sua comparsa, quando il percorso di camminamento è in salita. Forse a questo punto, il paziente si rivolge al Medico per avere una risposta a tale sintomo. Quando è presente il sintomo"dolore" significa che le arterie dei piedi sono o ristrette in una zona, o in più zone e quindi portano meno sangue e meno O2 quando durante il cammino c'è più richiesta da parte del muscolo di "carburante". In questo momento il Medico può fare la "diagnosi"con la semplice misurazione della Pressione Arteriosa Sistolica alle caviglie e al braccio omolaterale. Se calcolando l'indice troverà dei valori inferiori all'unità, potrà approfondire la sua diagnosi richiedendo l'esame "gold standard"che permette di localizzare la sede della patologia arteriosa:il Dopper arterioso agli arti inferiori. Questo rapporto e quindi il calcolo di tale indice,rimane, se non c'è patologia, al di sopra l'unità nella fascia di età tra i 30 e 55 anni;dopo i 60 anni comincia a scendere fino ad arrivare a volori patologici oltre gli 80 anni. Tale valutazione ,sopra detta,chiaramente risulta condizionata dalla presenza o no di "Fattori di Rischio"per malattia cardiovascolare. Se il nostro paziente fosse portatore di "Diabete Mellito", forse la valutazione sarebbe più corretta e predittiva di Arteriopatia Obliterante Periferica, tenendo conto che il Diabetico presenta anche sintomi di "Neuropatia Periferica". Nei soggetti portatori di Diabete Mellito che non accusano ancora "dolore" alle regioni dei polpacci durante la deambulazione ,possiamo affermare con certezza che un indice di funzionalità tra 0,7-0,8 parla a favore della presenza di una Arteriopatia Obliterante Periferica.Il metodo palpatorio del Medico presente nella semeiologia routinaria è metodo affidabile per la determinazione del rischio C.V.. Indice=1-1,2 =Normale :Indice:0,91-0,99=Borderline;I=0,41-0,90=A.Perif.=lieve-moderata;I=0,00-0,40=A.Perf.severa.

14/03/2014 17:51:46

Notizie » SLIDER Propaganda con i nostri soldi. M5S Umbertide duro contro Locchi

RICEVIAMO DAL M5S E PUBBLICHIAMO   Anche il mondo del commercio sostiene Locchi”, questo si legge da un comunicato dettato dal regime, scritto da chi deve far vedere che le cose funzionano ad ogni costo per non far emergere la triste realtà di un fallimento totale della gestione del nostro Comune. L’anonimato dei sottoscrittori del comunicato viene visto da parte dei commercianti come una bufala, perché chi ha sottoscritto o è cieco e non vuole vedere una realtà drammatica o deve rendere grazie. E’ imbarazzante che un non eletto, stipendiato con i soldi dei cittadini, vada da mesi a fare campagna elettorale per sé e per la sua parte politica. Vogliamo chiarire la confusione mentale che sembra aver colpito il f.f. Sindaco Marco Locchi: è vero che la sua posizione la deve a strategie di partito, ma ricordiamo che è pagato con soldi pubblici e che deve amministrare una città nella sua interezza, non pensare pertanto agli interessi di una parte. Abbiamo avuto contatti con molti commercianti amareggiati, sconcertati e soprattutto arrabbiati, che hanno dovuto subire silenzi e mancanze continue da parte dell’amministrazione; ultima in ordine cronologico, ma non di importanza, la mancata adesione al bando regionale che avrebbe favorito stanziamenti agevolati per piccole e medie imprese, o meglio, il Comune presenta il bando, ma sembrerebbe che poi non abbia redatto in tempo il necessario progetto di valutazione (Quadro Strategico di Valorizzazione), indispensabile per ottenere un punteggio tale che consenta l’accesso ai fondi messi a disposizione dal bando. Commercianti ed artigiani si sentono anche abbandonati dalle proprie organizzazioni sindacali che, a giorni alterni, si fanno vedere più come aspiranti politici che come rappresentanti di settore, tanto che alcuni commercianti umbertidesi starebbero maturando l’idea di organizzarsi in proprio per tutelare i propri interessi. Questa propaganda continua non risolve i problemi del commercio e dell’artigianato, l’immobilismo e la mancanza di interventi da parte della nostra amministrazione è sotto gli occhi di tutti, ma soprattutto sono i cittadini a pagarne le conseguenze. Il cartello maggiormente diffuso oggi ad Umbertide, in vari colori e in diversi caratteri, è AFFITTASI o VENDESI, ma forse il nostro non eletto non ha ben chiaro il motivo di tutta questa cartellonistica, preso solo da manifesti celebrativi della sua incoronazione a candidato sindaco, ancora una volta senza voto. A maggio comunque una votazione ci sarà e finalmente Locchi avrà modo di constatare il consenso di cui gode tra gli elettori. Noi del Movimento 5 Stelle, proprio perché crediamo che dal confronto e dalla condivisione possano nascere progetti utili alla collettività, abbiamo delle proposte concrete che vogliamo sottoporre all’attenzione di commercianti ed artigiani e lo faremo con un incontro il 26 marzo, avremo così modo di parlare della nostra iniziativa, approfondirla insieme e migliorarla, proprio perché le nostre sono proposte pensate dai cittadini per i cittadini.   Movimento 5 Stelle Umbertide

14/03/2014 12:20:09

Attualità » Primo piano Eliminazione barriere architettoniche. Il Comune di Umbertide approva il progetto

L’Amministrazione Comunale ha approvato il progetto definitivo – stralcio per l’eliminazione delle barriere architettoniche nel capoluogo di Umbertide. Nello specifico l’intervento, per un importo complessivo pari a 35.346 euro già finanziati, interesserà l’area compresa tra via Forlanini e il centro storico dove si procederà ad azzerare ogni centimetro in corrispondenza degli attraversamenti pedonali, ad individuare un numero adeguato di parcheggi riservati ai portatori di handicap e ad illuminare adeguatamente i percorsi pedonali, oltre ad installare un corrimano lungo la scalinata che collega piazza del Mercato con le piazze del centro. Attualmente si sta predisponendo la gara per l’affidamento dell’incarico di progettazione esecutiva per poi dare corso all’esecuzione dei lavori. Il progetto è finalizzato a migliorare la qualità della vita dei soggetti disabili non autonomi, favorendone il massimo grado di autonomia e il perseguimento di pari opportunità, in linea con gli impegni assunti dall’Amministrazione Comunale nei confronti dell’associazione dell’Istituto del Marchio di qualità Zerobarriere (IMZ) con la quale è stata sottoscritta apposita convenzione. Anche se l’intervento risolverà solo in piccola parte il problema delle barriere architettoniche, è comunque la dimostrazione della volontà dell’Amministrazione Comunale di impegnarsi, anche per il futuro, per dare vita ad una città per tutti, e soprattutto per coloro che non godono della totale libertà di fruizione.  

13/03/2014 12:31:45

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy