Notizie » Politica Umbertide Aperta interviene sull'inaugurazione del PUC2

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del movimento civico Umbertide Aperta riguardante l'inaugurazione del PUC2. "Questa mattina abbiamo assistito alla tragicomica parata, con tanto si scolaresche precettate (stile regime), di 4 ex democristiani, 3 ex socialisti, 2 ex comunisti (tutti rigorosamente pentiti), un paio di nani con i tacchi, nessuna ballerina (almeno una ci stava bene), qualche lingua di contorno, il tutto benedetto dall’immancabile vescovo.  E’ stato schierato ciò che è rimasto del PD umbertidese, perché oltre questo si vede ben poco:  alcune pressioni sul lavoro, qualche ricatto sui figli, un po’ di clientela, un pizzico di meridionalizzazione, un accordo di potere e un avemaria ogni tanto. In pratica tutto quello che molti elettori del PD stesso hanno sempre cercato di combattere. Complimenti a tutti voi, era difficile riuscire a generare una tale trasformazione,  ma ce l’avete fatta. Poi vengono le domande, e mancano le risposte. Premesso che la valorizzazione di un quartiere è un obiettivo da perseguire, come sempre più spesso accade ad Umbertide si guarda più alla apparenza che alla sostanza. Perché si è realizzato un campo sportivo a dimensioni ridotte? La “scusa” che gira è: per evitare che un utilizzo ”di massa” possa impedire alla gente di godere del parco. Quando mai!! Basta limitarne l’uso, ma intanto hai una struttura completa, così no, allo stesso prezzo. Perché è stato realizzato un capannone così pesante e dispendioso quando bastava buttare giù il vecchio e costruirne uno nuovo a costo inferiore? Già, il costo, variabile indifferente, per chi non paga!  Perché sono stati realizzati servizi nel bel mezzo dello spazio limitandone la potenzialità invece di progettarli in testa ed in coda, prevedendo un uso modulare e completo nella sua dimensione?  Per quali attività e con quali modalità di gestione verrà utilizzato il campo ed il capannone? Se è questo l’esito  di quella fase partecipativa durata qualche anno c’è da preoccuparsi. Oppure anche quella era una semplice farsa, tanto i luoghi di decisione, come sempre accade, sono altri? Noi non siamo quelli contrari a priori. Sappiamo riconoscere ed apprezzare le cose fatte bene.  Ma siamo stufi, stufi, stufi delle prese in giro. Anche perché queste cose le pagano, e care, i cittadini." Umbertide Aperta

15/02/2014 15:54:54

Notizie » Politica Il Pd di Umbertide ribadisce: primarie aperte a tutto il centrosinistra

In una nota, il segretario del Partito Democratico di Umbertide Maria Cinzia Montanucci, ribadisce la scelta di usare le elezioni primarie, aperte a tutte le realtà del centrosinistra, per individuare il candidato a sindaco della coalizione. Leggendo i giornali dei giorni scorsi- dichiara il segretario Montanucci- mi preme sottolineare quanto segue:   ·        Il Partito Democratico di Umbertide ha stabilito all’unanimità che per la scelta del candidato sindaco si ricorra alla strada delle primarie di coalizione. ·        Che per poter partecipare alle primarie di coalizione occorre presentare la propria candidatura con la sottoscrizione di almeno il 20% degli iscritti al PD al 31.12.2013 (le sottoscrizioni che ricorreranno in più candidati non verranno  considerate valide). ·        Che ad oggi l’unica candidatura pervenuta, in data 17.02.2014, corredata delle firme necessarie appositamente autenticate, è quella di Marco Locchi.   Sentivo il bisogno di fare queste precisazioni alla luce delle numerose prese di posizione  e candidature spontanee che emergono dai giornali o delle quali si sente parlare in alcuni esercizi commerciali. Se ci saranno altre candidature alle primarie di coalizione (e c’è tempo sino al 23.02.2014) che soddisfino i requisiti minimi per parteciparvi, sarà mia cura e di tutto il PD, informare l’opinione pubblica. Inoltre si sta lavorando per costruire la coalizione di centro sinistra, nel rispetto di ogni forza politica, nella pari dignità e con l’intento di impegnarsi al meglio per la città. Al riguardo, alcune sigle di forze politiche in questi giorni sono state più attente a ciò che accade nel PD che a quello che accade nelle loro fila. Il  PD è un grande partito, rispettoso delle autonomie delle altre forze, ma molto geloso delle proprie. Che il PD, a differenza di altre realtà, abbia saputo trovare ad Umbertide un’importante unità e coesione al proprio interno dovrebbe essere elemento di serenità e non di allarme. E lo dico con chiarezza, qui non si parla di accordi di potere ma di lavorare per il bene della città, lasciando alle spalle divisioni ed avendo il bene comune come orizzonte. Il PD vuole innovare, cambiare il modo di fare politica, aprirsi al contributo di quanti hanno lo stesso obiettivo e non sono animati da spirito di rivincita. A livello nazionale e regionale si sta aprendo una fase nuova della quale Umbertide vuole essere protagonista."    

15/02/2014 15:10:25

Sport Basket Femminile Serie A1. Oggi la semifinale di Coppa Italia fra Acqua&Sapone Umbertide e Schio

Oggi alle 17,00 scatta l’ora x della final four di coppa Italia in quel di Ragusa ed è proprio L’ Acqua&Sapone ad aprire le danze contro Schio, che dovrà poi incrociare il sabato successivo per la 7° di ritorno del campionato. Inutile sprecare ulteriori parole su una partita già passata ai raggi x tante volte, inutile elencare differenze più o meno evidenti, bisogna solo concentrarsi sulla singola partita e che partita. Schio, dall’ultimo scontro in campionato presenta tre novità : l’acquisto di Vandersloot ha messo in squadra non solo un play vero, ma una giocatrice che quando il gioco arancione ristagna si prende la responsabilità del tiro da vero leader. Inoltre con l’esclusione di Honti, Sottana ha ricominciato ad essere Sottana, quella giocatrice che nei momenti cruciali ti stampa la tripla o l’entrata vincente. Terza e non ultima, una Larkins che occupa gran parte del pitturato con il suo fisico possente. Il corollario lo conosciamo bene: temibile è anche la loro difesa a zona, che spesso le ha salvate nei moneti difficili; una zona che è composta da giocatrici altissime che rendono difficile il tiro di qualsiasi guardia. L’Acqua&Sapone dovrà giocare come sa, spesso in velocità, cercando di ridurre al minimo le palle perse per l’eccessiva foga. Qualora non gli riesca sta a Fontenette, Dotto e soprattutto a capitan Consolini cercare le penetrazioni che possano portare al tiro, al fallo, o allo scarico. Importante non rimanere statici contro la loro difesa. Inoltre a Black il compito di fare a sportellate con i pivot scledensi, coadiuvata da un' ottima Santucci che ha dimostrato di non aver nessuna paura anche con chi è più grossa di lei. Putnina dovrà essere micidiale dal tiro e dare una mano sotto canestro. Ci vorrà la miglior Gorini in cabina di regia, quello che sta facendo tra le altre cose ogni domenica. Gaia non ha da dimostrare niente, solo di essere Gorini anche in questo tipo di appuntamenti. Infine anche la panchina dovrà dare il suo contributo all’occorrenza. Il tutto condito con la solita difesa che ci ha fatto essere la seconda del campionato dietro solo a Ragusa. A proposito, purtroppo la difficoltà di raggiungere la città siciliana porterà pochi tifosi al seguito, ma coach Molino ci ha “promesso” il sostegno del tifo locale, che si prevede oltre le 2000 unità, tanto da farci sentire quasi a casa nostra. Ma alla fine servirà la partita perfetta, a noi non ci rimane che fare il nostro in bocca al lupo alle squadra. 

15/02/2014 11:46:33

Notizie » SLIDER Il sindaco di Umbertide Locchi incontra il ministro della salute albanese

Il sindaco Marco Locchi ha ricevuto questa mattina, nella Sala Consiglio della Residenza Comunale, il Ministro alla salute dell’Albania Ilir Beqaj, ad Umbertide per fare visita all’istituto di riabilitazione Prosperius Tiberino. Il ministro è stato accompagnato dall’amministratore delegato dell’istituto, prof. Mario Bigazzi, che ha illustrato alla delegazione albanese le caratteristiche dell’istituto umbertidese, polo di eccellenza nella riabilitazione neurologica e ortopedica, che conta ben 111 posti letto con pazienti provenienti per il 65% da fuori regione. Anche il sindaco Locchi ha ribadito l’importanza che la struttura ricopre per l’intero sistema sanitario umbro, conosciuta ben oltre i confini regionali e nazionali grazie all’applicazione di tecnologie all’avanguardia, come l’esoscheletro Ekso, che consente ai pazienti affetti da lesioni midollari gravi di rimettersi in piedi e di tornare a camminare; oggi inoltre l’istituto umbertidese dispone di una versione di ultima generazione dell’esoscheletro, in grado di calcolare la capacità motoria del paziente e di attivare di conseguenza il supporto necessario. “Per noi è molto importante venire a contatto con realtà come quella dell’istituto di riabilitazione Prosperius che ci permettono di acquisire conoscenze e competenze nel settore della riabilitazione intensiva, poco sviluppato in Albania. – ha spiegato il ministro Beqaj – Da tempo l’Università di Tirana collabora con l’Università di Firenze nell’ambito della riabilitazione e speriamo di poter attivare forme di collaborazione anche con l’istituto Prosperius”. 

14/02/2014 20:43:33

Notizie » SLIDER Umbertide. Inaugurato PUC2 Forum urbano

Inaugurato stamane alle ore 10,30 il Puc 2 “Forum urbano nel parco”. I lavori, cofinanziati dalla Regione Umbria con fondi europei per un importo pari a 5.952.000 euro, hanno permesso di intervenire su tre fronti con l’adeguamento del sottopasso di via Martiri della Libertà, la riqualificazione del magazzino ex tabacchi e la realizzazione di un campo sportivo in erba sintetica presso l’impianto Usu. Il programma prevede alle ore 10,30 il taglio del nastro delle tre opere, accompagnato dalle note della banda musicale Città di Umbertide diretta dal maestro Galliano Cerrini, con il corteo che si muoverà dal sottopasso al campo sportivo fino al magazzino ex tabacchi dove è previsto uno spettacolo di musica, danza ed arte a cura delle associazioni “Argento Vivo” e “Insight” per la regia di Luca Minelli. Quindi sarà la volta degli interventi delle autorità: saranno presenti, oltre al sindaco Marco Locchi, la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini. l’assessore regionale Silvano Rometti, il deputato Giampiero Giulietti, il presidente nazionale Uisp Vincenzo Manco, il presidente del Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. Luigi Repace e il vescovo della Diocesi di Gubbio Mario Ceccobelli che impartirà la benedizione. La mattinata terminerà alle ore 12 con un buffet aperto a tutti i presenti. La cerimonia proseguirà poi nel pomeriggio con una dimostrazione di judo a cura del Kodokan Judo Fratta, in programma dalle ore 15,30 alle ore 17,30, mentre alle 18 si terrà un incontro pubblico durante il quale verranno illustrati da parte dei tecnici i progetti delle opere pubbliche realizzate all'interno del Puc 2; in serata infine la struttura resterà aperta per consentire ai cittadini di visitarla e conoscerla. Domenica 16 febbraio invece l’edificio ex tabacchi ospiterà la “Giornata dei bambini” organizzata dal centro Lucignolo che, in occasione dell’inaugurazione del Puc 2,  ha promosso il concorso di disegno “Puc Puc…Per Un Creativo Puc…Crea il tuo disegno con la tua fantasia!”. Il programma prevede alle ore 15,30 il ritiro dei disegni realizzati dai bambini, alle ore 16 merenda e animazione a cura de “L’Ape birichina”, alle ore 16,30 spettacolo di magia con il Mago Kenzo e alle ore 18 premiazione del disegno più originale.   La cittadinanza è invitata a partecipare

14/02/2014 19:46:40

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy