Attualità » Primo piano 15 marzo: giornata nazionale contro i disturbi alimentari

Oggi, 15 marzo, ricorre la X Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla, dedicata ai disturbi del comportamento alimentare:anoressia, bulimia, disordine da alimentazione incontrollata. Patologie in costante crescita e tuttavia ancora con troppe diagnosi tardive perché spesso sottovalutate sia da chi ne soffre sia dalla famiglia. La USL Umbria 1 ha costituito una rete assistenziale dedicata ai Disturbi Alimentari con le sue 4 strutture: Palazzo Francisci e Nido della Rondine a Todi, Centro Dai a Città della Pieve e Centro per DCA infantile Umbertide. “Tutti i nostri centri - spiega la dottoressa LauraDallaRagione, responsabile della rete DCA Umbria - anche in questo periodo di emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus, sono in attività, perché purtroppo le pazienti con #Anoressia e #Builimia che ospitiamo nelle residenze sono ancora tantissime e molto gravi. L’attività ambulatoriale diretta, che interessa circa 200 pazienti, è stata interrotta ma prosegue tramite colloqui skype con #psicologi e #nutrizionisti, anche perché purtroppo la situazione di emergenza aggrava lo stress e dobbiamo sostenere le nostre pazienti e le loro famglie”. Attraverso il numero verde nazionale 800180969 la USL Umbria 1 raccoglie le richieste di aiuto da tutta Italia (poche sono le strutture specializzate sul territorio nazionale), gestisce la Mappa del Ministero della Salute e dal 2019 anche l’Osservatorio epidemiologico per i DCA che purtroppo ci conferma l’aumento di questi disturbi in tutta Italia (seconda causa di morte tra i giovanissimi), anche grazie alla diffusione dei social e dei siti ProAna, l’incremento dei pazienti di sesso maschile (ormai rappresentano il 10%), e, nonostante i disturbi alimentari siano diventati un’espressione del disagio di tutte le età, stupisce il drastico abbassamento dell’età di esordio della patologia: si pensi che si ammalano bambini anche di 8-10 anni con conseguenze ancora più gravi sul piano fisico e psicologico. Sempre più diffusi sono anche i Disturbi Selettivi dell’alimentazione nell’infanzia.  www.disturbialimentarionline.it  

15/03/2020 16:32:40 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy