Attualità » Primo piano Ad Umbertide la commemorazione di Fausto Fornaci

Riceviamo e pubblichiamo Il 6 febbraio 2015 decorrono 70 anni esatti dall’abbattimento del pilota pluridecorato Fausto Fornaci, originario di Umbertide. Fausto Fornaci era un sottufficiale dell’Aereonautica Nazionale Repubblicana distintosi, anche prima della sua adesione alla “Repubblica Sociale Italiana”, in combattimenti impari. Il ruolo dei piloti RSI - tutt'altro che ideologico - era quello di contrastare gli aerei alleati i quali, lungi dal centrare obiettivi militari, si accanivano invece contro la popolazione civile, come testimonia tra l’altro il bombardamento di Umbertide del 25 aprile 1944. Veri e propri “eroi” che, in un rapporto di combattimento di uno a dieci, letteralmente si immolavano per salvare vite umane di civili. Fausto Fornaci è rimasto positivamente nella memoria collettiva di Umbertide, come testimoniano le iniziative delle stesse Amministrazioni comunali di sinistra, che hanno voluto onorarne la memoria sia attraverso la costruzione di un cippo, sia presenziando al rientro delle sue spoglie nei primi anni 2000. Da allora, però, l’oblio politico ed amministrativo. Per questo motivo il Vice presidente del Consiglio regionale Andrea Lignani Marchesani, il Consigliere provinciale di Perugia Enea Paladino ed il Consigliere comunale di Umbertide Giovanna Monni deporranno una corona di fiori sul cippo dell’Eroe alle ore 12 del giorno della ricorrenza. Alle ore 18, presso la “Sala Tevere” della sede del Comune di Umbertide, verrà poi presentato il libro “A difendere i cieli d’Italia” del giornalista Marco Petrelli - pubblicazione che dedica un intero capitolo a Fausto Fornaci - alla presenza dello stesso autore e con il coordinamento di Antonio Molinari.

06/02/2015 14:32:43

Attualità » Primo piano Umbertide: proseguono gli incontri fra amministrazione e cittadini

Proseguono gli incontri sul territorio promossi dall'Amministrazione Comunale al fine di avviare la fase partecipativa del bilancio di previsione 2015 e del rinnovo dei Consigli di Quartiere. Dopo le frazioni di Calzolaro-Verna, Montecastelli e Preggio e il primo incontro nel capoluogo, le iniziative proseguiranno lunedì 9 febbraio alle ore 21 ad Umbertide (Residenza Balducci), martedì 10 a Pierantonio (scuola media), mercoledì 11 a Spedalicchio (cva), giovedì 12 a Fontanelle (cva) e giovedì 19 a Niccone (cva). Tali incontri sono l'occasione per illustrare le azioni che verranno intraprese nei prossimi mesi dall'Amministrazione Comunale e per raccogliere i suggerimenti e le segnalazioni dei cittadini in vista della stesura del bilancio di previsione 2015. Pur nelle difficoltà dettate dalla crisi economica e dai continui tagli ai trasferimenti statali con conseguente riduzione della capacità di spesa, per il 2015 l'Amministrazione ha come obbiettivo prioritario il mantenimento dei servizi offerti al cittadino, senza dover tagliare le risorse destinate al sociale e cercando al contempo di  gravare il meno possibile sulle tasche dei cittadini.  Il Comune di Umbertide vanta infatti una vasta gamma di servizi sociali e socio-sanitari di qualità, ormai consolidati nel tempo, che vengono spesso dati per scontati ma che richiedono uno sforzo importante in termini di risorse economiche. Proprio sul tema del sociale è stato promosso per martedì 10 febbraio alle ore 10 presso il Centro socio-culturale San Francesco un Consiglio comunale aperto monotematico, che sarà il primo di una serie di consigli in cui verranno affrontate di volta in volta tematiche cruciali per il futuro della città. Oltre alla salvaguardia dei servizi al cittadino, per il 2015 si prevede anche una serie di interventi definiti prioritari, come la messa in sicurezza degli edifici scolastici: dopo l'adeguamento alla normativa antisismica della scuola di Pierantonio, partirà a breve l'intervento di riqualificazione energetica della scuola media Mavarelli-Pascoli mentre il Comune è in attesa di finanziamenti per ulteriori interventi sul patrimonio edilizio scolastico. Nella seconda metà del 2015 prenderanno poi il via i lavori di consolidamento del palazzo comunale, per i quali è stato ottenuto un finanziamento di 1.200.000 euro, mentre un settore su cui il Comune punterà molto è quello del turismo, con l'inaugurazione nel corso dell'anno della nuova sentieristica realizzata nell'area Sic dei monti Acuto e Corona e il completamento della pista ciclabile lungo il fiume Tevere che collegherà l'Altotevere a Ponte San Giovanni. Inoltre il Comune è in attesa di finanziamento per l'installazione di telecamere di videosorveglianza nelle principali vie di accesso alla città. Dopo aver illustrato le misure che verranno messe in campo nei prossimi mesi, il sindaco Marco Locchi e i membri della Giunta Comunale hanno ascoltato le richieste avanzate dai cittadini e che verranno opportunamente verificate insieme agli uffici competenti, dopodiché a questo primo giro di incontri sul territorio ne seguirà un secondo al fine di informare la popolazione in merito agli interventi che potranno essere effettuati.

06/02/2015 14:18:59

Notizie » SLIDER Sopralluogo della Polizia alla Fornace

Notte di controlli da parte della Polizia di Città di Castello e del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche di Perugia. Gli uomini del Commissariato hanno passato al setaccio l’area residenziale abbandonata “La Fornace” in Umbertide. Il complesso edilizio, posto in stato di totale abbandono e degrado, è stato interamente controllato, appartamento per appartamento. Così come qualche mese addietro, all’interno dello stabile non sono stati trovati soggetti a dimorare illecitamente. In un sottoscala sono stati rinvenuti alcuni oggetti atti allo scasso, probabilmente utilizzati per commettere alcuni furti. I controlli sono proseguiti nella zona di San Giustino, ove è stata effettuata una verifica all’interno di un’azienda tessile gestita da cinesi. Intenti a lavorare alle macchine da cucire sono stati trovati 5 operai, tutti in regola con il permesso di soggiorno. La disamina della documentazione fiscale ha permesso di appurare una violazione degli adempimenti contrattuali, nei quali non erano previste prestazioni lavorative in ore notturne. Sono in fase di redazione le contestazioni amministrative che verranno trasmesse per competenza alla Direzione Territoriale del Lavoro di Perugia –Servizio Ispezioni del Lavoro”, e segnalazione all’A.G. competente per il titolare della ditta Z.X. di anni 42 presente al momento per sfruttamento della manodopera. Inoltre, segnalazioni verranno inviate agli enti locali preposti ed alla Asl Umbria 1, per porre all’attenzione il degrado e le condizioni igieniche sanitarie riscontrate all’interno dei locali. Infatti, al momento dell’accesso da parte dei poliziotti, una parte del fabbricato interno era stata adibita a camere da letto ove dormivano altri 3 operai e due bambini in tenerà età, figli di operai intenti in quel momento a lavorare

05/02/2015 14:27:39

Attualità » Primo piano Consiglio Comunale aperto su servizi sociali e socio- sanitari

E' stato convocato per martedì 10 gennaio alle ore 10 presso la sala convegni del Centro socio culturale San Francesco un consiglio comunale aperto monotematico per discutere del tema “Umbertide sociale. I servizi sociali e socio-sanitari del Comune di Umbertide”. L'iniziativa è stata promossa dall'Amministrazione Comunale che già in più occasioni aveva sottolineato la necessità di convocare un consiglio comunale sul tema del sociale al fine di discutere in maniera dettagliata sui vari servizi sociali e socio-sanitari presenti sul territorio. Il consiglio comunale monotematico si aprirà con l'introduzione del sindaco Marco Locchi e le relazioni del responsabile dei Sevizi sociali del Comune di Umbertide Gabriele Violini e del direttore del Distretto sanitario Altotevere della Usl Umbria 1 Daniela Felicioni. Le conclusioni saranno affidate alla vicepresidente della Regione Umbria con delega al Welfare Carla Casciari. Dal momento che si tratta di un consiglio comunale aperto, oltre ai consiglieri comunali, potranno intervenire anche gli invitati esterni che avranno l'opportunità di offrire il loro contributo di opinioni, conoscenza e sostegno e di illustrare gli orientamenti degli enti e delle parti sociali rappresentate. A questo proposito sono stati invitati a partecipare i seguenti soggetti: Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro, Associazione Genitori Amici Disabili, Anmil, Associazione Gruppo Volontari Umbertide, Avis, Caritas, Associazione genitori Insieme per, Gruppo Dame di San Vincenzo, Associazione di volontariato Oltre la parola, Associazione di volontariato sportiva La Pantera Onlus, Associazione di volontariato I Samaritani, Unitalsi, Oratorio Santa Maria, Oratorio Cristo Risorto, Parrocchia Collegiata, Assessore Servizi sociali Comune di Montone, Assessore Servizi sociali Comune di Lisciano Niccone, Assessore Servizi sociali Comune di Pietralunga, Assessore Servizi sociali Comune di Città di Castello, Assessore Servizi sociali Comune di San Giustino, Assessore Servizi sociali Comune di Monte Santa Maria Tiberina, Assessore Servizi sociali Comune di Citerna, Cooperativa Asad, Dirigente servizi sociali- scuola Comune di Città di Castello Marco Menichetti, Responsabile Servizi sociali Distretto sanitario Altotevere Rossella Cestini, Responsabile Servizio integrato per l'età evolutiva Paola Antonelli, Responsabile Centro Salute Mentale Altotevere Carlo Bigi.

04/02/2015 13:55:43

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy