Attualità » Primo piano Servizio civile ad Umbertide: pubblicati i bandi

Sono stati pubblicati sul sito del Servizio Civile Nazionale i bandi per la selezione dei volontari di Servizio Civile nell’ambito del programma Garanzia Giovani. Ad Umbertide sono sei i progetti attivi promossi da Arci Servizio Civile Perugia e LegaCoop Umbria per un totale di 14 posti. Otto sono i posti con Arci Servizio Civile Perugia, 4 per il servizio di assistenza agli studenti disabili nell’ambito del progetto “GG 2015 Diverse abilità, nessuna disabilità” e 4 per attività di tutoraggio scolastico nell’ambito del progetto “GG 2015 Giovamenti”. Sono invece 6 i posti di Servizio Civile promossi da Lega Coop Umbria: 2 per il progetto di assistenza agli anziani presso gli Istituti Riuniti di Beneficenza “Giovani e anziani vicini – Garanzia giovani”, 1 per l’assistenza ai disabili presso il Centro socio-riabilitativo “Arcobaleno” con il progetto “Io ci sono, conta su di me! – Garanzia giovani”, 3 per l’assistenza ai minori presso il Centro di aggregazione “Lucignolo” con il progetto “Lucignolo e Iqbal: il viaggio continua – Garanzia giovani”. Per poter partecipare a tali progetti è necessario registrarsi al programma “Iniziativa Occupazione Giovani (Garanzia Giovani)” e, successivamente, compilare e spedire la domanda di partecipazione all’ente che realizza il progetto. Coloro che non si sono ancora iscritti a “Garanzia Giovani” dovranno farlo prima di presentare la domanda di partecipazione ai progetti ed aver effettuato il colloquio con gli uffici della Provincia competente. La domanda per partecipare ai progetti di Servizio Civile Nazionale potrà essere presentata entro le ore 14 di lunedì 15 dicembre 2014. É possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nei bandi, pena l'esclusione. Per informazioni visitare il sito Informagiovani Umbertide all’indirizzo http://www.informagiovaniumbertide.it/News/Servizio-Civile-Garanzia-Giovani-pubblicati-i-bandi-per-la-selezione-dei-volontari

18/11/2014 14:47:03

Notizie » Società Civile Alla Di Vittorio di Umbertide la Giornata Unicef

A 25 anni dall’emanazione della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia, la Direzione didattica 2° Circolo “Giuseppe Di Vittorio”, certificata dall’Unicef come “Scuola amica dei bambini e dei ragazzi”, organizza l’evento “ Noi Cittadini del Mondo- Pratiche di Buona Scuola” che si terrà giovedì 20 novembre alle ore 17.30 presso la sede centrale.  Il programma prevede i saluti e la presentazione del progetto da parte della dirigente scolastica Angela Monaldi che lascerà poi il posto agli alunni delle classi quinte e ai docenti del 2° Circolo che presenteranno “Noi cittadini del mondo – Pratiche di buona scuola”. A seguire interverranno la presidente provinciale dell’Unicef Perugia prof.ssa Iva Catarinelli, il sindaco di Umbertide Marco Locchi, il sindaco di Lisciano Niccone Gianluca Moscioni, il presidente del Consiglio del 2° Circolo Marco Silvestrelli, la responsabile della sezione Unicef di Umbertide Guida Cecchetti Sciurpa e il dirigente del Commissariato di Città di Castello e vice questore aggiunto Marco Tangorra. Saranno inoltre presenti i rappresentanti di Enti istituzionali e di associazioni del territorio che collaborano con la scuola, i genitori rappresentanti degli organismi collegiali, gli alunni delle classi quinte delle scuole primarie e i docenti del Circolo. Gli enti e le associazioni avranno a disposizione anche uno spazio espositivo.

17/11/2014 17:37:11

Notizie » Politica Il consigliere del centrodestra Monni interviene sul tema della sicurezza ad Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere di Umbertide Viva Giovanna Monni I problemi della nostra città in termini di sicurezza erano noti da qualche anno. I furti e gli atti vandalici registrati in questi giorni, infatti, non sono la novità del momento, sono fenomeni tristemente noti, caratterizzati esclusivamente dall’orario di visita, non più la notte ma all’ora di cena. Il centro-destra, fin dal 2009, ha richiesto all’Amministrazione comunale di intervenire con fermezza e ha suggerito molteplici azioni in tal senso. Abbiamo sollecitato l’impiego su strada della polizia municipale e provinciale, l’adozione di un sistema di videosorveglianza in ausilio alle forze dell’ordine, l’armamento della polizia municipale, uno specifico controllo delle abitazioni locate agli stranieri, la verifica dei mezzi di sussistenza di talune fasce di popolazione (ci sembra legittimo sapere come si possano mantenere tre o quattro figli con un solo stipendio e in alcuni casi senza nemmeno un’occupazione) Da ultimo, non per importanza, un tavolo di confronto con il Ministero per verificare la possibilità di avere una caserma dei Carabinieri H24. Nulla! Si sono levati scudi di chiusura verso tali proposte. Umbertide fu definita un’isola felice! Le telecamere non costituivano la soluzione, avevano un costo d’acquisto e d’impiego insostenibile (quando, invece, ci sono specifici fondi destinati a ciò dal Ministero dell’Interno). Qualche settimana fa, come per incanto, la nuova Amministrazione (che presenta Assessori e Consiglieri della precedente legislatura) annuncia alla stampa – non in Consiglio Comunale – un Pacchetto Sicurezza che prevede l’acquisto di telecamere con contributo economico della Regione; domenica, poi, di fronte alle proteste dei cittadini, promette “di incrementare il pattugliamento sul territorio” da parte di Polizia provinciale e municipale. Meglio tardi che mai, verrebbe da dire, ma le proposte positive per il territorio, anche se arrivano dall’opposizione, non dovrebbero essere respinte e poi attuate alla “chetichella”, dovrebbero semplicemente essere accolte e rese operative tempestivamente. Probabilmente ci saremmo risparmiati il terrore e il disagio, soprattutto psicologico, di queste ultime settimane. Giovanna Monni, opposizione di Centro-destra

17/11/2014 16:37:36

Attualità » Primo piano M5S e Umbertide Cambia: risistemare il parco delle scuole Garibaldi

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Umbertide e Umbertide Cambia Con una interrogazione congiunta i gruppi consiliari del Movimento 5 Stelle e Umbertide cambia chiedono all'Amministrazione comunale un intervento immediato di sistemazione del parco di pertinenza delle scuole di via Garibaldi, che ospitano i bambini dell'asilo e della primaria. “Il parco - affermano le due forze politiche di opposizione – necessita di una accurata pulizia generale, di manutenzione e di un attento controllo, anche perché sono stati reperiti e fotografati resti di materiale usato per scaldare l'eroina e siringhe”. “I giochi sono ormai infradiciati e pericolosi, ma più in generale occorre risolvere un problema di sicurezza. All’interno del parco ci sono infatti almeno 2 idranti che presentano vetri rotti e sportelli scardinati. Delle staccionate esistenti sono rimaste solo alcune parti isolate e nemmeno complete che non hanno più alcuna funzionalità e dal terreno sporgono tubi che possono costituire fattore di pericolo”.  “Durante gli orari scolastici – chiedono infine 5 Stelle e Umbertide cambia - il parco non dovrebbe essere aperto a nessun altro utente che non siano i bambini della scuola, proprio per evitare che personaggi estranei alle attività (già segnalati alle autorità) possano creare problemi”. “Il parco – concludono i capi gruppo di 5 Stelle, Valentina Pigliapoco e Umbertide cambia, Claudio Faloci, è l'emblema di una condizione di incuria che occorre affrontare prima che degeneri, e rivela in maniera chiara anche l' esigenza di affrontare con un'altra attenzione, e senza ipocrisia, i problemi della sicurezza e della diffusione di droghe”   

17/11/2014 14:30:48

Attualità » Primo piano Situazione Tevere ad Umbertide: massima attenzione dall'Amministrazione Comunale

Il fiume Tevere è una risorsa preziosa per Umbertide ed è per questo che l’attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale continuerà ad essere massima. E’ quanto affermato dall’assessore allo Sport Pier Giacomo Tosti in risposta all’interpellanza presentata dal consigliere comunale di Umbertide Viva Giovanna Monni, che aveva chiesto chiarimenti in merito alle condizioni delle acque del fiume sollecitando l’Amministrazione a tutelare il Tevere e a garantire il normale svolgimento delle attività presso il campo gara. “Già nel 2003 il Comune di Umbertide aveva firmato un protocollo di intesa con Regione, Provincia, Comuni di Città di Castello e di Montone e Fipsas per la redazione di uno studio per l’analisi della torbidità delle acque del Tevere, studio durato due anni che ha permesso di individuarne le cause che sono da ricondurre in parte a fenomeni naturali, in parte ad interferenze dell’uomo sull’ecosistema.  – ha affermato l’assessore Tosti – Inoltre anche l’Arpa ha effettuato studi sul Tevere e ha disposto un monitoraggio continuo delle acque con prelievo di campioni analizzati elettronicamente dalla centralina installata in corrispondenza del ponte sul fiume. Il fiume Tevere è una risorsa per il nostro territorio, in conseguenza degli investimenti fatti dall’Amministrazione sia per la riqualificazione del parco sulle sponde del fiume che per la realizzazione del campo di pesca sportiva, pertanto – ha concluso l’assessore Tosti – la nostra attenzione non potrà che essere massima”.

17/11/2014 12:50:05

Notizie » SLIDER Allarme furti: i provvedimenti dell'Amministrazione Comunale

Riceviamo e pubblichiamo dall'Amministrazione Comunale di Umbertide   L’Amministrazione Comunale di Umbertide, da sempre attenta alle problematiche della sicurezza tant’è che di recente è stato convocato ad Umbertide il tavolo delle forze di polizia, si ulteriormente attivata per rafforzare il sistema di sicurezza della città, dopo i furti verificatisi nei giorni scorsi. “Si tratta di un problema purtroppo diffuso, che sta interessando tutto il territorio del’Alta Valle del Tevere, di fronte al quale è necessario prendere tutti gli opportuni provvedimenti – hanno affermato il sindaco Marco Locchi e l’assessore con delega alla sicurezza Paolo Leonardi – Innanzitutto i sindaci dell’Alto Tevere hanno chiesto al Prefetto di Perugia la convocazione  immediata del Comitato per la  sicurezza del quale fanno parte tutte le forze di polizia; inoltre come Amministrazione Comunale abbiamo richiesto al consigliere provinciale Fratini e al Presidente della Provincia Mismetti un’ulteriore presenza delle guardie provinciali al fine di incrementare il pattugliamento sul territorio e a questo proposito domani, lunedì 17 novembre, si terrà un incontro per definire gli aspetti operativi, al quale seguirà un ulteriore incontro tra i Comuni dell’Anci e la Provincia di Perugia volto ad individuare le problematiche dei Comuni e le nuove misure che potranno essere messe a disposizione dall’ente provinciale. Entro la prossima settimana predisporremo inoltre uno specifico piano che garantisca una maggiore e continua presenza sul territorio dei vigili urbani, alla quale si integrerà la collaborazione già esistente con gli istituti di vigilanza privati nell’ambito del progetto “Mille occhi sulla città”. C’è poi da ricordare che il Comune è in attesa del finanziamento del progetto, che è già stato valutato positivamente dalla Regione dell’Umbria, per l’installazione di telecamere di videosorveglianza che consentiranno di monitorare 24 ore su 24 le principali vie di accesso alla città. L’Amministrazione Comunale sta quindi mettendo in atto tutte le misure necessarie per fronteggiare il problema che però riusciremo a combattere grazie alla collaborazione di tutti; per questo è indispensabile che ciascuno di noi svolga un ruolo di vigilanza sul territorio, segnalando immediatamente situazioni sospette al fine di favorire le forze di polizia nell’azione di prevenzione e contrasto del fenomeno dei furti”.

17/11/2014 10:28:22

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy