Attualità » Primo piano Servizi scolastici ad Umbertide: nessun aumento delle tariffe

Nessun aumento delle tariffe per i servizi scolastici comunali. L’Amministrazione Comunale di Umbertide, che da sempre rivolge un’attenzione particolare ai bisogni delle famiglie e al fine di non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini, ha infatti deciso di applicare per l’anno scolastico 2014/2015 le tariffe già in vigore lo scorso anno. Nello specifico sono rimaste invariate sia le tariffe per il nido d’infanzia e il centro bambini sia quelle per il servizio mensa e il servizio di trasporto. Per il nido d’infanzia e il centro bambini le tariffe sono articolate in base alla fascia di reddito e all’orario, intero o ridotto, di frequenza; inoltre sono previste prestazioni agevolate per le famiglie con indice Isee fino a 6.000 euro. Il costo del servizio mensa è invece pari a 4,00 euro a pasto sia per gli alunni delle scuole dell’infanzia che per gli alunni della scuola materna e la quota contributiva è calcolata sulla base dei pasti effettivamente consumati. Le tariffe per il servizio di trasporto scolastico, valide per tutte le scuole del territorio comunale, sono pari a euro 17,50 per il mese di settembre e ad euro 35,00 dal mese di ottobre fino al mese di maggio. Per il mese di giugno invece il costo è pari ad euro 17,50 per le scuole dell’obbligo e ad euro 35,00 per la scuola dell’infanzia. “Nonostante le difficoltà dettate dai continui tagli ai trasferimenti statali abbiamo deciso di non aumentare le tariffe dei servizi scolastici rispondendo così alle esigenze delle famiglie umbertidesi – ha affermato l'assessore all'Istruzione e ai Tributi Cinzia Montanucci - Questa Amministrazione ha sempre riservato un’attenzione particolare alla sfera del sociale e mantenere invariate le tariffe in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo è un segnale concreto di vicinanza ai cittadini”. 

07/10/2014 16:31:33

Sport Acqua&Sapone Umbertide: vittoria all'Opening Day contro Trieste

Settimo sigillo consecutivo per Acqua&Sapone Umbertide all’Opening Day. Anche quest’anno le ragazze di coach Serventi vincono nella giornata d’apertura del campionato di Serie A1, superando le neopromosse della Calligaris Triestina 70-53.  Esordio con la maglia di Acqua&Sapone per Giulia Pegoraro, reduce da un infortunio alla caviglia, che ha ripreso gli allenamenti con gruppo la settimana scorsa. Presente sul parquet dell’Opening Day Caterina Dotto, che questa settimana ha avuto un leggero infortunio alla caviglia. Assenti, per motivi inerenti al transfert del tesseramento, Swords e Gemelos. Ottime prestazioni per tutte le componenti del roster biancazzurro. Su tutte spicca quella del capitano Chiara Consolini, miglior giocatrice dell’incontro con 22 punti segnati a referto e 23 di valutazione da parte della Lega. In doppia cifra anche Jillian Robbins con 16 punti, Lavinia Santucci con 13 e Serena Bona, regina assoluta dei rimbalzi del match, con 10 punti. Ad aprire le marcature del campionato ci pensa Consolini, che colleziona subito due punti e una tripla. Trieste accorcia le distanze con due punti di Vida, ma il capitano riporta le umbre a +5. Le giuliane, con una tripla di Harry e due punti di Cosby, a tre minuti dalla prima sirena raggiungono la parità e con un libero di Tromboli si portano a +1 dall’Acqua&Sapone che non resta a guardare. Due punti di Bona, un libero del capitano e due punti di Milazzo a 32″ dalla fine del primo quarto fanno segnare sul tabellone il punteggio di 12-8 per la squadra di Serventi.  Il primo quarto finisce 12-10 per le umbertidesi. La carica di Acqua&Sapone ha luogo nel secondo quarto con Santucci, Robbins e Consolini, mattatrici assolute dell’allungo.  Si va all’intervallo con un ottimo 35-23 per le umbre. Nel terzo quarto ancora Umbertide protagonista assoluta. Con Robbins e Bona, a 4′ dal termine della terza frazione di gioco, il punteggio per le biancazzurre è di 47-34. Ci pensano poi Milazzo e Consolini a far terminare il terzo quarto sul 56-39. Nell’ultimo quarto Trieste prova a rialzare la china con Vida, ma Umbertide col trio Bona- Consolini- Santucci non fa trovare terreno fertile alle avversarie. Il divario tra le ragazze di coach Serventi e quelle di coach Giuliani è incolmabile e l’Acqua&Sapone trionfa per la settima volta in sette partecipazioni all’Opening Day. Prossimo appuntamento per Acqua&Sapone Umbertide è fissato per domenica 12 ottobre, alle ore 18, nella trasferta contro la Virtus La Spezia. Finale: 70-53 (12-10; 35- 23; 56-39) Acqua&Sapone Umbertide: Consolini 22, Cabrini, Pegoraro, Ortolani, Bona 10, Milazzo 9, Dotto, Robbins 16, Villarini, Santucci 13. All. Serventi Calligaris Triestina: Borroni 7, Nicolodi 2, Zecchin, Tromboli 4, Vida 12, Cosby 5, Miccoli M. 4, Bianco 4, Miccoli C. ne, Gombac ne, Romano 4, Harry 11. All. Giuliani

06/10/2014 17:03:18

Notizie » Politica Umbertide cambia:punti critici su trasporto e ferrovia

  Riceviamo e pubblichiamo.  “Apprezziamo l’iniziativa del Sindaco di aver convocato una riunione sulla ferrovia, tema di massima criticità che preoccupa i ferrovieri ed i cittadini. Con lo spirito di rendere costruttiva la partecipazione, anticipiamo alcune domande relative ai seguenti fatti oggettivi, sulle quali auspichiamo chiarimenti. Le recenti scelte hanno inequivocabilmente dimostrato che il declamato obiettivo della priorità del  trasporto su ferro rispetto a quello su gomma è stato di fatto ribaltato. Quando è maturata la scelta? Chi l’ha decisa? Perché non è stata spiegata e condivisa con la gente? La piastra logistica di San Giustino è stata collocata lontano dalla ferrovia e dagli svincoli esistenti sulla E45. Quale è stato il criterio di tale scelta che complicherà per sempre l’auspicabile riattivazione del trasporto delle merci? Sono stati costruiti i raddoppi della Piscille – Perugia Sant’Anna e della Cesi – Terni. Sono infrastrutture utili? Risulta che lo stato di manutenzione del tracciato ferroviario sia pessimo. Come e quando si prevede di ovviare? È stata preannunciata la corsa autobus San Giustino – Perugia. Come si fa a non considerarla il certificato di morte per la ferrovia? Si sta costruendo la bretella a Pierantonio. In quale prospettiva credibile potrebbe non rappresentare uno spreco consapevole di risorse pubbliche?     Umbertide cambia

06/10/2014 10:28:43

Notizie » SLIDER Omicidio Fezzuoglio: confermato ergastolo per Pala e Arzu

La Corte di Assise di Appello di Perugia ha confermato la condanna all’ergastolo per Raffaele Arzu e Pietro Pala, accusati di aver ucciso il 30 gennaio del 2006 il carabiniere Donato Fezzuoglio e ferito gravemente l’appuntato Enrico Monti durante una rapina ai danni del Monte dei Paschi di Siena. La sentenza è arrivata ieri pomeriggio, dopo oltre 5 ore di camera di consiglio con la conferma, come richiesto dal sostituto procuratore generale Giuliano Mignini, dal pm Paolo Abbritti  e dalle parti civili, di quanto già deciso nel processo di primo grado quasi un anno e mezzo fa. Nel processo si è costituito parte civile anche il Comune di Umbertide, difeso dall’Avvocato Vittorio Betti, insieme alla famiglia di Fezzuoglio, difesa dall’Avvocato Nicola Di Mario, alla vedova Emanuela Becchetti anche in rappresentanza  del figlio difesa dall’avvocato Giancarlo Viti, ai cittadini umbertidesi dott. Adriano Giubilei difeso dall'Avvocato Stefania Bagnini, Sante Fiorucci difeso dall'Avvocato Giuseppe Magliocca, Francesca Cipriani difesa dall'Avvocato Francesco Marcucci ed ai Ministeri della Giustizia e degli Interni. “La conferma della sentenza di primo grado mette la parola fine ad una  vicenda drammatica che ha sconvolto l’intera comunità umbertidese – ha dichiarato il sindaco Marco Locchi - La conferma dell’ergastolo per Arzu e Pala rende giustizia a Donato Fezzuoglio e all’Arma dei Carabinieri, ma anche ad una comunità intera, offesa e ferita da un fatto di sangue senza precedenti, una comunità che ha dato prova di grande senso civico e spessore collaborando pienamente con le forze dell'ordine  perché  i responsabili venissero assicurati alla giustizia".

05/10/2014 09:59:13

Sport Acqua&Sapone Umbertide: al via la settima stagione consecutiva in Serie A1

Sta per avere inizio la settima avventura consecutiva di Acqua&Sapone Umbertide in serie A1. Mancano infatti meno di 24 ore alla palla a 2 della sfida contro la Ginnastica Triestina che alle ore 14 di sabato 4 ottobre darà il via non solo al campionato della formazione bianco-azzurra ma anche al programma dell’opening day di San Martino di Lupari e quindi alla stagione della massima divisione del basket femminile italiano. La squadra di coach Serventi arriva a questo incontro sulla scia di un ottimo pre-campionato, caratterizzato dalle vittorie su Orvieto (due), Parma, Battipaglia e Venezia, ma anche con diversi problemi fisici che hanno complicato non poco l’avvicinamento all’esordio, in primis i due infortuni alla caviglia di Giulia Pegoraro e di Caterina Dotto, fermatasi martedì in allenamento, particolarmente pesanti perché entrambi andati a colpire il reparto playmaker. “Direi che siamo pronte per questa prima giornata - ha dichiarato il capitano Chiara Consolini - Dobbiamo continuare a guardare avanti senza fare passi indietro perché abbiamo fatto un buon lavoro e siamo cresciute molto, quindi arriviamo all’Opening Day cercando di fare il possibile contro una nuova realtà come è Trieste”. La partita contro le giuliane sancirà anche l’esordio in Italia di Jacki Gemelos e Carolyn Swords. La guardia californiana di passaporto greco dopo i primi incontri amichevoli ha affermato che “la competizione è a un livello più elevato che in Grecia, Devo ancora raggiungere il mio pieno potenziale, sto migliorando la mia forma e mi sto abituando al basket italiano, ci vorrà ancora qualche settimana ma penso che andrà sempre meglio. Come squadra possiamo fare grandi cose“. Per il centro del Massachussets invece nel precampionato la squadra “ha fatto un buon lavoro, sia in difesa, dove abbiamo lavorato assieme, e ritengo che sarà molto importante per noi, sia in attacco, dove abbiamo eseguito bene. Dobbiamo ancora lavorare per migliorare l’intesa, ma sono molto contenta di poterlo fare con questo team”. Sarà la prima partita ufficiale con Umbertide anche per Serena Bona, che sta migliorando la propria condizione dopo l’infortunio che l’ha limitata nelle prime settimane di preparazione: “Non mi voglio sbilanciare, perché può portare sfortuna, quindi non mi espongo più di tanto, però secondo me siamo una buona squadra, un bel gruppo e possiamo prenderci tante soddisfazioni“. Durante l’opening day ci sarà un momento importante anche per Ilaria Milazzo, che sarà premiata come miglior giovane della stagione 2013/14. L’avversaria di Acqua&Sapone Umbertide sarà la Ginnastica Calligaris Triestina, una delle neo-promosse in serie A1, tra le novità più importanti della stagione visto che solo 2 anni fa questa squadra militava nel campionato di serie A3. Si tratta comunque, nonostante l’assenza dai massimi livelli degli ultimi anni, di una società dal passato glorioso, capace di vincere 5 scudetti negli anni pionieristici del basket femminile italiano. Uno dei segreti dei successi degli ultimi anni che hanno riportato una piazza importante sul palcoscenico della serie A1 è sicuramente il tecnico Nevio Giuliani, bravo e preparato. A sua disposizione è rimasta buona parte del gruppo della promozione, da Romano a Trimboli, da Miccoli a Gombac fino all’ungherese Vida che nella passata stagione con i suoi 20 punti di media a partita ha dato un contributo certamente fondamentale. Tra i nuovi innesti si segnalano Annalisa Borroni, da anni tra le migliori in serie A2 con la maglia di Muggia, e le due statunitensi, la lunga Katherine Harry e la play/guardia Donica Cosby, prodotto di Oklahoma State e nelle ultime stagioni protagonista prima in Portogallo e poi in Romania.

03/10/2014 19:43:49

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy