Notizie » Politica M5S Umbertide: destinare 8 per mille a edilizia scolastica

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Umbertide Il M5S Umbertide ha presentato una mozione relativa all’accesso ai fondi dell'8 per mille all'edilizia scolastica da destinare al miglioramento e ristrutturazione degli edifici scolastici posti sul nostro territorio comunale. Questa mozione si rifà ad un emendamento del M5S alla legge di stabilità 2014 in modo tale che lo Stato possa destinare il proprio 8 per mille oltre che ad “interventi straordinari” anche per “ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico, ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all'istruzione scolastica”. Le amministrazioni comunali possono presentare formale richiesta al fine di accedere ai fondi destinati dall'8 per mille all'edilizia scolastica. Una grande vittoria per tutti i cittadini visto che gli edifici scolastici necessitano di manutenzione, ma c'è scarsità di fondi per procedere agli interventi che sarebbero necessari, appare dunque utile utilizzare anche questa nuova forma di finanziamento. Questa mozione rappresenta la continuità con le proposte del Movimento 5 stelle Umbertide volte alla concretezza per il bene del nostro Comune. Infatti, qualora l’Amministrazione umbertidese, decidesse di seguire la strada indicata dal M5S, potrebbe essere possibile, per esempio, togliere il pericolosissimo eternit dai tetti sotto i quali i nostri bambini passano molto tempo. Lo stato e la qualità degli edifici scolastici di un territorio rappresentano un indicatore di quanto una comunità investa nella sicurezza e nella formazione. Movimento 5 Stelle Umbertide

11/12/2014 10:39:33

Notizie » Politica Umbertide Cambia: ripristinare il servizio MOC

Riceviamo e pubblichiamo da Umbertide Cambia Il movimento Umbertide cambia ha presentato al Sindaco ed al Presidente del Consiglio Comunale una interrogazione in merito al servizio MOC (Mineralometria Ossea Computerizzata) interrotto dal mese di giugno, chiedendo all'Amministrazione d intervenire presso la Direzione ASL per un immediato ripristino del servizio stesso. Al momento questo esame può essere effettuato a Perugia ed a Foligno, con file di attesa che arrivano fino a 7 / 8 mesi. Oppure in ambulatori privati.   “La mineralometria – spiega la Consigliera di Umbertide cambia Alessia Bartolini - è stata per l'ospedale di Umbertide un fiore all'occhiello. Da tutta la regione dell'Umbria, ed anche dai territori limitrofi, venivano infatti pazienti per lo studio dell'osteoporosi,  diretto dal Prof. Paolo Filipponi. Dopo il pensionamento del professore il servizio è stato comunque garantito e da circa 2 anni lo si era anche allargato, usando questa metodica per lo studio dei disturbi dell'alimentazione, che cerca di prevenire il grande problema dell'anoressia, diventando anche in questo caso uno dei punti di riferimento per tutta la regione e non solo. Un esame come la M.O.C. - aggiunge Bartolini - è consigliato a tutte le donne che hanno compiuto i 60 anni, e ritenuto importante per diagnosticare l'osteoporosi, una delle malattie socio sanitarie di maggior peso, destinata a crescere negli anni futuri per l'incremento della vita media, concausa di eventi che determinano importanti costi sociali e sanitari (interventi a fronte di fratture, degenza, riabilitazione)”.   “Considerando che parliamo di una macchina che ha più di 10 anni, per la quale non si trovano più nemmeno i pezzi di ricambio – conclude la Consigliera di Umbertide cambia - è verosimile l’ipotesi, avanzata da alcuni, che sia stata rottamata. D’altra parte, il prezzo dello strumento nuovo va dai 20.000 ai 30.000 euro.  Ci sembra allora che il problema non sia tanto quello economico, quanto una ben chiara scelta di politica sanitaria: quella di non far funzionare il servizio”.

11/12/2014 10:35:26

Notizie » Politica Le proposte del Pd Umbertide per l'edilizia scolastica

Riceviamo e pubblichiamo dal Partito Democratico di Umbertide Ricordando l’impegno del governo nella scuola a garanzia della sicurezza e del decoro degli istituti scolastici, chiediamo in questa ottica anche all’Amministrazione comunale di predisporre progetti per accedere a finanziamenti ed elaborare un piano di investimenti adeguato nel settore dei lavori pubblici. Ricordiamo che dagli anni ’90 a seguire e anche recentemente a Umbertide sono stati numerosi gli edifici oggetto di interventi da parte del comune: scuola elementare Garibaldi, scuola media Mavarelli Pascoli, scuola secondaria di I grado di Pierantonio, scuola materna Garibaldi, scuola primaria di Pierantonio (miglioramento sismico, adeguamento degli impianti elettrici, termici, antincendio, bonifica dell’amianto….). Il Partito Democratico di Umbertide (conformemente a quanto scritto nel programma elettorale), dando priorità assoluta alla messa in sicurezza degli edifici scolastici, chiede all’Amministrazione di proseguire e completare l’opera di riqualificazione delle scuole comunali e di elaborare un piano da attuare in questa legislatura che porti al miglioramento sismico degli edifici che in questi anni non sono stati oggetto di interventi,in particolare la scuola dell’infanzia e l’asilo nido di via Morandi e la scuola primaria a tempo pieno del Niccone. Nel prossimo consiglio comunale presenteremo un ordine del giorno avente come oggetto questa richiesta. I coordinatori dei circoli del PD di Umbertide Il segretario del PD di Umbertide

10/12/2014 14:04:45

Cultura Umbertide: concerti di Natale al Museo di Santa Croce

E' stata l’Orchestra da Camera di Perugia ad aprire il ricco calendario di concerti natalizi in programma al Museo di Santa Croce. Ieri, in occasione della ricorrenza dell'8 dicembre, è andato in scena il Concerto dell’Immacolata “Omaggio a Mozart”, iniziativa promossa da Sistema Museo e Comune di Umbertide in collaborazione con la Sagra Musicale Umbra. Ai piedi della preziosa “Deposizione dalla Croce” del Signorelli si sono esibiti i giovani musicisti umbri della nuova Orchestra da Camera di Perugia che, insieme al mezzosoprano Kremena Dilcheva, al violino Paolo Franceschini e alla viola Mizuho Ueyama, hanno proposto musiche di Mozart. Al concerto dell’8 dicembre seguiranno altri quattro appuntamenti musicali al Museo Santa Croce: sabato 20 dicembre alle ore 21 sarà la volta del concerto “Natale incanto” con i Cantori di San Francesco e il Coro della Filarmonica Braccio Fortebraccio di Montone diretti da Stefania Cruciani e Rolando Tironzelli mentre venerdì 26 dicembre alle ore 17 si terrà il “Concerto di Natale” del Chorus Fractae e del Piccolo Coro Ebe Igi diretti dal maestro Paolo Fiorucci e accompagnati dall'organista Lorenzo Tosi. Sabato 27 dicembre alle ore 17,30 toccherà invece agli Amici del Centro socio culturale San Francesco con il concerto dei pianisti Matteo Gubbini e Diego Pucci e del soprano italocoreano Myungjae Kho per terminare domenica 4 gennaio alle ore 17 con il concerto gospel del Coro Cantori Umbri, promosso da Sistema Museo e Terre & Musei. L’ingresso ai concerti è gratuito. 

09/12/2014 16:09:46

Attualità » Primo piano Studenti umbertidesi europarlamentari per un giorno

Sarà il Campus "Leonardo da Vinci" di Umbertide a rappresentare l'Italia al Parlamento Europeo di Strasburgo durante i lavori della giornata del 13 febbraio 2015, grazie al Progetto Euroscola. L'istituto ha infatti superato la rigorosa selezione alla quale si sono candidate numerose scuole italiane che consente, ad un solo istituto per ogni nazione, di accedere alla prestigiosa esperienza a Strasburgo con una delegazione di 24 studenti scelti tra le proprie "eccellenze". Un punto di forza che ha sicuramente favorito il "Leonardo Da Vinci" è stato l'impegno dell'istituto in esperienze e progetti europei che hanno qualificato la didattica e la ricerca su argomenti economici, sociali e culturali che coinvolgono l'Unione. La delegazione dell'Istituto umbertidese sarà composta da 24 studenti delle classi V e IV dei diversi indirizzi di studio del Campus: Liceo Scientifico, Linguistico, delle Scienze Apllicate, delle Scienze Umane, Liceo Economico Sociale, Tecnico Tecnologico e Professionale. I ragazzi sono stati selezionati in base ai criteri previsti dal Progetto europeo "Euroscola" e cioè appartenere alle due ultime classi della scuola superiore ed avere un'ottima padronanza dell'inglese, dato che gli interventi durante la seduta del Parlamento Europeo si svolgono esclusivamente in questa lingua. Ecco la squadra dei 24 “europarlamentari per un giorno”: Billi Alessandro, Crocioni Martina, Ventanni Matteo (5A Liceo Scientifico), Manuali Pietro (5B Liceo Scientifico) Caseti Chiara, Ceccagnoli Camilla, Fornaci Giulia, Giulietti Anna, Pazzagli Gaia (5C Liceo Linguistico), Caseti Greta (5D Liceo Linguistico), Giorgi Gloria (5G Professionale “Servizi Commerciali”), Bartolomei Laura, Brugnoni Gabriele,Conti Riccardo (4A Liceo Scientifico), Sarnari Chiara, Sarnari Francesco, Pierucci Leonardo (4B Liceo Scientifico), Belardinelli Clelia (4° Liceo Economico Sociale), Volini Giacomo (4° Liceo Scienze Applicate), Cirilli Valentina, Moretti Laura  (4° Liceo Linguistico), Amahdar Chaimaa, Irad Bouchra, Quni Sidorela (4A Professionale “Servizi Commerciali”). Il criterio di selezione è stato il voto di inglese alla fine dello scorso anno scolastico e la media dei voti totale; quasi tutti hanno tra 9 e 10 in inglese e una media totale di voti superiore a 8.  Gli studenti, guidati dal professore Sestilio Polimanti, referente del progetto, frequenteranno nel pomeriggio laboratori preparatori di discussione e ricerca su alcune tematiche europee condotti in lingua inglese. “Si tratta – ha spiegato il prof. Sestilio Polimanti – di un’importante opportunità di crescita per i nostri ragazzi, i quali, da qui al 13 febbraio prepareranno proposte di legge su temi come l’ambiente e le energie rinnovabili, la libertà di informazione, l’anno europeo contro gli sprechi alimentari, l’occupazione giovanile, il futuro dell’Unione Europea, studiando questi problemi in lingua inglese, lingua in cui dovranno comunicare nel corso della seduta parlamentare". Il Progetto Euroscola è promosso dal Parlamento Europeo ed ha la finalità di far incontrare studenti dei diversi Paesi dell’Unione, per discutere tra loro delle speranze e dei progetti per l’Europa del futuro. I ragazzi, ospiti nella sede di Strasburgo, trascorrono una vera e propria giornata da deputati europei: si confrontano in gruppi di lavoro, affrontano temi importanti per il futuro dell’Unione e alla fine della giornata votano le risoluzioni adottate. Ci si può candidare alla selezione nazionale di Euroscola solo ogni tre anni ed occorre dimostrare di aver realizzato importanti progetti europei e di aver curato lo sviluppo di una cultura. "Per me, per i docenti, gli alunni le loro famiglie è motivo di grande soddisfazione sapere che la nostra scuola è stata selezionata tra tante scuole per rappresentare l'Italia a Strarburgo ed è anche un'occasione unica per premiare gli alunni più bravi dell'Istituto. - ha affermato la dirigente scolasica Franca Burzigotti – E' importante non perdere opportunità prestigiose come questa per far vivere loro esperienze di crescita così forti". 

09/12/2014 12:53:58

Notizie » Politica M5S: ad Umbertide record umbro di tassazione per imprese artigiane

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Umbertide Umbertide ha il record umbro di tassazione per le imprese artigiane. È quanto si evince da una indagine sugli effetti della IUC sulle imprese artigiane, condotta da Cna Umbria in collaborazione con il centro studi Sintesi, sulle aliquote deliberate dai 18 maggiori Comuni umbri in materia d’imposta unica comunale. La IUC, ricordiamo, comprende: Imu + Tasi sull’immobile più la Tari, tassa rifiuti. L’indagine ha analizzato le aliquote applicate a tre imprese-tipo: a)un idraulico con laboratorio di 70 mq e una rendita catastale di 400 euro  b) una carpenteria metallica con opificio di 200 mq e una rendita catastale di 4.200 euro c) un’altra carpenteria metallica, ma con un opificio di 2.000 mq e una rendita catastale di 6.000 euro. Per quanto riguarda l’impresa di tipo “A” il Comune di Umbertide, che lo scorso anno era all’ottavo posto, ora è il sesto comune per tassazione. Va molto peggio alle imprese di tipo “B” dove il comune di Umbertide detiene il triste primato del comune più caro mentre lo scorso anno era al terzo posto. Altissima la tassazione anche sulle imprese di tipo “C” che vede il comune di Umbertide al secondo posto per tassazione, proprio come lo scorso anno. Ci pesa dover dire “noi l’avevamo detto” ma purtroppo è proprio così.  Noi l’avevamo detto quando, in Consiglio comunale, avevamo chiesto la tariffa puntuale al posto dell’attuale tassa sui rifiuti che avrebbe permesso almeno il recupero dell’IVA. Noi l’avevamo detto quando, in Consiglio comunale, abbiamo votato contro l’approvazione delle tariffe di Tari, Imu e Tasi, ma l’Amministrazione sembra non essersi accorta della grave crisi che affligge gli artigiani e continua ad aumentare le tasse.   

08/12/2014 14:00:05

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy