Notizie » Politica Umbertide Cambia: se ci sono i soldi il Comune abbassi le tasse

Riceviamo e pubblichiamo da Umbertide Cambia Abbiamo scoperto che il Comune di Umbertide o fa i miracoli o si racconta le bugie da solo: una delibera che approva il disavanzo di amministrazione, ripianato in trenta anni (come previsto dalla legge) con una “tassa” annuale sulla collettività pari a 34.000 euro (è ovvio che il rimborso sarà coperto con la fiscalità generale o con riduzione dei servizi), secondo l'Assessore Tosti diventa un avanzo di amministrazione!! Premesso che un conto è la legittimità dei documenti contabili, altro conto la situazione economica, se il bilancio è così florido, come lo stesso assessore ci dice, l’Amministrazione spieghi ai cittadini, prima ancora che al Consiglio Comunale, perché, tanto per fare degli esempi, si ricorre da anni ad una cospicua anticipazione di tesoreria, cioè si va in banca a cercare liquidità che manca, pagando interessi? Spieghino dunque Tosti e il sindaco Locchi con quali fondi intendono coprire l’anticipazione di cassa. Perché si sono venduti pezzi importanti di patrimonio pubblico, come Aimet (esempio di lungimiranza nell'ambito dei servizi alla comunità) e Centro salute? Perché i tributi sono applicati con le aliquote massime? Ribadiamo: nella nostra autonomia e opposizione alla Giunta, siamo disponibili a collaborare responsabilmente nella azione di riassestamento, perché riteniamo che non sia questa amministrazione causa principale dei problemi, quanto le amministrazioni degli ultimi 5 anni, che hanno lasciato una pesante ipoteca in termini di impegni finanziari e di rigidità di bilancio. La costruzione del bilancio di previsione 2015 sarà il primo terreno di possibile confronto.                                                                                                            

21/06/2015 12:18:44

Sport Wumi Agunbiade nuova giocatrice della Pallacanestro Femminile Umbertide

Arriva dal Canada il primo innesto ufficiale della Pallacanestro Femminile Umbertide, più precisamente dalla provincia dell’Ontario, a due passi da Toronto. La società del presidente Betti è lieta di annunciare infatti che nella prossima stagione vestirà i colori bianco-azzurri Omowumi Abigail Agunbiade, per tutti Wumi, ala grande di 186 cm, nata il 31 gennaio 1992 a Pickering, la città dove è cresciuto Neil Young o di cui è originario il play degli Spurs campione NBA 2014 Corey Joseph per restare in tema cestistico. E la pallacanestro deve avere un ruolo importante nella società della località che sorge sulla riva del grande lago nordamericano, se è vero che Wumi ha preso in mano per la prima volta una palla da basket quando aveva appena due anni e da allora si può ben dire non l’ha mai lasciata, passando per le esperienze all’high school, al college, con le nazionali canadesi e in Europa fino a diventare la giocatrice che è oggi, ossia un’ala grande atipica e con cui è difficile accoppiarsi, con un raggio di tiro estremamente ampio ed efficace anche da dietro l’arco e una varietà di soluzioni offensive molto interessante. Non è altissima, ma a questo rimedia con un ottimo atletismo che la aiuta anche nella metà campo difensiva. Wumi si fa notare fin da molto piccola ed è selezionata a tutti i vari concentramenti giovanili della zona di Toronto. Frequenta la Dunburton High School, dove vince per tre anni il premio di atleta dell’anno della scuola. Già perché in questi anni pratica anche con ottimi risultati l’atletica leggera, in particolare si laurea campionessa provinciale del getto del peso e va a medaglia anche nel lancio del disco. Però è nel basket che eccelle veramente, offre prestazioni notevoli, segna 26 punti a partita, e attira su di sé l’attenzione di molti college statunitensi. Al momento della scelta universitaria quindi ha solo l’imbarazzo della scelta. Alla fine opta per Duquesne University, a Pittsburgh, Pennsylvania, dove si distingue non solo da un punto di vista accademico conseguendo la laurea in psicologia, ma anche da quello cestistico. Fin dal primo anno è un membro fondamentale della squadra delle Dukes, con le quali nel corso del quadriennio conquisterà 88 vittorie, pareggiando il record storico di successi per una classe universitaria dell’istituto. Non solo ma metterà a segno complessivamente 1776 punti (seconda marcatrice di sempre dell’ateneo) e raccoglie 919 rimbalzi (terza), unica giocatrice a mettere insieme tali cifre nelle due voci statistiche. Fa segnare anche il record di partenze in quintetto. Il primo anno vince il premio di miglior rookie dell’Atlantic 10, nelle successive tre stagioni viene inserita per due volte nel secondo e per una volta nel primo quintetto della Conference. Chiude l’anno da senior con quasi 16 punti e 8 rimbalzi di media. Nello stesso periodo è anche protagonista con le selezioni giovanili canadesi. Con l’under 18 nel 2010 vince il bronzo nel campionato americano, ma è soprattutto al Mondiale under 19 di Cile 2011 che si mette in luce, segnando più di 10 punti e prende più di 6 rimbalzi negli oltre 24 minuti di utilizzo a partita. Il Canada, con anche Fields e le gemelle Plouffe è davvero un’ottima squadre e infatti ne fa le spese anche l’Italia, che viene travolta per 75-51 nella prima fase (9 punti e 9 rimbalzi il tabellino di Wumi). Ma l’impresa arriva nel secondo girone contro gli Stati Uniti che vengono sconfitti 64-52 e Agunbiade contribuisce con 15 punti e 9 rimbalzi. USA Team vincerà comunque quell’oro mentre il Canada, complice uno sfortunato accoppiamento con la Spagna ai quarti dovrà accontentarsi del quinto posto, ma con un bilancio decisamente positivo. Dopo la fine del ciclo universitario, nell’estate 2014, per iniziare l’avventura europea, Wumi sceglie la Romania e firma con l’Alba Iulia. Nell’antica capitale del principato di Transilvania, arriva un’altra stagione positiva, alla media di 15 punti e 8 rimbalzi in campionato, con più di 2 assist e altrettanti recuperi, e cifre simili nella Cewl, la competizione internazionale che raggruppa le squadre dell’Europa centro-orientale, dove l’Alba Iulia arriva fino alla finale ma perde contro l’Arad, così come sarà sfortunato anche l’ultimo atto della Coppa di Romania. In campionato invece la squadra arriva quarta e poi viene eliminata dal St. Gheorghe nelle semifinali play-off, perdendo anche la curiosa finale 3°-4° posto sempre contro l’Arad. Wumi però ottiene importanti riconoscimenti individuali, è convocata per l’All Star Game e viene inserita da Eurobasket.com nel quintetto ideale del campionato romeno (oltre che di conseguenza in quello delle migliori straniere). Di tre giorni fa l’ultimo riconoscimento: la federazione canadese l’ha appena inserita tra le convocate per le Universiadi che si svolgeranno dal 13 al 26 luglio in Corea del Sud, in previsione delle quali parteciperà con la nazionale universitaria a una serie di amichevoli in Cina a partire dal 22 giugno. Un impegno prestigioso prima di dedicarsi all’avventura con la maglia di Umbertide, prima pietra posta nella costruzione della nuova squadra, della quale incarna la filosofia giovane e combattiva.

20/06/2015 15:49:34

Notizie » SLIDER La nuova Giunta regionale dell'Umbria

La presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, ha nominato questa mattina i cinque assessori che andranno a formare la nuova Giunta regionale. Di seguito tutti i nomi e le deleghe Presidente della Giunta regionale Catiuscia Marini (Pd),  deleghe: programmazione strategica generale, controllo strategico e coordinamento delle Politiche comunitarie; rapporti con il Governo e le istituzione dell’Unione europea; intese istituzionali e di programma e accordi di programma quadro; bilancio e risorse finanziarie; programmazione europea e politica di coesione, fondi strutturali; protezione civile, programmi di ricostruzione e sviluppo delle aree colpite da calamità naturali; relazioni internazionali, cooperazione allo sviluppo, politiche per la pace; politiche di parità di genere e antidiscriminizione; rapporti con le Università e Centri di ricerca; promozione e internazionalizzazione dell’Umbria; coordinamento degli interventi per la sicurezza dei cittadini. Vice presidente della Giunta Fabio Paparelli (Pd), deleghe: politiche per la competitività e crescita del sistema economico-produttivo regionale; economia; commercio, turismo e terziario innovativo; tutela dei consumatori; politiche industriali, innovazione del sistemo produttivo, politiche per artigianato e cooperazione; politiche del credito; politiche per la creazione di impresa e start up; coordinamento e attuazione Agenda urbana; Infrastrutture tecnologiche e diffusione di banda larga, superamento divario digitale; energia; formazione professionale; politiche attive del lavoro; sport, impiantistica sportiva e associazionismo sportivo; rapporti con le agenzie Sviluppumbria e Gepafin. Assessore Luca Barberini (Pd), deleghe: coesione sociale e welfare con delega anche a: tutela e promozione della salute; programmazione e organizzazione sanitaria ivi compresa la gestione del patrimonio immobiliare sanitario; sicurezza dei luoghi di lavoro; sicurezza alimentare; politiche e programmi sociali; politiche familiari per l’infanzia e per i giovani; politiche immigrazione; cooperazione, associazionismo e volontariato sociale; rapporti con l’assemblea legislativa regionale. Assessore Antonio Bartolini (tecnico di area Pd), deleghe: riforme della pubblica amministrazione e istituzionali; società partecipate e agenzie regionali; attuazione riforma delle Province; servizi pubblici locali e riforme endoregionali; politiche della sicurezza urbana; innovazione e agenda digitale, risorse umane e organizzazione dell’ente; risorse patrimoniali; istruzione e sistema formativo integrato; diritto allo studio; edilizia scolastica; riforme istituzionali e semplificazione; coordinamento e politiche di formazione con la Scuola umbra di amministrazione pubblica. Assessore Fernanda Cecchini (Pd), deleghe: politiche agricole e agroalimentare; sviluppo rurale; programmazione forestale e sviluppo della montagna; promozione sistemi naturalistici, aree protette e Parchi; rapporti con l’Agenzia forestale dell’Umbria; rapporti con l’Agenzia regionale per l’ambiente (Arpa); tutela e valorizzazione ambiente; prevenzione e protezione dall’inquinamento; piano regionale rifiuti; rischio idraulico, pianificazione di bacino, ciclo idrico integrato, cave, miniere e acque minerali; energia da fonti rinnovabili; politiche del paesaggio e programmazione urbanistica; caccia e pesca; beni e attività culturali; politiche dello spettacolo; associazionismo culturale; grandi manifestazioni e festival, qualità della risorsa Umbria. Assessore Giuseppe Chianella (Psi), deleghe: riqualificazione urbana dei centri storici; infrastrutture, trasporti e mobilità urbana; rapporti con le società di trasporto pubblico e con l’agenzia regionale per la mobilità e il trasporto pubblico locale; politiche della casa, edilizia agevolata e sovvenzionata; lavori pubblici e interventi diretti, opere pubbliche; mitigazione rischio sismico e geologico; sicurezza dei cantieri e sicurezza stradale.

20/06/2015 12:47:08

Attualità » Primo piano Umbertide: una serata benefica a favore della ricerca sulla fibrosi cistica

Sabato 20 giugno 2015 a partire dalle ore 18,30, il centro storico di Umbertide ospiterà l'evento benefico Open Air. La serata, organizzata dal gruppo di volontari della Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica di Umbertide e Città di Castello, e realizzata in collaborazione con l'associazione culturale Insight, Croce Rossa Italiana e Comune di Umbertide, è destinata a sensibilizzare e informare su questa malattia genetica, oltre che a raccogliere fondi a favore della Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica nazionale. L'idea da cui nasce questa manifestazione è quella di coniugare momenti di informazione e riflessione, con altri di svago, in cui musica e  cibo saranno i protagonisti. Tutto questo per dar vita ad Open Air, serata che ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione sulla malattia, oltre che raccogliere fondi a favore della ricerca. La serata avrà inizio alle ore 18,30 con l'intervento del dott. Franco Rondoni, specialista in pediatria, che introdurrà la malattia e informerà la popolazione sull'impegno a livello regionale delle Asl. Seguiranno il dott. Nicola Palladino, dell'equipe del centro regionale F.C. e il dott. Stefano Bianchi, fisioterapista, che parlerà dei progetti di ricerca e sviluppo. L'evento proseguirà con un aperitivo accompagnato dalla musica del gruppo Oro Nero, realizzato grazie alla cortese collaborazione dei ristoratori del centro storico di Umbertide e destinato alla raccolta fondi. Sarà possibile partecipare all'aperitivo acquistando il voucher messo in prevendita presso l’Antico Bar Giardino di Umbertide e il Baraja - Centro Commerciale “La Fratta” ad Umbertide, oppure acquistandolo la sera stessa presso lo stand della Fondazione allestito in piazza, dove i volontari saranno a disposizione per qualunque informazione. Il costo del voucher è di 10 euro. Il gruppo ha voluto coinvolgere anche le scuole medie di Umbertide che parteciperanno con la lettura da parte di cinque ragazzi di alcune testimonianze di malati di fibrosi cistica che hanno accettato di condividere le loro esperienze e le loro vite. La serata si concluderà all'insegna del divertimento con il concerto del gruppo locale Malavida. 

18/06/2015 14:18:08

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy