Sport Ultimo impegno casalingo della regular season per Acqua&Sapone Umbertide

Dopo la débâcle di Schio, il cammino del campionato riprende subito con il turno infrasettimanale valido per la 25^ giornata di campionato. Sarà l’ultima uscita di fronte al pubblico amico per quanto concerne la regular season per Acqua&Sapone Umbertide e l’avversaria che scenderà al PalaMorandi non sarà certo delle più semplici. Con Gesam Gas Lucca sarà infatti un vero e proprio spareggio determinare le posizioni tra la 5^ e la 7^ della griglia play-off. Le toscane, che al momento seguono Umbertide di 2 punti in classifica ma hanno il vantaggio dello scontro diretto in virtù del 63-57 dell’andata, sono una squadra ostica e molto difficile da affrontare, che fa della difesa e dell’intensità nella propria metà campo il suo marchio di fabbrica. Il capitano Martina Crippa è stata anche fin qui la trascinatrice della squadra, autrice di una stagione di altissimo livello, tra le migliori se non la migliore italiana del campionato fin qui. Le tre straniere sono la lunga statunitense Kayla Pedersen, mano morbida, anche se nelle ultime stagioni ha subito un’evoluzione che l’ha portata a diventare sempre più interna nel suo gioco, il pivot bosniaco Nikolina Milic, classe 1994, che è cresciuta notevolmente nel corso della stagione aggiungendo solidità al suo talento, e la slovena Eva Komplet, giocatrice che spesso passa sotto traccia ma è sempre autrice di molte giocate utili per la squadra. In cabina di regia si alternano la giovane Erica Reggiani ed Elisa Templari, cui si aggiunge Veronica Perini, arrivata a gennaio da La Spezia. Nel settore lunghe dalla panchina escono l’umbra Elisa Ercoli, a pochi chilometri dalla sua natia Gualdo, e Alice Richter. Per Umbertide sarà importantissimo riuscire a far girare bene palla, ad avere pazienza nell’attaccare la difesa lucchese, che spesso si schiererà anche a zona, senza perdere palle banali, e al contrario cercare di mettere quanta più intensità possibile nella propria metà campo, per riuscire a sfruttare le poche occasioni di correre che i ritmi lenti di Lucca possono concedere. La palla a due sarà alzata alle ore 20,30 al PalaMorandi. Arbitri Gianluca Gagliari di Frosinone, Giampaolo Marota di Ascoli Piceno e Silvia Marziali.

25/03/2015 11:24:42

Attualità » Primo piano C. di Castello: Carabiniere libero dal servizio sventa furto in appartamento

Due minorenni (16 e 17 anni) di etnia rom provenienti da un campo nomadi di Roma, sono state fermate nella tarda mattinata di ieri mentre tentavano di commettere un furto in un’abitazione del quartiere Graticole di Città di Castello. Ad accorgersi delle due, ed a sventare il furto, è stato un Brigadiere dei Carabinieri libero dal servizio. Verso le 13.30 il militare ha notato una ragazza all’esterno del giardino di un’abitazione. Insospettito dal suo atteggiamento si è avvicinato notando che, vicino ad una porta finestra del pian terreno, vi era una seconda ragazza. Le giovani presunte ladre si sono accorte di essere state scoperte e si sono date alla fuga a piedi. Il Brigadiere ha immediatamente avvisato la centrale operativa della Compagnia Città di Castello che ha inviato sul posto pattuglie della locale Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile. Dopo una brevissima ricerca le ragazze sono state rintracciate ed accompagnate in caserma. Sebbene prive di documenti di identità, grazie alle impronte digitali è stato possibile identificarle, scoprendo così che, a dispetto della giovane età, in passato sono state arrestate e denunciate già molte volte, quasi sempre in seguito alla commissione di furti. Nel prosieguo delle indagini è stato accertato che le minori, prima di essere scoperte dai Carabinieri, avevano tentato di penetrare anche in un altro appartamento della zona, venendo però messe in fuga dal proprietario, improvvisamente rientrato a casa. L’uomo però non aveva informato dell’accaduto le Forze dell’Ordine. Al termine delle formalità di rito, e su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, le presunte ladre sono state denunciate in stato di libertà con l’accusa di tentato furto in abitazione ed affidate ai servizi sociali del Comune. Con l’occasione si ribadisce l’importanza di segnalare sempre e con tempestività alle Forze dell’Ordine la presenza di persone o veicoli sospetti.

25/03/2015 11:10:39

Notizie » Politica M5S Umbertide: dettiamo l'agenda in Consiglio Comunale

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Umbertide Tutti i gruppi politici presenti in consiglio comunale hanno condiviso un ordine del giorno riguardante la questione eternit, che sarà discusso nel prossimo consiglio utile. Prima vorremo ripercorrere brevemente quanto ha preceduto questo momento. Era il 9 ottobre quando il M5S presentava un atto che chiedeva l'impegno da parte dell’Amministrazione ad attivarsi in un piano di bonifica dell'amianto nel nostro territorio. Oggi il contributo di idee a cui auspicavamo è arrivato, almeno in parte. Infatti dopo la bocciatura del nostro piano, dopo diversi incontri, proposte ed emendamenti si è giunti a questo OdG congiunto. Nato come un plagio malfatto e maldestro di quello da noi presentato, abbiamo cercato di emendare questo OdG al fine di partecipare il più possibile al suo miglioramento e renderlo più efficace. Anche questi emendamenti hanno trovato solo un parziale accoglimento. Questo programma di bonifica eternit, riguarda prevalentemente i privati, avremmo certamente preferito che il piano fosse esteso a tutti gli edifici, specialmente pubblici, ma visto che l’amministrazione sottolinea come già la parte pubblica sia coperta da piano di bonifica, allora avremmo gradito che questo piano fosse indicato, così come i siti interessati e i relativi tempi.  Proposte che non sono state accolte. Abbiamo deciso di condividere ugualmente tale OdG. Questo per senso di responsabilità. Riteniamo sterile e infruttuoso barricarsi dietro prese di posizioni contrarie, che non gioverebbero alla comunità verso la quale abbiamo un alto obbligo morale. Le differenze politiche a questo punto non contano, contano i progetti, che siano validi, e dai quali l’intera cittadinanza possa trarre beneficio. Questo atto è comunque un inizio. E siamo ben felici di vedere come su pressione del M5S la problematica dell’amianto si sia iniziata ad affrontare in consiglio comunale e che si sia cominciato a prendere coscienza che a Umbertide esiste un problema chiamato “amianto”. Tutti i provvedimenti, tutte le misure, le azioni capaci di comportare un miglioramento per i cittadini noi le appoggeremo, fatte le dovute valutazioni, indipendentemente dalle bandierine che sventoleranno e da chi le presenterà. Il nostro auspicio è che questo OdG possa segnare l’inizio di una nuova e diversa coscienza circa l’importanza della difesa dell’ambiente e della salute dei cittadini. Auspichiamo anche riflessioni più attente da parte della maggioranza, ma anche della minoranza, prima di emettere giudizi di voto sulle scelte future. Diversamente, se prevarrà sempre la logica dei “paletti” e delle “bandierine”, resterà la follia di una politica che vuole solo apparire, ma incapace di operare per il bene della città. Movimento 5 Stelle Umbertide

24/03/2015 21:49:06

Notizie » SLIDER Umbertide: le delibere del Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale ha deliberato questa mattina i termini di scadenza delle rate della Tassa sui Rifiuti (Tari). L'assise ha infatti approvato con 11 voti favorevoli (Pd e Umbertide Viva) e 5 astenuti (Umbertide Cambia e Movimento Cinque Stelle) la proposta di giunta illustrata dall'assessore ai Tributi Cinzia Montanucci che prevede il pagamento di tre rate con scadenza, rispettivamente, il 30 aprile, il 30 luglio e il 16 novembre 2015. Ogni rata sarà pari al 33% circa dell'importo complessivo e le prime due rate, calcolate sulla base delle tariffe 2014, saranno versate in acconto mentre la terza in conguaglio secondo le tariffe che verranno deliberate in sede di approvazione del bilancio di previsione. Le scadenze individuate dall'Amministrazione non vanno inoltre a sovrapporsi con la scadenza della prima rata Imu, già fissata al 16 giugno. È stata inoltre approvata con 13 voti favorevoli (Pd e Umbertide Cambia) e 3 voti contrari (Movimento Cinque Stelle e Umbertide Viva) l'adozione del Piano Energetico Ambientale Comunale (Peac). Il Peac è il risultato del progetto MuSae finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Life+, e prevede, a partire da un’analisi dell’attuale situazione energetica a livello globale e locale, vari scenari volti a ridurre i consumi energetici, a diminuire le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera e ad incentivare l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili. Nello specifico il Comune di Umbertide intende perseguire lo scenario n. 3 che prevede un incremento del ricorso all’energia da fonti rinnovabili tale da consentire, entro il 2020, una riduzione delle emissioni di Co2 del 20%, in linea con quanto previsto dal Patto dei sindaci. Infine è stata approvata con 9 voti favorevoli (Pd) e 5 voti contrari (Umbertide Cambia e Movimento Cinque Stelle) la modifica dell’art. 8 della convenzione stipulata con il Comune di Monte Santa Maria Tiberina per la gestione associata della segreteria comunale.   Nel corso della seduta sono state inoltre comunicate le dimissioni del consigliere comunale Valdambrini da presidente della Prima Commissione consiliare; al suo posto subentrerà provvisoriamente il presidente vicario Orsini in attesa di procedere con l'elezione del nuovo presidente.

24/03/2015 20:01:49

Cultura Tributo a Faber al Teatro dei Riuniti

Sono quattro le serate a cavallo tra musica e teatro proposte dalla seconda edizione di "Tributi", la rassegna promossa dall'Accademia dei Riuniti e dal Comune di Umbertide per omaggiare i grandi della musica italiana. Dopo il successo dello scorso anno, con le serate dedicate a Paolo Conte, Ivan Graziani e Rino Gaetano, saranno le parole e la musica di Fabrizio De Andrè ad aprire la stagione 2015 di "Tributi": al Teatro dei Riuniti andranno in scena spettacoli dove le canzoni saranno accompagnate da letture e proiezioni di immagini per far rivivere appieno l'atmosfera di quegli anni. Si parte quindi venerdì 27 marzo, alle ore 21,15 con la serata "Dedicato a De Andrè" che vedrà salire sul palco Gabriele Carbonari, voce e chitarra, e Marco Fattorini alle tastiere; lo spettacolo ripercorre le numerose fasi artistiche del cantautore genovese, dalle prime registrazioni del 1961 fino al suo ultimo capolavoro, "Anime salve" del 1996. Le canzoni, rivisitate in chiave acustica, assumono una veste insolita per via degli arrangiamenti che vanno dalle improvvisazioni jazz fino alla più semplice ballata folk popolare, senza però nulla togliere all'originalità che ha reso De Andrè celebre nel suo genere. Si prosegue poi giovedì 2 aprile con il ritorno sul palco dei Riuniti degli Asternovas, orchestra tuderte che prende il nome dagli Asternovas di Fred Buscaglione e che, oltre ad essere la band di riferimento nel centro Italia del cantante Tony Dallara, propone un vasto repertorio delle più belle canzoni degli anni '60, '70 e '80. Ad accompagnare gli Asternovas ci sarà anche il Daniel Santacruz Ensemble. "Suonare suonare in Italia tra i '70 e gli '80" è invece lo spettacolo che si terrà sabato 11 aprile e che vedrà esibirsi il gruppo Charlie Braun con Salvatore Zampini (voce e chitarra ritmica), Fabrizio Bagiacchi (chitarra solista), Carlo Becchetti (chitarra), Saverio "Chiodo" Monacelli (batteria), Andrea Fiorucci (fisarmonica e armoniche) e Gabriele Violini (basso). I Charlie Braun proporranno una selezione di pezzi, ritmi, testi e sonorità di alcuni dei cantautori e gruppi che hanno segnato l'Italia degli anni Settanta e Ottanta quando la musica era non solo spensieratezza e divertimento, ma anche aggregazione, protesta e comunicazione. Ultimo appuntamento sabato 18 aprile con "Queen. Diventerò leggenda", omaggio al genio e all'estro di Freddie Mercury che con la sua musica divenne una vera e propria leggenda del rock a livello mondiale. Lo spettacolo, per la regia di Achille Roselletti, vedrà salire sul palco Alessio Zanchi (batteria), Gabriele Agostinelli (chitarra), Enrico Bonatti (basso), Andrea Loiero (batteria), Lucia Capaccioni (voce) e Rice Cipriani (voce) e sarà corredato da coreografie a cura di Studio Danza. Per informazioni e prenotazioni è possibile recarsi presso il botteghino del teatro nei due giorni precedenti gli spettacoli dalle ore 17 alle ore 19 oppure contattare il numero 075 9412697. 

24/03/2015 19:50:01

Attualità » Primo piano 400mila euro di apparecchiature tecnologiche in arrivo all'Ospedale di Umbertide

Ammontano a 400.000 euro le risorse stanziate dalla Usl Umbria 1 per l'ammodernamento tecnologico dell' ospedale di Umbertide. Ad affermarlo il sindaco Marco Locchi durante la seduta di consiglio comunale di questa mattina in risposta ad un'interrogazione di Umbertide Cambia che chiedeva chiarimenti sulla sospensione del servizio Moc. Il sindaco Locchi ha risposto che, oltre ai 450.000 euro già stanziati per la ristrutturazione del reparto di Radiologia e ai 150.000 euro per l'attivazione, prevista per aprile, dei posti letto di Residenza sanitaria protetta, sono in arrivo nuovi finanziamenti per il potenziamento tecnologico dell' ospedale cittadino. Come ribadito anche dal direttore generale della Usl Umbria 1 Giuseppe Legato nel corso dell'incontro avvenuto nei giorni scorsi con le organizzazioni sindacali e le istituzioni, ammontano a 3 milioni 700.000 euro le risorse per investimenti tecnologici per la sanità dell'Alto Chiascio e parte di questi fondi è destinata specificatamente all'ospedale di Umbertide. La delibera del direttore generale n. 321 del 19 marzo scorso prevede infatti l'acquisto di strumentazioni tecnologiche per il nosocomio di Umbertide per un totale di 399.500 euro. Nello specifico sono previsti 75.000 euro per attrezzature per il reparto di Chirurgia (un elettrobisturi, un dermatomo e un ecotomografo portatile), 200.000 euro per apparecchiature per Radiologia, 7.000 euro per l'acquisto di un defibrillatore, 70.000 euro per un ecotomagrafo per il reparto di Medicina e 40.000 per l'acquisto di un nuovo mineralometro per il servizio Moc, oltre a finanziamenti minori per attrezzature e arredi per il laboratorio analisi e il pronto soccorso. "Le risorse ci sono e sono state deliberate dal direttore generale Legato - ha affermato il sindaco Locchi - Bisognerà ora aspettare i tempi tecnici per procedere all'acquisto, ma presto l'ospedale di Umbertide, non solo potrà vedere riattivato il servizio Moc, ma sarà anche potenziato grazie a questi importanti investimenti in tecnologia”. 

24/03/2015 19:43:16

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy