Notizie » SLIDER Truffe auto usate: arrestato 42enne umbertidese

Sono scattate alle prime ore dell’alba di oggi le manette al titolare di una società di rivendita di auto usate di Umbertide. L’uomo, un 42enne umbro, è accusato del reato di associazione a delinquere finalizzata alla truffe, di delitti contro la pubblica fede (false dichiarazioni in scritture private, falso in atto pubblico), di appropriazione indebita e calunnia. Il provvedimento cautelare è stato eseguito dai militari dell’aliquota operativa della Compagnia di Perugia coadiuvati dalla Sezione di polizia giudiziaria dei Carabinieri della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia che insieme hanno svolto le indagini che hanno portato nella mattinata di oggi a smantellare un’associazione finalizzata a commettere i reati di truffa con traffico illecito di auto. Secondo quanto emerso dalle indagini, il titolare della società di vendita di auto usate, infatti, già dal mese di gennaio scorso, con la complicità dell’amministratore della sua società, e di altri soggetti, aveva consolidato nel tempo una pratica truffaldina con un giro di affari che ammonta a qualche centinaia di migliaia di euro. La truffa avveniva così: approfittando della fiducia derivante da pregressi regolari rapporti commerciali, l’uomo riceveva da altri concessionari di auto nonché da privati cittadini autovetture di grossa cilindrata, trattenendole in “conto esposizione”, che venivano consegnate senza alcun documento di circolazione o di proprietà, come nelle normali prassi e consuetudini espositive. I proprietari, d’altro canto, ricevevano a garanzia un assegno bancario che, invece, nelle maggior parte delle occasioni sarebbe risultato privo di copertura finanziaria. Fondamentale, dunque, il titolare della Società incriminata di rivendita di auto usate, che, ricevuta la disponibilità materiale dell’autovettura, insieme ad alcuni responsabili di Agenzie di pratiche auto anch’essi complici, denunciavano falsamente lo smarrimento dei documenti del mezzo di fatto mai nella loro disponibilità, ottenendo fraudolentemente il duplicato dei documenti necessari a regolarizzare la vendita delle autovetture. Così, “ripuliti i potenti veicoli”, grazie anche alla complicità di altre concessionarie, venivano rimesse in vendita e acquistate da ignari acquirenti. Per mesi, poi, il proprietario della concessionaria di auto usate ingannava i concessionari che gli avevano consegnato le auto in conto esposizione inventando scuse fantasiose e inverosimili, fino a quando questi non decidevano di denunciare l’accaduto allorquando riscontravano, a loro insaputa, la vendita dell’autoveicolo. Il titolare della società incriminata si trova ora agli arresti domiciliari, mentre per il complice amministratore è stata applicata la misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare determinate attività professionali o imprenditoriali. Nel complesso sono state accertate, per il momento, oltre una decina di truffe di questo genere per un valore complessivo di 350.000 euro.

15/09/2015 18:49:46

Notizie » Società Civile Emissioni odorigene a Calzolaro, l'Amministrazione vicina ai cittadini

Si è tenuto questa mattina presso la Residenza comunale un incontro tra l'Amministrazione, rappresentata dal sindaco Marco Locchi e dal vicesindaco con delega all'Ambiente Maria Chiara Ferrazzano, e una delegazione di abitanti di Calzolaro, per discutere dei problemi derivanti dal trattamento dei rifiuti da parte dell'azienda Eco Partner. In particolare i cittadini hanno lamentato i disagi, in termini di emissioni odorigene, causati dall'attività svolta dalla ditta situata nel cuore della frazione di Calzolaro ed hanno quindi chiesto l'intervento dell'Amministrazione. Dal canto suo, l'Amministrazione Comunale ha ribadito l'attenzione da sempre riservata alla salvaguardia dell'ambiente e alla tutela della salute dei cittadini e ha espresso la propria contrarietà all'aumento delle quantità dei rifiuti trattati, non solo nella zona di Calzolaro, ma su tutto il territorio comunale. Nel corso dell'incontro è stato poi ricordato che è in fase di elaborazione il nuovo Regolamento igienico-sanitario comunale, documento finalizzato a tutelare ulteriormente la salute dei cittadini e a salvaguardare le aree abitate da attività potenzialmente pericolose o che possono causare disagi agli abitanti. Inoltre, dal momento che entro i prossimi giorni l'azienda Eco Partner darà attuazione alle prescrizioni imposte dalla Provincia di Perugia in merito all'emissione di sostanze odorigene, l'Amministrazione effettuerà tutte le verifiche e i controlli di propria competenza, sollecitando se necessario anche ulteriori livelli istituzionali, al fine di verificare il pieno rispetto dell'applicazione delle suddette prescrizioni. In ogni caso, comprendendo e condividendo appieno le preoccupazioni dei cittadini, l'Amministrazione si impegna ad adottare tutte le iniziative necessarie a salvaguardare la salute degli abitanti di Calzolaro e a migliorare la qualità della vita nella frazione umbertidese.  

15/09/2015 15:49:13

Notizie » Società Civile Sabato 19 settembre la consegna del Premio Rometti

Si terrà sabato 19 settembre alle ore 17 la cerimonia di premiazione della terza edizione del Premio Rometti, concorso internazionale lanciato dalla manifattura umbertidese per promuovere l'innovazione e l'originalità nel campo dell'arte ceramica e rivolto a giovani studenti iscritti in prestigiose scuole d'arte ed istituti di design italiani ed esteri. Quest'anno sono sette gli studenti, selezionati tra i 54 progetti pervenuti, che hanno avuto la possibilità di effettuare uno stage formativo in manifattura e realizzare con le proprie mani le opere da loro ideate. Si tratta di Alessio Cimato e Beatrice Lunari della Rufa di Roma, Olga Lokteva, studentessa russa che frequenta l'Accademia delle Belle Arti di Perugia, Riccardo Scrocco dello Ied di Milano, Yi Young Tzyy, taiwanese dell'Università di Washington, Louise Michiels, belga, e Capucine de la Ferriere, francese, del College of Advertising and Design di Bruxelles. Nel corso delle due settimane di stage gli studenti hanno realizzato pezzi ceramici di alto livello formale e qualitativo, grazie anche all'apporto e all'assistenza continua delle maestranze della Rometti. Tutte le opere del Premio verranno esposte presso la Galleria Rometti e potranno anche entrare in produzione con un regolare contratto di royalty sulle vendite. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 19 settembre alle ore 17 presso le Ceramiche Rometti dove a seguire avrà luogo il concerto per voce e pianoforte “Un giardino d'autunno”.

15/09/2015 15:34:18

Notizie » Società Civile Ricomincia la scuola, l'augurio del sindaco Locchi e dell'assessore Montanucci

“Oggi, lunedì 14 settembre, inizia una nuova avventura per 2.700 studenti umbertidesi che torneranno a sedersi, o siederanno per la prima volta, sui banchi di scuola. Per loro, per gli insegnanti e per il personale Ata comincia infatti un nuovo anno scolastico che coincide sempre con l’inizio di una nuova fase della propria vita. La scuola è il luogo in cui si formano le coscienze, crescono gli adulti di domani e si costruisce, giorno dopo giorno, il futuro del nostro Paese ed è per questo che deve tornare ad essere tra le priorità dell’agenda politica nazionale. Finalmente, dopo anni di continui tagli, l’Italia è tornata ad investire nell’istruzione, stanziando risorse per l’edilizia scolastica, per il miglioramento della didattica, per la stabilizzazione e la formazione dei docenti." Anche l’Amministrazione Comunale di Umbertide ha investito e continua ad investire nella scuola attraverso interventi di edilizia scolastica in grado di garantire a studenti, docenti e personale scolastico strutture sicure e adeguate. Lo scorso anno abbiamo inaugurato l’intervento di miglioramento sismico della scuola primaria di Pierantonio, quest’anno invece apriamo l’anno scolastico con l’inaugurazione dell’intervento di miglioramento energetico dei due edifici della scuola media Mavarelli- Pascoli, costato 500mila euro e cofinanziato dalla Regione Umbria, che ci ha permesso di sostituire gli infissi rendendo le aule più confortevoli. Abbiamo inoltre presentato richiesta di ulteriori finanziamenti per la riqualificazione di altre scuole, proseguendo così nel percorso che vede la messa in sicurezza degli edifici scolastici tra le priorità di questo mandato amministrativo. L'Amministrazione Comunale è sempre stata vicina alle scuole nella convinzione che è soltanto investendo nell’istruzione che la nostra Città potrà crescere e guardare con più fiducia al futuro. Un augurio quindi a tutti docenti ed in particolare a chi da quest’anno, grazie alla riforma del sistema scolastico, è stato immesso in ruolo, al personale Ata e soprattutto un grande in bocca al lupo a tutti gli studenti umbertidesi per i quali da oggi inizia una nuova avventura. Buon anno scolastico!” Il sindaco Marco Locchi e l’assessore all’Istruzione Cinzia Montanucci

14/09/2015 17:22:58

Notizie » Società Civile Inaugurato l'intervento di miglioramento energetico della scuola Mavarelli – Pascoli

E' tornata a suonare la campanella per i 2.700 studenti umbertidesi che da questa mattian sono tornati a sedersi sui banchi di scuola. Alla scuola Mavarelli-Pascoli è stata una riapertura con tanto di taglio del nastro perché, con l'occasione, è stato inaugurato anche l'intervento di miglioramento energetico dei due edifici. I lavori, del costo complessivo di 500.000 euro, cofinanziati dalla Regione Umbria con fondi strutturali Por-Fesr, ed effettuati dalla ditta Didaco srl di Andria, hanno visto la sostituzione di tutti gli infissi, restituendo a studenti, docenti e personale Ata aule più confortevoli e garantendo un notevole risparmio economico in termini di consumi di gas metano. All'inaugurazione sono intervenuti il sindaco Marco Locchi e l'assessore all'Istruzione Cinzia Montanucci che hanno augurato a studenti ed insegnanti un buon inizio di anno scolastico, ribadendo il sostegno dell'Amministrazione Comunale alle scuole del territorio attraverso interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici scolastici. A salutare gli studenti anche la dirigente scolastica Gabriella Bartocci; presenti inoltre il presidente del Consiglio comunale Giovanni Natale, dirigenti della Regione Umbria e rappresentanti delle ditte che hanno effettuato i lavori e la progettazione, Didaco srl, studio di progettazione Bondi, Naticchioni e Vitali, studio Exup e Decor casa.

14/09/2015 15:40:07

Notizie » Società Civile Calato il sipario sulla Fratta dell'800, i bambini protagonisti dello spettacolo di chiusura. Torna come da tradizione la goliardia dei briganti

Ha chiuso i battenti l'edizione 2015 della Fratta dell'800. Per quattro giorni il centro storico di Umbertide è stato animato da spettacoli, concerti, balletti, numeri circensi e di magia che hanno divertito grandi e piccini. Le piazze hanno infatti ospitato una lunga serie di eventi, dalla magia del Mago Kenzo agli acrobati e clown del circo Bianconiglio e del circo arena dei Fratelli Pettè, dalle improvvisazioni teatrali del Caffè degli artisti alla mostra di costumi ottocenteschi del Museo Santa Croce, passando per balletti, laboratori per bambini, danza aerea e danza popolare. Protagoniste della festa le immancabili taverne ed osterie che per quattro giorni hanno proposto i piatti tipici della cucina contadina e che si sono sfidate negli antichi giochi popolari e che hanno visto trionfare l'Osteria dei briganti nel tiro alla fune femminile e nella maratona e l'Osteria del Mattatoio nel calcio a 5 “a purtine”, premiati ieri sera in piazza Matteotti. La serata è poi continuata con la cerimonia di chiusura in piazza del Mercato, aperta dalle suggestive macchine del fuoco dell' “Accademia creativa” con uno spettacolo ispirato alla “Tempesta” di Shakespeare e proseguita con il messaggio di pace e fratellanza lanciato dai bambini che hanno fatto volare in cielo tanti palloncini rossi, bianchi e verdi, tributando così il loro personale saluto all'Italia. Come al solito anche a quest'edizione della festa non è mancata la goliardia con i briganti che, nella notte tra sabato e domenica, sono tornati a “colpire”, mettendo a soqquadro il centro storico di Fratta che, per l'occasione è diventata “Expo – lo sbaracco dei briganti”, facendo il verso all'esposizione internazionale di Milano. Così al centro di piazza Matteotti è sorto un Albero della vita nello stile inconfondibile dei briganti mentre via Cibo è diventata la via dello Sbaracco, dove sono stati messi in vendita vari articoli che nottetempo i briganti avevano gentilmente “preso in prestito” dalle altre taverne; tra gli stand non poteva mancare quello del Comune che, nell'ottica dell'ironia del gruppo di via Spunta, è ancora “in allestimento”.    

14/09/2015 15:32:13

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy