Attualità » Primo piano Presentato il seminario: L'arte della parola, del parlare, del ben dire

Riceviamo e pubblichiamo E' stato presentato presso l'Istituto d'istruzione superiore “Leonardo Da Vinci” il seminario “L'arte della parola, del parlare, del ben dire”, finalizzato all’apprendimento delle tecniche di logica formale ed informale e della retorica. Alla presentazione sono intervenuti la dirigente scolastica dell'Istituto Franca Burzigotti, il sindaco Marco Locchi, l'on. Giampiero Giulietti e il dott. Brando Fanelli della società Pass Work di Perugia, che terrà il corso. “L'iniziativa nasce nello spirito della legge nazionale sulla Buona scuola e mira ad insegnare ai docenti a migliorare il loro insegnamento verso gli studenti – ha affermato il dott. Fanelli – Si tratta di 13 lezioni incentrate sulla retorica e l'arte del parlare, al fine di imparare a comunicare con il nostro interlocutore, a commuoverlo, a convincerlo, a mettergli in testa delle idee, ma anche a farsi capire e a capirlo”. “Il nostro obbiettivo è quello di formare i nostri docenti per migliorare la qualità della formazione dei ragazzi – ha aggiunto la prof.ssa Burzigotti – Questo seminario nasce come risposta ai bisogni formativi emersi dal collegio docenti al fine di potenziare le nostre capacità linguistiche, logiche, retoriche e dialettiche”. “Il seminario conferma ancora una volta la vivacità dell'istituto “Leonardo da Vinci”, sempre attento all'innovazione e alla formazione di insegnanti e studenti – ha affermato il sindaco Locchi – Le lezioni non saranno rivolte solo ai docenti ma a tutti i cittadini interessati a migliorare le proprie capacità dialettiche che vi potranno partecipare gratuitamente grazie alla collaborazione tra il Comune, la scuola e il dott. Fanelli”. “Grazie alla legge sulla Buona scuola approvata dal Parlamento è stata potenziata fortemente la didattica, sia dal punto di vista quantitativo, attraverso le assunzioni di personale docente, che dal punto di vista qualitativo, destinando risorse per la formazione degli insegnanti a beneficio degli studenti”. Le lezioni prenderanno il via il 12 febbraio e si terranno in orario pomeridiano, dalle ore 14.30 alle ore 17.30. L'iniziativa sarà presentata anche al pubblico nazionale in una conferenza stampa che si terrà presso la Camera dei Deputati mercoledì 3 febbraio alle ore 16.

01/02/2016 16:03:55

Notizie » Politica Umbertide Cambia: Codovini sul testamento vitale

Riceviamo e pubblichiamo Umbertide è più povera nei diritti e nella promozione della persona. Questa la conclusione dell’Associazione Umbertide cambia dopo la bocciatura del Registro pubblico dei Testamenti di fine vita da parte della maggioranza del Consiglio comunale e dell’Amministrazione del Sindaco Locchi. L’avere negato ai cittadini, in base alla Costituzione  (art. 32) ad una legge vigente (la n. 145/2001) e alla Convenzione internazionale di Oviedo, la possibilità di esprimere, da parte della persona, la chiara volontà di quali trattamenti medico-sanitari e disposizioni del proprio corpo mettere in atto nel caso di temporanea e permanente incapacità, la dice lunga sulla cultura politica liberale e l’idea di civiltà giuridica del Pd di Umbertide, insensibile a spostare la frontiera dei diritti e della dignità della persona. Questa maggioranza si è trasformata di fatto in un inquietante Grande Fratello dei diritti soggettivi tutelati. Del resto, tale atteggiamento è la cartina tornasole del disorientamento che il Pd nazionale manifesta sulle unioni civili, sull’uguaglianza giuridica delle coppie omosessuali o sulla difesa dei soggetti deboli come i minori. Peggio ancora risulta la debole consapevolezza politica del Pd di Umbertide sul tema delle dichiarazioni anticipate sanitarie. Infatti, il Pd umbro e la maggioranza in Regione hanno proposto, in linea con il Regolamento del Testamento vitale avanzato da Umbertide cambia e bocciato in Consiglio, un disegno di legge (firmato da Solinas e Rometti) che prevede appunto l’istituzione di un Registro regionale delle dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario (Dat). Delle due l’una: o il Pd di Umbertide si chiama fuori dal partito nazionale e regionale (e questo è del tutto legittimo) oppure ignora il suo stesso programma (e questo mette paura). Ma ciò è. La speranza è che il Registro regionale sui trattamenti sanitari venga presto approvato. Forse, a quel punto, il Pd di Umbertide e la sua Giunta non saranno più prigionieri dei propri no.     Gianni Codovini, presidente Umbertide cambia

01/02/2016 15:57:22

Sport Inizio anno col botto in casa Agape

Riceviamo e pubblichiamo  Non si può certo dire che questo 2016 non sia iniziato nel migliore dei modi per l’Agape 2000. I ragazzi, guidati da Mr Beatini e Mr Bregolisse, si sono aggiudicati il Torneo Splendorini Categoria Pulcini 2006, competizione organizzata dallo Sporting Club Trestina A.S.D. Un cammino trionfale quello dei nostri ragazzi, culminato nella finalissima a 3 in cui hanno battuto rispettivamente 2-1 e 4-0, la Junior Tiferno A e B aggiudicandosi così il prestigioso torneo. Neanche il tempo di “smaltire” la vittoria per il responsabile del settore giovanile Manlio Citti e la società tutta che, pochi giorni dopo, sono arrivate altre 2 belle notizie in casa Agape. I ragazzi categoria Giovanissimi si sono aggiudicati il titolo di “campioni d’inverno” nei rispettivi campionati: provinciale girone A per il gruppo 2001, sperimentale girone E per il gruppo 2002. Il primato dei 2001 è il riflesso dei 28 punti realizzati nelle 11 partite disputate, mentre i 2002 di punti ne hanno messi insieme 32 in 13 partite. “Siamo orgogliosi di questo traguardo di tappa raggiunto – ha detto Manlio Citti – perché rappresenta il frutto di un lavoro di programmazione e di campo coerentemente portato avanti negli anni. In questa stagione abbiamo poi dato un nuovo indirizzo metodologico al gruppo giovanissimi, fondato su un percorso unico che lo staff tecnico sta portando avanti collegialmente. Dunque, più collaborazione e meno orticelli autoreferenziali. Sappiamo bene – ha aggiunto Citti – che una buona offerta sportiva non si misura con i punti, per questo la nostra attenzione è principalmente posta su altri princìpi, obiettivi, attività. La società ha infatti promosso iniziative collaterali alla attività ludica: un corso di formazione per i tecnici, che hanno anche frequentato un corso di pronto intervento con l’uso del defibrillatore, un tutoraggio scolastico per i ragazzi, incontri con i genitori sui temi riguardanti l’educazione e le fasi dello sviluppo. Altre iniziative sono in cantiere per i prossimi mesi …. a prescindere dai risultati. Cosa ci auguriamo? Che i nostri ragazzi il prossimo anno abbiano la possibilità di disputare campionati regionali”. Attività sportiva, ricreativa, educativa, sociale. Ed insieme risultati agonistici. Questa è Agape. Una società “parrocchiale” 2.0, che mette al centro della sua azione il valore “antico” della persona.

01/02/2016 15:45:13

Notizie » Politica L'Amministrazione Comunale replica al consigliere comunale Orazi

Riceviamo e pubblichiamo «Il consigliere Orazi, non avendo temi seri da proporre, ripresenta sempre le stesse tematiche. Quindi non fa più neanche notizia che egli ripeta in modo ossessivo FCU, Piazza Mazzini, PUC, ecc.  Questioni fra l'altro discusse già ampiamente in Consiglio comunale alle quali questa maggioranza ha dato sempre risposte complete ed esaurienti. Orazi punta il dito su quanto ha fatto o non fatto il sindaco Giulietti, su quello che fa o non fa il sindaco Locchi, ma è soltanto un vano tentativo per gettare fumo negli occhi e nascondere la realtà: negli ultimi decenni Umbertide ha avuto Amministrazioni che hanno sempre governato bene ed onestamente, garantendo crescita, sviluppo economico e tutela delle fasce più deboli. Tante opere sono state realizzate e tante altre verranno fatte negli anni a venire secondo una logica di buon governo e di sana amministrazione. Ma, evidentemente, questo il consigliere Orazi fa finta di non capirlo, anche se molte delle opere che oggi critica con tanta veemenza le ha votate anche lui quando faceva parte della maggioranza. Nel dettaglio, il PUC 2 è l'opera più importante degli ultimi anni, che ha saputo cambiare il volto di una zona della città, attraverso la riqualificazione dell'ex tabacchi, del campo sportivo, del sottopasso, del parco ed, entro quest'anno con la realizzazione della nuova viabilità lungo la Tiberina. Ora che sono terminati anche i lavori di installazione dell'impianto fotovoltaico sull'edificio ex tabacchi, verrà pubblicato il bando per la gestione della struttura. In tema di FCU, negli ultimi anni le Amministrazioni hanno investito molto nel trasporto su ferro e nell'officina di Umbertide che è stata inserita nel piano regionale dei trasporti come uno di punti nevralgici del nuovo sistema di mobilità dell'Umbria, grazie anche al lavoro fatto dalle Amministrazioni umbertidesi.  Per la fornace, sulla quale il consigliere è stato aggiornato quasi dieci volte, è stato avviato un percorso di vendita all'asta, sbloccando di fatto una situazione di stallo che però non dipende dall'Amministrazione essendo una struttura privata. Sul centro storico in questi anni si è investito molto ed è inutile continuare a fare polemiche strumentali. In merito alla questione Splendorini questa Amministrazione, che sul piano autorizzativo non ha alcuna voce in capitolo, ha attivato, in collaborazione con ARPA e con ASL, una fase di controllo e monitoraggio serrato del livello di qualità dell'aria di Calzolaro al fine di poter consentire ai soggetti competenti di poter assumere le relative decisioni. Il nostro obbiettivo è sempre stato quello di tutelare gli interessi dei cittadini umbertidesi. A questo proposito anche per il caso della discarica di Pietramelina (che, si ricorda al consigliere Orazi, essere nel Comune di Perugia) l'Amministrazione ha tutelato i cittadini, riponendo massima fiducia nelle autorità competenti che stanno portando avanti l'inchiesta. Insomma, caro consigliere Orazi, noi, a differenza sua, siamo estremamente convinti del percorso intrapreso fino ad oggi, frutto di scelte consapevoli, prese nell'esclusivo interesse dei cittadini e della nostra amata città alla quale l'opposizione dovrebbe imparare a volere più bene, impegnandosi con passione e coraggio, senza cedere alle lusinghe di facili quanto sterili polemiche.»

30/01/2016 18:48:30

Notizie » Politica Luigino Orazi: Umbertide in Parlamento, un'iniziativa quantomeno suggestiva

Riceviamo e pubblichiamo «Dai primi giorni del mese di dicembre la nostra città è stata tappezzata di manifesti che pubblicizzavano un’iniziativa del PD dal titolo “Umbertide in Parlamento”. Sulle prime il messaggio avrebbe potuto essere interpretato come una storia dei nostri concittadini in Parlamento. Tuttavia, poco sotto l’apparente titolo principale ed a caratteri ancor più visibili, i manifesti recavano impresso “Giampiero Giulietti”, anzi “On. Giampiero Giulietti”, così che l’attenzione del passante già catturata dal (giusto) richiamo alla propria città ed all’alto consesso, non poteva non essere indirizzata a quel nome e cognome preceduto dal titolo: come dire che se Umbertide sia mai stata in Parlamento, lo dovrebbe proprio a Giulietti.  Sennonché il roboante titolo accostato al nome del parlamentare, contrasta non poco con la realtà e con una notizia apparsa proprio in epoca coeva ai manifesti dei quali si è detto, ovvero la classifica (ufficiale e non smentita dagli interessati) sulla produttività dei parlamentari umbri redatta a cura di “Open polis”. Ebbene, dalla classifica in questione si evince come l’On. Giulietti in questo scorcio di legislatura si sia classificato al penultimo posto in Umbria ed appena al 380° a livello nazionale.Del resto, l’on Giulietti ha preso un’altra – e legittima – via comunicativa e di impegno, come appare dal suo social network. Per ricordare il suo attaccamento alla propria terra, ha pubblicato, con tanto di fotografie, una sua donazione di sangue, con la dicitura  che ricorda come egli sia solito “donare sangue per il proprio paese”. Immagine e comunicazione che fa il paio con un’altra apparizione, quella della discesa dallo scivolo dell’inauguranda piscina umbertidese con la fascia tricolore, eventi che nulla hanno a che vedere con l’interesse per il proprio territorio e per la propria città. La realtà è un’altra. I cittadini umbertidesi aspettano (di pazienza hanno dimostrato di averne) spiegazioni su tante questioni che l’attuale amministrazione ha ereditato proprio da quella del sindaco Giulietti: la ferrovia che è in fase di chiusura, le maestose opere incompiute del Puc2, la fornace (ecomostro), lo scempio di piazza Mazzini, l’ottimo lavoro fatto sulle frazioni di Calzolaro (come Molini Splendorini) e Pierantonio con Pietramelina per l’ottima scelta sulla gestione dei rifiuti; per non dire della scelta della vendita del terreno alla comunità islamica. Argomenti tutti sui quali certamente potrebbe incidere in modo evidente in favore della nostra Umbertide anche l’azione governativa e parlamentare.Vedere il nostro paese che sta andando alla deriva senza una linea politica, con una situazione di generale precarietà e con il fardello lasciato dalle precedenti giunte Giulietti ci sembra suggestiva, se non populista, l’iniziativa “Umbertide in Parlamento".»   Luigino Orazi - Consigliere Umbertide Cambia

30/01/2016 18:26:31

Notizie » SLIDER Commemorazione di Donato Fezzouglio anticipata al mattino

E' stata anticipata al mattino la cerimonia per il decimo anniversario della scomparsa di Donato Fezzuoglio, il giovane appuntato dei carabinieri ucciso il 30 gennaio del 2006 nel tentativo di sventare una rapina ai danni della filiale umbertidese del Monte dei Paschi di Siena. Sabato 30 gennaio alle ore 11, autorità civili e militari, familiari di Donato e l'intera comunità umbertidese si ritroveranno in via Andreani, per gli onori militari e la deposizione delle corone del Comune di Umbertide e del Comando provinciale del Carabinieri di Perugia nel luogo in cui perse la vita il carabiniere medaglia d'oro al valor militare. Dopodiché alle ore 11,30 seguirà la cerimonia religiosa con la celebrazione della santa messa officiata dal vescovo della Diocesi di Gubbio Mario Ceccobelli presso la Chiesa di Cristo Risorto. Al termine della funzione si terrà un breve concerto del quartetto d'archi dell'Orchestra da Camera di Perugia, che chiuderà le celebrazioni per il decimo anniversario della scomparsa del carabiniere. Alle commemorazioni saranno presenti i vertici dell'Arma dei carabinieri, a partire dal Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Gen. C. A. Tullio Del Sette; insieme a lui anche il Gen. B. Francesco Benedetto, comandante della Legione Carabinieri Umbria, il cap. Giuseppe Manichino, comandante della Compagnia dei carabinieri di Città di Castello e il mar. Antonio Raganato, comandante della Stazione dei carabinieri di Umbertide. Per l'Amministrazione Comunale sarà presente il sindaco Marco Locchi. 

28/01/2016 16:06:03

Attualità » Primo piano Sabato 30 gennaio presentazione del seminario “L'arte della parola, del parlare, del ben dire”

Verrà presentato sabato 30 gennaio alle ore 9 presso l'Istituto d'istruzione superiore “Leonardo Da Vinci” il seminario “L'arte della parola, del parlare, del ben dire”, che prenderà avvio il 12 febbraio prossimo. Con l'approvazione da parte del Parlamento Italiano della legge n. 107/2015 sulla Buona scuola, sono stati previsti, oltre ad assunzioni di personale e finanziamenti per l’edilizia scolastica, notevoli cambiamenti organizzativi nel settore dell’offerta formativa verso gli studenti e nel settore della formazione continua dei docenti. A questo proposito, al fine di intraprendere il percorso indicato dalla nuova normativa, all'Istituto “Leonardo Da Vinci” verrà presentata una prima iniziativa formativa, rivolta a 30 docenti della stessa scuola. Il seminario, che prenderà avvio il prossimo 12 febbraio alle ore 14,30, è finalizzato all’apprendimento delle tecniche di logica formale ed informale nonché della retorica tradizionale e della nuova retorica. Le lezioni, che si terranno in orario pomeridiano (dalle ore 14.30 alle ore 17.30), proseguiranno nei giorni 18 e 24 febbraio, 1°, 7 e 22 marzo, 1°, 7, 13, 19 e 26 aprile e 2 maggio. La partecipazione al seminario è totalmente gratuita e vi potranno prendere parte anche cittadini, genitori degli studenti, rappresentanti delle associazioni di categoria,  imprenditori locali e quanti altri fossero interessati. Il seminario sarà coordinato dal dott.  Brando Fanelli che, insieme ad altri professionisti, terrà buona parte delle lezioni. Sarà altresì sempre presente il dirigente scolastico del “Leonardo Da Vinci” prof.ssa Franca Burzigotti. Alla presentazione di sabato 30 gennaio interverranno, oltre alla dirigente Franca Burzigotti, il sindaco Marco Locchi, l'on. Giampiero Giulietti, e Brando Fanelli, rappresentante della  società Pass Work, che cura gli aspetti formativi del seminario. L'iniziativa sarà presentata anche al pubblico nazionale in una conferenza stampa che si terrà presso la Camera dei Deputati mercoledì 3 febbraio alle ore 16. 

28/01/2016 16:01:15

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy