Flash mob degli studenti delle scuole di Umbertide a favore della lettura

Anche le scuole di Umbertide hanno aderito all'iniziativa promossa dal Ministero dell'istruzione e dal Ministero dei Beni culturali “Libriamoci”, tre giornate – il 29, 30 e 31 ottobre – da dedicare alla lettura ad alta voce per riscoprire quanto un libro possa costituire un momento di sano divertimento e al contempo un'occasione di crescita e  formazione personale. E così questa mattina, su iniziativa dell'istituto superiore “Leonardo da Vinci” e della dirigente scolastica Franca Burzigotti ed in collaborazione con il Comune di Umbertide, gli studenti di tutte le scuole della città - primarie, medie e superiori - si sono dati appuntamento presso l'edificio ex tabacchi per dare vita ad un flash mob dedicato alla lettura. Prima alcuni ragazzi del “Da Vinci” hanno letto, uno alla volta, alcune righe tratte dal loro libro preferito poi tutti quanti, per alcuni minuti, hanno letto contemporaneamente ad alta voce qualche pagina di un volume. Tante voci che, seppur incomprensibili nel contenuto, sono state ricche di significato nel trasmettere il messaggio dell'iniziativa: è necessario ridare “voce” alla lettura, specie in un Paese come l'Italia che si colloca posti in classifica per numero di libri letti. All'iniziativa hanno preso parte anche il sindaco Marco Locchi e l'assessore all'Istruzione Cinzia Montanucci che, dopo aver letto insieme agli studenti, hanno espresso tutta la loro soddisfazione per un'iniziativa che ha coinvolto in prima persona i più giovani e che mira a ridare alla lettura la centralità che merita.

30/10/2015 09:44:08

Notizie » Società Civile Flash mob degli studenti delle scuole di Umbertide a favore della lettura

Anche le scuole di Umbertide hanno aderito all'iniziativa promossa dal Ministero dell'istruzione e dal Ministero dei Beni culturali “Libriamoci”, tre giornate – il 29, 30 e 31 ottobre – da dedicare alla lettura ad alta voce per riscoprire quanto un libro possa costituire un momento di sano divertimento e al contempo un'occasione di crescita e  formazione personale. E così questa mattina, su iniziativa dell'istituto superiore “Leonardo da Vinci” e della dirigente scolastica Franca Burzigotti ed in collaborazione con il Comune di Umbertide, gli studenti di tutte le scuole della città - primarie, medie e superiori - si sono dati appuntamento presso l'edificio ex tabacchi per dare vita ad un flash mob dedicato alla lettura. Prima alcuni ragazzi del “Da Vinci” hanno letto, uno alla volta, alcune righe tratte dal loro libro preferito poi tutti quanti, per alcuni minuti, hanno letto contemporaneamente ad alta voce qualche pagina di un volume. Tante voci che, seppur incomprensibili nel contenuto, sono state ricche di significato nel trasmettere il messaggio dell'iniziativa: è necessario ridare “voce” alla lettura, specie in un Paese come l'Italia che si colloca posti in classifica per numero di libri letti. All'iniziativa hanno preso parte anche il sindaco Marco Locchi e l'assessore all'Istruzione Cinzia Montanucci che, dopo aver letto insieme agli studenti, hanno espresso tutta la loro soddisfazione per un'iniziativa che ha coinvolto in prima persona i più giovani e che mira a ridare alla lettura la centralità che merita.

30/10/2015 09:44:08

Notizie » Società Civile Presentata la stagione teatrale 2015/2016, si parte con l'anteprima nazionale del nuovo spettacolo di Marina Massironi

Sarà l'anteprima nazionale del nuovo spettacolo di Marina Massironi ad aprire ufficialmente la stagione 2015/2016 del Teatro dei Riuniti. Il programma è stato presentato questa mattina dal direttore artistico del teatro Achille Roselletti e dal presidente dell'Accademia dei Riuniti Luciano Bettucci, alla presenza del sindaco Marco Locchi e dell'assessore alla Cultura Raffaela Violini. Dodici gli spettacoli in cartellone che vedranno salire sul palco dei Riuniti anche attrici di fama nazionale come Marina Massironi, Emanuela Aureli e Milena Miconi. La stagione si aprirà proprio con il nuovo spettacolo dell'attrice nota anche per essere stata la spalla del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo che domenica 20 dicembre presenterà, in anteprima nazionale, una rivisitazione al femminile dell'Otello di Verdi. Si prosegue poi il 22 e il 23 gennaio con un'altra novità assoluta, il concerto “Nothing like Michele” in ricordo dell'umbertidese Michele Conti che vedrà salire sul palco gli amici del musicista prematuramente scomparso. A febbraio andrà invece in scena la nuova produzione dell'Accademia dei Riuniti, diretta da Achille Roselletti, dal titolo “Questione d'affari” che verrà proposta nelle serate del 20, 21, 26 e 28 febbraio. Altro spettacolo di punta sarà quello del 9 marzo quando a calcare il Teatro dei Riuniti saranno le attrici Emanuela Aureli e Milena Miconi che presenteranno la divertente commedia “L'uomo perfetto”. A seguire il cartellone propone, in date ancora da definire, “Salomè” della compagnia teatrale Gino Fantoni di Spoleto, “Oh, mio Dio” del Claet di Ancona, “Uomini sull'orlo di una crisi di nervi” di Papaveri & Papere di Fabriano, “Fiore di cactus” della compagnia Ramaiolo in scena di Imperia, “Le voci di dentro” del Teatro club di Torre del Greco, “L'incidente” del Teatro del sorriso di Ancona, “Plaza Suite” del Teatro Terzo Millennio di Cengio e “L'amantide” di Malabranca teatro di Terni. Novità di quest'anno sono poi i tre appuntamenti domenicali, in programma il 29 novembre e il 6 e 13 dicembre alle ore 17, di “Sapori spettacolari”, connubio tra teatro e cibo per riscoprire la tradizione popolare e gustare i sapori tradizionali. Anche quest'anno poi torneranno gli appuntamenti musicali dei “Tributi” e, visto il successo della prima edizione, verrà riproposto il corso di teatro per bambini dai 6 ai 10 anni e per adulti, in collaborazione con Fonte Maggiore (per informazioni ed iscrizioni 075 5286651 – 075 5289555 – 075 9412697 – 339 7163104). Ma quest'anno il teatro entrerà anche a scuola grazie all'iniziativa promossa dai Riuniti in collaborazione con l'Istituto superiore “Leonardo da Vinci” “Scuol@teatro”, che vedrà l'organizzazione del corso di formazione “La comunicazione teatrale e didattica”, oltre a laboratori, corsi di teatro e di scenografia, incontri con i registi e visione di spettacoli, rivolti a docenti, studenti e famiglie.

30/10/2015 09:33:04

Notizie » Società Civile Sabato 31 ottobre trekking urbano alla scoperta di Umbertide

Anche il circuito Terre&Musei dell’Umbria parteciperà alla Giornata Nazionale del Trekking Urbano di sabato 31 ottobre. Un’edizione da record che ha visto molte città d’arte italiane aderire alla 12esima giornata del turismo sostenibile dedicata, nell’anno di Expo Milano, al cibo. Un ricco programma di iniziative è previsto anche nelle dodici città del circuito Terre&Musei dell’Umbria: Amelia, Bettona, Bevagna, Cannara, Cascia, Deruta, Marsciano, Montefalco, Montone, Spello, Trevi e Umbertide. Le iniziative in programma sono organizzate dai dodici Comuni del circuito museale, in collaborazione con Sistema Museo. I percorsi guidati uniranno arte, cultura, paesaggio e prodotti enogastronomici alla scoperta dei luoghi e dei gusti, cibo per l’anima e per il corpo. I percorsi sono gratuiti e adatti a tutti i tipi di pubblico e si consigliano scarpe comode, abbigliamento sportivo e curiosità negli occhi. Si andrà indietro nel tempo in luoghi inediti, di porta in porta lungo il tracciato delle mura, alla scoperta dei luoghi del silenzio e di antiche fornaci, sulle tracce del Novecento e nelle terre di Sagrantino, fra arte, documenti antichi, architettura e le prelibatezze del bosco e dell’olio nuovo. Ad Umbertide l'appuntamento è sabato 31 ottobre alle ore 9 con il percorso “Tra arte, architettura e il gusto del mangiar sano”, passeggiata in città alla scoperta dei suoi monumenti più importanti: il Museo di Santa Croce, la chiesa di San Francesco, la Rocca, la chiesa della Collegiata. La passeggiata si concluderà in piazza Matteotti, sede del palazzo Sorbello, dove i partecipanti scopriranno le prelibatezze del  Mercato della Terra. Il percorso ha una lunghezza di 3 km e una durata di 1 ora e mezza. Per info e prenotazioni: tel. 075 9420147 – umbertide@sistemamuseo.it.

28/10/2015 15:42:16

Notizie » Società Civile Cristianesimo e Islam a confronto per favorire l'integrazione, successo per l'iniziativa al Centro socio-culturale San Francesco

Si è svolta presso il Centro socio-culturale San Francesco l'iniziativa “Cristianesimo e Islam, quale dialogo è possibile?” promossa dal Comune di Umbertide insieme a Centro culturale islamico di Umbertide, Parrocchia di Cristo Risorto, Ufficio per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso della Diocesi di Gubbio e Centro Francescano internazionale per il dialogo di Assisi, al fine di favorire la socializzazione e l'integrazione tra la popolazione umbertidese e la numerosa comunità islamica presente in città. Ad aprire l'incontro il sindaco Marco Locchi che ha sottolineato l'importanza di iniziative volte a promuovere, attraverso il dialogo e il confronto, l'integrazione tra due diverse religioni e due diverse culture nell'ottica comune di arricchire la vita della comunità umbertidese. A seguire sono intervenuti don Stefano Bocciolesi, direttore dell'Ufficio per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso della Diocesi di Gubbio, padre Silvestro Bejan, delegato generale per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso dell'Ordine dei Frati minori conventuali e direttore del Centro francescano internazionale per il dialogo di Assisi, Chafiq El Oquayly, presidente del Centro culturale islamico di Umbertide e presidente della Federazione regionale islamica dell'Umbria e Abdallah Massimo Cozzolino, rappresentante della Confederazione islamica italiana, moderati dalla giornalista del settimanale regionale “La Voce” Maria Rita Valli. Dal dibattito è emerso che pur nelle loro diversità, le due culture, quella cristiana e quella musulmana, fondano le proprie radici sui valori comuni dell'accoglienza e nella misericordia ed è quindi possibile costruire un percorso di integrazione e di comprensione reciproca. Il dialogo è infatti la condizione cui tutti sono chiamati a confrontarsi in una dimensione quotidiana perché è la realtà di ogni giorno a far incontrare cristiani e musulmani e questi contatti rappresentano il terreno concreto per comunicare, conoscersi e scambiarsi reciprocamente le ricchezze che ogni cultura sa esprimere.

28/10/2015 15:36:42

Notizie » Società Civile Consegnati gli attestati ai ragazzi dei lavori estivi

Si è conclusa l'esperienza dei Lavori estivi per ragazzi. Ieri pomeriggio presso l'Informagiovani di Umbertide sono stati consegnati gli attestati di partecipazione al progetto, che consentono l'acquisizione di crediti formativi scolastici, e i rimborsi spese per l'esperienza dei lavori estivi che ha coinvolto 23 giovani di età compresa tra 16 e 21 anni. Durante la scorsa estate, i ragazzi sono stati impegnati per 30 ore ciascuno nella cura e nella sorveglianza dei parchi cittadini, nella pulizia del centro di aggregazione comunale Lucignolo e nella ripulitura e verniciatura del sottopasso ferroviario, svolgendo di fatto un servizio per la collettività.  Alla consegna erano presenti il sindaco del Comune di Umbertide Marco Locchi, che si è congratulato con i ragazzi per il lavoro svolto e ha espresso l'intenzione di  replicare tale esperienza anche per il prossimo anno, il responsabile del settore Servizi sociali del comune di Umbertide Gabriele Violini, la responsabile dell'Ambito Alto Tevere - settore minori per la Cooperativa Asad Monica Nanni e gli educatori della Cooperativa Asad che hanno seguito i ragazzi ai quali hanno augurato che questa piccola esperienza possa essere loro d'aiuto quando si troveranno ad affrontare il mondo del lavoro. L'iniziativa, che va avanti ormai da diversi anni, è stata promossa dal Comune di Umbertide in collaborazione con le Cooperative Asad (che con i propri operatori seguono passo a passo l'esperienza estiva dei ragazzi) e con le Cooperative di tipo B Sole Verde, Galassia Down e Cassiopea (che consentono ai ragazzi di diventare veri e propri soci volontari). Obiettivo del progetto è quello di avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro in maniera protetta, un'opportunità che i 23 ragazzi hanno saputo sfruttare al meglio, dimostrando grande impegno e senso di responsabilità e diventando un esempio per i loro coetanei.

28/10/2015 15:23:48

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy