Attualità » Primo piano Umbertide: l'associazione ''Per sempre noi'' dona un defibrillatore al campo sportivo Usu

Si è conclusa con la donazione di un defibrillatore al campo sportivo Usu la terza edizione del Torneo di calcio a 5 “Per sempre noi”, promosso dall'omonima associazione in ricordo di Riccardo Bianchi, giovane umbertidese scomparso prematuramente. L'iniziativa ha visto la partecipazione di tantissimi giovani, amici e conoscenti di Riccardo e non solo perché oramai il torneo è diventato un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di calcio che ogni anno si ritrovano puntualmente al campo sportivo Usu per trascorrere una giornata all'insegna del divertimento, dell'amicizia e della solidarietà. Proprio la solidarietà è il motore che muove l'associazione Per sempre noi che quest'anno, dopo aver devoluto per due anni consecutivi i proventi al Comitato di Umbertide dell'Aucc, quest'anno ha deciso di donare all'impianto sportivo un defibrillatore, acquistato grazie al ricavato del Befana Party organizzato nel mese di gennaio. Così, durante la giornata, i giovani dell'associazione Per sempre noi hanno consegnato il prezioso dispositivo salvavita nelle mani di Stefano Alunno della UISP Alto Tevere, che gestisce il campo sportivo. Presenti anche il sindaco Marco Locchi e l'assessore allo Sport Pier Giacomo Tosti che hanno ringraziato l'associazione per il bel gesto ma anche e soprattutto per riuscire ogni anno a coinvolgere tanti giovani in una giornata in cui le parole d'ordine sono amicizia e solidarietà. Per la cronaca, la terza edizione del torneo è stata vinta dalla formazione del bar Old Caffè che ha battuto in finalissima la S.S. Bledy. La giornata è stata inoltre animata anche da un'esibizione delle formazioni dei Pulcini delle società sportive Agape 2000 e Real Pitulum Tiberis. 

31/05/2016 13:23:22

Attualità » Primo piano Umbertide: Attraversamenti pedonali più sicuri lungo la Tiberina grazie ai nuovi segnali luminosi

La SS Tiberina 3 bis è più sicura grazie ai nuovi segnali verticali luminosi installati presso i tre attraversamenti pedonali del rettilineo, tra cui uno particolarmente utilizzato dagli studenti che fruiscono dei mezzi pubblici. I nuovi strumenti, posti per migliorare la visibilità dei pedoni in un tratto di centro urbano particolarmente pericoloso stante la velocità dei veicoli, utilizzano un dispositivo radar che identifica i movimenti nei pressi dell’attraversamento pedonale; all’avvicinarsi del pedone, i dispositivi iniziano a lampeggiare per indicare ai conducenti di fermarsi ed agevolare l’attraversamento della strada. I nuovi strumenti sono diretti al miglioramento della fruibilità del percorso pedonale lungo la S.S. Tiberina 3 Bis da parte degli utenti appiedati della strada nonché ad evidenziare la presenza degli studenti diretti principalmente al Campus “L. Da Vinci” e sono alimentati ad energia pulita mediante pannelli solari. Come annunciato dall'Assessore alla Polizia Municipale Paolo Leonardi, prossimamente verranno installati anche ulteriori strumenti luminosi in altre zone del territorio al fine di segnalare ai conducenti le aree in cui porre maggiore attenzione durante la marcia dei veicoli. Negli ultimi anni sono infatti aumentati gli strumenti disponibili sul mercato per migliorare la sicurezza dei pedoni stante la sempre maggiore attenzione per gli utenti deboli della strada e la ritrovata abitudine di camminare a piedi. Gli attraversamenti installati in questi giorni sono stati finanziati mediante risorse del Progetto Sicurezza Stradale della Regione Umbria e del Ministero delle Infrastrutture al quale la Polizia Municipale di Umbertide ha partecipato accedendo ai finanziamenti delle attività proposte. 

30/05/2016 19:30:21

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy