Notizie » Politica Umbertide Cambia: i tribunali bocciano le scelte del Comune

Riceviamo e pubblichiamo La chiara sentenza del Tar dell’Umbria, che ha bloccato l’autorizzazione a costruire l’impianto per la produzione di energia elettrica alimentato a biomasse in località Pian d’Assino, è la prova provata della fragilità amministrativa e politica di questa Giunta, che continua sugli errori della precedente e non sa liberarsi da questa ipoteca. Grazie alla controversia giudiziaria, messa in atto dalla competenza e tenacia del Comitato Verde di Pian d’Assino e da Francesco Cancian, al quale è stato riconosciuto l’interesse ad agire, si è potuti giungere alla bocciatura della procedura di autorizzazione dell’impianto, che fa emergere l’ennesima stroncatura di scelte politiche e progetti impropri, lontani dagli interessi dei cittadini e della collettività. Le prove? Mettiamo in fila i fallimenti dei progetti amministrativi, che avrebbero dovuto cambiare il volto della città, e le relative controversie giudiziarie che li hanno bloccati. Per primo, la madre di tutte le sconfitte: la sentenza definitiva del Consiglio di Stato che annulla l’affidamento della gestione dei rifiuti alla società Gesenu, restituendola legittimamente a Sogepu. La sentenza è una pietra tombale sulla isolata politica dei rifiuti voluta dall’Amministrazione. Secondo: il fallimento (giuridico e reale) del comparto ex Fornace. Costruttori e proprietari di fondi immobiliari che avrebbero dovuto portare a compimento il comparto sono finiti agli arresti e in fallimento in punto di sentenza. Ora davanti agli occhi degli umbertidesi c’è solo quella bruttura dell’ecomostro ex Fornace. Terzo: la recente sentenza del Tar che boccia, ribadendo la forza primaria delle direttive europee, la politica ambientale della Regione e dell’Amministrazione, che avrebbe dovuto comunque opporsi a progetti impattanti del genere. Per intenderci: non è Umbertide cambia che critica, sono i tribunali della Repubblica che dispongono.  Forse non è tempo di cambiare governo ad Umbertide Gruppo consiliare e Associazione Umbertide cambia

19/04/2016 09:21:35

Attualità » Primo piano Vespa Rally europeo: un successo

Lo scorso 9 e 10 aprile il Vespa Club Fratta ha portato per la prima volta ad Umbertide ed in Umbria il Vespa Rally Europeo che ha coinvolto piloti sia italiani che esteri che già dal giovedì sera sono arrivati nella cittadina per ammirare le bellezze umbre e i monumenti umbertidesi. La prestigiosa manifestazione che conta quattro tappe in tutta Europa è principalmente di stampo turistico volta a fare conoscere attraverso la vespa nuove realtà e quindi nuove persone; a ciò si aggiunge lo sport che non può che fare divertire i partecipanti, scopo principale della manifestazione, che come ha dichiarato il Presidente del Vespa World Club Martin Stift presente ad Umbertide per inaugurare questo grande evento, le finalità del Vespa Rally sono nell'ordine: il turismo, l'amicizia e lo sport. Nella cittadina umbra sono arrivati grandi personalità e rappresentanti del Vespa World: il presidente Martin, il segretario generale Marco Manzoli, il commissario turistico Carlo Bozzetti oltre che al rappresentante MotoAsi Marco Zangrilli. Ad accoglierli c'era insieme al Club anche il Sindaco di Umbertide che li ha ricevuti presso il palazzo comunale facendogli da cicerone fra le più importanti stanze e affiancandoli nelle premiazioni del campionato 2015 che si sono svolte durante la cena di gala del sabato presso il ristorante Adamo a Corlo di Montone. Tutti i partecipanti sono rimasti molto soddisfatti per l'ospitalità e l'organizzazione della manifestazione dove in questa prima tappa europea si è aggiudicato il primo posto Biserni Elvezio del vespa Club Mantova, secondo classificato Norbis Maurizio del Vespa Club Chiari e terzo Riccardo Lombardelli di Macerata. Vista l'ottima riuscita delle due giornate il presidente del Vespa World ha annunciato che la finale Vespa Rally 2017 si terrà ad Umbertide, motivo questo di grande soddisfazione per il Consiglio Direttivo e per tutti i soci che si sono adoperati per la buona riuscita della manifestazione. Proprio in occasione del Vespa Rally il 10 aprile in piazza Matteotti è nata la Squadra Corse del Vespa Club Fratta che sicuramente cercherà di farsi valere a livello nazionale ed internazionale. Il Club sempre attivissimo è di nuovo al lavoro per preparare al meglio la Giornata della Vespa 2016 che si terrà in contemporanea in tutta Italia, ed in Umbria presso il Parco Ranieri di Umbertide dove giungeranno tutti i vespa club regionali ufficialmente iscritti al Vespa Club Fratta.  

15/04/2016 17:23:44

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy