Attualità » Primo piano Comunicato dell'Amministrazione Comunale in merito a Piazza XXV Aprile a Pierantonio

  Riceviamo e pubblichiamo E' veramente singolare che a Pierantonio i bambini per poter giocare debbano arrampicarsi su un monumento ai caduti che ha un grande significato e che deve essere rispettato così come tutta l'area intorno voluta dalla comunità pierantoniese in ricordo delle vittime delle guerre. E' un paradosso: non si sono mai visti bambini giocare sul monumento ai Caduti di via Garibaldi ad Umbertide o in altri monumenti.  E' altrettanto singolare che essendo Pierantonio una frazione che ha altri spazi verdi (ovviamente preferiti dai bambini rispetto al cemento) come il CVA, via Primo Maggio, l'area dietro alla chiesa dove, in accordo con il parroco si potrebbero sistemare i nuovi giochi e renderla fruibile, si voglia insistere nel considerare la piazza, anzi quella zona della piazza, un parco giochi. Il monumento è stato spostato lì perché così tutta quell'area ha assunto un significato particolare e quindi non si capiscono le motivazioni, a questo punto pretestuose, alla base di questa richiesta e dispiace vedere come una delle zone del paese con più tradizione e significato storico e sociale debba essere sfruttata per creare polemiche inutili e sterili, invece di essere promossa come centro della comunità e come simbolo dei valori rappresentativi del paese stesso. Come è stato già detto alla Presidente della Proloco, non riteniamo che si debba spostare il monumento anche perché non impedisce minimamente l’utilizzo della piazza stessa come centro di ritrovo e di aggregazione. Fortunatamente a Pierantonio gli spazi verdi per i bambini ci sono. Mentre è stata sempre accolta con favore la proposta di installare un defibrillatore in centro, riconoscendo il buon lavoro svolto dalla Proloco che è stata in grado di mettere da parte risorse economiche che intende destinare alla frazione. La Giunta, sulla base della richiesta della Proloco, ha deliberato un paio di settimane fa l'autorizzazione a piazzare il defibrillatore sul muro delle scuole medie e a fornire gratuitamente l'allaccio di corrente. É stato altresì deliberato di sottoscrivere un contratto con il soggetto (Proloco?) che dovrà prendere in carico la gestione del dispositivo stesso. L'Amministrazione Comunale 

09/05/2016 20:26:50

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy