Attualità » Primo piano Umbertide: Prosegue l'attività dell'Osservatorio per le dipendenze

E' tornato a riunirsi alla presenza dell'assessore alle Politiche sociali Cinzia Montanucci, del direttore del Distretto sanitario Alta Valle del Tevere della Usl Umbria 1 Daniela Felicioni e dei responsabili di settore e degli operatori sociali l'Osservatorio per le Dipendenze, servizio istituito dal Comune di Umbertide insieme all'azienda sanitaria, al quale hanno aderito tutti i Comuni dell'Alto Tevere, e che mira a fornire informazioni ed orientamento in tema di dipendenze da droga, alcol e gioco d'azzardo. L'incontro è servito per fare il punto sulla situazione dell'Osservatorio, analizzare quanto è stato fatto finora e soprattutto pianificare le misure da adottare in futuro per concretizzare la lotta alle dipendenze. Il servizio mette a disposizione degli utenti la rete socio-sanitaria del comitato scientifico dell'osservatorio e, nella più assoluta privacy, offre a famiglie e cittadini informazioni e orientamento in tema di dipendenze, fenomeno purtroppo diffuso che può essere contrastato proprio attraverso la conoscenza dei problemi e la promozione di una vera e propria cultura della salute. "L'Amministrazione Comunale crede fortemente nel ruolo strategico dell'Osservatorio per le dipendenze, strumento che, attraverso la messa in rete di vari soggetti, può aiutare le famiglie nella difficile lotta contro le dipendenze - ha affermato l'assessore Montanucci - L'incontro di questi giorni è servito proprio per rafforzare l'azione dell'Osservatorio e per promuovere misure atte a contrastare le dipendenze, a partire da un'analisi dettagliata dei bisogni del territorio".

27/05/2016 10:29:20

Attualità » Primo piano Premiati gli agenti della Polizia di Stato di Città di Castello

Nel corso del 164° Anniversario dalla fondazione della Polizia, sono stati premiati anche gli agenti del Commissariato di Città di Castello. E’ Stata conferita la LODE:  Al Vice Questore Aggiunto Dr. Marco TANGORRA     Al Sovrintendente Giancarlo SALVADORI                    All’Assistente Capo Bruno SEBASTIANI                      All’Assistente Capo Alessio POGGINI                          All’Assistente Capo Alessandro TURCHETTI               All’Assistente Capo Fabio ALLEGRUCCI                     con la seguente motivazione:  “In servizio presso il Commissariato di  Città di Castello, con impegno e determinazione operativa, concludevano un’operazione di polizia giudiziaria con l’arresto di due soggetti e la denuncia  di un terzo, responsabili del reato di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Perugia, 19 maggio 2014”  LODE anche per l’Assistente Capo Flavio CARTINI                                    con la seguente motivazione:  “In servizio presso la Sezione Polizia Stradale di Perugia, procedeva all’arresto di un cittadino italiano, responsabile dei reati di ricettazione, possesso di arma e munizionamento da guerra, nonché possesso di arma clandestina e ricettazione di motociclo. Città di Castello, 5 agosto 2013”

26/05/2016 13:44:17

Attualità » Primo piano Approvato il bilancio di previsione 2016

Riduzione della pressione fiscale, investimenti sul territorio e mantenimento dei servizi. Sono questi i tre punti cardine su cui si fonda il bilancio di previsione 2016 del Comune di Umbertide, approvato questa mattina in Consiglio Comunale con i voti favorevoli della maggioranza (contrarie le opposizioni). Come affermato dall'assessore al Bilancio Pier Giacomo Tosti che ha illustrato il documento, sono stati rispettati gli impegni presi qualche mese fa e, grazie anche ad una Legge di stabilità che quest'anno, a differenza del 2015, non ha previsti tagli importanti ai trasferimenti statali, è stato possibile mantenere i servizi ai cittadini riducendo al contempo la pressione fiscale e facendo investimenti. “Esprimo grande soddisfazione per l'approvazione del bilancio di previsione 2016 – ha dichiarato l'assessore Tosti – Quello 2016 è un bilancio che si muove su tre direttrici: riduzione della riduzione fiscale che, oltre a quanto previsto dalla Legge di stabilità ovvero l'abolizione della Tasi sulla prima casa, la riduzione del 50% dell'Imu sulle case concesse in comodato d'uso ai figli e la riduzione del 25% degli affitti a canone concordato, è stata implementata con altre misure adottate dall'Amministrazione Comunale, ovvero ulteriori incentivi per il canone concordato attraverso l'istituzione di un fondo di 10.000 euro e la riduzione della Tasi sugli altri fabbricati dal 2,8 al 2,5 per mille; mantenimento degli standard qualitativi e quantitativi dei servizi e dei loro costi ai cittadini; investimenti sul territorio che riguarderanno in particolare manutenzione straordinaria, strade, scuole, impianti sportivi, parchi ed aree verdi, pubblica illuminazione. Tali misure – ha aggiunto l'assessore Tosti - dimostrano che abbiamo rispettato gli impegni presi mesi fa, mantenendo i servizi, riducendo la pressione fiscale e promuovendo investimenti per la città”. Per quanto riguarda gli investimenti, per il 2016 sono previsti interventi di manutenzione delle aree verdi, a partire dalla Pineta e dal Parco Ranieri, opere di manutenzione di marciapiedi e strade del capoluogo, efficienza energetica degli impianti di pubblica illuminazione, manutenzione straordinaria del PalaMorandi e realizzazione della struttura per disabili “ex serra”. Sono stati inoltre previsti interventi in campo ambientale e saranno riproposti i bandi per l'accesso alle borse di studio per studenti meritevoli e i bandi per i contributi alle imprese e la stabilizzazione dei lavoratori.  Infine, per quanto riguarda i servizi a domanda individuale le tariffe rimangono invariate rispetto al 2015 così come per la Tari. 

26/05/2016 13:21:43

Attualità » Primo piano Premiate le scuole del concorso ''Save Energy 2016'' di Aimet

E’ l’Istituto comprensivo di San Giustino ad aggiudicarsi la terza edizione di “Save Energy”, il concorso che da tre anni Aimet propone alle scuole dei territori in cui l’azienda offre i propri servizi energetici. Ieri mattina presso il Centro socio culturale San Francesco di Umbertide si è tenuta la cerimonia di premiazione alla quale sono intervenuti il presidente di Aimet Matteo Baldelli e l’amministratore delegato Patrizio Nonnato, alla presenza dei sindaci di Umbertide Marco Locchi e di San Giustino Paolo Fratini. “Quest’anno il concorso ha visto la partecipazione di 19 scuole, provenienti da Umbertide, Città di Castello, San Giustino, Corciano e, novità di quest'anno, dai comuni marchigiani di San Benedetto del Tronto e Grottammare, territori in cui la nostra azienda opera da circa un anno, per un totale di 46 classi e circa mille studenti – ha affermato il presidente Baldelli – Tutti hanno presentato progetti molto validi ed interessanti che dimostrano l’attenzione che le scuole riservano al tema delle risorse energetiche e dello sviluppo sostenibile”.  “Con questo concorso abbiamo cercato di sensibilizzare le giovani generazioni ad un uso più consapevole delle risorse energetiche – ha aggiunto l’amministratore delegato Nonnato – e al contempo di sostenere le scuole attraverso premi in denaro, per un valore complessivo di 5.000 euro, da utilizzare per l’acquisto di materiale didattico”. Sostegno è stato espresso anche dai sindaci presenti che hanno sottolineato il contributo che da sempre Aimet offre ai territori in cui opera. Terminati gli interventi, è stata la volta della cerimonia di premiazione delle dieci scuole finaliste che un’apposita giuria ha provveduto a selezionare accuratamente e che ieri mattina ad Umbertide hanno presentato una ad una i propri progetti, da riviste sull'energia a video sul risparmio energetico, da esibizioni di danza a disegni con slogan sullo sviluppo sostenibile, passando per calendari, giochi e presentazioni in power point. Al primo posto si è classificata la scuola secondaria di primo grado di Selci- Lama dell’Istituto comprensivo Leonardo da Vinci di San Giustino che con il progetto “L’eterna lotta tra le energie rinnovabili e non rinnovabili” si è aggiudicata un assegno da 1.300 euro: il progetto ha visto la messa in scena di un balletto a cura di sei studentesse-danzatrici che hanno interpretato il fragile equilibrio tra rinnovabili e non. Un calendario che racconta i 365 giorni dell’anno a ritmo di energia pulita e consigli per risparmiare è stato invece il progetto classificatosi al secondo posto, presentato dalla scuola secondaria di primo grado Curzi dell’istituto comprensivo Centro di San Benedetto del Tronto, alla quale è andato un premio di 1.100 euro. Al terzo posto si è classificata invece la scuola primaria Garibaldi del Primo circolo didattico di Umbertide che si è aggiudicata 900 euro con il gioco “L’attenzione fa la differenza” dove i piccoli alunni hanno messo in luce le differenze tra una famiglia sprecona e una famiglia attenta all’ambiente e al risparmio energetico. Quarto posto e 400 euro a Mister off, la speciale “guardia energetica” creata dagli alunni della scuola primaria di San Giustino della Direzione didattica Bufalini che a turno hanno sorvegliato sul corretto utilizzo delle risorse energetiche a scuola, indossando una speciale maglietta realizzata ad hoc. La scuola secondaria di primo grado Alighieri- Pascoli di Città di Castello ha chiuso poi la classifica dei migliori cinque con un premio di 300 euro grazie al video “La nostra giornata sostenibile” che ha evidenziato i piccoli gesti che ciascuno di noi può mettere in campo nella vita di tutti i giorni per risparmiare energia e salvaguardare l’ambiente. Inoltre sono state premiate anche altre cinque scuole, con un assegno di 200 euro ciascuna, ritenute meritevoli di accedere alla fase finale del concorso: Istituto Fazzini- Mercantini di Grottammare, scuola primaria di Riosecco della Direzione didattica II Circolo di Città di Castello, scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo Alberto Burri di Trestina, Istituto superiore Leonardo Da Vinci di Umbertide e scuola secondaria di primo grado di San Mariano dell’Istituto comprensivo Bonfigli di Corciano. 

26/05/2016 13:14:17

Attualità » Primo piano TRIBUTI LOCALI E SVILUPPO: LA CNA INCONTRA IL COMUNE DI UMBERTIDE

Riceviamo e pubblichiamo Tempo di bilancio previsionale al Comune di Umbertide. E così una delegazione di Cna si è incontrata con il sindaco Marco Locchi e gli assessori al Bilancio e ai Tributi, Pier Giacomo Tosti e Cinzia Montanucci, per fare il punto sul delicato tema della tassazione locale. L’incontro segue quello di alcune settimane fa, nel corso del quale Cna aveva avanzato alcune richieste per contenere i tributi sulle imprese, in particolare la Tari, l’Imu e la Tasi. “Prendiamo atto con moderata soddisfazione – ha affermato Enrico Ceccarelli, presidente della Consulta territoriale Cna –che la bozza di bilancio adottata dalla Giunta e di prossima discussione in Consiglio comunale non prevede aumenti della tassazione locale e, seppure limitatamente, inverte la tendenza di questi ultimi anni. Tuttavia, in materia di nettezza urbana la tariffazione adottata rappresenta un costo ancora troppo elevato per le imprese artigiane, che pagano il doppio del dovuto a vantaggio di altre categorie. Pertanto auspico che venga rapidamente introdotta la tariffa puntuale, cioè quella che prevede un pagamento proporzionato alla quantità di materiale conferito”. In merito all’Imu e alla Tasi la richiesta di invarianza dell’aliquota è stata accolta sia per i laboratori che per gli opifici. “Purtroppo – ha proseguito Ceccarelli - spesso queste imposte colpiscono il patrimonio delle imprese in base a rendite catastali largamente superiori ai reali valori di mercato. Ma se non si vuole indebolire ulteriormente la capacità produttiva delle aziende artigiane, che rappresentano il vero motore economico del territorio umbertidese, va fermato l’aumento della tassazione locale”. Successivamente, in merito al piano degli investimenti triennali e per l’anno in corso, Cna è tornata a chiedere maggiore attenzione per la valorizzazione delle imprese del territorio, anche mediante opportune modalità di affidamento dei lavori pubblici previsti dalla nuova normativa sugli appalti. Apprezzamenti sono stati espressi da Cna per le agevolazioni finanziarie per la nascita di nuove imprese e lo sviluppo di imprese esistenti. Al termine la delegazione, di cui faceva parte anche Fabiano Coletti, si è resa disponibile a fornire proprie idee e progetti in materia di utilizzo dei fondi comunitari, tra i quali quelli di prossima programmazione del PSR.

25/05/2016 18:58:23

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy