Attualità » Primo piano “Isotta Baldelli in Codovini”, l'associazione dona un computer e un proiettore alla “Garibaldi”

«La scuola è il motore e l’anima di una comunità». Con queste parole, l’Associazione di beneficenza e solidarietà sociale “Isotta Baldelli in Codovini” ha voluto accompagnare la donazione di un computer portatile di ultima generazione e di un proiettore al Primo circolo-Scuola primaria “Garibaldi” di Umbertide. L’Associazione, voluta dai figli Giuseppe, Gianni e dal nipote Andrea Levi Codovini per ricordare la figura e i valori della madre e nonna Isotta, intende operare, anche supportando e aderendo a campagne nazionali, regionali e locali di volontariato e del terzo settore, nel sostegno e nella promozione sociale. I primi interventi di sostegno, infatti, sono stati elargiti alla RSA dell’Ospedale di Umbertide e al Centro anziani Balducci. La donazione alla scuola “Garibaldi”, avvenuta il 7 giugno con un incontro presso la sede centrale, rappresenta il legame tra la memoria umbertidese e la scuola elementare, nella quale la signora Isotta ha lavorato per oltre quarant’anni e ha visto crescere generazioni. «Nella scuola “Garibaldi”, del resto, c’è passata e ancora e passa la storia della nostra città», come ha affermato il Presidente dell’Associazione Gianni Codovini, che  ha ricordato il nesso che corre tra  passato e innovazione. «Aver legato il nome della mamma ad una nuova Aula tecnologica significa cementare ancor più la comunità. Del resto, la stessa “Garibaldi” è all’avanguardia della sperimentazione didattica e educativa». Un sentito ringraziamento va poi al Dirigente scolastico, dott. Mario Modestini, e all’insegnante Roberta Orsini, che hanno sostenuto e collaborato all’iniziativa, rafforzando il ruolo centrale ed educativo della scuola primaria nella società umbertidese.  Associazione “Isotta Baldelli in Codovini”

08/06/2016 15:20:11 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide: Venerdì 10 giugno incontro pubblico sul nuovo Piano di Azione locale

Si terrà venerdì 10 giugno alle ore 18 presso il Centro socio-culturale San Francesco l'incontro “Condividere idee per produrre sviluppo” finalizzato a definire il nuovo Piano di azione locale 2014-2020. A seguito della pubblicazione dell’avviso per la selezione dei Gruppi di Azione Locale dell’Umbria, il GAL Alta Umbria ha infatti dato il via alla propria attività di animazione sul territorio attraverso una serie di incontri pubblici partecipativi, con lo scopo di definire il nuovo Piano di Azione Locale nell’ambito della Misura 19 “Sostegno allo sviluppo locale LEADER” del Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020. Nel corso di tali incontri, che prenderanno il via proprio venerdì 10 giugno ad Umbertide, saranno illustrati le finalità della programmazione 2014-2020, gli ambiti tematici all’interno dei quali il GAL può progettare gli interventi e gli strumenti finanziari disponibili. Tale iniziativa sarà inoltre l’occasione per confrontarsi con gli attori pubblici e privati del territorio dell’Alta Umbria nella definizione di un piano di interventi finalizzato alla promozione di politiche di sviluppo integrato, endogeno e sostenibile che tenga conto delle esigenze locali. All'incontro interverranno il sindaco di Umbertide Marco Locchi, il presidente del GAL Alta Umbria Mariano Tirimagni e il direttore del GAL Matteo Montanari. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. 

07/06/2016 20:58:42

Attualità » Primo piano L'Istituto Prosperius a confronto con le aziende umbre del settore biomedicale e della meccatronica

L'Istituto Prosperius Tiberino ha promosso, insieme alle Imprese Umbre di Confindustria che fanno parte del Polo Biomedicale, del Polo Meccatronica e del Club Ricerca ed Innovazione e al Centro Orientamento Ausili Tecnologici, un incontro di confronto e scambio culturale e scientifico sull’uso della robotica e dell’alta tecnologia in ambito riabilitativo. L'iniziativa si terrà lunedì 13 giugno a partire dalle ore 16 presso la sala convegni dell'Istituto e vedrà, dopo i saluti dell'amministratore delegato dell'Istituto Prosperius Tiberino Mario Bigazzi, del sindaco di Umbertide Marco Locchi e del direttore generale della Usl Umbria 1 Andrea Casciari, le relazioni tecniche del direttore sanitario della Prosperius Marco Caserio e del responsabile dell'area neurologica Paolo Milia, per proseguire con la visita guidata alle aree riabilitative dell'istituto e concludere la giornata con la tavola rotonda alla quale parteciperanno Mariano Gattafoni (Polo biomedicale dell'Umbria), Paolo Bazzica (Polo meccatronica umbro), Maurizio Biasini (Istituto nazionale Fisica nucleare – sezione di Perugia), Riccardo Magni (Coat Umbria) e Mauro Zampolini (Rete umbra riabilitazione). Oggi infatti nuove strumentazioni dall’alto tasso tecnologico si stanno affermando sempre più in ambito sanitario come possibili innovazioni da applicare alla riabilitazione. Robotica, tecnologia e strumentazioni di ultima generazione sono le nuove frontiere della riabilitazione e mettono a disposizione macchinari che consentono, ad esempio, a persone costrette in carrozzina di stare in posizione verticale e di camminare. Inoltre a questi macchinari viene abbinata la “realtà virtuale”, mediata da computer, che permette ai pazienti di simulare situazioni di vita reale e ai professionisti di personalizzare al massimo i programmi riabilitativi e di calibrarli a misura delle condizioni cliniche del paziente, graduando il livello di difficoltà degli esercizi e andando incontro ai limiti motori o cognitivi della persona. Il tutto determina benefici sia fisici (riattivazione della circolazione e della funzionalità intestinale, minor gonfiore agli arti inferiori, miglioramento del sonno) che psicologici (miglioramento dell’umore, maggiore motivazione al percorso riabilitativo da parte del paziente). E l’Istituto Prosperius Tiberino ha deciso di sposare appieno la linea delle sviluppo tecnologico, investendo negli anni nella robotica in riabilitazione ed ampliando sempre più il parco tecnologico, in base alle esigenze dei pazienti e alle competenze dei propri professionisti. Il confronto organizzato per lunedì 13 giugno presso l’Istituto Prosperius Tiberino ha l’ambizione di fare conoscere e approfondire le potenzialità presenti e future della robotica e dell'alta tecnologia in ambito riabilitativo, mettendo a confronto l’ambito assistenziale, rappresentato appunto dall’Istituto e dalla Rete Riabilitativo Regionale, con le realtà produttive umbre del settore biomedicale e della meccatronica.

07/06/2016 20:52:50

Notizie » Società Civile Consegnati i patentini agli studenti del corso di educazione stradale

Sono ormai venticinque anni che la Polizia Municipale di Umbertide, in collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale, promuove lezioni di educazione stradale secondo i programmi individuati dal Ministero della Pubblica istruzione. Tale iniziativa ha permesso di raggiungere risultati sempre più soddisfacenti sia perché accresce negli studenti la consapevolezza dei pericoli della strada sia perché alimenta in essi la cultura delle regole ed un rapporto di fiducia nei confronti delle Istituzioni pubbliche. I corsi di educazione stradale che si svolgono presso le scuole primarie “Garibaldi” e “Di Vittorio” prevedono un ciclo di lezioni al termine del quale è previsto il superamento di un esame con quiz calibrati in base alle fasce d'età e il conseguimento di un attestato di frequenza; alle scuole medie si svolgono lezioni di educazione alla legalità e alla convivenza civile mentre all'istituto superiore l'iniziativa ha visto lo svolgimento del service promosso dal Lions Club di Umbertide sul rapporto tra i giovani e la sicurezza stradale. In questi giorni sono stati consegnati i patentini a tutti i bambini e i ragazzi che hanno partecipato al corso, che ha visto coniugare l'impegno delle istituzioni pubbliche nel garantire la sicurezza degli utenti della strada con l'entusiasmo e la voglia di apprendere degli alunni. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Marco Locchi, gli assessori all'Istruzione e alla Polizia Municipale Cinzia Montanucci e Paolo Leonardi, i dirigenti scolastici e il maresciallo Giuliano Sabbiniani che ha portato avanti in prima persona il progetto, tenendo lezioni sulla sicurezza stradale.

07/06/2016 19:14:35

Notizie » Società Civile Mercoledì 8 giugno al Palazzetto dello Sport ‘’Le scuole di Umbertide insieme per l'Unicef’’

Si terrà domani, mercoledì 8 giugno, a partire dalle ore 20,15 presso il Palazzetto dello Sport l'iniziativa “Le scuole di Umbertide insieme per...l'Unicef”, rinviata la scorsa settimana causa maltempo. L’iniziativa è promossa da Cooperativa Asad, Unicef e Gruppo volontari Umbertide con il patrocinio del Comune di Umbertide ed è a cura delle direzioni didattiche 1° Circolo e 2° Circolo, della scuola secondaria di 1° grado “Mavarelli - Pascoli”, dell’Istituto di Istruzione Superiore Campus “Leonardo da Vinci” e del Centro Lucignolo. Obbiettivo comune, sensibilizzare l’opinione pubblica e contribuire alla raccolta fondi a favore dell'organizzazione internazionale a tutela dell’infanzia. La manifestazione si aprirà con i saluti dell'Amministrazione Comunale, dei rappresentanti dell'Unicef e dei dirigenti scolastici, dopodiché saranno gli studenti ad animare la serata tra cori, musica, danza e video. Queste le scuole partecipanti: scuola dell'infanzia Garibaldi (“La parola più importante”, coro presentato dai bambini della sezione 5 anni di Pierantonio e “Pace”, coro presentato dai bambini della sezione 5 anni di Umbertide), scuola dell'infanzia Monini (“Terra nera” e “Liberi”, coro presentato dai bambini delle classi V), scuola primaria Garibaldi (“Heal the world” e “Give a peace a chance”, coro dei bambini delle classi quinte), scuola primaria Di Vittorio (“Esseri umani” e “Imagine”, coro dei bambini delle classi V), Lucignolo (“La radio”, performance presentata dai bambini del centro), scuola secondaria di primo grado Mavarelli - Pascoli (“L'alfabeto della pace”, “Le parole della pace”, “Vecchio frac” e “Nel blu dipinto di blu”, recita e coro accompagnato da flauto e passi di danza degli studenti del plesso di Pierantonio e “Giovani costruttori di pace”, video degli alunni della III C di Umbertide), istituto d'istruzione superiore “Leonardo Da Vinci” (recitazione “Il mondo di Favolandia”, canto accompagnato da pianola “Every breaking wave” e ballo hip - hop).

07/06/2016 19:11:16

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy