Attualità » Primo piano Perugia: ruba in un bar ed aggredisce poliziotti con un piede di porco

Riceviamo e pubblichiamo L’allarme è scattato nel cuore della notte, dopo che alcuni rumori avevano insospettito i vicini del bar tabacchi di San Marco.   Si trattava di due ladri, che facevano la spola tra l’ingresso dell’esercizio ed una auto parcheggiata lì vicino. La volante, giunta sul posto, notava un uomo che si allontanava e un altro all’interno del locale. A terra, in prossimità della porta d’accesso, un piede di porco con il quale i due erano riusciti ad entrare.   Notando il complice all’interno del negozio, i poliziotti si sono introdotti intimando all’uomo di uscire da dietro il bancone dove si nascondeva. Quest’ultimo appariva collaborativo, ma al momento di avvicinarsi, si avventava improvvisamente contro di loro. Aggredendoli e dimenandosi nel tentativo di scappare e cercando di afferrare l’arma di uno dei poliziotti senza riuscirci. Riusciva, invece, ad afferrare il piede di porco nell'evidente intento di colpire gli operatori, ma veniva infine disarmato e bloccato.   Nella colluttazione i poliziotti rimanevano contusi riportando lesioni guaribili in 10 giorni. Il ladro si procurava una ferita al volto urtando la grata della porta d’ingresso.   L’uomo, un tunisino di 26 anni, è stato subito arrestato per i reati di tentato furto aggravato, lesioni e resistenza. L’auto usata nel colpo è risultata essere provento di furto perpetrato poco prima in via Machiavelli. 

28/10/2016 12:59:20

Sport Umbertide: Mattia Lucantoni Campione italiano di Ranch Sorting 2016

Riceviamo e pubblichiamo Il giovane umbertidese ha dimostrato di essere un perfetto cowboy   Tutto ci saremmo potuti aspettare, ma non che Umbertide fosse anche terra di cowboy. Sì, proprio così, terra di cowboy, quelli che a cavallo e armati di lazo nel mitico (almeno nel nostro immaginario) Far West riuscivano a gestire intere mandrie di bestiame. E invece sì, ad Umbertide abbiamo un cowboy giovanissimo ma già molto bravo ed esperto. Si tratta di Mattia Lucantoni che a soli 12 anni si è ag­giudicato il titolo di campione italiano 2016 nella pratica del "Ranch Sorting". Questa disciplina, poco conosciuta ma spettacolare ed adrenalinica, altro non è che una gara di "sbrancamento del bestiame", specialità della monta ame­ricana. I concorrenti, a coppie, devono spostare, in una sequenza numerica data dal giudice di gara, 10 vitelli da un recinto all'altro in meno di un minuto. In sella a Miss Blondy Acres Mattia ha conquistato, in coppia con il 22enne spoletino Riccardo Bellini, il titolo di Campione italiano di Ranch sorting 2016. Una sfida in pura salsa western che, approdata in Umbria già da alcuni anni, vanta un buon seguito di appas­sionati. Dal nipote del maestro Galliano Cerrini ci saremmo aspettati la passione per la tromba, ed invece Mattia già a 10 anni ha iniziato ad appassionarsi a questa disciplina seguendo le orme del padre Marco, anch'egli cavaliere della nazionale italiana di sbrancamen­to, e del cugino Alessandro, campione italiano 2015 di Team penning, altra di­sciplina di sbrancamento del bestiame. Una vera e propria famiglia di man­driani. Mattia Lucantoni ha iniziato ad ap­passionarsi già a 10 anni, contagiato dal padre Marco, anch'egli cavaliere della nazionale italiana di sbrancamen­to, e dal cugino Alessandro, campione italiano 2015 di team penning, altra di­sciplina di sbrancamento del bestiame. Una vera e propria famiglia di man­driani. In pochi anni ha mosso i primi passi prima nei campionati regionali, poi nazionali, conquistando l'argento nel 2015 con la rappresentativa umbra al Trofeo delle regioni e vincendo la 4ª tappa della Coppa Italia nel 2015 alla 49ª Mostra nazionale del cavallo di Cit­tà di Castello. Durante la gara per il campionato italiano, il giovane umbertidese, portacolori del Team Bellini Ranch di Spoleto, senza farsi mai prendere dall'emozione, è partito de­terminato riuscendo a chiudere la prima manche tra i primissimi in clas­sifica, pronto a giocarsi la vittoria nella seconda. Nel secondo turno, alcuni av­versari vanno in testa per quasi tutta la gara, ma nel finale i giovanissimi pen­ners Umbri con una manche tecnica­mente perfetta fanno fermare il cronometro a 44 secondi netti, 2 secondi in meno dei primi in classifica, conquistando così l'agognato titolo di Campioni Ita­liani Ranch Sorting 2016. Dopo i festeggiamenti d'obbligo però non c'è tempo per rifiatare. Altri due traguardi attendono Mattia Lucantoni nei prossimi mesi: il cowboy umberti­dese è ancora in corsa per la vittoria dei Campionati Regionali Team Penning e Ranch Sorting. Non possiamo che augurargli che questa sia solo la prima sod­disfazione di una lunga e gratificante carriera.

27/10/2016 19:46:36

Attualità » Primo piano Umbertide: lavori estivi per ragazzi 2016, consegnati attestati e rimborsi

Riceviamo e pubblichiamo Venerdì 21 ottobre la consegna degli attestati e rimborsi   Venerdì pomeriggio presso l'Informagiovani di Umbertide si è conclusa l'esperienza dei "Lavori estivi per ragazzi 2016". Sono stati consegnati gli attestati di partecipazione al progetto, che consentono l'acquisizione di crediti formativi scolastici,  e i rimborsi spese per l'esperienza dei lavori estivi che ha coinvolto 23 giovani di età compresa tra 16 e 21 anni. Alla consegna erano presenti il Sindaco del Comune di Umbertide Marco Locchi, l' Assessore Maria Cinzia Montanucci, le cooperative Cassiopea e Galassia Down e gli educatori della Cooperativa Asad che hanno seguito i ragazzi nel percorso estivo. L'iniziativa, che va avanti ormai da anni, è stata promossa dal Comune di Umbertide in collaborazione con le Cooperative Asad (che con i propri operatori seguono passo a passo l'esperienza estiva dei ragazzi) e con le Cooperative di tipo B:Galassia Down e Cassiopea (che consentono ai ragazzi di diventare veri e propri soci volontari). Obiettivo del progetto è quello di avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro in maniera protetta. Un'opportunità che i 23 ragazzi hanno saputo sfruttare al meglio dimostrando grande impegno e senso si responsabilità, diventando così un esempio per i loro coetanei. In particolare quest'estate i ragazzi si sono presi cura dei beni della collettività impegnandosi nella pulizia e risistemazione dei parchi pubblici (grazie anche alla collaborazione dei dipendenti e responsabili del Magazzino del Comune), nella pulizia e riordino dei Centri Estivi comunali e nella pittura del salone della Scuola Mavarelli-Pascoli.  

27/10/2016 19:40:45

Attualità » Primo piano Umbertide: lavori estivi per ragazzi 2016, consegnati attestati e rimborsi

Riceviamo e pubblichiamo Venerdì 21 ottobre la consegna degli attestati e rimborsi   Venerdì pomeriggio presso l'Informagiovani di Umbertide si è conclusa l'esperienza dei "Lavori estivi per ragazzi 2016". Sono stati consegnati gli attestati di partecipazione al progetto, che consentono l'acquisizione di crediti formativi scolastici,  e i rimborsi spese per l'esperienza dei lavori estivi che ha coinvolto 23 giovani di età compresa tra 16 e 21 anni. Alla consegna erano presenti il Sindaco del Comune di Umbertide Marco Locchi, l' Assessore Maria Cinzia Montanucci, le cooperative Cassiopea e Galassia Down e gli educatori della Cooperativa Asad che hanno seguito i ragazzi nel percorso estivo. L'iniziativa, che va avanti ormai da anni, è stata promossa dal Comune di Umbertide in collaborazione con le Cooperative Asad (che con i propri operatori seguono passo a passo l'esperienza estiva dei ragazzi) e con le Cooperative di tipo B:Galassia Down e Cassiopea (che consentono ai ragazzi di diventare veri e propri soci volontari). Obiettivo del progetto è quello di avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro in maniera protetta. Un'opportunità che i 23 ragazzi hanno saputo sfruttare al meglio dimostrando grande impegno e senso si responsabilità, diventando così un esempio per i loro coetanei. In particolare quest'estate i ragazzi si sono presi cura dei beni della collettività impegnandosi nella pulizia e risistemazione dei parchi pubblici (grazie anche alla collaborazione dei dipendenti e responsabili del Magazzino del Comune), nella pulizia e riordino dei Centri Estivi comunali e nella pittura del salone della Scuola Mavarelli-Pascoli.  

27/10/2016 19:40:45

Notizie » Politica Umbertide Cambia: ''La ex Fornace diventa questione nazionale''

Riceviamo e pubblichiamo La ex Fornace diventa questione nazionale «Grazie ad Umbertide cambia la questione ex Fornace ha assunto un rilievo nazionale e viene affrontata con concretezza. Infatti, l’on Adriana Galgano del Gruppo Civici e Innovatori, e deputata del territorio, ha presentato mercoledì scorso una interrogazione parlamentare sulla ex Fornace, discussa in via d’urgenza in Commissione Affari costituzionali, con la pronta risposta del Sottosegretario agli Interni on. Giampiero Bocci. Preso atto della situazione, il ministero ha indicato le linee risolutive che Umbertide cambia auspicava e chiedeva.». Questo l’inizio del comunicato stampa della lista civica umbertidese. L’iniziativa dell’on Galgano e l’attivismo di Umbertide cambia hanno avuto il merito di promuovere la questione, dando ad essa un carattere che va oltre il locale. Il presidente Gianni Codovini e i consiglieri comunali Conti, Faloci e Orazi si dicono soddisfatti dell’interrogazione e della risposta dell’on Bocci: «con l’interrogazione abbiamo scosso una situazione di passività che ha bloccato l’Amministrazione. Con tempismo degno di nota, il giorno prima dell’interrogazione è stato convocato il Comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico con la presenza del Sindaco Locchi e lo stesso mercoledì è avvenuto l’operazione di polizia sulla ex Fornace. Non poco dopo anni di incuria e sottovalutazione del problema». La lista civica umbertidese aggiunge che le indicazioni e decisioni del ministero degli interni assicurano tutti: «il fatto che il Prefetto possa interloquire con il curatore fallimentare del complesso ex Fornace per l’installazione di idonee misure di difesa passiva e che il dispositivo territoriale sia potenziato con l’ausilio di aliquote regionali del Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche è una efficace strategia.». Umbertide cambia conclude ricordando «lo straordinario impegno dei Carabinieri di Umbertide, del resto sottolineato dal sottosegretario e dall’on Galgano, ma anche che la risoluzione del problema non può che passare attraverso il piano di recupero dell’area come indicato dalla on Galgano. Inoltre, vogliamo sottolineare che le questioni più rilevanti per il bene della comunità saranno sempre da noi portate all’attenzione delle istituzioni nazionali e regionali, cercando le soluzioni più utili al bene della città».    

27/10/2016 13:15:12

Attualità » Primo piano Donna partorisce in ambulanza nella notte del terremoto

Numerose chiamate sono giunte alla centrale del 118 di Perugia la scorsa notte, dopo le tante scosse di terremoto, di persone impaurite dagli eventi tellurici. Un adi queste chiamate è arrivata intorno a mezzanotte.  Un uomo ha affermato che stava trasportando la moglie, al nono mese di gravidanza, all’ospedale di Città di Castello, sostenendo che la donna stava per partorire. “Il nostro consiglio è stato quello di arrestare  immediatamente l’auto e di attendere l’arrivo dei soccorsi”, hanno riferito dalla centrale del 118 all’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia. In breve tempo la donna è stata trasferita  in autoambulanza nelle ultime fasi del parto, assistita dagli operatori sanitari, dott.ssa Valentina Ruscitto e dall’infermiera Marta Crispoltoni, che hanno provveduto a mettere in sicurezza mamma e neonata. Nel frattempo era stata allertata  un’equipe ostetrica e pediatrica presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Città di Castello, che provvedeva ai primi  monitoraggi e poi al ricovero. La bambina si chiama Talj, pesa 2.800 kg ed è la primogenita di una coppia che da anni  risiede nell’alta valle del Tevere. “ La notte di mercoledì vogliamo ricordarcela per questo intervento di soccorso per  una nuova vita, non certo per la disperazione della gente che chiedeva conforto dalle zone della Valnerina”, hanno riferito gli operatori del 118 che hanno soccorso la donna e la sua bambina.  

27/10/2016 13:01:20

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy