Cultura » Mostre Umbertide: In mostra epigoni e falsi delle Ceramiche Rometti

In vista della riapertura del Museo Galleria Rometti, il Comune di Umbertide ha promosso la mostra “Epigoni e falsi di Rometti. La fortuna stilistica della manifattura umbra”, evento espositivo che aprirà i battenti il 23 settembre prossimo, finalizzato a promuovere il museo e contemporaneamente a  stimolare la prosecuzione degli studi attorno alla manifattura Rometti.  Il tema delle imitazioni di Rometti, che si sono susseguite nel periodo d’oro tra la fine degli anni Venti e la fine dei Trenta, appare infatti fondamentale per indagare un aspetto ancor oggi poco studiato e cioè la fortuna e la diffusione del gusto Rometti in Italia, oltre che per fare ordine in un contesto in cui è molto difficile ancor oggi individuare l’originalità della proposta di molte manifatture ceramiche. Le imitazioni su cui è incentrata la mostra riguardano la produzione più caratteristica della Rometti, quella dei vasi decorati a fasce orizzontali sfumate, con sovrapposti decori graffiti o dipinti, con temi che si rifanno alla iconografia della antichità, a soggetti di tipo rurale e marino, fino ad arrivare a temi legati alla retorica del fascismo. La Rometti, con le innovazioni stilistiche apportate da artisti del calibro di Dante Baldelli e Corrado Cagli e dal supporto di un nutrito gruppo di artigiani, fu in grado di catturare lo spirito dell’epoca e influenzarne il gusto, dettando il proprio stile che fece scuola per molte altre manifatture del tempo. Gli epigoni più importanti, Bini & Carmignani ed Ezio Nesti, sono fabbriche di San Giovanni alla Vena, una piccola frazione di Vicopisano, in provincia di Pisa. Malgrado la buona perizia di alcune delle loro ceramiche, la  qualità (materiali, tratto dei disegni) rimane decisamente inferiore rispetto a quella degli originali. Tuttavia le loro opere sono state a lungo considerate, pubblicate ed esposte come opere di Rometti. In particolare il marchio R.B.C. è stato oggetto di erronee interpretazioni  e scambiato per le iniziali di Rometti-Baldelli-Cagli. Solo recentemente, e grazie ad una approfondita ricerca storiografica documentaria, la sigla è stata correttamente ricondotta alla manifattura pisana Bini & Carmignani. Tanto pervasivo è stato il successo della manifattura umbra che non è casuale che  numerosi pezzi degli epigoni, presenti in numerose collezioni, siano stati lungamente ed erroneamente attribuiti alla Rometti. In alcuni casi si è giunti anche a contraffare i marchi Rometti in opere degli epigoni. La mostra cerca dunque di ristabilire un parziale ordine e di allargare la conoscenza della manifatture che tra la fine degli anni Venti e l’inizio degli anni Trenta avevano come principale punto di riferimento la produzione della manifattura di Umbertide. Attraverso un allestimento sincronico sono accostate per un immediato raffronto visivo – qualitativo le opere di  Rometti con quelle di alcuni dei principali epigoni, oltre che alcuni disegni di Bini & Carmignani, quasi tutti datati e firmati, utili alla ricerca per definire con precisione date e modelli impiegati. La mostra, a cura di Marinella Caputo, Lorenzo Fiorucci e Giorgio Levi, sarà visitabile dal 23 settembre al 20 novembre presso la Galleria Rometti, dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 e la domenica dalle 15.30 alle 18.30.

14/07/2016 15:15:52

Sport Umbertide: presentato il Festival umbro della pesca sportiva

E’ stata presentata presso la Residenza comunale l’edizione 2016 della Match Fishing Cup e dell’International Fishing Show, competizioni internazionali di pesca sportiva che quest’anno saranno affiancate anche dalla prima edizione del Festival umbro della pesca sportiva che si terrà dal 1° al 7 agosto prossimi. L’evento, che è stato illustrato, tra gli altri, dal presidente provinciale della Fipsas Daniele Capezzali, dal campione di pesca sportiva Angelo De Pascalis e dal presidente dell’associazione pesca sportivi di Umbertide Sandro Zucchini, alla presenza del sindaco Marco Locchi e dell’assessore allo Sport Pier Giacomo Tosti, vedrà l’alternarsi di numerose attività pensate per tutti, non solo per pescatori sportivi e appassionati di pesca, ma anche per famiglie e bambini e sarà arricchito dalla presenza di campioni di fama internazionale provenienti da vari Paesi europei. “Negli anni abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo, quello di trasformare le competizioni di pesca sportiva in eventi in grado di coinvolgere le famiglie – ha affermato Zucchini – Ne è una dimostrazione il fatto che le strutture ricettive del territorio sono già quasi tutte al completo, visto l’elevato numero di persone che ogni anno partecipano all’evento”. “Quest’anno abbiamo voluto spingerci un po’ più in là, promuovendo, accanto alle gare internazionali, un grande evento che siamo sicuri saprà rispondere ai gusti di un pubblico variegato”, ha aggiunto De Pascalis. “L’evento di Umbertide riserva particolare attenzione ai più giovani, dal momento che prevede attività di didattica formativa per bambini e ragazzi con l’obbiettivo di avvicinare sempre di più le nuove generazioni al mondo della pesca sportiva”, ha continuato Capezzali. Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Locchi e dall’assessore Tosti che hanno ringraziato gli organizzatori per aver scelto ancora una volta Umbertide per un evento di spicco che saprà valorizzare al meglio le potenzialità turistico-attrattive e sportive dell’area del Tevere. Scendendo nel dettaglio del programma, lunedì 1° agosto si darà il via al festival con la cena di apertura, mentre martedì si terranno le gare di pesca al colpo – tecnica feeder e mercoledì il memorial “Giampiero Barbetta” e la gara tecnica feeder long distance. Giovedì sarà la giornata dedicata ai più giovani perché, oltre alla gara All Star che si svolgerà al Lago Trasimeno, sul campo gara del fiume Tevere e presso i Laghi del Faldo si terranno i corsi Fipsas livello base per principianti e livello avanzato per under 16; inoltre è anche prevista la rievocazione storica delle lavandaie e della gara delle barche sul Tevere in prossimità del centro storico. Venerdì sarà la giornata della Match Fishing Cup e del memorial “Simone Carraro” ma ci sarà spazio anche per la santa messa sul fiume celebrata da don Pietro Vispi e per la corsa podistica lungo le mura del centro storico. Sabato 6 e domenica 7 sarà la volta delle gare dell’International Fishing Show e dei memorial in ricordo di Carlo Chines e Cenciarini Fabrizio ma non mancheranno le esposizioni, il mercatino dei prodotti locali e la mostra di auto e moto d’epoca, mentre sabato sera si terrà anche la sfilata di moda seguita dallo spettacolo pirotecnico.

14/07/2016 15:10:42

Attualità » Primo piano Controlli dei Carabinieri: diversi nei guai

I Carabinieri della Compagnia di Gubbio hanno effettuato negli ultimi giorni numerosi controlli sul territorio di competenza. I Carabinieri della Stazione di Nocera Umbra, durante un controllo nel centro cittadino, hanno identificato e segnalato alla Prefettura, quali assuntori di sostanze stupefacenti, tre giovani, di cui un minorenne. I giovani, beccati dai militari mentre stavano fumando della sostanza stupefacente, sono stati sottoposti a perquisizione personale e trovati in possesso di altro hashish. Tutto sequestrato. Per i tre giovani è scattata la segnalazione alla Prefettura di Perugia quali assuntori. Successivamente i militari di Nocera Umbra hanno anche accertato che un cittadino albanese guidava un’autovettura priva dell’assicurazione e, da un controllo più accurato della patente di guida albanese presentata dall’uomo, si accertava che questa era falsa. Viste le nuove disposizioni di legge, all’uomo gli venivano contestate varie multe per un importo di €6.000 circa ed il veicolo veniva sequestrato per la successiva confisca. Relativamente alla patente di guida albanese risultata falsa, questa veniva sequestrata e l’uomo veniva denunciato alla competente Procura di Spoleto per il reato di uso di atto falso. I Carabinieri della Compagnia di Gubbio hanno inoltre denunciato in stato di libertà: una donna rumena classe 1978 mentre stava transitando, assieme ad un connazionale, a bordo dì un’autovettura, sul territorio del comune di Gubbio. Alla stessa, alcuni mesi fa, era stato fatto divieto formale di entrare nel territorio del comune di Gubbio, poiché beccata con della refurtiva; un eugubino, classe 1996, neopatentato, poiché fermato durante un posto di controllo in via Leonardo da Vinci, alle ore 04.00 di notte, alla guida della propria autovettura fiat punto di colore celeste. Lo stesso a seguito dei controlli sullo stato psicofisico è stato trovato positivo sia alla cocaina che all’alcol, evidenziando un tasso superiore al 2.50; un eugubino, classe 1980, fermato dai Carabinieri di Scheggia mentre era alla guida della propria autovettura Golf di colore nero sulla rotatoria della Contessa, è stato trovato positivo all’alcol con tasso pari a oltre 2.10. Autovettura sequestrata per confisca poiché di sua proprietà.

13/07/2016 12:39:25

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy