Notizie » Politica PD Umbertide Corbucci su E45: 'occorrono azioni immediate per dare risposte ai cittadini'

Riceviamo e pubblichiamo  "La chiusura del viadotto ‘Puleto’ è stata disposta a seguito di una segnalazione di un cercatore di tartufi e non dall’ente preposto al controllo e alle ispezioni periodiche. Come è possibile? Di fronte ad una situazione così grave ognuno si deve far carico del problema, e le Amministrazioni locali devono avere il sostegno di tutti per agire con autorevolezza e pretendere azioni immediate per dare una prima risposta alle esigenze dei cittadini e delle imprese, a partire dallo stanziamento di risorse certe e dalla predisposizione di tutti gli atti necessari per accelerare i tempi. Il ministro Delrio nel 2015 aveva autorizzato sul bilancio pluriennale dello Stato 1,6 miliardi per lavori strutturali sulla E45 riguardanti manutenzione straordinaria del fondo stradale, barriere di sicurezza e messa in sicurezza di ponti e viadotti. Nel tratto umbro sono stati già effettuati lavori per circa 80 milioni di euro. Come Pd chiediamo a tutti i rappresentanti politici del nostro territorio, di qualunque parte politica, di utilizzare ogni strumento utile per attenzionare al ministero delle infrastrutture e dei trasporti la grave situazione che si è venuta a creare, per insistere affinché si trovino le risorse necessarie per un intervento strutturale e definitivo di messa in sicurezza e affinché Anas faccia la sua parte anche nel tratto toscano-emiliano dell’E45, che da decenni è oggetto di continue interruzioni a causa dei lavori." Filippo Corbucci, consigliere comunale Umbertide  

17/01/2019 17:29:49 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Il Campus “Leonardo da Vinci” primo in graduatoria nel bando nazionale per la promozione della lettura e del patrimonio librario

Ancora una buonissima notizia e un riconoscimento nazionale d'eccellenza per il Campus "Leonardo da Vinci" che è primo nella graduatoria nazionale delle 40 scuole italiane vincitrici del recente bando del ministero dell'Istruzione e del Centro per il libro e la lettura che finanzia con 25mila euro le scuole capofila di poli di biblioteche scolastiche di riferimento a livello interprovinciale e regionale per la promozione della lettura e del patrimonio librario. Il progetto presentato dall'istituto superiore di Umbertide, che ha ottenuto il punteggio massimo in Italia (98/100), intende organizzare una rete collaborativa di scuole, biblioteche, associazioni, centri culturali, librerie intorno ad attività, con carattere di forte innovatività, di promozione della lettura, oltre che di incremento, valorizzazione, tutela e digitalizzazione del patrimonio librario già in dotazione, grazie anche alle sue importanti esperienze pregresse.    L'istituto di Umbertide, a seguito di una ricca progettazione su vari bandi afferenti alla promozione della lettura e alle biblioteche innovative, che hanno avuto esito positivo e conseguente finanziamento, ha valorizzato la propria biblioteca attivando anche ulteriori e importanti legami con il Sistema bibliotecario regionale, con teatri, musei, con altri Comuni umbri e associazioni che operano a livello internazionale. Ne è un esempio il secondo posto nazionale del Campus al bando ministeriale "Biblioteche innovative", da cui ha ottenuto 10mila euro nel 2016. Con l'ancor più lusinghiero risultato di questi giorni e i 25mila euro di finanziamento si vuole compiere un ulteriore passo verso la costituzione di un polo territoriale teso allo sviluppo e realizzazione di ambienti didattici innovativi con l’utilizzo di tecnologie digitali per la diffusione capillare della "lettura" dentro e fuori la scuola. Per raggiungere l'obiettivo il Campus potrà contare sulla rete di scuole che ha inserito in partenariato: il 1' e 2' Circolo didattico di Umbertide, la scuola media "Umbertide-Montone-Pietralunga", il 2' Circolo di Città di Castello, la scuola media "Alighieri-Pascoli " di Città di Castello", l'istituto comprensivo 12 di Perugia e il "Salvatorelli-Moneta" di Marsciano.   Gli istituti della rete sono caratterizzati da una forte attenzione al tema della lettura, alla cura delle loro biblioteche scolastiche, alla promozione di eventi ed attività extrascolastiche che hanno coinvolto molti altri soggetti pubblici e privati a livello locale, regionale e anche nazionale. La preside Franca Burzigotti ringrazia le docenti che hanno redatto il progetto: Stefania Brunacci, Elisa Vannocchi e Clarissa Sirci, impegnate anche in precedenti bandi e progetti relativi all’idea della biblioteca diffusa e digitale a scuola lanciata dalla preside. “Una bella soddisfazione – commenta la preside Burzigotti - vedersi al primo posto della graduatoria nazionale e ottenere 25mila euro per uno dei filoni di innovazione più importanti e sul quale abbiamo investito molto in questi ultimi anni. Mi complimento con le docenti che hanno interpretato al meglio le solide basi gettate da precedenti colleghi che hanno fatto “storia” in tema di biblioteca, libera lettura, incontri con l’autore, scrittura creativa, concorsi letterari. Ringrazio i colleghi di tutte le scuole in rete per la preziosa collaborazione che le loro scuole offriranno nel partenariato”.   Il risultato si aggiunge ad altri e prestigiosi riconoscimenti che giungono sempre più frequenti al “Leonardo da Vinci” di Umbertide. Per rendersi conto dei passi più significativi realizzati dal Campus per lo sviluppo della Biblioteca e la promozione della lettura tra i suoi studenti e nel territorio si citano i progetti già conclusi o in essere: "La scuola biblioteca: liberi di leggere" (2013/14); fondi del bando Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, con cui si sono realizzati i primi BiblioPoint dislocati in ogni piano dell'edificio scolastico, il rinnovamento della biblioteca vera e propria e l'allestimento di uno spazio Debate; "Liberi di leggere digitale: una sfida inclusiva" (2016), fondi del bando “Biblioteche scolastiche innovative, dedicati al consolidamento e ampliamento delle risorse libraie digitali in chiave inclusiva. L'istituto ha poi proseguito il suo impegno per la biblioteca e i suoi spazi, con il progetto "BiblioSchool-oltre il libro" grazie al quale si è costituito un nuovo gruppo di lavoro composto da docenti e alunni che hanno curato la gestione e riorganizzazione dell'intero patrimonio librario e la promozione di eventi collaterali a livello locale, regionale e nazionale: incontri con l'autore, caffè culturali e l'iniziativa “#ioleggoperché”.  

17/01/2019 17:17:46 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Ospiti d'eccezione al Metropolis di Umbertide: Massimiliano Bruno, Gianmarco Tognazzi e Ilenia Pastorelli

Mancavano da un po' di tempo, gli ospiti al Metropolis. Per rimediare lo staff ha deciso di calare un tris composto dal meglio del cinema italiano attualmente in circolazione: il regista Massimiliano Bruno, Gianmarco Tognazzi e Ilenia Pastorelli. L'occasione è la presentazione del film Non ci resta che il crimine, in programmazione al Metropolis da giovedì 17 a domenica 20. L'incontro sarà moderato dal critico perugino Simone Rossi. Il film del romano Massimiliano Bruno, Non ci resta che il crimine, è uscito da appena una settimana ed è subito balzato in cima alla classifica dei film più visti. Bruno, dopo una lunga attività teatrale e due ruoli memorabili nelle migliori serie televisive prodotte ultimamente in Italia (L'ispettore Coliandro e Boris), esordisce al cinema nel 2011 con Nessuno mi può giudicare, commedia riuscitissima con Paola Cortellesi e Anna Foglietta. Questa è la sua sesta regia che lo vede collaborare ancora con alcuni dei più talentuosi attori italiani (oltre a Tognazzi e la Pastorelli nel film ci sono anche Alessandro Gassmann, Marco Giallini e Edoardo Leo).  Gianmarco Tognazzi e Ilenia Pastorelli sono tra i volti più noti del cinema italiano. Una lunga carriera iniziata presto per il primo, figlio dell'indimenticabile Ugo Tognazzi, che lo ha visto collaborare con mostri sacri come Mario Monicelli e Woody Allen; più breve ma folgorante il percorso verso il successo professionale per la Pastorelli, giunta alla notorietà nel 2011 con la partecipazione al Grande Fratello e soprattutto con l'esordio nel cinema col film Lo chiamavano Jeeg Robot insieme a Claudio Santamaria e Luca Marinelli per il quale ha vinto il David di Donatello per la migliore attrice protagonista. Per lei anche un ruolo da coprotagonista in Benedetta follia insieme a un mostro sacro come Carlo Verdone. Potete acquistare i biglietti tramite il circuito Liveticket:  https://www.liveticket.it/evento.aspx?Id=235255 oppure direttamente alla biglietteria del cinema durante gli orari di apertura.  

17/01/2019 16:36:15 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura La scrittrice Lia Levi ad Umbertide: mercoledì 16 gennaio a Santa Croce

Mercoledì 16 gennaio 2019 alle ore 17 presso la Chiesa di Santa Croce si terrà l’incontro con Lia Levi, scrittrice, vincitrice del Premio Strega Giovani, nonché testimone delle leggi razziali del 1938. Durante l’incontro, che sarà anche un dibattito aperto alla cittadinanza, verrà presentato il libro Questa sera è già domani. L’evento è promosso dall'Istituto superiore d'istruzione Campus "L. Da Vinci" di Umbertide, con il patrocinio del Comune di Umbertide e la collaborazione della Biblioteca comunale e dell'Anpi locale, è un evento di alto valore culturale che si inserisce nella programmazione per il Giorno della memoria del 27 gennaio. Presenti il Dirigente scolastico Franca Burzigotti e il l'Assessore Sara Pierucci. Il libro narra le vicende di una famiglia ebraica a Genova negli anni delle leggi razziali. I fili incrociati dei tanti personaggi - adolescenti, vecchi, donne, vittime e carnefici - restituiscono il reale contesto storico e fanno emergere i dilemmi fondamentali: nella fase delle discriminazione razziale e della persecuzione antisemita da parte del fascismo è possibile restare comunque nella terra dove ci sono le tue radici o è urgente fuggire? Esisterà un paese realmente disponibile all’accoglienza? Si tratta di una vicenda di disperazione e coraggio realmente accaduta, ma filtrata dall'invenzione letteraria.    

14/01/2019 15:56:31 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy