Attualità » Primo piano Polemiche tra Pro-Loco Pierantonio e Comune di Umbertide

Dalla pagina Facebook della Pro-Loco Pierantonio si legge:  "Ci risiamo. Luci spente anche stasera. E questo perché per il primo anno il Comune ha deciso di concedere la corrente. Ma alle Sue condizioni ovvero non concedendo le specifiche tecniche richieste dalla ditta installatrice. ProLoco Pierantonio ha deciso, dopo vani ed inutili tentativi di conciliazione, di NON intercedere ulteriormente e ha dato mandato alla ditta incaricata di SMONTARE (previo pagamento anticipato), LE TANTO AGOGNATE LUCI NATALIZIE. ... A meno di immediata risoluzione del problema. Crediamo di aver fatto tanto per il nostro bel paesello nel corso degli ultimi anni: - massima trasparenza economica; - eventi sempre finalizzati; - intrattenimento per bambini quasi sempre gratuito; - castagnette in piazza, gratuite; - trasporti per le Terme di Fontecchio (60 persone 2015, 40 persone 2016); - messa a disposizione di fondi per la riqualificazione della Piazza con installazione di Defibrillatore + giochi in legno per un valore complessivo di Euro 3.500,00; - incontri didattico-sociologici con Pediatra Dr.ssa Remp; - contributi in materiale scolastico alle tre scuole del paese; - raccolta fondi pro-terremotati ed immediatamente messi a disposizione, su chiamata diretta del Sindaco Locchi, della protezione civile (ad oggi Euro 250,00 ma a dispozione Euro 2.300,00). E sicuramente tanto altro che ora non mi sovviene. Mai nulla più di qualche grazie, strappato tra i denti da parte di questa (becera, ndr) amministrazione e tanti NO. L'ultimo atto di questa triste storia è poi avvenuto lo scorso 29 Novembre in Consiglio Comunale in cui con i voti FAVOREVOLI dei consiglieri: Pigliapoco, Venti, Monni, Conti, Faloci, Fiorucci I., Natale (Pres. Cons.Com.) e quelli CONTRARI dei consiglieri Orsini, Agea, Valdambrini, Fiorucci M., Ranuncoli, Palazzoli, Massai, e del Sindaco Locchi (assenti Finocchi e Orazi) è stata assunta la decisione IRREVOCABILE di UDITE UDITE "non concedere quanto richiesto, ovvero giochi in Piazza, perché non adatta ai bambini e pericolosa, né tantomeno del Defibrillatore, perché non si possono installare con tale facilità dei Defibrillatori..." (riassunto da registrazione consiglio comunale ufficiale). Ad maiora"  

11/12/2016 22:56:37

Attualità » Primo piano Umbertide: resoconto del Consiglio comunale di martedì 29 novembre

Riceviamo e pubblichiamo   Martedì 29 novembre è tornato a riunirsi il Consiglio comunale. Nel corso della seduta sono state approvate a maggioranza le ultime variazioni al bilancio di previsione 2016/2018 prima dell'approvazione del consuntivo 2016. Le variazioni hanno riguardato principalmente contributi in entrata provenienti da altri Enti destinati a progetti specifici. Ma la seduta di consiglio comunale ha visto anche la discussione di numerosi ordini del giorno ed interrogazioni. E' stato innanzitutto approvato all'unanimità l'ordine del giorno di solidarietà ai Comuni terremotati del Centro Italia proposto da Anci con il quale si chiede, tra l'altro, di rifinanziare il fondo per la prevenzione del rischio sismico, assegnare almeno l'1% del bilancio regionale ad attività di prevenzione del rischio da evento calamitoso, istituire la “Giornata nazionale della protezione civile” e devolvere il gettone di presenza della seduta di consiglio comunale ai Comuni colpiti dal sisma. E' stato invece respinto con 9 voti contrari e 6 favorevoli l'odg proposto dal Movimento 5 Stelle sull'indennità di disagio ambientale di Pietramelina; nel documento si chiedeva il rimborso della tassa sui rifiuti ai cittadini di Pierantonio, misura già adottata dall'Amministrazione comunale, e l'utilizzo per tale rimborso dei guadagni ottenuti dall'impianto di produzione di energia solare, ricavi che però, come spiegato dall'Amministrazione, risultano essere difficilmente quantificabili e comunque alquanto esigui. Respinta con 8 voti contrari e 7 favorevoli anche la proposta avanzata dal presidente del consiglio comunale Giovanni Natale di traslare il monumento ai caduti di piazza XXV Aprile a Pierantonio e a realizzare nella piazza un'area giochi per bambini dotata di defibrillatore. A questo proposito il sindaco ha specificato che il Comune sta predisponendo una convenzione con la parrocchia di Pierantonio per adibire il parco adiacente la chiesa ad area giochi per bambini e ha dato il via libera alla pro loco per l'installazione nell'area di un defibrillatore. L'Amministrazione ha poi risposto ad un'interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle che chiedeva se la ditta Splendorini Molini Ecopertner potesse trattare rifiuti urbani e se ciò fosse specificato nella delibera portata in Consiglio comunale dell'ottobre 2015; a questo proposito è stato spiegato che la delibera riguardava esclusivamente gli aspetti relativi a viabilità, impatto cumulativo ed emissioni odorigene relative al procedimento di verifica di assoggettabilità a V.I.A. del progetto di estensione dell'attività di recupero di rifiuti, autorizzata dalla Provincia di Perugia, e che in ogni caso l'attività di recupero di rifiuti speciali non pericolosi prevede la possibilità di trattare rifiuti provenienti da raccolta differenziata ed indifferenziata e da impianti autorizzati per la gestione dei rifiuti. Infine è stato approvato con 10 voti favorevoli e tre astenuti lo schema di convenzione quadro per i servizi di area vasta e i progetti europei tra Comune e Provincia di Perugia che prevede la costituzione del Servizio Europa di Area Vasta, con l'obbiettivo di favorire e creare un modello di gestione associata delle politiche e dei servizi europei di area vasta e sostenere l'accesso ai programmi e alle risorse europee.

11/12/2016 14:07:00

Notizie » Politica Città di Castello: Polisport va in commissione ''Controllo e Garanzia''

Riceviamo e pubblichiamo Il Presidente Marchetti(LN)accoglie la richiesta dei consiglieri Morini e Bucci   CITTA’ DI CASTELLO – In accoglimento alla richiesta dei consiglieri Morini e Bucci, il Presidente della Commissione Controllo e Garanzia, Riccardo Augusto Marchetti (LN) annuncia di aver già inoltrato agli uffici comunali, i fogli necessari per la convocazione del CDA di Polisport SPA in audizione in suddetta commissione consiliare. “Credo che la questione relativa a questa partecipata necessiti di approfondimenti – ha precisato Marchetti - per questo ho ritenuto giusto accogliere la richiesta dei due consiglieri di minoranza i quali, più volte, sia in assise che in conferenza stampa hanno sollevato questioni delicate ed importanti che, indubbiamente, necessitano di chiarimenti. Come dissi il giorno della mia nomina a Presidente, questa commissione deve essere concepita come una finestra aperta e senza tendaggio, attraverso la quale i cittadini potranno conoscere dettagliatamente e nel pieno rispetto della legge, la realtà amministrativa, le spese e i rapporti con le partecipate ed altri enti esterni, insomma tutto ciò che riguarda l'Amministrazione comunale. Oggi come allora, intendo mantenere fede a quanto dichiarato perché credo che il compito di ogni amministratore sia quello di fornire ogni tipo di strumento conoscitivo ai propri cittadini, nel pieno rispetto della trasparenza e legalità – conclude Marchetti – Lavoreremo per questo, liberi da qualsiasi vincolo partitico ma con un solo obiettivo:il bene dei tifernati”  

11/12/2016 13:52:26

Notizie » Politica NASCE IL MOVIMENTO IDENTITA’ UMBRA (Movimento Giovani Padani)

Riceviamo e pubblichiamo Coordinatore Nazionale Umbria il tifernate RICCARDO AUGUSTO MARCHETTI   E’ nato in Umbria il Movimento Identità Umbra - Movimento Giovani Padani. Mercoledì sera, nella cornice dell’Hotel “Le Mura” a Città di Castello, su mandato del commissario nazionale Lega Nord Umbria, Stefano Candiani, è stata convocata l’assemblea costituente e si è proceduto a legiferare. Presente al Congresso Giovanile, oltre al Senatore Stefano Candiani, anche Andrea Crippa coordinatore Federale del Movimento. Alla guida del nuovo movimento è stato eletto, all’unanimità, il tifernate ed attuale capogruppo comunale Lega Nord, Riccardo Augusto Marchetti che ha commentato così la nuova nomina: “Per chi, come me, crede nella lotta politica e nella ribellione verso le ingiustizie, si è davvero coronato un sogno. Come simbolo del Movimento ho voluto l'Indiano d'America, cioè l’emblema un popolo natio che ha lottato come un leone seppur con armamenti irrisori, contro l'invasore straniero. Con il sostegno e l’affetto di tutti i ragazzi intervenuti al congresso sono stato eletto, all’unanimità, Coordinatore Nazionale Umbria del M.I.U - M.G.P . Insieme a loro, che sono per me dei fratelli, costruiremo un movimento che a macchia d’olio che coinvolgerà l’intera Nazione (n.d.r. Regione) raggiungendo tutti i giovani disoccupati, operai, artigiani, liberi professionisti e studenti che vogliono cambiare questo paese. Entreremo – spiega Marchetti – nelle scuole, potenzieremo, assieme al suo Presidente Lorenzo Baratella,  il già ben avviato movimento “Identità Universitaria” , incentiveremo i rapporti con le varie associazioni giovanili ponendoci come obiettivo la salvaguardia della libertà, della nostra storia, delle nostre radici e della nostra cultura partendo, proprio, da quell’’81% dei giovani che, al referendum, ha votato NO. Un NO chiaro allo status quo, a  tutto quello che rappresenta questo governo, un No di quei giovani che vogliono veramente rivoluzionare il paese e non vogliono andare all’estero,  un NO  - conclude Marchetti - che a mio avviso vale come una rivoluzione culturale”.  Dopo Piemonte, Lombardia e Veneto, Liguria, Emilia e Romagna, Friuli, Trentino, Toscana, Marche, ora anche l’Umbria ha il “suo” Movimento Giovani Padani nato per la prima volta a Milano nel 1991 da un'idea dell' On. leghista Paolo Grimoldi e fin dalla sua costituzione accompagna il partito in tutte le sue battaglie: dalla lotta contro l’immigrazione, al No all’Europa e ai poteri forti, passando per la Flax Tax, la sicurezza e il made in Italy       E’ nato anche a Città di Castello il Movimento Giovani Padani. Mercoledì sera, nella cornice dell’Hotel “Le Mura” su mandato del commissario nazionale Lega Nord Umbria, Stefano Candiani è stata convocata l’assemblea costituente e si è proceduto a legiferare. Presenti al Congresso Giovanile, oltre al Senatore Stefano Candiani, anche Andrea Crippa coordinatore nazionale del Movimento e circa una trentina di giovani leghisti umbri. Alla guida del nuovo movimento è stato eletto, all’unanimità, il tifernate ed attuale capogruppo comunale Lega Nord, Riccardo Augusto Marchetti che ha commentato così la nuova nomina: “Per chi, come me, crede nella politica e fa di questa la sua missione di vita, senza tornaconti personali, ma solo dettato dalla passione, si è davvero coronato un sogno. Alla presenza del Senatore Candiani e del coordinatore nazionale del Movimento Giovani Padani(M.G.P.), Andrea Crippa, sono stato eletto, all’unanimità , Coordinatore Nazionale Umbria del M.G.P con il sostegno e l’affetto di tutti i ragazzi intervenuti al congresso, che per me sono come “fratelli”. Insieme a loro costruiremo un movimento che a macchia d’olio coinvolgerà l’intera Regione raggiungendo tutti i giovani disoccupati, operai e artigiani che vogliono cambiare questo paese. Entreremo – spiega Marchetti – nelle scuole, potenzieremo, assieme al suo Presidente Lorenzo Baratella, il già ben avviato movimento “Identità Universitaria” , incentiveremo i rapporti con le varie associazioni giovanili ponendoci come obiettivo la salvaguardia della libertà, della nostra storia, delle nostre radici e della nostra cultura partendo, proprio, da quell’’81% dei giovani che al referendum ha votato NO. Un NO chiaro allo status quo, a tutto quello che rappresenta questo governo, un No di quei giovani che vogliono veramente rivoluzionare l’Italia e non vogliono andare all’estero, un NO - conclude Marchetti - che a mio avviso vale come una rivoluzione culturale”. Dopo Piemonte, Lombardia e Veneto, Liguria, Emilia, Romagna, Friuli, Trentino, Toscana, Marche, ora anche l’Umbria ha il “suo” Movimento Giovani Padani nato per la prima volta a Milano nel 1991 da un'idea dell' On. leghista Paolo Grimoldi ed accompagnerà il partito in tutte le sue battaglie dalla lotta contro l’immigrazione, al No all’Europa e ai poteri forti, passando per la Flax Tax e la certezza della pena  

11/12/2016 13:45:17

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy