Attualità » Primo piano ''Ex Fornace'' di Umbertide: interrogazione deputata Galgano in Commissione Affari costituzionali

La deputata del gruppo parlamentare Civici e Innovatori Adriana Galgano ha replicato al sottosegretario agli Interni, Gianpiero Bocci  durante la discussione, in commissione Affari costituzionali, dell’interrogazione presentata riguardo l’area “ex Fornace” di Umbertide.   “Ex Fornace di Umbertide, bene la riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza che testimonia l’attenzione delle istituzioni rispetto al problema che deve essere altissima. Ricordo infatti che il 21 ottobre due carabinieri, intervenuti per sedare una rissa tra due stranieri, sono stati aggrediti dagli stessi che occupavano proprio gli spazi dell’ex Fornace. Un fatto grave che dimostra come anche le forze dell’ordine, che ringraziamo di cuore per il costante e rischioso impegno che offrono alla comunità, siano esposte a rischio. Quindi chiediamo, sì, che la vigilanza attiva e passiva intorno a quest’area venga potenziata ma, contemporaneamente, un progetto concreto di recupero  e rilancio, senza il quale la ex Fornace rimarrà un buco nero che continua a risucchiare i soldi dei cittadini. Chiediamo, quindi, al Governo di intervenire sollecitando la Regione Umbria e il Comune di Umbertide a predisporre quanto prima un piano di recupero  dell’area in questione. Soltanto sottraendo questi spazi all’incuria e all’abbandono, possiamo risolvere davvero i problemi di sicurezza e ordine pubblico  che, da anni, insistono all’ex Fornace  minando la qualità della vita dei cittadini di Umbertide”.

26/10/2016 17:54:52

Attualità » Primo piano Umbertide: ''A pesca di Sicurezza'', conferenza pubblica presso la scuola primaria Garibaldi

Riceviamo e pubblichiamo     L’Unae Umbria, istituto di qualificazione delle imprese di installazione di impianti e l’Anse Umbria, Associazione Nazionale Seniores Enel, in collaborazione con Enel, organizzano la conferenza pubblica “A pesca di Sicurezza”, Giovedì 27 ottobre 2016, alle ore 17.00, presso il salone della scuola primaria Garibaldi di Umbertide. L’Unae Umbria, convinta che sia fondamentale far maturare la cultura della sicurezza fra gli associati (e non solo), realizza azioni di divulgazione, informazione e formazione per la conoscenza dei rischi negli ambienti di vita, di lavoro e di svago. In tale ottica viene proposta questa conferenza con la quale si intende richiamare l’attenzione sui rischi elettrici potenzialmente presenti lungo i corsi d’acqua (spesso sottovalutati per eccesso di familiarità) e suggerire i comportamenti conseguenti.   Questo il programma dell’iniziativa:   17.00 – Registrazione dei partecipanti 17.30 – Saluti: Prof. Mario Modestini – dirigente scolastico Marco Locchi – sindaco di Umbertide I responsabili delle associazioni di pescatori Dott. Enzo Severini – presidente Anse Umbria P.I. Franco Micanti – Presidente Unae Umbria   17.50 – Rischi associati all’elettricità (Agostino Cecconi – Direttivo Unae Umbria) 18.10 – Pescare in sicurezza (Alberto Breschi – E-Distribuzione Spa) 18.30 – Primo soccorso (Massimo Giovannoni – Usl Umbria 1) 19.00 – Conclusioni e dibattito (Francesco Fattibene – E-Distribuzione Spa)   Le 5 regole d’oro rivolte ai pescatori, per la sicurezza:   1) prima di montare la canna e di cominciare a pescare, individuare le eventuali linee elettriche presenti nella zona; 2) a titolo cautelativo, non usare mai la canna da pesca a meno di 30 metri da una linea elettrica; 3) essere particolarmente prudenti in caso di pioggia, nebbia o umidità in generale e aumentare la distanza di sicurezza; 4) non tenere la canna montata durante gli spostamenti; 5) non alzare la canna in prossimità di linee elettriche.      

26/10/2016 14:51:46

Cultura Presentazione del libro di Lucilio Santoni alla Biblioteca comunale di Umbertide

  Riceviamo e pubblichiamo Sabato 5 novembre, ore 18.00, Biblioteca comunale di Umbertide   Sabato 5 novembre alle ore 18.00, presso la biblioteca comunale di Umbertide, si svolgerà un incontro con lo scrittore Lucilio Santoni, autore del libro Cristiani e anarchici, viaggio millenario nella Storia tradita verso un futuro possibile (Infinito Edizioni, 2014). L’evento è stato organizzato dalla Biblioteca comunale di Umbertide e dagli Amici della Biblioteca di Umbertide, nell’ambito della nuova programmazione di appuntamenti per promuovere la lettura e i libri.   CRISTIANI E ANARCHICI Viaggio millenario nella Storia tradita verso un futuro possibile autore: Lucilio Santoni   Introduzioni di Filippo La Porta, Vito Mancuso, Maurizio Pallante e Davide Rondoni.   “Questo libro rappresenta una delle più belle dichiarazioni d’amore per l’anarchia che abbia letto”. (Filippo La Porta).   “L’anarchico si rivela forse come il vero cristiano, come colui che prende sul serio la follia evangelica, la quale porta a ritenere che la propria patria non è di questo mondo e che per questo non fa piegare la coscienza alla logica del potere nella sua mondanità”. (Vito Mancuso) “I teorici dell’anarchia si sono proposti di tradurre in prassi politica i princìpi etici formulati da Gesù. È questo l’insegnamento che traggo dalla lettura del libro di Lucilio Santoni”. (Maurizio Pallante).   “Il cristianesimo è anarchico, rispetto a ogni potere terreno. Ha patroni in cielo, non padroni in terra. La più potente anarchia è la religiosità. Che nel momento stesso in cui riconosce un’autorità ne indica il limite e la radice altrove che nella propria affermazione”. (Davide Rondoni).     L’opera di Santoni si muove in quello spazio della speranza, legata alla terra e all'oggi, che custodisce il senso del mistero e non è garantito da alcuna istituzione. Il centro del libro è il presente; senza rimpianti e senza banali rimandi a un domani quanto mai evanescente, ancorché paventato e oggetto di sempre errate previsioni. Il filo conduttore non è tanto una riflessione filosofica quanto un’analisi del vissuto: conciliazione fra pensiero, realtà e desiderio. Una conciliazione che, pur difficile a darsi, marca quell’orizzonte del “già e non ancora” che caratterizza fortemente sia lo spirito cristiano sia l’esperienza anarchica.   Lucilio Santoni, classe ’63, vive a Cupra Marittima. È poeta, scrittore, traduttore e operatore culturale. Direttore artistico del “Teatro della parola” a Grottamare. Direttore artistico di “Pensare altro” a Cupra Marittima. Collaboratore del “Futura-Festival” di Civitanova Marche. Con Infinito edizioni ha pubblicato “Fusa e parole tra umanità e gatti” (2014).

26/10/2016 14:35:02

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy