Cultura » Mostre La programmazione del cinema Metropolis dal 22 al 28 marzo

COSA VEDERE AL METROPOLIS  DAL 22 AL 28 MARZO Settimana di programmazione pienissima al Metropolis, occhio agli orari! In arrivo ci sono: la divertente (ma al tempo stesso impegnata) commedia di Alessandro Veronesi, PUOI BACIARE LO SPOSO, con Diego Abatantuono e Salvatore Esposito (il Genny di Gomorra - La serie); il documentario PERTINI IL COMBATTENTE, sulla storica figura dell'amato presidente SANDRO PERTINI; spazio per bambini di tutte le età con il film PETER RABBIT, in uscita nazionale; torna anche l'appuntamento CINECALIBRO in collaborazione com CALIBRO - Festival di Letture.   [UNA DIVERTENTISSIMA COMMEDIA CON DIEGO ABATANTUONO] PUOI BACIARE LO SPOSO DI ALESSANDRO GENOVESI DA GIOVEDÌ 22 MARZO COMMEDIA / DURATA 90 MIN / ITALIA 2018 In Puoi baciare lo sposo, la commedia diretta da Alessandro Genovesi, Antonio (Cristiano Caccamo) ha finalmente trovato l’amore della sua vita, Paolo (Salvatore Esposito), con il quale convive felicemente a Berlino. Nell’entusiasmo di una tenera dichiarazione d’amore, Antonio chiede a Paolo di sposarlo ma ora viene il momento di affrontare le due famiglie...  Giovedì 22 ore 21:15 Venerdì 23 ore 21:15 Sabato 24 ore 21:15 Domenica 25 ore 19:00 - 21:15 Mercoledì 28 ore 21:15* [biglietto 4 euro] [TANA LIBERA TUTTI] PETER RABBIT DI WILL GLUCK DA GIOVEDÌ 22 MARZO ANIMAZIONE, FAMILY, COMMEDIA / DURATA 95 MIN / AUSTRALIA, USA, UK 2018 L’amato personaggio delle fiabe nato dalla penna – e dai pennelli – di Beatrix Potter è il protagonista di questa grintosa e irriverente commedia di ambientazione contemporanea. Peter Rabbit vive in una tana accogliente confinante col giardino dell’ostile Mr. McGregor (Domhnall Gleeson), un luogo proibito ai coniglietti prudenti che non vogliono finire nel mirino dell’umano allampanato... Giovedì 22 ore 16:30 - 19.00 Venerdì 23 ore 16:30 Sabato 24 ore 16:30 - 18:15 Domenica 25 ore 15:15 - 17:15 Lunedì 26 ore 19:00 Martedì 27 ore 16:30 Mercoledì 28 ore 16:30* [biglietto 4 euro]   IL DOCUMENTARIO SUL PRESIDENTE PIU' AMATO DAGLI ITALIANI] PERTINI IL COMBATTENTE DI GRAZIANO DIANA, GIANCARLO DE CATALDO DA LUNEDÌ 26 A MERCOLEDÌ 28 DOCUMENTARIO/ DURATA 75 MIN / ITALIA 2018 Scritto e diretto da Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo, il film Pertini – Il combattente raccoglie video interviste, materiale di repertorio, testimonianze (da Giorgio Napolitano a Dino Zoff, da Paolo Mieli a Ricky Tognazzi), ricostruzioni fiction e persino animazioni tratte dalla graphic novel di Manuelle Mureddu per raccontare la figura del Presidente più amato dagli italiani, in carica dal 1978 al 1985. Lunedì 26 ore 21:15 Martedì 27 ore 19:00 Mercoledì 28 ore 19:00* [biglietto 4 euro]   EVENTO SPECIALE IN COLLABORAZIONE CON CALIBRO FESTIVAL] CINECALIBRO Continua la collaborazione fra Cinema Metropolis e CALIBRO – Festival della Lettura. Dopo le fortunate rassegne degli scorsi anni torna CineCalibro per serata in cui verra presentato il programma dell’edizione 2018 di CALIBRO (in programma dal 5 all’8 aprile 2018 a Città di Castello) e verrà proiettato un film “distopico” a sorpresa! Proiezione in lingua inglese con sottotitoli in italiano. Martedì 27 ore 21.15 [VOST] Maggiori informazioni su CALIBRO sul sito: http://www.calibrofestival.com/ e su Facebook: https://www.facebook.com/events/415806128833515/   LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Eventi speciali – Intero € 10,00 | Ridotto € 8,00 Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie

21/03/2018 17:03:16 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Un po’ di Umbertide nella mostra ‘’Like life’’ al Metropolitan Museum

Riceviamo e pubblichiamo C'è anche un po' di Umbertide nella mostra “Like Life: Sculpture, Colour and the Body (1300-Now)” inaugurata oggi al Metropolitan Museum di New York, un vero e proprio viaggio lungo settecento anni alla scoperta della pratica scultorea dall'Europa del XIV al mondo globale contemporaneo. Tra le 120 opere in prestito che sarà possibile ammirare c'è infatti anche la statua del “San Rocco”, che dal Museo di Santa Croce di Umbertide è volata nella Grande Mela dove resterà in esposizione fino al mese di luglio. La mostra newyorkese esplora le narrative della scultura finalizzata a replicare la presenza letterale e viva del corpo umano. Quanto dovrebbe essere perfetta la scultura figurativa come il corpo umano? Le storie e le teorie della scultura occidentale hanno tipicamente favorito rappresentazioni idealizzate, come esemplificato dall'austera statuaria di marmo bianco della tradizione classica. Tali opere creano la finzione di corpi esistenti al di fuori del tempo, dello spazio e dell'esperienza personale o culturale. “Like Life”, al contrario, posizionerà sculture chiave di epoche diverse in una conversazione tra loro, al fine di esaminare l'annoso problema del realismo e le diverse strategie messe in atto dagli artisti per sfumare le distinzioni tra originale e copia, e tra vita e arte. Primo tra questi è l'applicazione del colore per imitare la pelle e la carne. Altre tattiche includono l'uso di calchi presi da corpi reali, vestendo figure scolpite in abiti, costruendo arti mobili e corpi automatizzati, incorporando anche sangue umano, capelli, denti e ossa. Imprevedibili nella loro approssimazione della vita, queste opere hanno il potenziale di turbare e disarmare gli osservatori, costringendoci a considerare come vediamo noi stessi e gli altri e a pensare profondamente alla nostra comune umanità. Accostando capolavori noti con opere sorprendenti e poco viste, la mostra riunisce sculture di Donatello, El Greco, Jean-Léon Gérôme, Antonio Canova, Auguste Rodin e Edgar Degas, Louise Bourgeois, Meret Oppenheim, Isa Genzken, Charles Ray, Fred Wilson, Robert Gober, Bharti Kher, Duane Hanson, Jeff Koons e Yinka Shonibare MBE, nonché effigi di cera, reliquiari, manichini e modelli anatomici.Insieme, queste opere metteranno in evidenza le continue ansie e piaceri che accompagnano la simulazione tridimensionale del corpo umano.    

20/03/2018 20:12:08 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Al Museo Santa Croce di Umbertide con il biglietto unico di Sistema Museo

Riceviamo e pubblichiamo Il biglietto unico dei musei dell'Umbria del circuito Sistema è diventato realtà. Da gennaio infatti la convenzione Terre & Musei dell’Umbria si è dotata di un biglietto che garantisce l’accesso a tutti i 16 musei dei dodici comuni umbri che hanno aderito alla convenzione, tra cui Umbertide con il Museo Santa Croce.  Il biglietto unico, promosso dalla Regione Umbria, prodotto da Sistema Museo e presentato a Perugia nella sede della Giunta regionale di Palazzo Donini (alla presenza, per Umbertide, del commissario straordinario Castrese De Rosa e del responsabile del Servizio Cultura Gabriele Violini) rappresenta un'agevolazione significativa per i visitatori e diventa, oltremodo, uno strumento utile per aumentare le presenze turistiche in Umbria, rafforzando la permanenza e lo spostamento dei visitatori in più città.  "Il biglietto unico - ha detto Antonella Pinna, dirigente servizio Musei, archivio e biblioteche della Regione Umbria – è frutto di una scelta delle amministrazioni comunali ed è in totale sintonia con gli obiettivi europei che puntano non solo verso un aumento numerico del pubblico, ma ad un innalzamento culturale dei cittadini. Di conseguenza, tutte le proposte che, oltre ad ampliare l'offerta lavorano sulla domanda, sono interessanti ed eticamente importanti, visto che l'investimento in cultura, oltre a un ritorno in termini economici, ha effetti anche sul benessere della comunità e sull'inclusione sociale, promuovendo la partecipazione dei cittadini alla vita comunitaria. L'Umbria – ha aggiunto – in questo è stata lungimirante. Già nel 2004 un'indagine della Corte dei Conti evidenziò le buone pratiche della nostra regione per la gestione dei musei". Il biglietto unico è acquistabile in ogni struttura museale e può avere la validità di 15 giorni o 3 mesi. La tariffa intera è di soli 7 euro, con due fasce di riduzione di 5 e 2 euro. Uno strumento vantaggioso a fronte dei precedenti costi singoli dei biglietti, che avevano una media di 5 euro ciascuno. “Il progetto dà lustro alla regione e ai borghi e città che hanno aderito alla convenzione Terre & Musei dell’Umbria – ha dichiarato Moreno Landrini, sindaco di Spello, comune capofila – Abbiamo creduto e lavorato insieme su questo progetto. Oggi si segna un nuovo percorso, è un punto di partenza innovativo che guarda al futuro della convenzione, nata 18 anni fa. La sinergia è fondamentale, auspico che anche altri comuni dell’Umbria scelgano di entrare in questo progetto. Dobbiamo promuoverci ed investire con nuove idee, eventi, tecnologie e con il coinvolgimento dei giovani che sempre più studiano i beni culturali”. “I dati registrati fino ad oggi – ha illustrato Gianluca Bellucci, presidente di Sistema Museo - dimostrano già un buon apprezzamento da parte del pubblico. Nonostante il periodo di bassa intensità turistica, dal 1 gennaio al 10 marzo sono stati emessi 5206 biglietti unici, con un dettaglio di 1602 paganti”. Per i residenti il biglietto è ridotto, mentre l’ingresso nella struttura della propria città resta gratuito. La frequentazione dei propri musei è sempre più in ascesa, lo dimostrano i 1945 residenti di ogni età che sono venuti nel proprio museo per una visita o un evento. Dato molto interessante sono i 179 passaggi dei visitatori dal museo di una città agli altri, obiettivo principale del biglietto unico, con una media del 10% dei paganti. I passaggi sono stati registrati anche in città geograficamente lontane rispetto al museo di provenienza (es. da Montefalco ad Umbertide e Amelia, da Bettona ad Umbertide, da Umbertide a Deruta).

20/03/2018 20:06:26

Cultura » Mostre La programmazione del cinema Metropolis dal 15 al 21 marzo: ''3 manifesti a Ebbing, Missouri'', ''È arrivato il broncio'' e ''Zerovskij''

COSA VEDERE AL METROPOLIS DAL 15 AL 21 MARZO   Continua il filo diretto con Hollywood e (soprattutto) Venezia con l'arrivo, da giovedì, della straordinaria black comedy Tre manifesti a Ebbing Missouri, un film meraviglioso diretto da Martin McDonagh ma che sembra quasi un opera dei Fratelli Coen. Due premi Oscar: a Sam Rockwell e alla magnifica attrice protagonista Frances McDormand. Di pomeriggio, ancora film d'animazione con È arrivato il Broncio, che riprende una divertentissima serie animata. Evento speciale martedì 20 marzo con il concerto di Renato Zero registrato all'Arena di Verona: Zerovskij – Solo per amore. UNA STRAORDINARIA BLACK COMEDY CON UNA FAVOLOSA FRANCES MCDORMAND TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI DI MARTIN MCDONAGH DA GIOVEDÌ 15 MARZO DRAMMATICO / DURATA 117 MIN / USA 2017 Tre Manifesti a Ebbing, Missouri segue le tragicomiche vicende di una madre in cerca di giustizia per la figlia, che ingaggia una lotta contro un disordinato branco di poliziotti pigri e incompetenti. Presentato in concorso alla 74° edizione della Mostra del Cinema di Venezia (dove si è aggiudicato il premio per la migliore sceneggiatura), Tre manifesti a Ebbing, Missouri, ha vinto i premi Oscar 2018: Miglior attrice protagonista a Frances McDormand e Miglior attore non protagonista a Sam Rockwell. Giovedì 15 ore 19.00 - 21:15 Venerdì 16 ore 21:15 Sabato 17 ore 21:15 Domenica 18 ore 19:00 - 21:15 Lunedì 19 ore 19:00 [VOST] - 21:15 [VOST] Mercoledì 21 ore 19:00* - 21:15* [biglietto 4 euro]   [UN SORRISO PUÒ CAPOVOLGERE IL MONDO] È ARRIVATO IL BRONCIO DI ANDRÉS COUTURIER DA VENERDÌ 16 MARZO ANIMAZIONE / DURATA 90 MIN / UK - MESSICO 2018 È arrivato il Broncio riesce nel mirabile intento di arricchire narrativamente una vecchia serie animata De Patie – Freleng del 1969. Ci riesce potenziando motivazioni e caratterizzazioni dei simpaticissimi Principessa Alba e del “principe-azzurro-suo-malgrado” Terry in un viaggio alla "Alice nel paese delle meraviglie". Venerdì 16 ore 16:30 Sabato 17 ore 18:15 Domenica 18 ore 15:15 - 17:15 Martedì 20 ore 16:30 Mercoledì 21 ore 16:30* [biglietto 4 euro]   EVENTO SPECIALE CON IL LEGGENDARIO RENATO ZERO] ZEROVSKIJ - SOLO PER AMORE DI GAETANO MORBIOLI SOLO MARTEDÌ 20 MARZO MUSICALE / DURATA 120 MIN / ITALIA 2018 Lucky Red porta sul grande schermo “Zerovskij – Solo per amore”, il più ambizioso spettacolo concepito dall’amatissimo Renato Zero. L’evento si presenta come qualcosa che va oltre il concerto ed è molto più di un album. Martedì 20 ore 18.15 - 21.15 LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Eventi speciali – Intero € 10,00 | Ridotto € 8,00 Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie

15/03/2018 13:45:56 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Approvato il programma della stagione espositiva alla Rocca di Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo E' stato deliberato dal commissario straordinario Castrese De Rosa, con i poteri della Giunta comunale, il programma espositivo della Rocca – Centro per l'arte contemporanea per la stagione 2018. Si tratta di sei appuntamenti che si snoderanno tra i mesi di marzo e novembre che spazieranno dalla pittura alla fotografia passando per la ceramica, andando ad ampliare l'offerta culturale della città di Umbertide. Si parte oggi con il taglio del nastro di “Materie prime” di Silvio Cattani che metterà in mostra fino al 15 aprile i suoi lavori più recenti, opere pittoriche a tecnica mista su carta e su tela, opere in vetro, manufatti in ceramica e disegni assemblati. Dal 21 aprile al 3 giugno sarà invece la volta della “Personale” di Giuliano Caporali, tra i più significativi artisti aretini esponente della corrente della pittura informale, mentre dal 9 giugno all'8 luglio la Rocca ospiterà la collettiva a cura di Giorgio Bonomi ed Alice Belfiore “Corpi seducenti: nudi di donna”, dove il corpo femminile viene ritratto in tutta la sua bellezza ed eleganza da tre pittrici e dieci fotografe. Sempre Bonomi curerà la collettiva “Materie”, in programma dal 14 luglio al 16 settembre, che presenterà una serie di opere realizzate con i materiali più svariati da artisti affermati ed emergenti. Dal 22 settembre al 21 ottobre torna ad esporre alla Rocca l'artista umbertidese Emanuele Ventanni che presenterà le sue opere più recenti con la mostra “Retrospettiva”. Chiude la stagione espositiva 2018 il fotografo statunitense Frank Dituri che insieme ad alcuni giovani artisti emergenti da lui scoperti presenterà “Anno Ottanta”, visitabile dal 27 ottobre al 25 novembre. “E' con soddisfazione che anche quest'anno siamo riusciti ad elaborare un ricco calendario di mostre per la stagione espositiva 2018 della Rocca – ha dichiarato il commissario straordinario Castrese De Rosa – A partire da marzo e fino a novembre umbertidesi e turisti avranno la possibilità di ammirare un variegato ventaglio di opere di diversi autori, riscoprendo al contempo le bellezze della fortezza medievale simbolo di Umbertide”.

14/03/2018 11:09:29

Cultura » Mostre La programmazione del Cinema Metropolis dall'8 al 15 marzo

COSA VEDERE AL METROPOLIS DALL'8 AL 15 MARZO Film da Oscar questa settimana al Metropolis: l'ultimo meraviglioso film di Guillermo del Toro The Shape of Water - La forma dell'acqua, fresco vincitore di ben quattro statuette tra cui Miglior film e Miglior regia (oltre al Leone d'oro di Venezia), è in programmazione al Metropolis da giovedì 8 marzo, anche in lingua originale inglese con sottotitoli in italiano. Poi, al pomeriggio, un piccolo gioiello di animazione dallo Studio Aardman (quello di Wallace & Gromit, Galline in fuga e Shaun Vita da Pecora): il divertentissimo I PRIMITIVI! 4 PREMI OSCAR FRA CUI MIGLIOR FILM E MIGLIORE REGIA E LEONE D'ORO A VENEZIA LA FORMA DELL'ACQUA DI GUILLERMO DEL TORO DA GIOVEDÌ 8 MARZO FANTASY, DRAMMATICO, ROMATICO / DURATA 123 MIN / USA 2017 Nella sua nuova opera, La forma dell’acqua, il visionario Guillermo del Toro racconta una fiaba gotica ricca di suggestioni fantasy, ambientata nel pieno della Guerra Fredda americana (siamo nel 1963) e incentrata su Elisa (Sally Hwkins), una giovane eroina, una sorta di Amelie Poulain, senza voce, che si imbatte per caso in un pericoloso esperimento governativo: una creatura squamosa dall’aspetto umanoide, tenuta in una vasca sigillata piena d’aqua. Film vincitore Leone d’Oro al Festival di Venezia 2017 e vincitore di 4 Premi Oscar 2018: miglior film, migliore regia, migliore scenografia e migliore colonna sonora (13 candidature). Giovedì 8 ore 19.00 - 21:15 Venerdì 9 ore 21:15 Sabato 10 ore 19.00 - 21:15 Domenica 11 ore 19:00 - 21:15 Lunedì 12 ore 19:00 [VOST] - 21:15 [VOST] Martedì 13 ore 19.00 - 21:15 Mercoledì 14 ore 19:00* - 21:15* [biglietto 4 euro] I PRIMITIVI DI NICK PARK DA GIOVEDÌ 8 MARZO ANIMAZIONE / DURATA 90 MIN / UK 2018 La nascita del calcio? Già nella preistoria. È l’inedita verità che si scopre nel delizioso e intelligente film d’animazione ‘I primitivi’ a firma di Nick Park e lo studio Aardman, quattro Oscar all’attivo (tra cui quello andato a Wallace & Gromit– La maledizione del coniglio mannaro) e autore poi di ‘Galline in fuga‘ che ha incassato oltre 250 milioni di dollari. Giovedì 8 ore 16:30 Venerdì 9 ore 16:30 Domenica 11 ore 15:15 - 17:15 Martedì 13 ore 16:30 Mercoledì 14 ore 16:30* [biglietto 4 euro]   LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie

09/03/2018 09:25:01 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy