Attualità » Primo piano Umbertide: Incontro con l’amministrazione provinciale per la sistemazione della viabilità

L’assessore Pier Giacomo Tosti esprime soddisfazione per gli interventi previsti Giovedì 20 ottobre, nella residenza municipale, si è svolto un incontro tra l’amministrazione comunale di Umbertide rappresentata dall’assessore ai lavori pubblici Pier Giacomo Tosti e l’amministrazione provinciale di Perugia rappresentata dalla consigliera Erika Borghesi con delega alla viabilità e i rispettivi tecnici. Tema dell’incontro la sistemazione della viabilità di competenza della provincia nel territorio del Comune di Umbertide. Nel corso dell’incontro sono stati evidenziati gli interventi che verranno effettuati nell’immediato e che interessano alcune delle strade con maggiori problemi, in particolare la S.P. 105_1 di Trestina in località Verna (zona supermercato Conad), la S.P. 142_1 di Castel Rigone da Umbertide a Preggio (ricarichi su avvallamenti), la S.P. 142_3 di Castel Rigone (località San Paolo – zona S.R. 416 bivio per Preggio), la S.P. 203_2 di Umbertide (all’altezza dell’uscita E45 – zona Umbertide e zona Civitella Ranieri), la S.R. 416 del Niccone (località Molino Vitelli e Spedalicchio), la S.R. 3Bis Tiberina (località Montalto – zona cavalcavia ferroviario e Niccone - zona bivio via Giunti). Sono state anche affrontate altre questioni relative alla viabilità con la condivisione di ulteriori interventi che saranno inseriti nei prossimi programmi e che verranno anche finanziati, per la parte che verrà assegnata al Comune di Umbertide, con il recente fondo di 2 milioni e 300mila euro messo a disposizione della Provincia di Perugia. L’assessore Tosti, nell’esprimere soddisfazione per gli interventi previsti che vanno incontro alle attese della popolazione, ha inoltre ribadito che l’amministrazione procederà quanto prima con gli interventi di manutenzione e sistemazione sulla rete viaria comunale previsti.  

20/10/2016 20:34:43

Attualità » Primo piano Moschea ad Umbertide, Sindaco Locchi: ‘‘Dimensioni non esagerate’’

Facendo seguito all’audizione alla terza commissione consiliare regionale che si è già svolta il 12 ottobre scorso su richiesta del consigliere leghista Mancini in merito alla realizzazione del centro culturale islamico, il Sindaco ha convocato una conferenza stampa per anticipare il documento relativo all’iter tecnico-amministrativo documento già consegnato e discusso alla competente commissione consiliare del Comune di Umbertide. Il Sindaco ha illustrato, come peraltro già avvenuto in commissione, tutto il procedimento tecnico-istituzionale che è stato seguito dal 2010 ad oggi. Lo stesso materiale verrà pubblicato nel sito del Comune di Umbertide in modo che tutti i cittadini abbiano la possibilità di consultarlo. Il procedimento avviato nell’anno 2010 si è concluso con la stipula formale del contratto nel dicembre 2013. Per rispondere anche alle polemiche sulle dimensioni della struttura, il sindaco ha ribadito inoltre che le attuali dimensione non sono esagerate, come da tante parti viene paventato, in quanto la sala a pian terreno ha le dimensione di un campo da basket, circa 450 mq., in grado di contenere 500/600 persone, pertanto assolutamente non esagerata rispetto alla comunità islamica locale. Negli ambienti al piano superiore troveranno collocazione due sale per le varie attività culturali e sociali dell’associazione. Locchi ha ricordato inoltre come, rispetto al primo progetto visionato, sia stato chiesto all’associazione di ridimensionare alcuni aspetti progettuali, richiesta che è stata accolta. Mentre i lavori della struttura vanno avanti, l’amministrazione comunale, ha proseguito il Sindaco, sta lavorando dall’inizio dell’anno alla stesura di una convenzione, di quello che potrebbe essere chiamato un “Patto di cittadinanza” con la comunità islamica con l’obbiettivo di trovare elementi comuni per definire l’utilizzo ottimale del nuovo centro. Per fare questo sarà avviata all’inizio di novembre la discussione all’interno della commissione consiliare, facendo anche seguito al dibattito che c’è stato nell’ultimo Consiglio comunale a seguito di un ordine del giorno del gruppo Umbertide Cambia. In questa discussione dovranno essere coinvolte tutte le realtà partecipative locali, associazioni, consigli di quartiere, istituzioni scolastiche. Per quanto riguarda la nuova serra per disabili, viste le polemiche che sono montate negli ultimi tempi, il Sindaco tende a tranquillizzare tutti. La nuova struttura, che è inserita nel piano delle opere pubbliche, verrà fatta come previsto e verrà realizzata nell’ambito di un progetto più ampio legato alla legge del “Dopo di noi”.

20/10/2016 20:23:09

Cultura Umbertide: al Metropolis, Giovedì 20 ottobre, dalle ore 21.30, il Progetto Stregoni

Giovedì 20 ottobre dalle ore 21,30 siamo orgogliosi di ospitare al Cinema Metropolis il Progetto Stregoni ( Johnny Mox e Above the tree) per questo evento realizzato insieme ai rifugiati e richiedenti asilo ospitati nelle strutture locali grazie a Cidis Onlus (Pierantonio) e Arci - Comitato territoriale di Perugia, in particolare quelli di Montone e Marsciano. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=QEuUmW4ykLE Stregoni è un progetto che nasce con l'obiettivo di dare un suono preciso allo sgretolamento della politiche europee in materia di immigrazione e diritti umani. Johnny Mox e Above the Tree, titolari di due tra le proposte più innovative e visionarie in circolazione, uniscono le forze in un progetto inedito in collaborazione con il Centro informativo per l'immigrazione della Provincia Autonoma di Trento. Partendo dalle musiche ascoltate dai rifugiati e richiedenti asilo e custodite nei loro smartphone, gli Stregoni realizzano dei loop in tempo reale che costituiscono un punto di partenza, un frammento sonoro da cui creare composizioni ogni volta nuove e originali. Electro-tribalismo, hip hop, psichedelia, afro e gospel si fondono con i brani che risuonano nella cuffie dei migranti respinti alla frontiera, in un vero e proprio laboratorio-live che convolge di volta in volta musicisti di ogni estrazione e provenienza: perchè dal pomeriggio, sempre presso il Metropolis, si svolgerà un laboratorio musicale con i rifugiati della zona e la sera il concerto degli stessi ma aperto al pubblico che vorrà intervenire.  

19/10/2016 20:07:15

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy