Notizie » SLIDER Umbertide. Tutte le preferenze

10- 6. In attesa della proclamazione degli eletti che avverrà domani, dovrebbe essere questo il nuovo assetto all'interno del Consiglio comunale di Umbertide. Nella coalizione vincente di centrosinistra tutti i 10 seggi vanno al Partito Democratico. Recordman in assoluto, per quanto riguarda le preferenze, è Pier Giacomo Tosti, che ne conquista ben 655. Segue poi il segretario comunale del Pd Cinzia Montanucci con 555. Al terzo posto Paolo Leonardi: 383. Rimangono a bocca asciutta gli alleati socialisti e comunisti. All'interno della lista Umbertide Volta Pagina- Socialisti, Cattolici per Rinnovare, Riformisti, la più votata è l'ex vice- sindaco Maria Chiara Ferrazzano con 78 voti; mentre dentro Sinistra per Umbertide, al primo posto c'è Andrea Ceccarelli (36 preferenze). Tre saranno i seggi per la lista civica Umbertide Cambia, che avrà come rappresentanti nella massima assise comunale il candidato sindaco Claudio Faloci, Alessia Bartolini (che ha conquistato 237 voti personali) e Stefano Conti (189 preferenze). Per quanto riguarda il Movimento 5 Stelle entrerebbero in Consiglio la candidata a sindaco Valentina Pigliapoco e Michele Venti (101). Infine, per la coalizione di centrodestra, siederà fra i banchi del Consiglio comunale la candidata a sindaco Giovanna Monni. Nulla da fare invece per la lista a lei collegata Il Popolo del Centrodestra per Umbertide Viva, nella quale il più votato risulta Antonio Molinari con 101 preferenze. COALIZIONE MARCO LOCCHI (ELETTO SINDACO) PARTITO DEMOCRATICO (10 SEGGI): Elisabetta Agea 146, Sara Finocchi 259, Ilaria Fiorucci 278, Milena Fiorucci 307, Paolo Leonardi 383, Mirco Massai 148, Luca Minelli 113, Maria Cinzia Montanucci 555, Giovanni Natale 186, Nicola Orsini 200, Gianluca Palazzoli 318, Lucia Ranuncoli 199, Terzilio Sonaglia 145, Pier Giacomo Tosti 655, Giovanni Valdambrini 296, Raffaela Violini 382  UMBERTIDE VOLTA PAGINA- SOCIALISTI, CATTOLICI PER RINNOVARE, RIFORMISTI: Federico Radicchi 22, Maria Chiara Ferrazzano 78, Daria Bottaccioli 8, Vincenzo Carputo 24, Marina De Angelis 7, Rinaldo Giannelli 55, Serenella Leonardi 18, Paolo Mariotti 16, Sara Medici 8, Renato Pecorini 8, Matteo Pompei 7, Michele Paolo Radicchi 19, Fabio Rometta 8, Miguelina Rosario 8, Samuele Sarti 32, Sonia Ventanni 13 SINISTRA PER UMBERTIDE: Spartaco Bottaccioli 21, Andrea Ceccarelli 36, Michele Cangemi 4, Matteo Cesarini 28, Marco Cioci 1, Mauro Ciucci Alunni 5, Oliviero Galmacci 22, Maria Chiara Greco 0, Renato Locchi 9, Laura Meloni 7, Elisabetta Piobbichi 4, Bruna Sonaglia 6, Fabrizio Fiorucci 9, Giada Puddu 16, Kiril Chkirov 0, Natalia Vozhdayeva 0 COALIZIONE CLAUDIO FALOCI (CANDIDATO SINDACO ELETTO CONSIGLIERE) UMBERTIDE CAMBIA (2 SEGGI): Raffaello Agea 114, Roberto Alunni Tullini 45, Alessia Bartolini 237, Lorenza Casi 40, Spartaco Ceccagnoli 71, Michela Cerbarano 58, Stefano Conti 189, Maurizio Gianandrea 17, Lara Goracci 103, Giorgio Gustinelli 56, Giuliano Mastriforti 68, Riccardo Minelli 51, Arianna Minossi 23, Luigino Orazi 167, Patricia Pintus 19, Alessio Tardocci 78 COALIZIONE VALENTINA PIGLIAPOCO (CANDIDATO SINDACO ELETTO CONSIGLIERE) MOVIMENTO 5 STELLE (1 SEGGIO): Michele Venti 101, Mauro Sollevanti 26, Michele Palazzini 15, Silvia Orticagli 61, Donato Pirchi 42, Alice Alunni 37, Marco Rossi 92, Marco Montanucci 51, Claudia Orticagli 16, Luigi Biagini 20, Francesco Guardabassi 10, Diego Belia 8, Beatrice Santinelli 12, Carla Orticagli 6 COALIZIONE GIOVANNA MONNI (CANDIDATO SINDACO ELETTO CONSIGLIERE) IL POPOLO DEL CENTRODESTRA PER UMBERTIDE VIVA: Antonio Molinari 101, Vittorio Galmacci 40, Matteo Minossi 21, Andreina Giornelli 18, Paolo Sotgia 1, Chantal Zoppi 8, Martina Giovanna Sarti 11, Alberto Pucci 1, Giovanna Currò 1, Carlo Mariotti 4, Giovanna Sivo 5, Filippo Bono 0, Rita Minciotti 1, Benedetta Paolieri 8, Ettore Spatoloni 5, Vasco Casagrande 22

27/05/2014 10:55:56

Notizie » SLIDER Umbertide al voto

Domenica 25 maggio si vota per il rinnovo del Parlamento Europeo e per l’elezione del Sindaco e il rinnovo del Consiglio Comunale.  I 19 seggi dislocati nel territorio comunale di Umbertide (12 nel capoluogo e 7 nelle frazioni) saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23.  I cittadini umbertidesi italiani chiamati al voto sono 12.119, di cui 6.267 donne (51,71%) e 5.852 uomini (48,29%). Hanno inoltre chiesto di votare per le elezioni amministrative locali 69 cittadini europei (41 donne e 28 uomini) e per le elezioni europee 45 cittadini (29 donne e 16 uomini). L’età media è pari a 54,17 anni, con gli uomini che risultano leggermente al di sotto di tale soglia (52,47) e le donne che hanno un’età leggermente superiore (55,75). La classe di età più rappresentata è quella dai 31 ai 50 anni, con 3.809 elettori, seguita dalla fascia di età 51-70 con 3.731 elettori; gli aventi diritto con più di 91 anni sono 218 (157 donne e 61 uomini), mentre gli under 30 sono 1.561. La sezione con il più alto numero di iscritti è la n. 1 (capoluogo, scuola “G. Di Vittorio”) con 985 aventi diritto al voto, mentre la più piccola è la n. 14 (Preggio) con 163 elettori.                      Sezione Sede n. elettori 1 Scuola Elementare “G. Di Vittorio” 985 2 Scuola materna via Garibaldi 698 3 Scuola materna via Garibaldi 652 4 Scuola materna via Garibaldi 644 5 Scuola materna via Garibaldi 671 6 Scuola materna via Morandi 719 7 Scuola materna via Morandi 551 8 Scuola materna via Morandi 509 9 Scuola Elementare Niccone 716 10 Scuola Elementare Pierantonio 306 11 Scuola Elementare Pierantonio 577 12 Scuola Materna Montecastelli 513 13 Scuola Materna Calzolaro 341 14 Ex Scuola Primaria Preggio 163 15 Scuola Superiore di I Grado “Mavarelli” 812 16 Scuola Superiore di I Grado “Mavarelli” 905 17 Scuola Superiore di I Grado “Mavarelli” 828 18 Scuola Superiore di I Grado “Mavarelli” 871 19 Scuola Elementare “Anna Frank” Verna 649  

24/05/2014 12:09:18

Notizie » SLIDER E 45 autostrada: i consigli comunali decidano

"Spero che i consigli comunali dell'Umbria sappiano prendere le distanze da un'opera assurda che lascerà all'Umbria solo devastazione e pedaggio. Sarebbe un grave errore ancorare le potenzialità di sviluppo dell'Umbria a una visione cementizia dello sviluppo che non aveva senso venti anni fa, ma che oggi appare arcaica e sconsiderata". È quanto dichiara il consigliere regionale Oliviero Dottorini a margine dei lavori del Consiglio comunale monotematico di Città di Castello sulla E45 autostrada. "Dal dibattito del Consiglio comunale di oggi - spiega il presidente della commissione Bilancio e Affari istituzionali - emerge in maniera inequivocabile che i privati investiranno solo se avranno in cambio i proventi del pedaggio. Il pedaggio quindi sarà inevitabile e sarà a carico di tutti i cittadini, compresi ovviamente gli umbri. Del resto la stessa Regione ha evitato di chiederne l'esenzione, anche perché non avrebbe potuto farlo dal momento che questa materia, come ha più volte ricordato lo stesso assessore Rometti, è potestà statale, non regionale. Credo che la fase delle ambiguità o della demagogia sia terminata: è più che mai necessario che i Comuni prendano atto della minaccia che grava sui cittadini e sui territori e aprano una falla sulla diga di conformismo e accondiscendenza che ha consentito fino ad ora che questo progetto progredisse, all’oscuro della popolazione e senza adeguati passaggi democratici, informativi e partecipativi. Non a caso la petizione del comitato regionale ‘No E45 autostrada’ sta riscuotendo un importante successo non solo in termini di adesioni, ma anche come occasione di controinformazione nei confronti di chi tenta di mascherare l’impatto ambientale ed economico del nastro di asfalto e cemento che attraverserà l’Umbria ed altre regioni”.

20/05/2014 21:59:51

Notizie » SLIDER Umbertide: in ricordo di Olita Franceschini

Venerdì 23 maggio alle ore 16.30 presso la Fabbrica Moderna si terrà l’iniziativa “In ricordo di Olita Franceschini a dieci anni dalla sua morte (23 maggio 2004 - 23 maggio 2014)”, promossa dalla Soprintendenza archivistica dell’Umbria. Olita era nata a Perugia ma ha vissauto sempre ad Umbertide. Era dipendente di ruolo del Ministero per i beni e le attività culturali in servizio presso la Soprintendenza archivistica per l'Umbria con il profilo professionale di bibliotecario. Nel 1976 aveva conseguito la Laurea in lettere presso l'Università degli studi di Perugia e nel 1979 il diploma di archivistica, paleografia e diplomatica presso la Scuola annessa all'Archivio di Stato della medesima città. Nel suo lavoro presso la Soprintendeza ha svolto una costante attività di vigilanza sugli archivi degli enti pubblici, ha effettuato censimenti archivistici, ha svolto numerosi lavori di schedatura e inventariazione di archivi. La sua attività si è incentrata soprattutto nel territorio dell'Alta Valle del Tevere; in particolare un lungo periodo di tempo lo ha dedicato al riordinamento e all'inventariazione dell'archivio storico comunale di Umbertide e dei fondi archivistici a questo aggregati, lavoro purtroppo interrotto a causa dalla sua morte prematura. All’iniziativa interverranno Mario Squadroni, soprintendente archivistico per l’Umbria ed Alvaro Tacchini, ispettore archivistico onorario. Saranno presenti i familiari.

20/05/2014 21:52:29

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy