Attualità » Primo piano Città di Castello: uomo sedotto e derubato da donna tifernate

Riceviamo e pubblichiamo  I Carabinieri della Stazione di Città di Castello hanno scoperto e denunciato una donna tifernate 40enne ritenuta responsabile di furto in abitazione e violenza privata. Nelle prime ore di domenica mattina un uomo residente nel centro si è recato alla Stazione Carabinieri di Città di Castello denunciando di essere stato vittima di un furto all’interno del proprio appartamento, consistente in diverse centinaia di euro in contanti e telefoni cellulari. Nel dettaglio, si è saputo che il malcapitato la sera precedente aveva conosciuto una donna in un locale pubblico e successivamente con la stessa aveva passato qualche ora all’interno del suo appartamento per poi addormentarsi. In tale frangente la donna si sarebbe dileguata perpetrando il furto e chiudendo dentro a chiave il proprietario di casa che, accortosi di quanto accaduto e non essendo in possesso di telefoni, è riuscito ad uscire solo dopo qualche ora grazie all’intervento di alcuni vicini. Dalla descrizione della donna fornita dal denunciante, i Carabinieri di Città di Castello hanno orientato le indagini su alcuni soggetti con precedenti di polizia, finchè non hanno individuato una donna che corrispondeva alla descrizione e quindi recatisi presso la sua abitazione ed effettuato una perquisizione è stata ritrovata l’intera refurtiva nonché i mazzi di chiavi con i quali la medesima aveva chiuso dentro il proprietario dell’appartamento. Il tutto, compresi i soldi, è stato restituito al legittimo proprietario mentre la donna è stata denunciata per i reati di furto e violenza privata.

26/11/2016 12:32:25

Sport Basket A1 Femminile: PF Umbertide verso la sfida contro Torino

Archiviato lo stop per lasciare spazio alle Nazionali, in vista dell'Europeo 2017, riprende il campionato di Serie A1. La Pallacanestro Femminile Umbertide è reduce dalla sconfitta contro la Passalacqua Ragusa per 70-54 ed è pronta a sfidare la Fixi Piramis Torino al PalaMorandi Domenica 27 novembre. Anche la squadra di coach Marco Spanu è reduce da una sconfitta. Contro San Martino le pantere sono uscite sconfitte 66-50 sul parquet del PalaEinaudi.   Tra le fila piemontesi troviamo l'ala Ashley Bruner che ha realizzato fino ad ora 14 punti di media a partita. Pericolosa anche l'altra giocatrice USA, la guardia Jori Davis, ex San Martino di Lupari che viaggia a 13,9 punti di media. Inoltre fa parte del roster anche Martina Kacerik, eletta miglior giovane della stagione 2015-2016. La ex di turno è la croata Ivana Tikvic, nel roster umbertidese la passata stagione.  Inoltre anche Giovanna Pertile è nel roster torinese e sta terminando il recupero dopo l'infortunio subito lo scorso gennaio.  Umbertide risponde con le due USA, la guardia Antiesha Brown a 14,8 punti di media ed autrice di 17 punti nel match contro Battipaglia, gara nella quale era rientrata dopo uno stop di due settimane a causa di un infortunio subito in allenamento.  L'altra giocatrice USA, il pivot Kierra Mallard ha messo a referto 15,1 punti di media e negli ultimi due incontri ha realizzato 13 punti contro Battipaglia e 15 contro Ragusa. L'High stagionale risale alla partita contro Vigarano, in quell'occasione 21 punti ed 11 rimbalzi per Kierra.   Ella Clark invece è reduce da un doppio impegno con la Nazionale britannica dove, contro le albanesi, ha realizzato 16 punti. In campionato invece viaggia a quota 7,6 punti di media per 29 minuti di utilizzo. High stagionale anche per lei contro Vigarano, in quella sfida mise a referto 13 punti ed 11 rimbalzi. Il play Ilaria Milazzo sfiora i 10 punti di media ed in terra sicula ha registrato 13 punti e 5 rimbalzi. Entrambe le squadre sono a quota 4 punti insieme a Broni e Vigarano. Palla a due domenica 27 novembre alle 18.  

25/11/2016 21:33:36

Cultura » Mostre Umbertide: Domenica 27 novembre inaugurazione mostra ''Transitare, interpretare''di Rachel Williams

Riceviamo e pubblichiamo    Verrà inaugurata domenica 27 novembre alle ore 18 presso la Galleria Grefti di via Cibo la mostra “Transitare, interpretare. Places, contemplation, interpretation” di Rachel Williams “La nostra cara Umbria è stata scossa recentemente, ma la tenacia e la forza della nostra terra e dei suoi abitanti hanno radici solide. - affermano gli organizzatori - Durante questo tempo stabile in Umbria, siamo orgogliosi ed entusiasti di presentare il lavoro di Rachel Williams, denso di vita e senso di rinascita, estratti dalla bellezza della regione in cui viviamo. Quest’artista umbra, nata in Nuova Zelanda, ha creato un corpo di lavoro che celebra l’abbondanza di vita nel Monte Subasio e contempla il modo nel quale la geografia può influenzare e cambiare la direzione del tuo percorso. Con questa mostra Rachel vuole “attingere dal Monte Subisso per esplorare come ognuno di noi veda la stessa cosa o posto in maniera differente. Con rispetto o irriverentemente, cinicamente, ironicamente. L’immaginario è una combinazione variegata con lavori che spaziano dalla pittura alla stampa, dalla scultura alla fotografia. I lavori sono a tutti gli effetti delle istantanee di spazio e tempo prese dalla lente una sola persona.” Colorati, provocanti, immagini spirituali del suo tempo passato nel Monte Subasio sono manifestate in una vasta varietà di media artistici. Una meditazione su come interpretiamo, viviamo e rispondiamo allo stesso scenario maniere differenti. All'inaugurazione sarà offerto un aperitivo con una nuova interpretazione della cucina tradizionale umbra curata dallo chef Lorenzo Cantoni del Ristorante Zibù 2.0.

25/11/2016 09:31:07

Attualità » Primo piano Prodotti locali e filiera corta, pubblicato bando per costituzione partenariati

Riceviamo e pubblichiamo  Il Comune di Umbertide ha pubblicato il bando per l’individuazione di partner privati, rappresentati da produttori agricoli, società ed operatori economici in genere per la costituzione di un partenariato pubblico/privati finalizzato a realizzare attività promozionali di valorizzazione delle filiere corte e dei mercati locali, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014/2020 - Attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali”.  Come affermato dal sindaco Marco Locchi e dall'assessore all'Agricoltura Paolo Leonardi, il bando è finalizzato a sostenere forme di cooperazione tra diversi operatori del settore agricolo, forestale, agroalimentare e turistico per la valorizzazione della filiera corta con un duplice obbiettivo: dare agli agricoltori la possibilità di creare nuove occasioni di sviluppo e di produzione di reddito ed organizzare iniziative di promozione del territorio e dei suoi prodotti. Nello specifico il Comune di Umbertide ha previsto la costituzione di due distinti partenariati pubblico-privati ed ha individuato una serie di eventi promozionali da organizzare sul territorio, come la Mostra mercato dell’agricoltura, della zootecnia e delle macchine ed attrezzature agricole da svolgersi una volta all’anno nell’ambito della zona del Puc 2, iniziative di sensibilizzazione sul tema dell’alimentazione buona, sana e giustamente retribuita per chi produce, degustazioni di prodotti di eccellenza in luoghi o edifici di particolare interesse storico, artistico e culturale, iniziative finalizzate a promuovere le cantine e i produttori locali.  I produttori agricoli che intendono aderire al progetto dovranno presentare la propria manifestazione di interesse al Comune di Umbertide entro il 23 dicembre prossimo.

25/11/2016 09:24:29

Attualità » Primo piano Umbertide: Borse di studio per studenti meritevoli, c'è tempo fino a lunedì 28 novembre

Riceviamo e pubblichiamo  C'è tempo fino a lunedì 28 novembre per presentare domanda per accedere alle borse di studio per studenti meritevoli messe a disposizione dal Comune di Umbertide. Si tratta di 14 borse di studio, per un valore complessivo di 10.000 euro, rivolte agli studenti della scuola secondaria di secondo grado (6 borse di studio del valore di 600 euro ciascuna) e agli studenti universitari (8 borse di studio del valore di 800 euro ciascuna) residenti nel comune di Umbertide. L'obbiettivo è quello di promuovere il proseguimento degli studi e la formazione degli studenti meritevoli che versano in condizioni economiche non favorevoli.  Possono presentare domanda per la borsa di studio per la scuola secondaria di secondo grado i ragazzi e le ragazze che abbiano conseguito il diploma di Stato nell'anno scolastico 2015/2016 con una votazione non inferiore a 95/100 e acquisito, nel triennio precedente, crediti formativi compresi tra 22 e 25 ed effettuato domanda di iscrizione universitaria nello stesso anno di presentazione della domanda. Sono ammessi invece alla borsa di studio universitaria gli studenti iscritti a università statali o autorizzate a rilasciare diplomi di laurea riconosciuti dallo Stato, che abbiano superato tutti gli esami previsti dal proprio piano di studi per gli anni accademici precedenti a quello corrente e che abbiano superato, per l’anno accademico 2015/2016, esami per un ammontare pari ad almeno il 50% dei crediti previsti dal proprio piano di studi. La domanda per la richiesta della borsa di studio dovrà essere presentata presso l’Ufficio Protocollo del Comune entro e non oltre le ore 12 del 28 novembre compilando il modulo di richiesta, allegando copia del pagamento di iscrizione universitaria, al primo anno accademico o agli anni accademici successivi e copia del documento di identità del sottoscrittore. La modulistica è disponibile presso l’ufficio Servizi Scolastici, Istruzione, Asili Nido e scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.umbertide.pg.it alla sezione Bandi e concorsi dell'Albo Pretorio on line. Mantenendo fede ad una delle priorità già individuate ad inizio legislatura, quella di incentivare e promuovere l’istruzione, il sindaco Marco Locchi e l’assessore Maria Cinzia Montanucci intendono ribadire l’importanza di queste borse di studio per rispondere all'esigenza di sostenere il diritto allo studio e promuovere l'istruzione degli studenti più capaci e meritevoli.

25/11/2016 09:11:34

Notizie » Politica Umbertide Cambia propone una campagna di informazione sulle vaccinazioni

Riceviamo e pubblichiamo  UMBERTIDE CAMBIA PROPONE UNA CAMPAGNA DI INFORMAZIONE SULLE VACCINAZIONI   Umbertide cambia propone una sistematica campagna di informazione ed educazione alla salute sulla vaccinazione in generale e, in particolare, sulla vaccinazione anti-HPV, che coinvolga Regione, Asl, medici di base e insegnanti. A tal fine la lista civica chiede, attraverso una interrogazione consiliare, una ricognizione statistica della situazione riguardante le vaccinazioni. “Le vaccinazioni – spiega Claudio Faloci, capogruppo di Umbertide cambia - sono da sempre uno degli strumenti più efficaci a disposizione della sanità pubblica, per il contribuito insostituibile che hanno dato nel contrastare, in tutto il mondo, malattie infettive come la poliomielite, il tetano e la difterite, o, addirittura per eliminarle, come nel caso del vaiolo. La Regione Umbria – aggiunge Faloci - in linea con le indicazioni nazionali dedica da sempre una particolare attenzione alle vaccinazioni raccomandate, obbligatorie e non, che sono offerte attivamente e gratuitamente, raggiungendo risultati molto apprezzabili nella lotta alle malattie prevenibili con le vaccinazioni, tanto che gli elevati livelli di copertura vaccinale conseguiti sull’intero territorio regionale collocano la nostra Regione al di sopra della media nazionale. Visto che il trend nazionale delle vaccinazione obbligatorie per tutti i nuovi nati (antidifterica,antitetanica,antipoliomielitica,antiepatite virale B) va diminuendo – conclude il capogruppo di Umbertide cambia -  e, contestualmente, si va da più parti evidenziando un pericoloso approccio antiscientifico, foriero di disinformazione e falsa metodologia, che rischia di sfociare in un vero allarme sociale, mettendo in dubbio una seria educazione alla salute, riteniamo opportuno lanciare una sistematica campagna di informazione ed educazione alla salute sulla vaccinazione in generale e, in particolare, sulla vaccinazione anti-HPV, coinvolgendo appunto Regione, Asl, medici di base e insegnanti”.   Umbertide cambia   Di seguito il testo dell’interrogazione Al Presidente del Consiglio Comunale di Umbertide Al Sindaco del Comune di Umbertide Umbertide li 07.10.2016   UMBERTIDE CAMBIA - INTERROGAZIONE su “Educazione alla salute” Si richiede cortesemente risposta orale e scritta PREMESSA Le vaccinazioni sono da sempre uno degli strumenti più efficaci a disposizione della sanità pubblica, per il contribuito insostituibile che hanno dato nel contrastare, in tutto il mondo, malattie infettive come la poliomielite, il tetano e la difterite, o, addirittura per eliminarle, come nel caso del vaiolo. La Regione Umbria, in linea con le indicazioni nazionali, dedica da sempre una particolare attenzione alle vaccinazioni raccomandate, obbligatorie e non, che sono offerte attivamente e gratuitamente, raggiungendo risultati molto apprezzabili nella lotta alle malattie prevenibili con le vaccinazioni, tanto che gli elevati livelli di copertura vaccinale conseguiti sull’intero territorio regionale collocano la nostra Regione al di sopra della media nazionale. CONTESTO Visto che il trend nazionale delle vaccinazione obbligatorie per tutti i nuovi nati (antidifterica,antitetanica,antipoliomielitica,antiepatite virale B) va diminuendo e, contestualmente, si va da più parti evidenziando un pericoloso approccio antiscientifico, foriero di disinformazione e falsa metodologia, che rischia di sfociare in un vero allarme sociale, mettendo in dubbio una seria educazione alla salute. CHIEDIAMO Attraverso i dati in possesso della Usl 1 Umbria e del Distretto Alto Tevere, salvaguardando la privacy in tutte le sue forme, una ricognizione statistica della situazione riguardante le vaccinazioni. In particolare, chiediamo di conoscere il numero di bambini e bambine residenti ad Umbertide ai quali non sono state somministrate le vaccinazioni obbligatorie dall’anno 2011 al 2016, avendo riguardo ad una statistica comparata, circoscritta al Distretto Alto Tevere; di conoscere il numero di bambini e bambine residenti ad Umbertide ai quali non sono state somministrate, dall’anno 2011 al 2016, le vaccinazioni raccomandate nell’infanzia e successivi richiami (contro pertosse, infezioni da haemophilus influenzae b-Hib, morbillo-parotite-rosolia); di conoscere il numero delle ragazze, nel loro dodicesimo anno di vita, alle quali non è stata somministrata la vaccinazione anti-HPV dal 2011 al 2016 nel Distretto Alto Tevere e nell’intera Usl 1 Umbria;  PROPONIAMO una sistematica campagna di informazione ed educazione alla salute sulla vaccinazione in generale e, in particolare, sulla vaccinazione anti-HPV, che coinvolga Regione, Asl, medici di base e insegnanti.   Il Gruppo Consiliare Umbertide Cambia Claudio Faloci Luigino Orazi Stefano Conti

24/11/2016 17:13:11

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy