Attualità » Primo piano L’Assessore Maria Cinzia Montanucci traccia il bilancio del 2016

Riceviamo e pubblichiamo Pressione fiscale diminuita e interventi importanti sulle strutture scolastiche ISTRUZIONE L’Amministrazione comunale continua a muoversi nella direzione della messa in sicurezza di tutti gli edifici scolastici del territorio; dal terremoto del 1997 ad Umbertide sono stati effettuati interventi di miglioramento sismico sulle varie scuole, a cominciare da quelle che versavano in condizioni peggiori perché più vecchie, per un importo complessivo di 4 milioni di euro. Quest’anno, a causa degli eventi sismici, si è deciso di trasferire la scuola dell’infanzia e dell’asilo nido di via Morandi al fine di garantire maggiore sicurezza ai bambini e a tutto il personale scolastico ed educativo. In riferimento a detta scuola il Comune ha provveduto da tempo a presentare un progetto di demolizione dell’attuale edificio e di costruzione di una nuova struttura partecipando a due diversi bandi per un importo totale di Euro 2.840.000, importo previsto nell’annualità 2017 del piano triennale delle opere pubbliche. Sempre in tema di miglioramento sismico, per la scuola di Niccone sono stati previsti 600.000 euro nel piano triennale delle opere. Per quanto riguarda le pavimentazioni esterne della scuola media Mavarelli-Pascoli è stato aggiudicato l’appalto per un importo di circa 18.000,00 euro. Anche per il 2016 è stato pubblicato il bando per la concessione di 14 borse di studio per studenti meritevoli, finalizzate a favorire il proseguimento degli studi universitari, per un importo complessivo di 10.000 euro.   TRIBUTI Relativamente ai tributi abbiamo rispettato l’impegno preso con i cittadini e per il 2016 siamo riusciti a rendere la pressione fiscale più leggera, in parte grazie alle misure adottate dal Governo (eliminazione della Tasi sulla prima casa) e in parte grazie agli ulteriore sgravi introdotti da questa Amministrazione (riduzione dell’aliquota dal 2,8 al 2,5 per mille per la Tasi sugli altri fabbricati), la Tari è rimasta invariata, così come l’Irpef con aliquota allo 0,5 per mille e soglia di esenzione per i redditi inferiori o uguali a 12.000 euro. l’IMU, già abolita per le prime case, è stata ridotta del 50% per le seconde case concesse in comodato gratuito ai figli. E’ stato inoltre approvato in Consiglio comunale lo schema di regolamento per la concessione di contributi per soggetti che stipulano contratti a canone concordato: in particolare è prevista per il proprietario, al di là di quanto già stabilito dalla normativa, la riduzione fino al 50% dell’IMU grazie ad uno stanziamento di 11.000 Euro nel bilancio comunale. Si tratta di segnali importanti di vicinanza ai cittadini.   SERVIZI DEMOGRAFICI   Nel 2016 è stato approvato il Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili individuando, oltre alla Sala Gruppi consiliari del Palazzo comunale, ulteriori spazi sempre di proprietà comunale, quali la sala convegni del Centro socio-culturale San Francesco e la sala convegni del Centro Balducci. Abbiamo inoltre previsto, su richiesta degli sposi, di celebrare il matrimonio civile anche presso locali di proprietà privata, purché di particolare carattere storico- artistico. Quest’anno, il 10 settembre, è stato celebrata la prima unione civile nel nostro comune.   SERVIZI SOCIALI   Per quanto riguarda i servizi sociali e socio-sanitari l’Amministrazione nel 2016 ha mantenuto tutti i servizi già presenti nel territorio, aumentando le risorse destinate all’assistenza scolastica ai minori diversamente abili. Ha inoltre promosso un progetto che mira a sostenere l’inclusione socio-lavorativa delle persone con disabilità, progetto che la fondazione Cassa di Risparmio di Perugia intende sostenere a partire già dal 2017 mettendo a disposizione la somma di 68.000 euro. L’iniziativa “Orti felici” prevede la destinazione di alcuni terreni comunali inutilizzati ad attività di agricoltura sociale creando opportunità lavorative per persone con gravi disabilità e a rischio emarginazione e vuole rappresentare un primo intervento concreto in attuazione della legge sul “dopo di noi”. Nel 2016 è nata inoltre la rete comprensoriale per la gestione associata dei servizi sociali tra gli otto comuni dell’Altotevere (Umbertide, Città di Castello, San Giustino, Montone, Lisciano Niccone, Pietralunga, Citerna, Monte Santa Maria Tiberina); l’obiettivo è quello di offrire ai cittadini le stesse opportunità in tutti quei settori della società dove oggi si annida la fragilità: mediazione familiare, disabili e adulti disabili, minori e minori con bisogno di assistenza e non autosufficienti. L’esercizio in forma associata consentirà uniformità e omogeneità al sistema sociale, qualità dei servizi e contenimento dei costi e sarà lo strumento operativo ordinario nell’erogazione dei servizi.   Essere riusciti a mantenere qualità, quantità e costi dei servizi e allo stesso tempo aver abbassato la pressione fiscale dimostra l’impegno e la serietà con le quali opera questa amministrazione.      

18/01/2017 09:03:28

Cultura » Mostre Conferenza stampa di presentazione del progetto ‘’Incontri D’ARTE’’ al Museo di Santa Croce

​Riceviamo e pubblichiamo   Sabato 21 gennaio 2017, alle ore 11.00, presso il Museo di Santa Croce si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del Progetto “Incontri D’ARTE”, sostenuto e patrocinato dall'Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Umbertide Maria Chiara Ferrazzano e organizzato dall'Associazione di Volontariato Oltre La Parola con la collaborazione di Mons. Pietro Vispi in questa occasione docente del corso .   Si intende proporre una serie di incontri che hanno come tema principale l’arte, in tutte le sue espressioni e nelle diverse epoche storiche. Il fine del percorso di studio e approfondimento è anche quello di creare relazioni positive e nuove tra persone che non si conoscono, in un contesto di bellezza, di storia e di arte. La particolarità di questo nostro progetto è rappresentata dal fatto che i destinatari sono i pensionati di ogni età che scelgono di tornare a studiare per tenere allenata la mente, per imparare cose nuove e per un costante aggiornamento culturale. Nella nostra città non è presente l’Università della Terza Età e questa iniziativa potrebbe rappresentare un’occasione per valutarne l’opportunità.   Alla guida di questo affascinante, ma complesso, percorso teorico ci sarà Mons. Pietro Vispi, indiscutibile conoscitore e appassionato d’arte che con le sue ricerche d’archivio ha donato alla nostra comunità molti saggi di grande interesse.   Notizie più precise su questa iniziativa verranno fornite nel corso della conferenza stampa.  

18/01/2017 08:51:59

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy