Cultura » Mostre Conferenza stampa di presentazione del progetto ‘’Incontri D’ARTE’’ al Museo di Santa Croce

​Riceviamo e pubblichiamo   Sabato 21 gennaio 2017, alle ore 11.00, presso il Museo di Santa Croce si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del Progetto “Incontri D’ARTE”, sostenuto e patrocinato dall'Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Umbertide Maria Chiara Ferrazzano e organizzato dall'Associazione di Volontariato Oltre La Parola con la collaborazione di Mons. Pietro Vispi in questa occasione docente del corso .   Si intende proporre una serie di incontri che hanno come tema principale l’arte, in tutte le sue espressioni e nelle diverse epoche storiche. Il fine del percorso di studio e approfondimento è anche quello di creare relazioni positive e nuove tra persone che non si conoscono, in un contesto di bellezza, di storia e di arte. La particolarità di questo nostro progetto è rappresentata dal fatto che i destinatari sono i pensionati di ogni età che scelgono di tornare a studiare per tenere allenata la mente, per imparare cose nuove e per un costante aggiornamento culturale. Nella nostra città non è presente l’Università della Terza Età e questa iniziativa potrebbe rappresentare un’occasione per valutarne l’opportunità.   Alla guida di questo affascinante, ma complesso, percorso teorico ci sarà Mons. Pietro Vispi, indiscutibile conoscitore e appassionato d’arte che con le sue ricerche d’archivio ha donato alla nostra comunità molti saggi di grande interesse.   Notizie più precise su questa iniziativa verranno fornite nel corso della conferenza stampa.  

18/01/2017 08:51:59

Cultura » Mostre Adriano Bottaccioli e la sua “straordinaria avventura del Calendario di Umbertide”

Riceviamo e pubblichiamo Leggo soltanto adesso quanto scritto dagli amici Fabio, Mario e Walter che, da persone modeste come hanno sempre mostrato di essere, si sono dimenticati di ricordare di essere stati protagonisti e partecipi della straordinaria avventura  del Calendario di Umbertide. Capita raramente, soprattutto al giorno d’oggi,  di trovare un team tanto affiatato come lo siamo stati noi in questo scorcio di tempo, anche se a volte potevamo non essere d’accordo su qualche scelta; ad unirci il desiderio comune  di far partecipi i nostri concittadini della storia, delle tradizioni, dei personaggi, degli  eventi che hanno contribuito a formare la nostra comunità. La scelta degli argomenti trattati in questo quarto di secolo  è stato frutto non solo dell’intuizione del momento, ma soprattutto di ciò che la gente riusciva a trasmetterci  approvando o criticando il nostro operato (in pochissimi casi a dire il vero,  come accadde ad esempio per il formato “maxi” della edizione  del 2001 che, si diceva, non trovava posto sulle pareti delle case).  Un ringraziamento d’obbligo va all’Amministrazione comunale  che nel lontano 1992 appoggiò questa iniziativa  ed ha continuato a farlo senza interferire sulle nostre scelte editoriali ed a quanti, e sono tanti, conservano con cura nel cassetto, in ogni parte del mondo,  le varie edizioni del Calendario a testimonianza di quanto sia stato sempre vivo e presente il senso di appartenenza alla nostra comunità.                                                  Un ricordo particolare va invece a due figure essenziali ed indimenticabili come Amedeo  (quanta nostalgia per gli scontri verbali che hanno contraddistinto  la nostra antica amicizia...) e per Renato Codovini del quale ricorre in questi giorni il primo anniversario della scomparsa. Senza di loro, senza le loro profonde conoscenze e senza il grande amore che hanno mostrato per Umbertide, il Calendario  non sarebbe stato lo stesso. Mi unisco agli auguri rivolti da Fabio, Mario e Walter a chi ha raccolto il testimone, con la speranza che questa svolta editoriale e generazionale,  contribuisca a dare  nuovo impulso all’iniziativa e sia di buon auspicio per lo sviluppo della nostra città.   Adriano  

13/01/2017 16:36:28 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura » Mostre Tornano gli eventi speciali e il cinema di qualità al Metropolis di Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo   Con gli “Zeus” parte la rassegna “Un concerto al mese” L'associazione Effetto Cinema ha voluto recuperare una serie di titoli importanti della presente stagione che hanno trovato poco spazio nella normale programmazione o semplicemente dimenticati dai grandi circuiti cinematografici. Titoli che pescano a piene mani dall'ultima cinematografia europea e americana e verranno proiettati anche in lingua originale con sottotitoli in italiano oltre che nella consueta versione doppiata: lunedì 16 e martedì 17 è la volta di ANIMALI NOTTURNI, del regista e stilista Tom Ford, presentato alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia: un racconto immerso nella cultura americana più decadente degli ultimi anni, quella dei super ricchi e dei super poveri. Thriller ironico quanto crudele sul tema della vendetta diretto da uno degli uomini più creativi del mondo. Pubblicato anche il programma dei concerti al Cinema Metropolis, denominato "1 concerto al mese"; si parte a gennaio con l'esibizione degli ZEUS! mercoledì 18 dalle ore 21,30: il duo formato da Luca Cavina al basso elettrico e voce (CALIBRO 35, Craxi, Incident on South Street) e Paolo Mongardi alla batteria (FUZZ ORCHESTRA, LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA, Fulkanelli, ex Jennifer Gentle e Rönin). Terzo album e nessun compromesso, ancora: ricerca spasmodica e continua della formula per massimizzare il minimo, moltiplicando esponenzialmente la tensione sonora di due soli strumenti, trasformandoli in una mitragliatrice che non s’inceppa mai, in una montagna russa impazzita. Il costo biglietto per il singolo spettacolo (rassegna o concerto) è di 5 euro.  

11/01/2017 14:37:55

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy