Notizie » SLIDER Umbertide: il programma delle Feste di fine '800

E’ stata presentata questa mattina l’edizione 2014 delle  “Feste di settembre di fine Ottocento” che si svolgeranno da giovedì 11 a domenica 14 settembre. Erano presenti il sindaco Marco Locchi, l’assessore alla Cultura Raffaela Violini, il responsabile del Servizio cultura del Comune Gabriele Violini, il direttore artistico della manifestazione Achille Roselletti, il presidente di A.IMet., main sponsor dell’evento, Matteo Baldelli, il presidente dell’Accademia dei Riuniti Luciano Bettucci e il curatore della “Gazzetta della Fratta” Adriano Bottaccioli. L’iniziativa, giunta quest’anno alla 13esima edizione e promossa dal Comune di Umbertide con il sostegno di A.I.Met., farà tornare Umbertide indietro nel tempo fino all’antica Fratta ottocentesca, in una rievocazione storica diventata oramai un appuntamento fisso del settembre umbertidese. Come sempre il centro storico sarà animato da balli, canti, rappresentazioni teatrali, giochi circensi, spettacoli per bambini e non mancheranno taverne e locande dove sarà possibile gustare i piatti della tradizione culinaria contadina. “Anche quest’anno, nonostante le ristrettezze economiche in cui versano i Comuni, siamo riusciti a mettere in piedi un programma nutrito e variegato, ricco di eventi ed iniziative – hanno affermato il sindaco Locchi e l’assessore Violini – un grazie particolare va ad A.I.Met per il suo prezioso sostegno economico ma anche a tutte quelle persone che con il loro lavoro e il loro impegno danno vita alla festa. La rievocazione storica della Fratta dell’800 è innanzitutto una manifestazione culturale che propone vari momenti ricreativi e che soprattutto consente agli umbertidesi di recuperare quel senso di comunità che per colpa della crisi è venuto un po’ meno”. “Il programma dell’edizione 2014 è fatto di tanti piccoli ma culturalmente rilevanti  eventi- ha affermato il direttore artistico Roselletti -  per esempio al Museo Santa Croce si terrà una mostra dal titolo “Frammenti” in cui Paolo Mirmina proporrà oggetti di uso quotidiano contenenti immagini d’epoca, mentre con il cinema Metropolis stiamo organizzando una rassegna di pellicole di Gianni Magni, che meglio di altri ha saputo raccontare l’Ottocento. Come sempre ci saranno poi spettacoli di burattini per i più piccoli, saltimbanchi, mangiafuoco, artisti di strada, balli e canti popolari, spettacoli di danza; tra le gradite riconferme in piazza XXV Aprile tornerà il Circo Arena dei Fratelli Pettè, in piazza delle Erbe ci sarà il Caffè degli artisti a cura dell’Accademia dei Riuniti mentre in piazza del Mercato la pro loco di Preggio riproporrà il forno di carta. Il clou si terrà sabato sera quando in piazza del Mercato 10 cantanti accompagnati da 80 coristi, sotto la guida del maestro Paolo Fiorucci, proporranno le più belle arie del melodramma italiano e a, seguire, circa 300 figuranti metteranno in scena “Una giornata per la libertà”, ricostruzione tra storia e fantasia del passaggio ad Umbertide di Giuseppe Garibaldi in ritirata da Roma a Venezia, con la partecipazione dei Fucilieri del Battaglione estense di Modena. Domenica inoltre il centro storico sarà animato sin dalle ore 11 prima con le esercitazioni militari del Battaglione estense, poi con la scuola di balli ottocenteschi e il concerto della Fanfara dei Bersaglieri per arrivare al gran finale alle ore 21,15 in piazza Matteotti con la premiazione del “Piatto dell’anno”, la sfida culinaria tra le taverne, l’omaggio alla festa con la banda “Città di Umbertide” e la Fanfara dei Bersaglieri e il gran ballo di chiusura a cura degli ufficiali e delle dame del Battaglione Estense. Insomma, anche per quest’anno siamo riusciti a proporre un calendario ricco di iniziative, reso possibile grazie anche al contributo di artisti ed associazioni che presteranno gratuitamente la loro opera, che saprà animare una festa che riscuote sempre un grande successo con presenze anche da fuori regione”. Fondamentale per la stesura del programma è stato il contributo di A.I.Met., main sponsor della manifestazione. “Anche quest’anno abbiamo fatto uno sforzo importante per contribuire all’organizzazione della festa – ha affermato il presidente di A.I.Met. Baldelli – Questo rientra nella nostra mission e nel concetto di responsabilità sociale d’impresa che vede la nostra azienda attingere nel locale ed al contempo reinvestire sul territorio, contribuendo alla realizzazione di eventi come questo. Quest’anno poi, oltre al nostro contributo economico, A.I.Met. sarà presente attivamente alla festa, attraverso l’allestimento di uno stand, in collaborazione con il Centro Mola Casanova, dove verranno proposti interessanti esperimenti sull’energia elettrica e messi in mostra antichi oggetti utilizzati per il riscaldamento”.  In occasione della festa verrà poi riproposta la stampa del numero unico della “Gazzetta della Fratta” a cura di Adriano Bottaccioli in cui vengono raccontati fatti e curiosità della vita della Fratta ottocentesca. Bottaccioli si occuperà anche della sfida culinaria delle taverne, “perché si può fare cultura – ha detto - anche attraverso il cibo, recuperando il suo valore storico come fanno le taverne che ogni anno ripropongono piatti tipici della tradizione culinaria ottocentesca”.   Infine da parte degli organizzatori è stato lanciato l’invito a tutti gli umbertidesi ad indossare costumi d’epoca, con la possibilità di noleggio presso la sede dell’associazione Fratta dell’800 in via Cibo, al fine di contribuire a creare la giusta atmosfera per la buona riuscita dell’iniziativa. Foto in allegato   Il programma della Fratta dell’800 GIOVEDI’ 11 SETTEMBRE PIAZZA MATTEOTTI  Ore 18:00 FESTIVAL DEI BURATTINI  a cura dell’associazione culturale “Il Gufo”  Ore 20:30 SI APRE IL SIPARIO SULLA FESTA  alzabandiera alla presenza delle autorità civili e militari – fucilieri – fanfara garibaldina – inaugurazione della statua di Garibaldi  Ore 21:00 LA FESTA PRENDE VITA -  con giocolieri – saltimbanchi – mangiafuoco – uomini forzuti – poeti e comici erranti – cantastorie – briganti – stornellatori – fanfara della banda cittadina e fanfara garibaldina a spasso per le vie del borgo  Dalle 21:00 FANFARA IN FESTA - a cura della banda “Città di Umbertide”  Ore 21:15 GRAN BALLO ‘800 - balletto a cura di scuola di danza OPLAS  Ore 22:15 GRAN BALLO ‘800 - replica balletto a cura di scuola di danza OPLAS PIAZZA XXV APRILE  Dalle 21:00 alle 23:00 CIRCO ARENA DEI FRATELLI PETTE’- a cura del “Circolistico di Senigallia” (spettacoli continuati) PIAZZA DELLE ERBE  Dalle 21:00 CAFFE’ DEGLI ARTISTI - dal 1848 Assenzio, spiriti. Spazio gestito da “Saverio Saloppa produzioni” tutte le sere, oltre agli spettacoli in cartellone, attori e artisti animano il caffè.  Alle 23:15 PER TUTTA LA SERATA - interventi artistici “improvvisati” a cura dell’Accademia dei Riuniti e dell’associazione culturale Il Gufo. Ospite d’onore il mago Fabiano con il suo spettacolo “L’ Alchimista”. MUSEO DI SANTA CROCE  Ore 19:00 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “FRAMMENTI”- Paolo Mirmina interpreta la Fratta di fine 800, in collaborazione con “Sistema museo”. La mostra resterà aperta fino alle 23:00 PIAZZA DEL MERCATO  Ore 21:45 NUMERI CIRCENSI GIOCOLERIA DI FUOCO E DANZA AEREA  - a cura de “Il Bianconiglio” (spettacoli continuati) VENERDI’ 12 SETTEMBRE PIAZZA MATTEOTTI  Ore 18:00 FESTIVAL DEI BURATTINI - a cura dell’associazione culturale “Il Gufo”  Ore 21:15 LA NUOVA BRIGATA PRETOLANA - canti del folklore umbro  Ore 22:30 BALLETTO DELLE EROICHE DONNE GARIBALDINE PIAZZA XXV APRILE  Dalle 21:00 alle 23:00 CIRCO ARENA DEI FRATELLI PETTE’- a cura del “Circolistico di Senigallia” (spettacoli continuati) PIAZZA DELLE ERBE  Dalle 21:00 alle 23:15 CAFFE’ DEGLI ARTISTI - dal 1848 Assenzio, spiriti. Spazio gestito da “Saverio Saloppa produzioni” tutte le sere, oltre agli spettacoli in cartellone, attori e artisti animano il caffè.  Interventi artistici “improvvisati” a cura dell’ Accademia dei Riuniti e dell’Ass. culturale “Il Gufo”  “Giocoleria di fuoco” Ospite d’onore: scuola di danza OPLAS con “Parfum d’absinthe” PIAZZA DEL MERCATO  Ore 21:15 DANZE DA “LA FILLE MAL GARDE” - a cura del “centro studi  danza” diretto da M. Paola Fiorucci  Ore 22:30 DANZE DA “LA FILLE MAL GARDE”-  replica a cura del “centro studi danza” diretto da M. Paola Fiorucci MUSEO DI SANTA CROCE  Ore 21:00 MOSTRA “FRAMMENTI”-  Paolo Mirmina interpreta la Fratta di fine ‘800  In collaborazione con “Sistema museo” (orari 10:30 – 13:00/16:00 – 18:30/21:00 – 23:00) SABATO 13 SETTEMBRE PIAZZA SAN FRANCESCO  Ore 15:00 “PALIO DELLE TAVERNE 2014”  Tiro alla fune (gara tra le donne delle taverne)  Campionato di calcio a 5 (purtine) PIAZZA MATTEOTTI  Ore 17:00 “PALIO DELLE TAVERNE 2014”- partenza 1° maratonina a staffetta “Fratta dell’800”  con la collaborazione della Asd Atletica Umbertide ed i Monte acuto runners.  Ore 18:00 FESTIVAL DEI BURATTINI - a cura dell’associazione culturale “il Gufo”  Dalle 21:15 NUMERI CIRCENSI – GIOCOLERIA DI FUOCO E DANZA AEREA - a cura de “Il Bianconiglio” (spettacoli continuati) PIAZZA XXV APRILE  Ore 21:00 alle 23:00 CIRCO ARENA DEI FRATELLI PETTE’ - a cura del “Circolistico di Senigallia” (spettacoli continuati) PIAZZA DELLE ERBE  Ore 21:00 CAFFE’ DEGLI ARTISTI - dal 1848 Assenzio e spiriti. Spazio gestito da “Saverio Saloppa produzioni” tutte le sere, oltre agli spettacoli in cartellone, attori e artisti animano il caffè.  Ore 23:15 PER TUTTA LA SERATA - Interventi artistici “improvvisati” a cura dell’Accademia dei Riuniti e dell’Ass. Culturale “Il Gufo”. MUSEO DI SANTA CROCE  Ore 21:00 MOSTRA “FRAMMENTI” Paolo Mirmina interpreta la Fratta di fine 800  In collaborazione con “Sistema Museo”  (orari 10:30 – 13:00/16:00 – 18:30/21:00 – 23:00) PIAZZA DEL MERCATO  Ore 17:00 IL FORNO DI CARTA E IL VASAIO - un antico metodo di cottura di manufatti in terracotta a cura della Pro Loco di Preggio  Ore 21:00 UN PALCO ALL’OPERA - le più belle arie del melodramma italiano  Ore 22:15 UNA GIORNATA PER LA LIBERTA’ – animazione coordinata dai FUCILIERI DEL BATTAGLIONE ESTENSE di Modena con l’intervento dei figurati di tutte le taverne.   DOMENICA 14 SETTEMBRE PIAZZA MATTEOTTI Ore 11:00 ESERCITAZIONI MILITARI – a cura del “BATTAGLIONE ESTENSE” 1° battaglione di fanteria di linea 1814/1863 del Ducato di Modena  Ore 17:00 SCUOLA DI BALLI OTTOCENTESCHI – a cura degli ufficiali e delle dame del “BATTAGLIONE ESTENSE” del ducato di Modena  Ore 18:00 FANFARA DEI BERSAGLIERI IN CONCERTO  Ore 21:15 CHIUSURA DELLA FESTA PREMIAZIONE DEL “PIATTO DELL’ANNO 2014”  “OMAGGIO ALLA FESTA” – della Fanfara dei bersaglieri e della banda civica  Ore 22:00 GRAN BALLO DI CHIUSURA – a cura degli ufficiali e delle Dame del “BATTAGLIONE ESTENSE” del ducato di Modena PIAZZA DELLE ERBE  Dalle 21:00 CAFFE’ DEGLI ARTISTI – dal 1848 Assenzio, spiriti. Spazio gestito da “Saverio Saloppa Produzioni”. Tutte le sere, oltre agli spettacoli in cartellone, attori e artisti animano il caffè.  Alle 23:15 PER TUTTA LA SERATA – interventi artistici “improvvisati” a cura dell’accademia dei Riuniti e dell’Ass. Culturale “il Gufo” MUSEO DI SANTA CROCE  ORE 21:00 MOSTRA “FRAMMENTI”- Paolo Mirmina interpreta la Fratta di fine 800  in collaborazione con Sistema Museo (orari 10:30 – 13:00/16:00 – 18:30/21:00 – 23:00) PIAZZA DEL MERCATO  Ore 18:00 FESTIVAL DEI BURATTINI  A cura dell’Ass. Culturale “Il Gufo”  Ore 21:00 BALLI POPOLARI – a cura del gruppo “Folk San Marco” diretto da Susanna Siepi 

06/09/2014 12:49:17

Notizie » SLIDER Umbertide: le celebrazioni per l'8 settembre

Lunedì 8 settembre Umbertide festeggia la sua Santa Patrona, la Madonna della Reggia. Il programma religioso prevede per domenica 7 settembre, alle ore 20,45 la processione per le vie della città mentre lunedì, alle 11,15, presso la Chiesa di San Francesco il vescovo mons. Mario Ceccobelli celebrerà la Solennità della Natività di Maria. La giornata di lunedì 8 settembre si concluderà poi, come da tradizione, con il concerto conclusivo della Rassegna delle bande musicali “Città di Umbertide” che la banda cittadina diretta dal maestro Galliano Cerrini offrirà a tutti gli umbertidesi in piazza Matteotti, a partire dalle ore 21. Al termine del concerto alle ore 23 si svolgerà la tradizionale Tombola di beneficenza promossa dall’Aucc. Sempre in onore del Patrono, fino a domenica 7 settembre si svolgeranno le Fiere di settembre, giunte quest’anno alla 30esima edizione, mentre in piazza Caduti del Lavoro è in corso la Pesca di beneficenza dell’Avis. La festività della Madonna della Reggia trae origine dal miracolo che avvenne il 14 settembre del 1556: una bambina di sette anni, figlia di Orlandino Vibi, nata con una grave malformazione in una gamba che le impediva di camminare senza sostegno, mentre stava pregando davanti ad una cappella raffigurante la Madonna nei pressi del torrente Reggia, all’improvviso “si trovò libera e sana e camminò francamente”. L’evento incentivò la devozione popolare degli umbertidesi che vollero costruire una grande chiesa in cui accogliere l’immagine miracolosa; è così che nacque la Chiesa Collegiata e la Madonna della Reggia divenne la Patrona della città. Da quel momento anche lo stemma della città rese onore alla santa Patrona e, accanto alle tre arcate del ponte sul Tevere e alle tre torri, fu inserita la sigla Fov, Fracta Oppidum Virginis, ovvero Fratta città della Vergine. 

06/09/2014 11:15:32

Notizie » SLIDER Grande successo per Riscopri la Fratta

Grande successo per la prima edizione di Riscopri la Fratta, l’evento organizzato da Informazione Locale e dall’enoteca Wine Club in collaborazione con gli Assessorati al Turismo e alla Cultura del Comune di Umbertide. All’escursione di martedì 26 ben 50 turisti stranieri hanno avuto l’opportunità di vistare i luoghi storici di Umbertide, sia quelli in superficie, come la Rocca, la chiesa- museo di Santa Croce e il Teatro dei Riuniti, che quelli della Fratta sotterranea. Riportiamo qui di seguito una simpatica cronaca della giornata, scritta da uno degli organizzatori, Enzo Lepri: «L'evento parte dalla mia passione per l'archeologia e dal desiderio di rendere visibile ciò che apprezzo e studio da tempo (chiaramente da autodidatta). Mi incontro con Patrick, (titolare del Wine Bar), parliamo di Umbertide, di come agire per far conoscere ciò che abbiamo di bello nella zona; lui mi parla della noia e del fatto che molti degli  inglesi che abitano o hanno attività ad Umbertide, si lamentano del fatto che non c'è nulla da vedere e non ci sono iniziative culturali. Prende così forma un'idea: vogliamo portarli a vedere la parte sotterranea di Umbertide. Proviamo a parlarne con il Sindaco Marco Locchi, con l' Assessore al Turismo, Sig. Leonardi e alla Cultura, Sig.ra Violini. Questa richiesta, che a dire il vero temevamo venisse respinta, è stata invece accolta positivamente e siamo anzi rimasti colpiti dal loro entusiasmo. Un ringraziamento quindi a tutti coloro che hanno messo a nostra disposizione i luoghi di pertinenza comunale: dal Teatro, un grazie al suo Direttore Achille Roselletti, alla Rocca, con il suo responsabile, l'inimitabile Vittorio Dragoni, dal  Museo di Santa Croce con i suoi validi collaboratori, all' ufficio dei Vigili Urbani e al suo Comandante  Dott. Tacchia, per la pazienza e la disponibilità prestate. Passiamo ora a ringraziare i  privati: la splendida signora Alba, proprietaria dell'abitazione nei cui sotterranei si trova uno dei posti più belli di Umbertide, da subito disponibile ed entusasta dell'idea. Trovo qualche difficoltà, invece, nel rintracciare la proprietaria dello storico negozio di Arduino, ma poi scopro che è Maria Vittoria, amica dai tempi del Gruppo Archeologico e subito ho la sua disponibilità. Un grazie anche a Marco Sarti, artista e proprietario dell'Occhio, l' Orecchio  e la Bocca (locale carinissimo); anche lui accoglie con entusiasmo l'idea ed è subito dei nostri. Impossibile non ringraziare poi Francesca e Antonio, titolari di Inferno e Paradiso (ex Habanero) che oltre a mettere a disposizione il loro locale hanno anche offerto a tutti i partecipanti un piacevole spuntino. Ultimo, ma solo in ordine di inserimento, un grazie a Mario, che fa una rapida descrizione dei luoghi da visitare poi ritradotta in inglese da Patrick. Una faticata ma anche una grande soddisfazione. Da subito le prenotazioni sono numerose, 10, 20, 30, 40,... 50  soltanto in lingua inglese poi ecco che l'iniziativa si espande e arrivano anche le adesioni di moltissimi umbertidesi. Non nascondo che ho provato anche un po' di paura, siamo passati da una piccola "prova" ad un evento più grande e gravoso. Un gruppo non basta più, per  fortuna ad Umbertide abbiamo una Guida professionista, nonché cara amica, Simona Fanelli, a cui decidiamo di affidarci (un caloroso grazie anche a lei ovviamente). Breafing  a ripetizione per ridefinire il percorso, visite preventive nei luoghi da visitare e finalmente si parte. Con noi l'Assessore Leonardi, l'Assessore Violini e il Sindaco Marco Locchi; due i gruppi, uno guidato da  Simona e Mario e uno con  me e Patrick. Confusione, cambi di percorso, adrenalina che va alle stelle, ma poi tutto rientra nella normalità;  vedo nei visi dei miei compagni la tranquillità e la soddisfazione: è andato tutto bene.  Improvviso qualche conversazione con i partecipanti nel mio improbabile  inglese e capisco che sono tutti soddisfatti. È  sicuramente un'esperienza da ripetere! (Anche perchè gli Umbertidesi rimasti fuori sono tanti). Voglio in ultimo sottolineare lo stupore creato  nei visitatori inglesi dal fatto che privati cittadini abbiano messo a disposizione le loro proprietà per farle visitare a degli sconosciuti, una gentilezza che devo essere sincero ha stupito un po' anche  me. E in tutto questo credo di aver ricavato anche un grosso insegnamento; solo facendo sistema tra pubblico e privato e mettendo entusiasmo in ciò che si fa, possiamo affrontare il futuro con un po' di ottimismo in più e far ripartire la nostra città. Un grazie ancora a tutti per la collaborazione!»   Vista la grande richiesta di effettuare nuove visite guidate, sono state organizzate nuove escursioni per l’8 e il 20 settembre.  Chi fosse interessato contatti i numeri:  075 9411872 - 3286429382 oppure inviare una mail a info@digitaleditor.it  

05/09/2014 18:46:18

Notizie » SLIDER Don Renzo c'è sempre

Don Renzo cura la parrocchia di Montecorona oramai da oltre quaranta anni. Con lui sono cresciute generazioni di ragazzi e ragazze, in un clima di grande serenità, libertà, amicizia. Principi che il “don” ha sempre saputo insegnare senza troppe “prediche”. Da due anni Don Renzo sta portando avanti una nuova iniziativa: un incontro settimanale per tutti i bambini e i ragazzi della Parrocchia, che si tiene presso la Chiesa di Montecorona. Si arriva la mattina e si sta insieme tutto il giorno nel puro spirito del vecchio Oratorio. Quello che maggiormente sorprende è la gioia con cui tutti si presentano puntuali all'appuntamento: sotto il sempre presente ma tranquillo sguardo di Don Renzo e di alcune catechiste che volontariamente lo aiutano, i ragazzi trascorro un'intera giornata all'insegna della socializzazione, del divertimento e del rispetto reciproco. Due braccia aperte che accolgono tutti coloro che vogliono partecipare, senza costrizioni, obblighi didattici o dottrinali. Si sta insieme per il gusto di stare insieme e per imparare a stare con gli altri. In questi due anni sono state organizzate anche delle uscite, grazie al contributo del Gruppo Volontari di Umbertide che hanno fornito gratuitamente i pulmini. Lo scorso anno visita all'Eremo di Montecorona, quest’anno gita all'Isola Polvese. E poi ....mangiata finale, l'ultimo giorno degli incontri. “Vogliamo tutti ringraziare Don Renzo – tengono a dire i genitori dei ragazzi - che, con la sua modestia, la sua generosità e tranquillità sta aiutando i nostri figli a saper stare di nuovo insieme nello spirito Parrocchiale”.

31/08/2014 20:15:03

Notizie » SLIDER Fiere di Umbertide: tutto pronto per la trentesima edizione

La preparazione delle Fiere di Settembre è in pieno fermento. Il sindaco Marco Locchi e l’assessore Paolo Leonardi annunciano l’imminente inizio della tradizionale manifestazione fieristica, giunta alla 30° edizione, che quest’anno si svolgerà nei giorni 5, 6 e 7 settembre  lungo via Unità d’Italia, piazza Marx, via Morandi e via Tusicum. Tanti i visitatori attesi che popoleranno le vie di Umbertide nei giorni della manifestazione per conoscere e cogliere le numerose proposte degli oltre 200 commercianti che unitamente ai 44 operatori degli stand e agli espositori delle aree libere offriranno nuove opportunità di acquisto e di contatto per successivi sviluppi commerciali. L’organizzazione delle Fiere di Settembre richiede importanti investimenti sia in termini economici che personali da parte dell’Amministrazione comunale e dell’Ufficio Polizia Municipale e Commercio al fine di garantire la buona riuscita della manifestazione che richiede organizzazione di spazi, realizzazione di segnaletica, organizzazione degli operatori commerciali nonché pianificazione delle manifestazioni collaterali alle fiere che da sempre contraddistinguono l’evento e allietano la presenza dei tanti visitatori attraverso musica dal vivo e nuovi artisti. Grande attesa anche per gli operatori commerciali in particolare specializzati nelle lavorazioni artigianali che ogni anno vengono ospitati alle fiere riservando loro una specifica collocazione lungo via Morandi. Ampio spazio verrà riservato alle associazioni del territorio che avranno la possibilità di far conoscere l’importante ruolo rivestito nella città di Umbertide in particolare nell’ambito delle  associazioni che si occupano di volontariato, servizi alla persona e risposta alle tante sfaccettature della società. In occasione della 30° edizione il sig. Gianfranco Rossi ha concesso l’utilizzo di un suo splendido disegno per la realizzazione del manifesto delle Fiere di Settembre 2014.

30/08/2014 09:23:07

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy