Notizie » Politica Commissione Controllo e Garanzia, il Presidente Marchetti (Lega Nord) ''L’urgenza da parte della maggioranza, di redigere un regolamento interno alla Commissione, non deve essere solo un pretesto per non affrontare temi più delicati''

Riceviamo e pubblichiamo “Pretestuosa” l’ha definita così Riccardo Augusto Marchetti la lettera consegnatagli da alcuni consiglieri di maggioranza membri della commissione Controllo e Garanzia, i quali invocano la stesura di un regolamento interno alla Commissione stessa, nonostante quest’ultima abbia pieni poteri di esecuzioni con tanto di delibera di Consiglio n. 56. “L’atteggiamento ambiguo di Pd e socialisti ritorna prepotente anche in commissione – precisa Marchetti – perché se c’è da trattare temi delicati la maggioranza rivendica la necessità di un regolamento interno alla Commissione, ma al momento della seduta calendarizzata per redigere il tanto auspicato ordinamento, in pochi si presentano. La domanda è chiara, se questo regolamento è di fondamentale importanza per la maggioranza, tanto da non poter affrontare temi molto più delicati come Polisport o Sogepu, mi chiedo perché presentarsi ad intermittenza alla convocazione dello scorso Marzo. Il campo di azione di questa commissione, presieduta con imparzialità dalla Lega Nord, è legalmente sottoscritto nella delibera del Consiglio n. 56, quindi l’urgenza di redigere un regolamento, pur riscontrandone la necessità, non deve essere solo un pretesto. Coincidenza vuole che ogni volta vengano affrontate questioni come ad esempio le partecipate, per Pd e Socialisti, il regolamento interno diventa indispensabile, poi però si tergiversa quando viene convocata una seduta di commissione completamente dedicata al regolamento stesso. E non lo dico io, ma ci sono i verbali che attestano le presenze: non è forse vero che nella seduta in cui abbiamo audito i vertici Sogepu la maggioranza era al completo? Ed è forse un caso che nella seduta del 28 dicembre scorso in cui è emersa per la prima volta la questione Polisport, PD e socialisti erano tutti presenti? Ed è ancora un altro caso che il giorno in cui viene convocata la commissione Controllo e Garanzia per redigere il tanto desiderato regolamento la sinistra si presenta ad intermittenza? Le mie sono solo domande che trovano conferma nei verbali, non voglio di certo insinuare niente di diverso da quello che è accaduto. Certo è – conclude Marchetti - che una volta approvato il regolamento interno alla Commissione Controllo e Garanzia pretenderò che venga adottato, con le stesse dinamiche, anche nelle altre commissioni consiliari tutte presiedute dalla maggioranza e dove, tra l’altro, non si è mai verificato un simile ostruzionismo politico”

05/05/2017 10:52:53 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Politica UMBERTIDE CAMBIA: RENDICONTO 2016, SITUAZIONE FINANZIARIA ''FRAGILE'', NON VOLUTA MAI AMMETTERE

Riceviamo e pubblichiamo «Basta leggere la relazione dei revisori dei conti - quindi l’organo terzo che controlla la regolarità del bilancio - per riaffermare la fragilità di un bilancio che si regge sulle stampelle. La situazione finanziaria del Comune è, come afferma l’organo di controllo, peggiorata nel corso dell’esercizio 2016, infatti l’utilizzo medio dell’anticipazione di cassa è stato 1.449.329 euro a fronte di 1.245.484 del 2015. Il risultato è stato che l’Amministrazione ha pagato interessi passivi per 39.245 euro con una maggiorazione rispetto al 2015 di 13.219 euro. Addirittura l’anticipazione di cassa è stata per il 2016 di 362 giorni a fronte dei 302 del 2015. Un dato abnorme che la stessa Corte dei Conti negli anni scorsi aveva evidenziato. Dopo le nostre battaglie e i consigli inascoltati, stavolta la forza dei numeri del bilancio comunale certifica - purtroppo – la precarietà della situazione e la necessità di una vera svolta, che purtroppo non c’è stata neanche con il bilancio di previsione 2017». Così inizia la dura analisi che la lista civica Umbertide cambia compie nei confronti del bilancio comunale e della Giunta. “Il fatto è - affermano il presidente Gianni Codovini e i consiglieri comunali Conti, Faloci e Orazi – che, oltre a pagare conti salati lasciati dalle precedenti amministrazioni, la stessa riscossione dei tributi è una falla, come rimarca l’organo di Revisione, e ciò crea difficoltà alle finanze dell’Ente. Del resto è la stessa Nota integrativa al bilancio che ammette, correttamente, la necessità di effettuare una manovra tributaria tale da garantire flussi di entrata certi e continuativi per garantire una maggiore solidità finanziaria». Umbertide cambia, inoltre, ricorda che «la precaria situazione finanziaria è evidenziata dal disavanzo di 831.521 euro per il quale la Giunta aveva già previsto un piano di finanziamento, fino 2044, pagando ogni anno una quota di 34.438,40 euro, anche se, effettivamente, i tempi del recupero si stanno riducendo. Ma la vera cartina tornasole del fallimento politico di questa amministrazione si evince dal fatto che il Piano delle opere pubbliche relativo al 2016 non è stato per nulla realizzato. Perciò - conclude la lista civica Umbertide cambia - si ammetta la situazione, almeno per responsabilità repubblicana e, per favore, la si smetta di parlare di investimenti su opere che non si faranno mai. Si pensi semmai ad evitare ulteriore danni, lasciando a fine consiliatura, fra due anni, una situazione finanziaria un po’ meno fragile e che consenta qualche utile investimento».   Umbertide cambia

05/05/2017 10:43:42 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Successo ad Assisi per la Banda Città di Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo Lo scorso mercoledì 26 aprile, nella splendida cornice del Teatro Lyrick di Assisi, è stato presentato “FIRE FOR LIFE 4”, riuscitissimo spettacolo di beneficenza giunto alla sua quarta edizione. L’evento è stato organizzato dalla sezione di Perugia dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco con la finalità di raccogliere fondi per la ricostruzione di una nuova scuola ad Amatrice. Nella sequenza delle entrate in scena, ricca di artisti che hanno alternato momenti di musica, danza, cabaret e recitazione, vi era inserito anche un intervento della banda Città di Umbertide, come orchestra a sostegno del tenore solista Claudio Rocchi. Sotto la direzione del M° Galliano Cerrini, banda e cantante hanno presentato un repertorio di suggestive e celebri arie d’opera insieme ad alcune delle migliori canzoni della tradizione napoletana. Il pubblico non ha saputo resistere davanti ad una esibizione così curata, intonata e coinvolgente, concedendo continuamente applausi anche durante l’esecuzione dei brani stessi. Il tenore Claudio Rocchi, nato ad Assisi e residente a Bettona, si è dedicato al canto sin da giovanissimo; ha studiato presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia, perfezionandosi poi con il maestro Luciano Pavarotti (dal 2000 al 2005). Le numerose esibizioni solistiche unitamente a quelle operistiche, tra cui spiccano Tosca, Boheme, Cavalleria Rusticana e Pagliacci, lo hanno confermato cantante di riconosciuta fama in Italia ma anche all’estero. Da segnalare il Premio Mediterraneo vinto nel 2013 presso Malta, le partecipazioni a Festival internazionali in Svizzera, Polonia, Algeria. In merito alla banda di Umbertide va detto che sta vivendo un momento di rinascita, vi sono una ventina di giovani allievi della scuola di musica dell’associazione che stanno studiando con molto impegno. La loro costante presenza e preparazione arricchisce l’organico della formazione, consentendo insieme ai già presenti professionisti, diplomati e “veterani” di perseguire obiettivi non facili e di grande soddisfazione: lo è appunto pure l’episodio appena raccontato. Per l’associazione umbertidese si rinnova inoltre la volontà di aiutare le popolazioni duramente colpite dal terremoto. Ricordiamo infatti che, in occasione delle festività natalizie, il ricavato del consueto concerto con il coro dei ragazzi delle scuole di Umbertide è stato poi donato all’istituto onnicomprensivo di Norcia. 

04/05/2017 11:23:55 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Sport Domenica 7 maggio la terza edizione del Torneo Agape ''Memorial Manlio Citti'' all'Usu di Umbertide

Sembra solo ieri che abbiamo salutato il 2016 ed invece 4 lunghi mesi sono passati come un battito di ciglia, forse corrisponde a verità il detto “il tempo vola quando si è impegnati! Perché in questi mesi all’Agape l'attività è stava decisamente intensa: tutte le partite di ben 9 categorie dagli allievi ai piccoli Amici che hanno terminato i vari campionati da qualche giorno ad eccezione dei giovanissimi provinciali che, dopo la bella cavalcata svolta in questa stagione che li ha portati a conquistare con merito il 2° posto, ora si stanno lottando nei play-off la possibilità di partecipare al campionato regionale nella prossima stagione. Come se questo non fosse abbastanza, gli ultimi mesi invernali sono stati caratterizzati da altre due iniziative in casa GialloBlu; la prima è “SOCCER AND ENGLISH”, progetto pilota, nato dalla sinergia tra Agape e il Prof. Pietro Gianfrancesco, rivolto ai ragazzi degli anni 2006/2007 che hanno avuto la possibilità di imparare in modo innovativo inglese durante le sedute di allenamento. Agape non si è accontentata di formare solamente i suoi ragazzi, ma si è dedicata anche ai suoi allenatori e collaboratori tecnici rivolgendo loro un corso di aggiornamento tenuto dal Responsabile del Settore Giovanile del Gubbio, Lucio Bove, ex allenatore delle giovanili dell’Atalanta. Ora a primavera inoltrata, anche se il tempo in questi giorni ricorda l'inverno appena trascorso, Agape mette il piede sull’acceleratore, e invece di rallentare dopo un periodo così intenso, propone l'edizione 2017 del suo Torneo, il III Torneo Giovanile Agape Umbertide - Memorial Manlio Citti che si terrà domenica 7 luglio presso l'impianto sportivo Usu di Umbertide. Infatti questa è la prima edizione senza la presenza di un caro amico, dicono i vertici Agape, nonché primo direttore sportivo del settore giovanile, scomparso recentemente. Edizione quindi che si preannuncia carica di significato, di emozioni e di… calcio giocato: 54 squadre iscritte, 81 partite previste per il torneo di puro settore giovanile più atteso del comprensorio che accompagnerà oltre 500 ragazzi alla fine della scuola visto che la finale è prevista per il 17 giugno. I vertici Agape vogliono esprimere un sentitissimo grazie a tutti quelli che permettono a questo di accadere, a partire proprio dall’amico Manlio.

04/05/2017 11:15:29 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Il sindaco di Umbertide Marco Locchi in visita alla Steritalia

Riceviamo e pubblichiamo Il sindaco Marco Locchi ha fatto visita ad alcune delle principali realtà produttive presenti nella frazione di Pierantonio che negli ultimi anni sono state oggetto di significative trasformazioni che hanno posto le basi per nuove occasioni di sviluppo e crescita del territorio. In particolare il primo cittadino ha fatto visita all'azienda Steritalia spa, il cui core business è la gestione a 360 gradi delle centrali di sterilizzazione, recentemente acquisita dal gruppo tedesco Dussmann, leader nel settore dei servizi di sanificazione e ristorazione. Con l'acquisizione della realtà con sede a Pierantonio, la prestigiosa multinazionale ha di fatto chiuso il cerchio dei servizi, inglobando un'azienda che, pur essendo nata in un contesto locale di dimensioni ridotte, è riuscita ad occupare un ruolo di primo piano nel settore della sterilizzazione. Per Steritalia fare parte del gruppo Dussmann significa mettere in agenda importanti obiettivi, sia in termini organizzativi che economici, oltre a costituire una opportunità di sviluppo per l'intero territorio. Anche sotto il controllo del gruppo Dussmann sono stati mantenuti inalterati personale e know how, essendo Steritalia una realtà unica nel suo genere che si occupa direttamente della formazione professionale dei propri dipendenti che oggi possono vantare elevate competenze in un settore che ha ottime prospettive di sviluppo per il prossimo futuro. Ad oggi lo stabilimento di Piertantonio è diretto dal cda di Steritalia, composto dal presidente ing. Ivo Carè, da Graziano Sanna e da Oscar Pappalardo, e coadiuvato dal direttore tecnico ed operativo Denis Moretti.

03/05/2017 21:22:14 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy