Notizie » Società Civile Le classi seconde della Di Vittorio donano un erbario fatto a mano alla Biblioteca Comunale

Un erbario completamente realizzato a mano dai bambini delle classi seconde della scuola Primaria “Giuseppe Di Vittorio” è stato donato dagli stessi alunni e dalle maestre alla Biblioteca comunale di Umbertide, nello specifico al responsabile Paolo Pistoletti, alla presenza dell’assessore all'Istruzione Alessandro Villarini e della vicaria del dirigente scolastico del II Circolo, Antonella Fortuna. Il lavoro è una raccolta ordinata di piante essiccate classificate allo scopo di conoscerne più da vicino e in modo dettagliato le caratteristiche. Le varie fasi della preparazione dei campioni per l'allestimento dell’erbario sono state eseguite con molta cura e hanno interessato l’intero anno scolastico, a partire dal mese di settembre, infatti, i bambini hanno raccolto con le loro famiglie alcune specie di foglie e di fiori, le hanno portate a scuola in bustine di carta per poi essiccarle e pressarle in grandi libri. Gli esemplari sono stati attaccati con delle fascette su grandi fogli, ognuno con una scheda dettagliata in cui sono state riportate tutte le informazioni sulla raccolta, sul nome scientifico e sulle relative caratteristiche. Si è trattato sicuramente di un lavoro certosino di ricerca per questi piccoli studiosi che rientra però in un percorso molto più ampio di conoscenza della flora del territorio dell’Alta Valle del Tevere.  

31/05/2019 18:58:48 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Nuovi giochi per bambini a Pierantonio

Continua la proficua collaborazione tra Amministrazione Comunale, imprese del territorio e realtà locali per il bene dei cittadini umbertidesi. E’ stata inaugurata nel pomeriggio di mercoledì 29 maggio una nuova casetta con scivolo e altalene per bambini all’interno del giardino della scuola dell’infanzia di Pierantonio. L’acquisto del nuovo gioco è stato possibile grazie alla generosità di Steritalia, azienda protagonista della realtà imprenditoriale della frazione, che ha donato alla comunità pierantoniese anche due porte da calcio e altrettanti giochi a molla. Alla cerimonia di inaugurazione, avvenuta nel corso della festa di fine anno scolastico per i bimbi della scuola dell’infanzia, hanno preso parte il sindaco di Umbertide, Luca Carizia, il vicesindaco Annalisa Mierla, l’assessore comunale all’Istruzione, Alessandro Villarini, la dirigente scolastica del I Circolo, Gabriella Bartocci, il parroco di Pierantonio, don Mauro Lironi, rappresentanti di Steritalia, insegnanti e genitori dei piccoli alunni. “Cerchiamo di rispondere ogni volta alle esigenze delle realtà scolastiche presenti nel nostro territorio – ha affermato il sindaco Carizia – Questa era un’occasione importante alla quale dovevamo assolutamente partecipare, perché per la nostra amministrazione le frazioni hanno un grande valore. Il futuro della nostra comunità parte dalle nostre studentesse e dai nostri studenti e proprio per questo, dal momento del nostro insediamento, abbiamo scelto di prediligere le scuole”. “I giochi, a causa di uno stallo amministrativo – ha detto il vicesindaco Mierla - da quasi due anni non erano utilizzati e l’Amministrazione Comunale di Umbertide, grazie a un grande lavoro di squadra, unitamente alla dirigenza del I Circolo e alla parrocchia di San Paterniano, è riuscita a trovare una soluzione più consona alla fruibilità dei giochi, dislocandoli in tutta la frazione comprendendo la scuola dell'infanzia che da decenni non ne riceveva di nuovi”. L'Amministrazione si è fatta dunque carico della messa a terra dei nuovi giochi e della messa in sicurezza del campo adiacente la parrocchia, trasformandolo in un campetto da calcio nel quale sono state installate le due porte. I due giochi a molla invece hanno potuto sostituire quelli rovinati presenti nel parco del Cva di Pierantonio. Nel corso del pomeriggio è stata anche inaugurata la nuova lavagna interattiva multimediale (Lim) che è stata posizionata all’interno di un’aula della scuola dell’infanzia, acquistata con i fondi di istituto e con una cena organizzata dai genitori lo scorso marzo. La dirigente Bartocci ha voluto esprimere parole di ringraziamento a tutte le realtà che si sono impegnate nelle realizzazioni dei progetti.    

31/05/2019 18:54:37 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Il 31 maggio "Le scuole di Umbertide insieme per l'Unicef"

Torna venerdì 31 maggio l'iniziativa “Le scuole di Umbertide insieme per...l'Unicef” che si terrà alle ore 20,30 in piazza del Mercato. L’iniziativa è promossa da Cooperativa Asad, Unicef e Gruppo volontari Umbertide con il patrocinio del Comune di Umbertide ed è a cura delle direzioni didattiche 1° Circolo e 2° Circolo, della scuola secondaria di 1° grado “Mavarelli-Pascoli”, dell’Istituto di Istruzione Superiore Campus “Leonardo da Vinci” e del Centro Lucignolo. Lo scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e contribuire alla raccolta fondi a favore dell'organizzazione internazionale a tutela dell’infanzia. La manifestazione si aprirà con i saluti dell'Amministrazione Comunale, dei rappresentanti dell'Unicef e dei dirigenti scolastici, dopodiché saranno gli studenti ad animare la serata tra musica, cori e video.   Questo il programma:  Scuola dell'infanzia “Garibaldi” e Pierantonio: "Goccia dopo goccia" e “We are the world”, coro presentato dai bambini della sezione 5 anni Scuola dell'infanzia “Monini”: “Viva la libertà” e “Il mondo che vorrei”, coro presentato dai bambini della sezione 5 anni Scuola primaria “Di Vittorio”: “La vita l'è bela” e “Meraviglioso”, coro presentato dagli alunni delle classi IV Scuola primaria "Garibaldi": “Jambo Bwana” e “Quando”, coro presentato da "Il Grillo cantante" Scuola secondaria di primo grado Mavarelli- Pascoli: videoclip “Sogna e vola”, musica e testo realizzati dai ragazzi della classe II F Istituto di istruzione superiore “L. Da Vinci”: coreografia “Un ballo per la vita” Lucignolo e YouSpa: ballo “Calma”  

30/05/2019 19:36:02 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Politica M5Stelle Umbertide: “ i cittadini hanno diritto di vivere in una città pulita, ordinata e non rattoppata”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato a firma del Movimento 5 Stelle di Umbertide   E’ di tutta evidenza come su tutto il territorio comunale si rilevino disagi in relazione alla scarsa ed inadeguata manutenzione delle infrastrutture a supporto della comunità, nello specifico nel recente passato erano le perdite d’acqua, poi di recente il taglio dell’erba negli spazi pubblici, lo stato del torrente Reggia e, da sempre, l’irrisolto problema dello stato improponibile delle strade e dei marciapiedi I cittadini hanno diritto ad una risposta in ordine alle immediate esigenze, ma anche in ordine alle aspettative di vivere in una città pulita, ordinata e non “rattoppata” qua e là. Per questo il Movimento 5 Stelle ha presentato recentemente un'interrogazione per sapere quale soluzione intende adottare la nostra Amministrazione. Se ci sia l'intenzione di adottare un piano di manutenzioni cadenzate a breve e medio periodo, secondo una logica di programma che definisca, in base alle priorità ed alla cronologia, le azioni da intraprendere annualmente e possibilmente per tre o cinque anni. Finora la questione manutenzione strade ed aree verdi non è stata mai programmata in maniera seria, ma ci sono sempre stati degli interventi occasionali volti ad occuparsi dell'emergenza. La manutenzione dovrebbe invece essere periodica, sia del capoluogo che delle frazioni, tutte, senza discriminazioni.

30/05/2019 19:27:28 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy