Notizie » Politica Cavedon “Locchi parte con il piede sbagliato”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicqato stampa del Capogruppo Lega Umbertide Lorenzo Cavedon   "Secondo l'ex sindaco Marco Locchi la Lega a Umbertide è in pieno declino. Locchi nel bel mezzo di un palese imbarazzo dovuto alla batosta presa dal suo movimento +Europa-Italia In Comune, parte con il piede sbagliato: confronta i dati del ballottaggio con quelli delle elezioni Europee e annuncia, tramite comunicato stampa e sui social, che il centrodestra ha perso 1300 voti. Un passaggio a vuoto clamoroso, visto che la coalizione trainata dalla Lega e completata da Fratelli d'Italia e Forza Italia, il 26 maggio ha collezionato 3671 voti, facendo così registrare 630 suffragi in più rispetto alle politiche dell'anno scorso. Per non parlare delle preferenze: su 3.045 voti alla Lega, 2.092 sono stati accompagnati dal nome di un candidato. In quell'insieme di parole in libertà e di numeri dati a casaccio, Locchi si è dimenticato un dato importante, ovvero quello portato a casa ad Umbertide dalla lista da lui appoggiata. +Europa-Italia in Comune si è dovuta accontentare solo di 246 voti e sapete quanti voti di preferenza hanno raggranellato i candidati appoggiati da Locchi? Di tre solo uno è riuscito a superare le 40 preferenze. Analisi sballate, tempismo cannato clamorosamente, tanto che l'unico declino evidente ci sembra proprio quello di Marco Locchi, che da responsabile regionale di Italia in Comune, visti i risultati abbastanza penosi ad Umbertide e in Umbria, si può tranquillamente candidare per diventare il segretario regionale di Italia in Condominio."

11/06/2019 09:06:01 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Festa di fine anno al Teatro dei Riuniti per i bimbi della scuola dell'infanzia Garibaldi

Il 4 giugno i bambini di 5 anni della Scuola dell’Infanzia Garibaldi, presso il Teatro dei riuniti, alla presenza di genitori, nonni, zii, ect., hanno presentato lo spettacolo di fine anno, costituito da una performance teatrale, di Lingua2 e di musica. Sorprendente è stata la semplicità con la quale hanno affrontato il palco e il pubblico, recitando con disinvoltura e consapevolezza in maniera del tutto autonoma. Questo è il risultato del percorso del laboratorio teatrale, di Lingua 2 e di musica, effettuato nel corso di tutto l’anno scolastico, con la collaborazione della professionista teatrale Minchielli Elisa, della madrelingua Maclaren Caroline e dell’esperta di musica Tamburi Denise. Fare teatro a scuola è un’opportunità, un grande gioco, un’occasione di scoperta per tutti i bambini e gli insegnanti. L’attività teatrale ha favorito la comunicazione e la socializzazione, con considerevoli ricadute sull’apprendimento, potenziando l’autostima, sviluppando l’intelligenza emotiva, stimolando la creatività, la libertà espressiva individuale e il lavoro di gruppo. L’attività di inglese ha rappresentato un valido strumento educativo per la sensibilizzazione dei bambini a un codice linguistico diverso e alla conoscenza di altre culture. L’attività musicale è stata importante per abituare i bambini all’ascolto, accostarli allo strumento musicale e a conoscere e dominare le proprie emozioni. Tanti sono stati gli applausi ricevuti, visibile la commozione dei presenti per la bravura di tutti i bambini. Un grazie particolare alla dr.ssa Gabriella Bartocci, per aver appoggiato e favorito ogni nostra iniziativa Si ringrazia inoltre: l’Amministrazione Comunale per la partecipazione; l’esperta di musica Denise Tamburi; l’esperta madrelingua Maclaren Caroline; Minchielli Elisa; Il teatro dei Riuniti di Umbertide con le sue maschere e i suoi tecnici; Floridi Anita per le riprese; i genitori, i bambini; gli insegnanti e tutto il personale scolastico.  

10/06/2019 11:37:10 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Politica M5S Umbertide presenta un'interpellanza per la modifica del regolamento di igiene e salute pubblica

"Nel Consiglio comunale del 28 settembre 2018 è stato approvato l'ordine del giorno del Movimento 5 Stelle che prevedeva la modifica del regolamento di igiene e salute pubblica. Nello specifico si impegnava la Giunta alla modifica immediata degli articoli che definivano le ubicazioni delle industrie insalubri di prima classe, ovvero si chiedeva che le stesse non potessero essere collocate a meno di mille metri dalle abitazioni e quelle che sono già presenti sul territorio del Comune, che non rispettano la distanza dei 1.000 metri dalle abitazioni, non potessero essere ampliate né in volumi né in potenzialità. Il documento del M5S mira a tutelare ulteriormente la salute dei cittadini e a salvaguardare le aree abitate da attività potenzialmente pericolose o che possono causare disagi agli abitanti dal momento che la qualità di territorio e ambiente è sempre più spesso messa in discussione da usi e insediamenti volti a ottenere rendimenti immediati per pochi a fronte di danni ambientali per molti. Non a caso alcune situazioni presenti nel nostro Comune, come Pian d'Assino e Calzolaro, sottolineano l'urgenza di approvare un regolamento che tenga conto delle mutate esigenze e che tuteli il territorio comunale e i suoi cittadini da situazioni analoghe. Sono passati ormai otto mesi dall'approvazione del nostro ordine del giorno e ancora l'amministrazione comunale non ha provveduto a dare avvio a questo percorso di modifica del regolamento. Per questo motivo con un'interpellanza, appena presentata, il M5S chiede se ci sia veramente la volontà di intraprendere questo percorso di modifica e quando si inizierà. I cittadini meritano di essere ascoltati e tutelati, meritano di vivere in ambienti sani, lontani da puzze e agenti inquinanti, e questo regolamento è un primo passo per migliorare la qualità della vita in certi luoghi. Dobbiamo pensare che non sia una priorità dell'Amministrazione comunale?"

10/06/2019 11:21:20 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Sabato 8 giugno il convegno “Leggimi per crescere insieme” al Metropolis di Umbertide

Sabato 8 Giugno 2109 alle 10.30 presso il Cinema Metropolis il convegno “Leggimi per crescere insieme – Benefici della lettura ai bambini in età prescolare da parte dei genitori, degli educatori e di tutti gli attori del percorso di crescita” Nati per leggere di Umbertide promuove il convegno “Leggimi per crescere insieme – Benefici della lettura ai bambini in età prescolare da parte dei genitori, degli educatori e di tutti gli attori del percorso di crescita”, che si terrà sabato 8 Giugno 2019 alle ore 10.30 presso il Cinema Metropolis di Umbertide.  Il processo di maturazione nei bambini, infatti, non comincia solo dagli occhi, ma anche dalle orecchie. Durante i primi mesi di vita, il bambino ascolta la voce della mamma, del papà o delle persone che se ne prendono cura, inizia a costruire un suo personale linguaggio, imparando anche a identificare e distinguere quelle voci che lo circondano. Quel ritmo semplice, quelle rime baciate dei primi libri per bambini lo preparano alla più semplice ed arcaica forma di sensibilità artistica.I vantaggi, in termini di sviluppo cognitivo, che i bambini possono ricavare dalla lettura di testi narrativi, che siano fiabe, storie, racconti, ma anche libri accompagnati da immagini, libri tattili e riviste in generale, sono da sempre confermati e celebrati da pediatri, educatori, psicologi, etc. Leggere regolarmente fin da piccoli aiuta in primo luogo ad avere un atteggiamento più aperto e positivo verso l’apprendimento, la conoscenza, la cultura in generale. La lettura condivisa favorisce inoltre la vicinanza fisica: per leggere insieme un libro occorre stare seduti o sdraiati vicini, oppure che il bimbo sia tenuto in braccio. Complicità emotiva ed intimità vengono rafforzate pagina dopo pagina, in una comune sensazione di benessere, serenità e relax. All’incontro interverranno: Maria Rita Boccanera e Olimpia Bartolucci, membri del Coordinamento regionale di “Nati per leggere” Umbria; Angela Monaldi, dirigente scolastico del II Circolo “G. Di Vittorio” di Umbertide; Gabriella Bartocci, dirigente scolastico del I Circolo “G. Garibaldi” di Umbertide; Franca Sonaglia, pediatra; Aldo Manuali, pedagogista.

07/06/2019 10:47:38 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Domenica 9 giugno la XVII Rassegna corale

Domenica 9 giugno alle ore 16:15, al Museo Santa Croce, avrà luogo la XVII edizione della rassegna nazionale corale “Città di Umbertide”. Il Chorus Fractae Ebe Igi, dopo aver partecipato quest’anno ad eventi in Umbria e Toscana, si presenta per l’appuntamento annuale della “Rassegna corale nazionale”, che tradizionalmente si svolge a Umbertide nella prima metà di giugno. La manifestazione ha raggiunto l’importante traguardo della diciassettesima edizione e nell’albo dei partecipanti si annoverano cori prestigiosi come il Quodlibet di Firenze, il coro Cantering di Roma, il coro Città di Pistoia, la Corale Città di Sassoferrato e molti altri. I cori arrivano da diverse località del centro Italia per condividere questo momento di canto insieme, ciascuno con le proprie potenzialità, presentando il meglio del repertorio affrontato. La rassegna si distingue inoltre come momento di crescita culturale, poiché l’ascolto reciproco, l’attenzione alle scelte stilistiche e alle prassi esecutive, costituiscono una preziosa opportunità per ciascun corista e direttore di ascoltare e osservare gli altri in un contesto non competitivo, pervaso da uno spirito di sana condivisione della comune passione per la musica ed il canto. Un’occasione anche per gli spettatori interessati a questo genere di musica, che sono in numero sempre crescente. Quest’anno il Chorus Fractae ospiterà il Coro “Vox animae meae” di Torricella Sicura (TE), diretto dal maestro Bruno Iachini, la Corale San Bartolomeo di Colle Val d’Elsa (SI), diretta dal maestro Antonella Scivoletto, e il Coro Polifonico Malatesta da Verucchio (RN), diretto dal maestro Ludovico Buonamano. Il Chorus Fractae Ebe Igi, sotto la direzione del maestro Paolo Fiorucci e accompagnato al pianoforte da Lorenzo Tosi, aprirà come di consueto il concerto con alcuni brani. Il ricco programma prevede pezzi sacri rinascimentali e contemporanei, ai quali si affiancano interessanti proposte nel campo del gospel-spiritual e della musica pop adattata per coro. Lo spettacolo sarà presentato da Eleonora Moretti, che sostituisce la speaker ufficiale Cinzia Santarelli, attualmente in maternità. Un pomeriggio da trascorrere in musica, che conferma la ricca tradizione artistica di Umbertide, per la quale le associazioni musicali, come il Chorus Fractae, sono sempre motivo di vanto.  

07/06/2019 10:05:52 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Il coro della scuola primaria Garibaldi “Il Grillo Cantante” protagonista dello spettacolo “COROriamo le note”

"COROriamo le note" è lo spettacolo presentato dal coro “Il Grillo cantante" della Scuola Primaria Garibaldi nella serata del 3 giugno presso i giardini adiacenti all'ingresso principale dell'istituto, come conclusione  di un altro anno scolastico giunto al termine . Affrontando la tematica dei colori il coro si conferma una grande famiglia, una comunità serena e affiatata, portatrice di valori sani e altamente formativi. La musica è espressione senza confini, favorisce in ogni bambino lo sviluppo di competenze espressive, comunicative e creative. Tutti ciò  è stato reso possibile grazie al grande impegno dei docenti coinvolti nel percorso musicale che si è strutturato lungo l'anno scolastico, alle colleghe tutte, alle ex colleghe e alle nostre collaboratrici scolastiche. Grazie all'intervento dell'assessore all'Istruzione, Alessandro Villarini, che rivolgendosi in particolare ai piccoli protagonisti della serata, ha sottolineato la bellezza della loro partecipazione al coro per mantenere viva la speranza di in mondo "a colori". Un ringraziamento particolare alla nostra dirigente scolastica Gabriella Bartocci, che con la sua professionalità e il suo entusiasmo, anche in questa occasione, è stata un prezioso e insostituibile punto di riferimento necessario per la realizzazione dello spettacolo. Grazie, inoltre, alle famiglie dei nostri piccoli "cantori" che con organizzazione e collaborazione, hanno contribuito alla esecuzione musicale COROriamo le note. Ma il ringraziamento più grande è rivolto ai nostri meravigliosi "cantori" che con tanta allegria, tanta gioia e tanto entusiasmo ricordano a noi adulti che “la musica apre il cassetto dei sogni con la sua chiave di violino".

07/06/2019 09:34:53 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy