Attualità » Primo piano 338mila euro per la scuola primaria e per la palestra di Pierantonio

Ancora notizie positive sul fronte dell’edilizia scolastica. Sono in arrivo ulteriori fondi in favore degli edifici scolastici presenti sul territorio comunale umbertidese. Dopo il finanziamento ottenuto per il rinnovo della palestra della scuola media ‘Mavarelli-Pascoli’, ora è la scuola primaria di Pierantonio, con annessa palestra, a essere stata ammessa a finanziamento, per scorrimento in graduatoria, per interventi nell’ambito dell’efficientamento energetico degli edifici pubblici di cui al Bando regionale POR FESR, approvato con D.D. n. 2917/2017.   Il contribuito concedibile sarà pari a 338.098,31 euro e, come nel caso della palestra della scuola media presente nel capoluogo, consentirà la sostituzione degli infissi, una nuova illuminazione a led e il rinnovo della centrale termica con caldaia a condensazione.   “Grazie al finanziamento ottenuto avremo modo di operare un importante intervento di efficientamento energetico presso due strutture vitali per la comunità pierantoniese, ovvero la scuola primaria della frazione e la palestra adiacente – dichiarano il sindaco Luca Carizia e l’assessore ai Lavori Pubblici e all'Istruzione, Alessandro Villarini - Un progetto che prevede un investimento consistente finalizzato appunto alla eco efficienza. Una maniera per lanciare un messaggio sugli stili di vita sostenibili e sulla necessità di porre sempre maggiore attenzione alle tematiche del risparmio energetico”.

26/02/2019 15:10:37 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Presentata la mostra Umbertid'Arte

Una vera riscoperta darà il via alla stagione espositiva della Rocca-Centro per l’arte contemporanea di Umbertide. L’antica fortezza medievale che sorge nel cuore della città ospiterà, infatti, la mostra ‘Umbertid’Arte’. L’esposizione, organizzata dal Comune di Umbertide, verrà inaugurata l’8 marzo e sarà visibile fino al termine del mese. Un folto gruppo di artisti umbertidesi (di nascita o di adozione) presenterà i propri lavori più recenti, spaziando tra forme espressive e stili diversi: dalla pittura alla fotografia, dal disegno alle arti plastiche. Un’occasione che creerà un perfetto connubio tra arte e senso di appartenenza. Sarà anche un modo per rendere ancora più interessante e dinamico, agli occhi di tutti gli umbertidesi, il simbolo della città e per dare spazio allo spirito artistico di concittadini ‘insospettabili’ che nessuno di noi immaginerebbe potessero impiegare il proprio tempo libero a realizzare diverse forme d’arte. Questi gli artisti in mostra: Ettore Spatoloni, Antonello Renzini, Paola Panzarola, Emilio Leonardi, Bruno Anitori, Posy Abbott, Daniela Damiani, Marisa Forni, John Littlewood, Giampaolo Monsignori, Giuseppina Palombi, Camilla Spini, Vera Tamburini, Antonella Ubbidini, Valeria Roselli. ‘Umbertid’Arte’ è stata presentata nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco Luca Carizia, l’intera giunta comunale, molti degli artisti coinvolti nel progetto e il professor Giorgio Bonomi, uno dei più longevi e qualificati curatori e organizzatori di mostre in Italia, che da anni collabora con la Rocca-Centro per l’arte contemporanea. “Con questa mostra intendiamo aprire la stagione espositiva alla Rocca in un modo del tutto inedito – ha dichiarato il sindaco Carizia – E’ assodato che l’arte è un valore universale che reca in sé il dovere di unire e non di dividere. Il nome di Umbertide davanti alla parola arte serve a dare un segnale forte a tutta la nostra comunità. Umbertide e gli umbertidesi hanno la necessità di ritrovarsi davanti a valori di cui non si può fare a meno, ovvero quelli dell’arte e della bellezza. Questo binomio indissolubile appartiene nella sua interezza alla nostra città e viene sintetizzato, non a caso, nel suo monumento più emblematico, ovvero la sua Rocca, simbolo dell’appartenenza a Umbertide”. “Ho trovato fin da subito una proficua ed entusiastica collaborazione da parte degli artisti protagonisti della collettiva – ha affermato l’assessore alla Cultura, Sara Pierucci – Alcuni di loro porteranno in mostra delle opere inedite, create appositamente per l’evento e tutti insieme si sono prodigati nella realizzazione del catalogo”. “Da oltre trenta anni la Rocca ospita eventi di altissimo livello – ha detto il professor Bonomi - Questa mostra, che vede la presenza di numerosi artisti del territorio, ha un valore importantissimo”.  

22/02/2019 17:52:45 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Emanuele Filiberto di Savoia di nuovo cittadino umbertidese

Dopo una parentesi all'estero, il principe Emanuele Filiberto di Savoia questa mattina si è recato in municipio per registrare la sua residenza nel Comune di Umbertide. “Sono stato sempre umbertidese da quando sono rientrato in Italia - ha dichiarato Emanuele Filiberto - Umbertide è stata la mia prima e unica residenza in Italia e sono orgoglioso di appartenere a questa comunità”. Il principe ha colto l'occasione della sua visita in Comune per effettuare le pratiche burocratiche legate alla residenza per incontrare il sindaco Luca Carizia per un colloquio informale. “Qui mi sento a casa - ha detto Emanuele Filiberto - Nel 2005 ho acquistato e ristrutturato un casale. Produco vino e olio, e mi ci trovo bene. Sono sempre molto felice ogni volta che ho la possibilità di passare un po' di tempo, insieme a mia moglie e alle mie figlie, nelle campagne umbertidesi; provo un grande senso di pace. Gli umbertidesi sono delle persone straordinarie, molto gentili e disponibili. Incontro sempre tanta gente che saluta con amicizia e con affetto”. Successivamente, una delegazione di iscritti della sezione di Città di Castello dell'Associazione Nazionale Carabinieri ha regalato al principe Emanuele Filiberto una riproduzione delle Regie Patenti, promulgate da Vittorio Emanuele I, che segnarono la nascita, il 13 luglio 1814, dell'Arma dei Carabinieri.   

22/02/2019 17:35:05 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy