Attualità » Primo piano Bacchetta: zero nuovi contagi a Città di Castello. Buoni spesa a 802 famiglie

  L'aggiornamento del Sindaco Bacchetta da Città di Castello sulla situazione emergenza Covid-19 nel territorio comunale tifernate. “Aggiorniamo la situazione con la buona notizia di zero nuovi casi che consolida l’andamento degli ultimi giorni anche se non vuol dire che il pericolo sia scampato. 54 le persone positive e 55 i guariti. Vogliamo ringraziare DKS che ha fatto una seconda donazione di mascherine che verranno distribuite alle farmacie. Quando con la Fase 2 ci sarà molto probabilmente l’obbligo della mascherina per tutti, la Regione Umbria dovrà garantire l’approvigionamento per tutti. Per ora il comune ne ha distribuite 7000, pur non avendo competenza in merito ma perché è giusto fare tutto quello che si può fare. Entro giovedì verranno consegnati i buoni spesa a 802 famiglie, voglio ringraziare per questo lavoro il Coc e i soggetti privati. Oltre a Governo, Comune e Sogepu anche Rotary e Lion hanno manifestato la loro solidarietà. Da oggi sono riaperte le Poste di Trestina, lo saranno lunedì mercoledì e venerdì, un segnale significativo verso la normalità dopo una forte richiesta dei cittadini della zona sud. Va ringraziato tutto il mondo delle associazioni e i signori Rosmini che doneranno all’ospedale in segno di riconoscenza per quello che gli operatori stanno facendo alcune opere della Bottega Artigiana Tifernate di Stefano Lazzeri. Per quanto riguarda i tamponi, vengono effettuati sia dagli Uffici territoriali di ASL Umbria che dentro la struttura sanitaria dell’ospedale. Il numero è di 850 sul territorio a cui si aggiungono quelli dentro l’ospedale e Muzi Betti. Si procede a marce forzate per avere un quadro il più chiaro possibile della situazione che allo stato è in evoluzione positiva ma non è affatto fuori la soglia critica. Ringrazio  i cittadini che hanno seguito le prescrizioni. La Fase 2 imporrà discorsi nuovi e diversi per le attività commerciali, industriali e alla vita di tutto i giorni”. A proposito dei Buoni spesa, l’assessore alla Protezione civile e ai Servizi Sociali Luciana Bassini precisa che “L’operazione Buoni Spesa è praticamente terminata l’opzione zero del numero unico 075 8002686 non è più attiva anche se il numero rimane in funzione per l’Emergenza Covid 19, per la consegna di farmaci e della spesa. L’ultima consegna è in programma giovedì prossimo per altre 287 famiglie e complessivamente 802 buoni distribuiti. Ne rimangono fuori un centinario su cui interverremo con risorse del comune, dei privati e con eventuali donazioni all’Iban IT34H0103021600 000002672133 causale per i Buoni Spesa".   

20/04/2020 16:27:16 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide commemora il 25 aprile

Sabato 25 aprile Umbertide commemora il 75esimo anniversario dalla Liberazione dell’Italia dal nazifascismo e il 76esimo anniversario dal bombardamento di Borgo San Giovanni, che costò la vita a oltre 70 persone.   In ottemperanza alla circolare prefettizia emessa in data 18 aprile 2020 sulle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 per la festività del 25 Aprile, il sindaco Luca Carizia comunica che “la deposizione della corona nella nostra piazza XXV Aprile, alle ore 11.00, avverrà alla presenza della sola autorità deponente così come previsto dalle direttive del prefetto e sarà l’ atto simbolico per ricordare le nostre vittime del bombardamento di Borgo San Giovanni e per ricordare tutti coloro che hanno contribuito a liberare l’Italia dal nazifascismo”. Precedentemente alla cerimonia civile, alle ore 10.00, su Radio RCC-InBlu, sarà possibile seguire la Santa Messa celebrata da don Gerardo Balbi.   Quest'anno, inoltre, nel rispetto delle misure contenute all'interno del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sul Coronavirus, non avrà luogo presso il Centro socio-culturale San Francesco la cerimonia di premiazione dei vincitori del Premio di poesia Umbertide XXV Aprile, giunto alla sua 38esima edizione. La commissione giudicatrice ha reso noti i nomi dei vincitori. Per la sezione “Poesia edita” il primo classificato è Fabrizio Bregoli (“Notizie da Patmos”, La Via Felice, 2019), secondo classificato Sergio Pasquandrea (“Sono un deserto”, Lietocolle, 2019), terzo classificato Francesco Scaramozzino (“Temo che venga l'angelo”, Italia, 2019). Per la sezione “Poesia inedita” primo classificato è Carlo Garascio, secondo classificato Michela Gorini, terzo classificato Francesco Fattorini.        

20/04/2020 16:00:45 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano A Montone iniziata la consegna dei buoni spesa. Il Comune aggiunge risorse per coprire tutte le richieste

E’ iniziata la consegna dei buoni spesa erogati dal Comune di Montone ai cittadini in difficoltà economica, a seguito dell’emergenza coronavirus. Trenta è il numero delle famiglie beneficiarie, per un importo complessivo di euro 11.700. Prima di procedere alla distribuzione, i Servizi sociali hanno esaminato con cura le domande pervenute, il tutto per rispondere alle esigenze dei cittadini più in difficoltà e colpiti dalla crisi economica legata all'emergenza sanitaria. Nel dettaglio la cifra delle risorse necessarie per i buoni spesa concessi ammonta, come detto sopra, a euro 11.700, a fronte dei 10.898,49 assegnati dal Governo. Per questo l'Amministrazione ha scelto di integrare con circa 800 euro le risorse del Governo. Una decisione presa non solo per evitare di riparametrare al ribasso gli importi, ma soprattutto per dare un segno di reale vicinanza alle persone più esposte alla crisi economica. La consegna dei buoni sarà effettuata da un operatore sociale. I cittadini in possesso dei voucher potranno presentarli esclusivamente negli esercizi del territorio comunale che hanno aderito al bando pubblico. In totale sono sei le attività economiche che si sono rese disponibili ad accettare i buoni spesa. Sempre nell’ottica di dare alla popolazione risposte tangibili, in questi giorni, l’Amministrazione, grazie alla donazione ricevuta dall'azienda Prada che ha uno stabilimento nella zona industriale di Santa Maria di Sette, sta consegnando a tutti i cittadini delle mascherine. I volontari del Gruppo Protezione Civile e del Soccorso alluvionale Umbria sono già al lavoro per portare in ogni abitazione un piccolo pacco con i dispositivi di protezione.  

20/04/2020 12:45:19 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy