Attualità » Primo piano Assisi: celebrazione del trentennale dell'uccisione del Vice Brigadiere Enzo Rosati

Nella mattinata di ieri, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Umbria, Gen. B. Massimiliano Della Gala e del Comandante Provinciale, Col. Giovanni Fabi, i Carabinieri hanno reso onore al V. Brig. Enzo Rosati, Medaglia d’Oro al Valor Civile, deceduto all’età di 26 anni, in un conflitto a fuoco il 17 aprile 1988, a Castel Madama in provincia di Roma. Al militare è intitolata la caserma sede della Compagnia Carabinieri di Assisi ed è proprio in questo luogo che si è svolta la cerimonia, dopo un momento iniziale di raccoglimento presso la tomba sita nel cimitero di Armenzano. Alla presenza della mamma del militare defunto, Ada Pompei, del fratello, Omero Rosati, del Sindaco di Assisi, Ing. Stefania Proietti, dei familiari delle altre Medaglie d’Oro della provincia di Perugia, delle autorità militari e civili della città serafica, di tutti i Comandanti delle Stazioni Carabinieri del territorio, di una rappresentanza del Cobar CC Umbria e di un folto numero di bambini delle scuole elementari, è stata deposta una composizione floreale ai piedi del busto bronzeo commemorativo dell’eroe, sito nell’atrio della caserma. Dopo i discorsi ufficiali delle massime autorità, i ragazzi hanno effettuato una visita guidata al Comando Compagnia, mentre i presenti si sono spostati nella Basilica Inferiore di San Francesco dove è stata celebrata una messa da Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi e dal Cappellano Militare dei Carabinieri dell’Umbria, Don Nicholas Hedreul. Ricorrendo il trentennale dalla morte, il Sindaco di Assisi ha annunciato di voler indire un concorso sulla vita dell’eroe, militare cittadino assisano, da estendere a tutte le scuole di Assisi, proprio come avvenne tanti anni fa ed a cui partecipò, vincendo il primo premio, lei stessa, allora studentessa delle scuole medie.    

24/04/2018 11:01:33

Sport Rotondo 3 a 0 del Volley Umbertide a San Gemini, sul campo della Sistematica

Rotondo 3 a 0 del Volley Umbertide a San Gemini, sul campo della Sistematica Quarto successo consecutivo da 3 punti per le umbertidesi, che grazie ad un’altra prestazione di sostanza consolidano ancora la posizione in classifica, ad un solo punto dalla seconda di Raffaello Agea San Gemini – Nonostante la squadra di Gabriele Violini non abbia ceduto parziali nella sfida contro la Sistematica Terni, in campo si è vista una partita tutt’altro che scontata. Dunque un giusto plauso alle ospiti, che a parte la prima frazione, nel corso della quale un consistente allungo non ha consentito alle padrone di casa di recuperare, hanno fatto le cose giuste al momento giusto, soprattutto quando il punteggio avrebbe potuto consentire rimonte più o meno facili. Il primo set rispecchia in pieno lo score finale in favore di Umbertide (25 – 18) che controlla senza particolari sforzi. A fine stagione, ma con i play off da giocare ormai in cascina, qualche avvicendamento è più che normale, a partire dalla seconda linea, con il libero titolare Althea Giulietti (positivissima nelle ultime partite) impegnata solo in ricezione e con l'altro libero Martina Giulietti in difesa. Anche con questa alternanza la regista Martina Ubaldi può giocare ottimi palloni; palloni che la prima linea, soprattutto grazie alla sicurezza della diagonale con Greta Ottaviani, si trasformano in punti. E’ poi la stessa Ubaldi, sempre nel primo set, a mettere a segno ben quattro punti in attacco, mentre per il resto risulta determinante l’apporto di Chiara Morettial centro, con due attacchi e due muri vincenti. Da posto quattro qualche buon pallone lo mette a terra Giada Palazzetti, ma sono soprattutto i pochissimi errori in ogni situazione di gioco a tenere a distanza le avversarie, che invece ne collezionano molti e non riescono mai ad incidere veramente. In avvio del secondo game c’è la reazione delle padrone di casa, ma dopo un time out di “assestamento” chiamato da Violini, sono ancora i cambi a dare armonia e respiro alla squadra. In posto 4 Maddalena Rosi e la rientrante Francesca Massetti avvicendano Giada Palazzetti e Matilde Ercolani; al palleggio Cecilia Pannacci dà un po’ di respiro a Martina Ubaldi. I cambi funzionano, tanto che è proprio Francesca Massetti ad incidere ed a trovare spiragli in banda, come peraltro prima di essere sostituita aveva fatto Giada Palazzetti; la prima, poi, mette a segno anche un muro vincente, che insieme ai due della centrale Chiara Moretti ed ad altri due attacchi al centro della stessa Moretti, consentono il sorpasso (23 – 18). Nonostante due aces consecutivi di Sistematica, Umbertide si aggiudica il secondo frangente (25 – 23) grazie alla massima attenzione esibita in ogni situazione di gioco ed ai punti sul tabellino “quando servono”. Nel terzo set non ci sono particolari strappi, ma ancora una volta sono le situazioni decisive a fare la differenza. Due aces di Maddalena Rosi, tre di Greta Ottaviani, un muro a testa di Matilde Ercolani, Livia Bianchini e Martina Ubaldi, sono in sostanza la svolta del match, tanto che all’attacco basta un filo di gas per permettere il passaggio definitivo sul 25 a 22. Nonostante la vittoria piena, la classifica segna un arretramento dal quarto posto al quinto posto, ma con la seconda, la terza e la quarta ad una sola lunghezza. Prossimo (e penultimo) impegno di regular season in casa con la già promossa Fossato di Vico, che potrebbe far giocare le seconde linee e forse rendere più agevole il compito del Volley Umbertide. Ma questo punto del campionato, con la certezza di giocare i play off e con una classifica che non riserverà grandi sorprese per la fase successiva, un posto potrebbe valere l’altro.  Anche se, questo è altrettanto certo, la soddisfazione del miglior piazzamento possibile sarebbe una grande iniezione di morale. Quindi appuntamento al PalaMorandi di Umbertide per il 3 maggio prossimo, con una breve pausa da sfruttare in pieno per gli ultimi assestamenti di stagione. Il tabellino Volley Umbertide: Ubaldi (C)11, Ottaviani 14, Palazzetti 5, Ercolani 1, Bianchini 2, Moretti 8, Pannacci, Rosi 3, Massetti 6, Giuletti A. (L1), Giulietti M. (L2). N.e.: Nicoletti. B.s. 6, 7 ace, 28 errori. Allenatore: Gabriele Violini Sistematica Terni: Castellini, Pettini, Colarieti, Toni, Bordoni, Amici, Ursini (L), Lucidi. Allenatore: Trappetti (dati relativi agli scores individuali ed altro non disponibili) Arbitro: Cristina Cammarano

24/04/2018 09:27:16 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Politica Amministrative Umbertide 2018: il PD ha presentato la sua lista

Riceviamo e pubblichiamo   Titolo: Le donne e gli uomini del PD con Paola Avorio Sindaco per vincere al primo turno   È stata presentata oggi al Cinema Metropolis di Umbertide la lista dei candidati per il rinnovo del Consiglio Comunale. Una lista totalmente rinnovata che tiene insieme professionalità, capacità amministrative e rappresentanza territoriale. Il Partito Democratico schiera i suoi uomini e le sue donne a sostegno della candidata a Sindaco Paola Avorio, unica donna candidata a Sindaco: espressione migliore di chi vuole cambiare davvero e non solo a parole.  Insieme alle altre forze di centrosinistra lavoriamo per far crescere la nostra comunità riaffermandone il ruolo che merita nel panorama regionale. Il Partito Democratico punta a vincere le elezioni al primo turno e chiudere la partita il 10 giugno.   Questa la lista dei candidati (in ordine alfabetico):   Baldassarri Francesco 50 anni - Assicuratore Biagini Alessandra 31 anni - Infermiera Ist. Prosperius Tiberino Boldrini Anna Maria 55 anni - Insegnante Campus Da Vinci Chiucchiù Mirco  45 anni - Impiegato Corbucci Filippo 23 anni - Studente universitario Galmacci Elena 23 anni - Studentessa universitaria Gianfranceschi Giuseppina 56 anni - Impiegata azienda privata Giovannoni Paolo 44 anni - Ingegnere/libero professionista Moretti Massimo 56 anni - Docente universitario Nanni Monica 48 anni - Operatrice sociale Paolucci Marco 51 anni - Commercialista/libero professionista Rondini Primo 58 anni- Dipendente Terex Roselletti Achille Jr. 45 anni - Vice presidente Sistema Museo Rosi Mario Zeno 31 anni - Esperto in marketing e comunicazione Rosini Monica 48 anni - Dipendente Centro per l'Impiego C. Castello Ventanni Matteo 21 anni - Studente universitario      

23/04/2018 20:41:08

Sport Basket A2/F: PF Umbertide batte Alghero 67-59

L’Ultima partita casalinga della stagione per la Pallacanestro Femminile Umbertide, termina con la vittoria contro Alghero per 67-59. Sugli scudi Federica Giudice che realizza 21 punti ed autrice di una tripla sulla sirena, alla fine del terzo quarto, direttamente ‘’da casa sua’’. In doppia cifra anche Angela Dettori con 13 punti e Giorgia Paolocci con 12. Un match nel quale la PFU ha sofferto non poco contro il fanalino di coda del girone, complice anche l’assenza di coach Contu, a casa perché convalescente dopo un intervento chirurgico. Prima del match è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Cesare Migliorati e Camillo Chiesi, due storici tifosi scomparsi durante la settimana.   Con la vittoria di oggi le umbertidesi salgono a quota 22 punti in classifica, anche se ormai è impossibile raggiungere la zona playoff, resta la soddisfazione per aver centrato l’obiettivo salvezza ed aver raccolto più di venti punti.   Al termine della partita, le bianco-azzurre hanno festeggiato con i tifosi, insieme ad un gruppo di bambini che hanno intrapreso da poco l’esperienza del minibasket.   Pall. Femm. Umbertide-Mercede Alghero 67-59 (11-18, 32-22, 52-40)   Pall. Femm. Umbertide: Giudice 21, Mandic 2, Fusco 6, Conti ne, Dettori 13, Zucchini ne, Paolocci 12, Morelli ne, Meschi 2, Cutrupi 6, Catalino 5.   Mercede Alghero: Beretta 23, Dzhikova 8, Spiga 2, Ceccanti 4, Azzellini 15, Petrova 7, Lubrano ne, Solinas ne, Manconi ne, Sais ne.   Francesco Cucchiarini    

22/04/2018 21:02:03 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy