Notizie » Società Civile Diventa Volontario della Croce Rossa di Umbertide

Essere volontario o volontaria significa mettere il proprio tempo e le proprie energie al servizio degli altri, senza alcuna costrizione e senza desiderare nulla in cambio.  Per alcuni, fare volontariato è una scelta di vita, per altri una vocazione, per altri ancora un modo per dare qualcosa, non solo agli altri, ma soprattutto a se stessi. Essere volontario o volontaria significa non solo lavorare per le persone, ma con le persone, all'interno della propria comunità. Significa mettere a frutto le proprie competenze per migliorare le condizioni di vita delle persone più vulnerabili, chiunque esse siano, ed essere consapevoli che, per tanto che ciò che facciamo possa sembrarci poco, stiamo facendo la differenza. Nella loro vita come nella nostra. E' questo che fanno ogni giorno i volontari della Croce Rossa Italiana nell'aiuto alle persone più vulnerabili: nel rispetto dei Sette Principi di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, lavorano negli ospedali, nelle case riposo, nei centri di accoglienza per migranti, sulle ambulanze, nei centri sportivi, nelle scuole e in situazioni di emergenza. I volontari contribuiscono a difendere la salute e la vita, a diffondere i principi e valori di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e a formare cittadini responsabili di oggi e di domani. Per iscrizioni e informazioni contatta il Gruppo Volontari di Umbertide - le iscrizioni sono aperte fino a mercoledì 19 marzo

06/03/2014 16:14:39

Notizie » Società Civile Umbertide. Uno spettacolo per raccogliere fondi per i progetti sui DSA

Si terrà domenica 2 marzo a partire dalle ore 16 al Teatro dei Riuniti “Basta poco…”, giornata di raccolta fondi e sensibilizzazione per i progetti sui disturbi specifici dell’apprendimento promossa dalla Cooperativa Asad in collaborazione con il Gruppo Volontari Umbertide e con il patrocinio del Comune. L’iniziativa è stata ideata in collaborazione con il gruppo musicale Charlie Braun e il gruppo teatrale Imprò di Perugia guidato da Renato Preziuso che saliranno sul palco del Teatro dei Riuniti per un pomeriggio all’insegna della musica, del teatro e della solidarietà. Il programma prevede alle ore 16 i saluti delle autorità e l’apertura con il coro dei bambini di Lucignolo, per poi proseguire dalle 16,30 fino alle 18,30 con musica e intermezzi teatrali. E’ da oltre un anno anche ad Umbertide è attivo, presso i locali della ex scuola media Pascoli, “Conl@boro”, laboratorio specializzato per l'autonomia scolastica dei ragazzi con disturbi specifici dell'apprendimento, promosso dal Gruppo Volontari di Umbertide e dalla Cooperativa Asad con il sostegno del Comune di Umbertide, il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e la collaborazione del Servizio integrato età evolutiva dell'Asl 1. Il laboratorio è rivolto ai bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado che, sotto la guida di educatori Asad specializzati in disturbi specifici dell'apprendimento, apprendono l’utilizzo di strumenti informatici compensativi per studiare in completa autonomia. 

02/03/2014 12:32:47

Notizie » Società Civile Carnevale per grandi e piccini ad Umbertide

Sono tanti gli appuntamenti che animeranno Umbertide in occasione del Carnevale. Sabato 1° marzo Piazza Matteotti ospiterà C.I.P. – Carnevale in Piazza, pomeriggio dedicato a grandi e piccini organizzato da Associazione Argento Vivo, La Festaccia, Commercianti del Centro storico e Comune di Umbertide. Il programma prevede dalle ore 17 alle ore 18,30 il Carnevale dei bambini per lasciare il posto dalle 18,30 alle 20 al Carnevale dei grandi. Per tutto il pomeriggio sono previsti giochi, animazione e premi per la maschera più bella e per partecipare è necessario iscriversi rivolgendosi presso la Tabaccheria Baldi e il Caffè Centrale o contattando il numero 347 1375039. La sera poi i festeggiamenti si sposteranno al ristorante La Ripa dove si terrà la Festa in maschera di Carnevale organizzata questa volta dall’associazione Apit che riunisce i commercianti della zona del grattacielo. La festa inizierà alle ore 21 (ingresso 5 euro) e durante la serata verrà premiata anche la maschera più bella. Biglietti e prevendite sono disponibili presso le attività della zona grattacielo. Per i più piccoli infine, martedì 4 marzo, ultimo giorno di Carnevale, si terrà la tradizionale festa organizzata dal Centro Lucignolo insieme al Comune di Umbertide e alla Cooperativa Asad e con la collaborazione del Gruppo Volontari di Umbertide con musica, balli, spettacoli di magia e spazio baby. “Carnevale Kung Fu Pancia” il titolo dell’edizione 2014 della festa, ad ingresso gratuito, che prenderà il via alle ore 15; tutti i bambini sono invitati a scrivere il proprio nome con il codice segreto del Gran Maestro e a portarlo alla festa per diventare il Dragone Guerriero!

26/02/2014 18:10:59

Notizie » Società Civile La protesta di una commerciante sulla situazione del centro storico di Umbertide

Simona Baldi, titolare di un esercizio in piazza Matteotti, punta il dito contro l'amministrazione comunale  per aver gestito malamente il centro storico di Umbertide. "Nel recente programma di una rete locale- dichiara la Baldi- ho sentito  l'onorevole Giampiero Giulietti parlare animatamente della rivitalizzazione del centro storico di Città di Castello, ed allora dico: tifernati attenti, perchè se pensa al vostro come ha pensato al centro storico di Umbertide, siete spacciati. Dalla chiusura al traffico in piazza, mai riaperto nonostante le suppliche dei negozianti, siamo poi arrivati alla sparizione di 130 parcheggi sotto la Rocca. E poi la chiusura di una serie di negozi (6 dall'inizio del 2013) fino allo spostamento dell'edicola, un vero e proprio colpo di grazia per il centro. Ed altri negozi, fra i pochi rimasti, chiuderanno. Solo nel 2013 abbiamo protocollato quattro documenti di proposte e richiesto non so quanti incontri, senza ottenere nulla. Il pro sindaco Locchi, benchè attento ai nostri problemi e molto disponibile al dialogo, pare non possa far niente, forse perchè troppo condizionato dalla precente gestione". Riguardo la pubblicizzazione di bandi volti a far rivivere il centro della città, Simona aggiunge. "Due conferenze stampa del Comune, bando pubblicizzato sul sito dell'Amministrazione, impegno dei responsabili ed invito ai commercianti a sfruttare la meravigliosa opportunità che gli illuminati amministratori di un centro storico, mai troppo degno di loro, hanno preparato per garantire un luminoso e splendido futuro. Tutto bello e perfetto da apparire irreale. E irreale infatti lo è. Fatta la dovuta domanda ci si aspetta poi il completamento dell'istruttori da parte dell'ente competente, cioè la Regione. A questo punto cosa accade? Accade che l'amministrazione comunale, dopo tutto l'impegno profuso per incentivare la presentazione delle domande, dimentica di fare la sua parte nell'istruttoria e si scopre che non redige il cosiddetto Quadro Strategico di Valorizzazione, indispensabile per ottenere un punteggio tale da poter accedere ai fondi messi a disposizione del bando. Con buona pace di chi si è attivato ed ha pure speso soldi per presentare la domanda di finanziamento. Brutta e poco edificante storia di attenzione per una realtà, quella del centro storico, avviata ad un triste ed inesorabile declino".

26/02/2014 13:20:23

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy